شامل کریں: تمام مندرجہ ذیل فلٹر
× پبلیشر Feltrinelli <casa editrice>
× موضوع Società
شامل کریں: مندرجہ ذیل فلٹر میں سے کوئی بھی نہیں
× زبانیں Portuguese

مل گئے 196 دستاویزات.

I mostri
0 0 0
جدید کتابیں

Calenda, Carlo <1973->

I mostri : e come sconfiggerli / Carlo Calenda

Feltrinelli, 2020

  • کل کاپیاں: 26
  • ادھار پر : 17
  • بکنگ: 3

خلاصہ: Perché siamo insoddisfatti della politica? Da dove viene il vuoto di fiducia che ha allontanato i cittadini dalle istituzioni? Di quale Europa siamo tanto diffidenti? Carlo Calenda per la prima volta scrive un libro politico dedicato all’Italia e alle chimere profonde che ne fanno un paese immobile. Nel pieno della peggiore crisi dal Dopoguerra, l'economia italiana rischia di fermarsi. E allora come mai perdiamo tempo a combattere uno scontro ideologico vuoto e posticcio? Secondo Carlo Calenda, negli ultimi decenni gli italiani si sono assuefatti a un modo di guardare alla politica che li affascina e poi li pietrifica, come se subissero lo sguardo di Medusa, incapaci di tagliare la testa alla Gorgone che incarna i loro vizi. È la politica che ha bisogno di nuovi eroi prepotenti e muscolari. E poi c'è l'insofferenza profonda per le aspettative tradite: un sentimento bruto e cieco, capace della ferocia del Minotauro. D'altra parte, l'Italia è il paese della grande bellezza: la classe dirigente e i media sono cinici e nichilisti come Narciso. Oltre alla propria immagine riflessa, tutto il resto è brutto e sporco. E questo atteggiamento ha spinto il paese nel pantano della rassegnazione. La frattura tra lo Stato e i cittadini è la stessa che separa il progresso dalla società: se il progresso avanza troppo velocemente rispetto alla capacità della società di comprenderlo e dirigerlo, i cittadini si sentono spossessati del loro destino. La paura, la chiusura e l'aggressività sono reazioni inevitabili. Per costruire un percorso di cambiamento serve la fiducia. Calenda per la prima volta scrive un libro politico dedicato all'Italia e alle chimere che dobbiamo vincere. Non possiamo più permetterci di ignorarle, perché viviamo in tempi difficili e imprevedibili. L'Occidente è fragile e noi siamo fragilissimi. La cattiva notizia è che i mostri convengono a qualcuno. Quella buona è che si possono combattere. L'Italia è più forte di chi la vuole debole, e i nostri mostri possono essere sconfitti.

Il tallone di ferro
4 0 0
جدید کتابیں

London, Jack <1876-1916>

Il tallone di ferro / Jack London ; prefazione di Goffredo Fofi

8. ed

Milano : Feltrinelli, 2000

  • کل کاپیاں: 13
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 1

خلاصہ: Questo romanzo rappresenta un esempio insuperato di fantascienza verista: impeccabile e profetico nella sua analisi sociale e politica ma, al contempo, senza freni nell'invenzione di una realtà distopica eppure sinistramente familiare. Testo di autentica chiaroveggenza sui destini della società capitalistica, Il tallone di ferro è uno dei più allucinati e veridici affreschi della società dominata dal profitto, dipinta nella sua durezza senza scampo, nella sua oppressione generalizzata, nei suoi impliciti e inevitabili sbocchi di violenza e massacro. Il profeta lucido e impavido dello scarto tra le speranze dell'umanità e le condizioni in cui gli uomini si trovano a vivere è Ernest Everhard, l'eroe, il combattente per la libertà (un personaggio memorabile cui Ernesto Che Guevara deve il nome di battesimo). Il racconto della sua vita e del suo pensiero è affidato al diario dell'amata Avis, figlia viziata di una ricca famiglia borghese che apre gli occhi, attraverso l'amore per Ernest, sull'intollerabile oppressione attuata dalla classe sociale cui appartiene, fino alle estreme conseguenze.

