شامل کریں: تمام مندرجہ ذیل فلٹر
× وسائل (ابوک (ایم ایل او ایل

مل گئے 33675 دستاویزات.

I delitti del chiodo cinese. I casi del giudice Dee
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Van Gulik, Robert

I delitti del chiodo cinese. I casi del giudice Dee

O barra O, 25/11/2012

خلاصہ: Da alcuni mesi il giudice Dee è stato nominato magistrato di Pei-Chow, una provincia a pochi chilometri dagli insediamenti delle orde tartare che minacciano i confini dell'impero cinese. La sua prima indagine sembra essere una vicenda di poco conto. In realtà è solo l'inizio di una spirale di crimini che coinvolge tutti gli strati sociali della città.La moglie di un antiquario viene trovata decapitata nella sua dimora, un celebre pugile muore avvelenato in una sauna e un terribile sospetto porta alla riapertura del caso di un mercante di cotone deceduto qualche tempo prima.Con questo romanzo van Gulik introduce per la prima volta in Occidente l'"omicidio del chiodo", uno dei più celebri temi della letteratura poliziesca cinese.

Il lungo treno di John Cage
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Hwang, Inkyung

Il lungo treno di John Cage

O barra O, 25/11/2012

خلاصہ: L'arte contemporanea raccontata con lo sguardo di un'artista orientale che da anni studia la cultura occidentale, esplorando le sinergie tra arte e musica.L'autrice parte da Kandinsky e Schönberg, segue con passione le tracce di Duchamp, Cage e degli artisti di Fluxus, l'intreccio delle loro storie artistiche e personali. Giunge fino a Nam June Paik, padre della videoart.Con sguardo minimalista, in linea con i principi di Fluxus, disegna, attraverso gli incontri e le amicizie tra i vari autori, il ritratto appassionante di un'epoca e dei suoi protagonisti.Siamo tutti invitati a salire sul treno di John Cage! Il musicista è motore ideale di un veicolo immaginario che raccoglie e trasporta chi è pronto a partire per l'emozionante avventura dell'arte, della musica e della vita.

Come un fucile carico. La vita di Emily Dickinson
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Gordon, Lyndall

Come un fucile carico. La vita di Emily Dickinson

Fazi Editore, 14/11/2012

خلاصہ: Emily Dickinson è un'autrice esplosiva, un "vulcano silenzioso" che con la sua inarrestabile vena creativa ha rivoluzionato il linguaggio poetico. Eppure, finora della "bella di Amherst" sapevamo soprattutto che ha trascorso un'esistenza ritirata, quasi reclusa, scandita da rare apparizioni pubbliche. In questa biografia, Lyndall Gordon spinge il lettore a varcare la soglia delle mura domestiche di Emily Dickinson per addentrarsi nel nodo della sua vita familiare, nel quale individua una magmatica fonte della sua opera letteraria. Il groviglio di passioni che lega l'autrice all'austero fratello Austin, sposato con Susan, da sempre amica e confidente di Emily, e a Mrs Mabel Todd, l'amante di Austin che arriva a sconvolgere l'apparente serenità dei Dickinson, diventa la scena originaria che alimenta l'invenzione poetica di Emily. Un dramma, una faida su cui Lyndall Gordon – come scrive Nadia Fusini nella prefazione – "ci istruisce non certo per amore del pettegolezzo, ma perché queste vicende di guerra intestina gettano luce su una storia sacra per noi devoti lettori; e cioè, su come venga a comporsi quel corpus di opere che veneriamo – le sue poesie, le sue lettere. Noi vogliamo, certo, sapere della sua esistenza mondana, ma in quanto è legata alla sua opera. La biografia di un poeta è come la biografia di un santo: vogliamo capire come il santo o il poeta giungano a compiere i loro diversi miracoli". Gordon inserisce nella sua narrazione le prodigiose poesie di Dickinson, riportate in gran numero nel volume, rileggendole in una chiave innovativa e convincente, anche alla luce di una sua intuizione su una malattia, finora mai ipotizzata, di Emily, e ricostruisce sapientemente la burrascosa vicenda della spartizione tra gli eredi della sua opera, che molto ha influito sulla nostra ricezione della sua poesia."Una biografia fondamentale".Sandra Petrignani, "Il Foglio""Una lettura istruttiva e affascinante, che ci mette nel mezzo di tante verità".Luigi Sampietro, "Il Sole 24 Ore""Si esce dalla lettura con una conoscenza davvero aumentata di Dickinson".Rosita Copioli, "Avvenire"

Polo Nord, Polo Sud
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Roggero, Alex

Polo Nord, Polo Sud

Rizzoli, 21/11/2012

خلاصہ: Polo Nord e Polo Sud nasce in occasione del centesimo anniversario della conquista del Polo Sud.Ricchissimo di fotografie, immagini d'archivio e cartine, il volume ricostruisce i viaggi dei più noti e dei meno noti fra gli esploratori polari, tutti ugualmente contagiati dalla febbre dei ghiacci. Una febbre che anche l'autore di questo libro ha contratto, tanto da imbarcarsi su navi e aerei per andare a cercare il "suo" pezzo di ghiaccio. La storia e le immagini di un tempo lontano incontrano la storia e le immagini dei Poli di oggi, sempre ricchi di quel fascino magnetico che ha attirato esploratori di tutte le epoche.

Il dominio di Bourne
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Ludlum, Robert - Van Lustbader, Eric

Il dominio di Bourne

BUR, 28/11/2012

خلاصہ: La Severus Domna, una potente organizzazione terroristica con ramificazioni in tutto il pianeta, sta per mettere le mani sul sito californiano di Indigo Ridge, ricco di preziosi elementi chimici indispensabili per sviluppare letali tecnologie all'avanguardia: droni, missili radar, cannoni ipersonici sono solo alcune delle armi strategiche con le quali vincere le guerre del prossimo futuro. Per mandare all'aria i piani della Domna, Bourne chiede aiuto a