Buonisti un cazzo
0 0 0
جدید کتابیں

Bottura, Luca

Buonisti un cazzo / Luca Bottura

Feltrinelli, 2020

  • کل کاپیاں: 3
  • ادھار پر : 2
  • بکنگ: 1

خلاصہ: "Me ne batto alla grandissima se dico o scrivo cose buone per lo zerovirgola elettorale. Perché non sono un politico, e per questo ho la presunzione infantile del contagio del buono. O almeno del migliore. Che due o tre cose di civiltà le dirà e proverà a farle sempre, e comunque. Perché ritiene di avere molti fratelli in sonno, sparsi per questo sfortunato Paese che non ha bisogno di eroi e nel caso se li sceglie di merda. O ci sputa sopra. Perché sono quella roba lì. Buonista un cazzo." A sentire le urla sovraniste, il pezzo di Paese che ne rifiuta il fascino è un esercito di ricchi, comunisti col Rolex, privilegiati. I famigerati buonisti. Che però, coi loro difetti, saranno sempre meglio dei cattivisti. Non è vero che c'è da vergognarsi per aver studiato. Pagare le tasse non è da sfigati. L'Europa non è una prigione. Non dobbiamo aiutarli a casa loro: dobbiamo accogliere chi abbiamo contribuito ad affamare. Imitare i populisti non farà vincere le elezioni a nessuno. E non siamo Gretini, siete cretini voi. Luca Bottura ha scritto una biografia collettiva di quel pezzo di Paese, un racconto autoironico, demoralizzato ma non vinto, pronto a ridere dei propri nemici e dei propri amici. Sperando che restino tali.

Ragazzo italiano
4 1 0
جدید کتابیں

Ferrari, Gian Arturo <1944->

Ragazzo italiano / Gian Arturo Ferrari

Feltrinelli, 2020

  • کل کاپیاں: 85
  • ادھار پر : 43
  • بکنگ: 1

خلاصہ: La vita di Ninni, figlio del dopoguerra, attraversa le durezze da prima Rivoluzione industriale della provincia lombarda, il tramonto della civiltà rurale emiliana, l’esplosione di vita della Milano socialdemocratica. E insieme Ninni impara a conoscere le insidie degli affetti, la sofferenza, persino il dolore, che si cela anche nei legami più prossimi. Da ragazzino, grazie alla nonna, scopre di poter fare leva sull’immenso continente di esperienze e di emozioni che i libri gli spalancano di fronte agli occhi. Divenuto consapevole di sé e della sua faticosa autonomia, il ragazzo si scava, all’insegna della curiosità e della volontà di sapere, quello che sarà il proprio posto nel mondo. Nella storia di Ragazzo italiano si riflette la storia dell’intero Paese, l’asprezza, la povertà, l’ansia di futuro, la vicenda di una generazione figlia della guerra ma determinata a proiettare progetti e sogni oltre quella tragedia. Un’Italia dove la scuola è la molla di promozione sociale e il futuro è affollato di attese e di promesse. Un’Italia ancora viva nella memoria profonda del Paese, nelle vicende familiari di tanti italiani.

Non è un paese per vecchie
0 0 0
جدید کتابیں

Lipperini, Loredana <1956->

Non è un paese per vecchie / Loredana Lipperini

Milano : Feltrinelli, 2010

  • کل کاپیاں: 28
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: I vecchi sono numeri. Numeri che ci fanno paura, come quell'uno su tre che riguarda la percentuale di anziani che abiteranno il nostro paese di qui ai prossimi anni. I vecchi non si vedono: nei piccoli paesi capita ancora di incontrarli al braccio di una badante dalle braccia larghe. Nelle città, qualora si avventurassero fuori di casa, vengono superati in corsa, con una scrollata di spalle e uno sbuffo di insofferenza. I vecchi non esistono: appaiono di rado in televisione, specie se di sesso femminile. O meglio, si vedono a volte quelle rare e preziose donne impossibili da ignorare, come Rita Levi Montalcini o Margherita Hack. Quanto alle altre, a volte si mimetizzano fra ospiti e comparse sotto i cinquantacinque anni (la soglia di apparizione televisiva per le donne) fingendo di esserne coetanee, o accettando di recitare l'antico ruolo della megera. I vecchi non vendono, non piacciono, non hanno appeal: su quotidiani e telegiornali appaiono soltanto quando sono vittime di una truffa o di un colpo di calore. O quando, se donne, osano innamorarsi di un uomo più giovane. Se concepiscono dopo i sessant'anni, sono la vergogna del loro sesso. Dura, comunque, poco: una copertina, un articolo nelle pagine interne la settimana successiva, un trafiletto, e tutto è dimenticato. I vecchi danno fastidio. È sempre stato così: ma adesso, e soprattutto nel nostro paese, avviene qualcosa di diverso. C'è una sola generazione. Quella dei cinquanta-sessantenni.

Vicinoallozero
0 0 0
جدید کتابیں

Dubovickij, Natan

Vicinoallozero : gangsta fiction / Natan Dubovickij ; traduzione di Serena Prina

Milano : Feltrinelli, 2011

  • کل کاپیاں: 1
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Jegor è un editore di mezza età, membro di un gruppo segreto di pirati del copyright nell'era post-sovietica. Si guadagna da vivere con la corruzione, il nepotismo e la pubblicazione illegale di opere di romanzieri e poeti: geni tossicodipendenti che scrivono per sopravvivere, vendendo le loro anime. Jegor è divorziato e padre di una figlia di otto anni che combina le stranezze e le carenze, fisiche e mentali, della madre e del padre. Ogni volta che deve farle visita o vederla, si sente terribilmente in colpa perché non la ama. Jegor non è una cattiva persona, il romanzo sembra suggerire che è il prodotto di una società che sta cadendo a pezzi. Una società in cui la vita di una persona, i valori, il mondo materiale, hanno perso il loro valore - una società che sta implodendo e tirando tutto e tutti in un grande e mostruoso vuoto. Quando Jegor è invitato a una performance di cinema d'avanguardia aperta solo ai membri selezionati della nuova classe russa superiore, ne rimane sconvolto. Il personaggio principale, una donna di cui è innamorato, viene violentata e strangolata a morte. Jegor si mette sulle tracce del regista, ma il loro incontro lo lascia segnato per il resto dei suoi giorni.

Padri e figli
0 0 0
جدید کتابیں

Turgenev, Ivan Sergeevič <1818-1883>

Padri e figli / Ivan S. Turgenev ; traduzione e cura di Paolo Nori

Milano : Feltrinelli, 2010

  • کل کاپیاں: 2
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Sono passati, da allora, 147 anni, e per chi vive, oggi, in Italia, capire come agivano 147 anni fa le idee e le aspirazioni delle giovani generazioni pietroburghesi su uno scrittore dell'età di Turgenev (che, essendo nato nel 1818 aveva, quando uscì 'Padri e figli', quarantaquattro anni) non è forse più una cosa che abbia un grande significato; eppure leggendo il romanzo resta intatto, mi sembra, quell'inspiegabile piacere di cui parlava Pisarev e che riconosceva anche Dostoevskij e che toccò anche un giovane medico che si chiamava Anton Cechov che scrisse: 'Dio mio! Quale magnificenza Padri e figli di Turgenev! Addirittura da gridare al soccorso'. (Paolo Nori)

Arance e angeli
0 0 0
جدید کتابیں

Schulze, Ingo <1962->

Arance e angeli : bozzetti italiani / Ingo Schulze ; con fotografie di Matthias Hoch ; traduzione di Stefano Zangrando

Milano : Feltrinelli, 2011

  • کل کاپیاں: 7
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Cosa aspettarsi dal soggiorno italiano di uno scrittore tedesco le cui escursioni e osservazioni, tra le gloriose rovine del passato e il presente di un'ordinaria quotidianità borghese, avvengono all'ombra di fin troppo autorevoli predecessori? Il meglio che gli si possa chiedere è di smarcarsi da una simile onerosa eredità e svelarci il nostro paese da una prospettiva inedita e rivelatrice. Nei suoi nuovi racconti, arricchiti dalle fotografie di Matthias Hoch, Ingo Schulze riesce in questo intento. Ne nasce il ritratto di una penisola popolata, sullo sfondo di paesaggi mitici e città eterne o quasi, di personaggi marginali: immigrati, prostitute, lavavetri, anziani eccentrici e affini, che appaiono non solo come figure distintive del mutamento sociale in atto, ma anche e soprattutto in virtù di uno sguardo esterno, libero e ospitale che, anziché rivolgersi a quanto di più noto e stereotipato l'Italia offre di sé oltreconfine, ne restituisce attori e scorci più defilati, ma tanto più vivi e reali.

La sindrome cinese
0 0 0
جدید کتابیں

La sindrome cinese / testi di Alberto Moravia ... [et al.] ; interventi di Dacia Maraini, Gianni Vattimo ; a cura di Mario Capello

Milano : Feltrinelli, 2007

  • کل کاپیاں: 3
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Tra maggio e giugno 1972 una troupe guidata da Michelangelo Antonioni percorre migliaia di chilometri, visita palazzi, fabbriche, campagne, metropoli, sedi di partito, ospedali per raccontare il continente del socialismo realizzato. Trasmesso in bianco e nero dalla Rai nel 1972, replicato a colori nel 1979 e poi scomparso, mostrato soltanto a pochi appassionati nei festival e nelle rassegne specializzate, Cina-Chung Kuo viene pubblicato qui per la prima volta. Alla sinistra di quegli anni la Cina di Antonioni, così diversa dall'iconografia ufficiale maoista, non piace per nulla. E il regista si guadagna, dal Quotidiano del Popolo di Pechino, la scomunica per ostilità verso il popolo cinese. Ma il film propone un punto di vista unico e straordinario; è un racconto domestico e interiore sulla Cina, le sue tradizioni e la sua spinta verso il futuro. Il volume allegato ai due DVD raccoglie testi e interventi sulla Cina di Alberto Moravia, Goffredo Parise, Federico Rampini, Tiziano Terzani, Dacia Maraini e Gianni Vattimo curati da Mario Capello.

Checosamanca
0 0 0
جدید کتابیں

Checosamanca : le storie

Milano : Feltrinelli, 2007

  • کل کاپیاں: 3
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Il film è un documentario politico sullo stato presente dell'Italia, un film collettivo di giovani e giovanissimi registi italiani. Ad un gruppo di cinquanta-sessanta registi è stato chiesto di proporre, in una pagina scritta, una storia da raccontare con la macchina da presa. Tra le settantadue storie pervenute, tutte raccolte nel libro allegato, ne sono state selezionate sette che, mischiate e giustapposte, sono diventate un film di novanta minuti. Canzone del film e commento ai titoli è un notissimo brano di Giorgio Gaber intitolato La libertà, qui interpretato in versione arrabbiata dai Marlene Kuntz. Con colonne sonore di Ivan Iusco e musiche della piccola bottega Baltazar.

Il velo della diversità
0 0 0
جدید کتابیں

Pizzorno, Alessandro <1924-2019>

Il velo della diversità : studi su razionalità e riconoscimento / Alessandro Pizzorno

Milano : Feltrinelli, 2007

  • کل کاپیاں: 2
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Il velo della diversità raccoglie un'ampia rassegna di saggi di Alessandro Pizzorno, uno dei maestri della riflessione politico-sociale in Italia, alcuni dei quali inediti, riveduti dall'autore o tradotti per la prima volta in italiano. La lettura di questi lavori ci restituisce l'immagine di un'impresa intellettuale feconda e originale, sviluppatasi nell'arco di diversi decenni: dal saggio sulla maschera, scritto in Francia nel 1952, fino ai contributi attuali, l'analisi di Pizzorno attraversa con chiarezza, coerenza e rigore metodologico i tradizionali confini disciplinari, spaziando in una prospettiva che abbraccia non solo la teoria sociologica e la scienza politica, ma anche l'antropologia, l'epistemologia, la filosofia politica e quella delle scienze sociali. La ricchezza dei contenuti del volume ben rispecchia la continuità delle diverse fasi della riflessione teorica di Pizzorno: tra i temi affrontati vi sono l'esame critico del concetto di razionalità e delle sue potenziali applicazioni, lo studio dei processi di riconoscimento sociale e di fondazione delle identità individuali e collettive, il concetto di capitale sociale, la riflessione sulla natura e sul significato dell'attività di spiegare nelle scienze sociali.

Lire 26.900
0 0 0
جدید کتابیں

Beigbeder, Frédéric <1965->

Lire 26.900 / Frederic Beigbeder ; traduzione di Annamaria Ferrero

Milano : Feltrinelli, 2004

  • کل کاپیاں: 2
  • ادھار پر : 1
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Octave è un pubblicitario e conduce una vita sinistra. È uno di quei morti viventi il cui unico sprazzo di luce deriva dal riflesso della propria carta di credito. È uno di coloro che decide oggi cosa desidereremo domani, che inquina il mondo con spot e bugie, che inventa bisogni inutili. Un giorno viene coinvolto in una campagna più stupida delle altre per lo yogurt di una multinazionale e va in pezzi. In un crescendo di esaltazione, tra alcol e stupefacenti, diventa sempre più violento, fino all'esplosione finale.

Cina Chung Kuo
0 0 0

Cina Chung Kuo / un film di Michelangelo Antonioni

Feltrinelli, copyr. 2007

  • کل کاپیاں: 5
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Documentario sulla Cina, trasmesso dalla Rai nel 1973, diviso in tre parti. La prima e' stata girata nella zona vecchia della citta' di Pechino. La seconda in una fabbrica dell'Henan e nella parte vecchia della citta' di Suzhou. L'ultima parte mostra il porto e le industrie di Shanghai.

Checosamanca
0 0 0

Checosamanca : un film collettivo di giovani registi, un altro modo di fare un film / scritto e diretto da Alice Rohrwacher ... [et al.]

Feltrinelli ; Eskimosa ; Rai Cinema, [2007]

  • کل کاپیاں: 5
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Documentario collettivo realizzato da giovani sullo stato presente dell'Italia.

Il caimano
0 0 0

Il caimano / un film di Nanni Moretti

Feltrinelli ; Dolmen Home Video, [2006]

  • کل کاپیاں: 24
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Bruno Bonomo è un produttore in crisi. Negli anno '70 aveva avuto il suo momento di fortuna con una serie di popolari film di serie B, ora la sua famiglia si sta sgretolando e il suo progetto su un film va a rotoli. Ricevuta una sceneggiatura da una giovane ragazza che aspira a dirigere, si butta nell'impresa senza realizzare del tutto che si tratta di un film su Silvio Berlusconi.

Giustizia sommaria
0 0 0
جدید کتابیں

Cerutti, Simona <1954->

Giustizia sommaria : pratiche e ideali di giustizia in una società di Ancien Regime : Torino XVIII secolo / Simona Cerutti

Milano : Feltrinelli, 2003

  • کل کاپیاں: 6
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Questo libro ricostruisce i modi in cui ha preso forma concreta la nostra attuale idea di giustizia. L'analisi si concentra sulla Torino della prima metà del Settecento. Ancora all'inizio del secolo convivono nel regno sabaudo, così come in molta parte degli stati italiani ed europei, due procedure giudiziarie: il rito ordinario (che prevede la presenza di giudici, avvocati, testi, scritti) e il rito sommario, svelto, poco costoso, accessibile alla gente comune e considerato ideale per risolvere in tempi brevi i contenziosi originati dal commercio. Nell'arco di pochi decenni, questa procedura fu sostituita da quella ordinaria che oggi ci è più familiare, e la sostituzione - sottolinea l'autrice - si accompagnò a cambiamenti culturali profondi.

La solitudine del cittadino globale
0 0 0
جدید کتابیں

Bauman, Zygmunt <1925-2017>

La solitudine del cittadino globale / Zygmunt Bauman ; postfazione di Alessandro Dal Lago ; traduzione di Giovanna Battini

Milano : Feltrinelli, 2008

  • کل کاپیاں: 6
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Alle glorie della nuova era globale si contrappone la solitudine dell'uomo comune: la socialità è incerta, confusa, sfocata. Si scarica in esplosioni sporadiche e spettacolari per poi ripiegarsi esaurita su se stessa. Per porre un freno a questo processo occorre ritrovare lo spazio in cui pubblico e privato si connettono: l'antica agorà, in cui la libertà individuale può diventare impegno collettivo. Postfazione di Alessandro Dal Lago.

Il rancore
0 0 0
جدید کتابیں

Bonomi, Aldo <1950->

Il rancore : alle radici del malessere del Nord / Aldo Bonomi

Milano : Feltrinelli, 2008

  • کل کاپیاں: 10
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: Sono ormai vent'anni che il Nord, la parte più dinamica e ricca del paese, manifesta in vari modi il proprio disagio. In passato lo ha fatto affidando con forza la delega politica a un partito che esprimeva gli interessi del territorio regionale, la Lega Nord. Oggi invece manifesta il suo rancore con un atteggiamento di sfiducia nel complesso del mondo politico, e in particolare nei confronti dei partiti di centro-sinistra. La politica viene accusata di essere troppo lenta nel risolvere i problemi posti dallo sviluppo produttivo, ma anche di avere un atteggiamento vessatorio, per esempio sulla questione fiscale generale e soprattutto nei confronti del cosiddetto mondo delle partite Iva (ormai circa sette milioni in tutta Italia). Il Nord in realtà si trova di fronte a una sfida importante perché sotto sforzo per poter competere a livello mondiale. Per fare questo, la richiesta è rivolta affinchè la politica tenda a riterritorializzarsi: non ha difatti bisogno di una politica di sorvolo, ma di accompagnamento concreto dei territori in Europa e nel mondo.

Brothers
0 0 0
مونوگراف

Yu, Hua <1960->

Brothers / Yu Hua ; traduzione di Silvia Pozzi

Milano : Feltrinelli

Sinistra senza sinistra
0 0 0
جدید کتابیں

Sinistra senza sinistra : idee plurali per uscire dall'angolo / [scritti di Adriano Sofri ... et al.]

Milano : Feltrinelli, 2008

  • کل کاپیاں: 4
  • ادھار پر : 0
  • بکنگ: 0

خلاصہ: In un contesto di disgregazione sociale, degrado istituzionale, impoverimento delle famiglie, l'Italia è l'unico paese europeo in cui la sinistra sembra aver abdicato alla propria esistenza, incapace di una sintesi virtuosa delle proprie diverse storie. Realizzato all'indomani delle elezioni del 13 e 14 aprile, Sinistra senza sinistra riunisce gli interventi di giornalisti, politici, docenti universitari sullo scenario politico attuale. Da Carlo Freccero a Stefano Rodotà, da Donatella della Porta a Gad Lerner, da Giorgio Bocca a Silvia Ballestra e molti altri, tutti hanno tentato di rispondere alla domanda: è davvero finita la sinistra nel nostro paese?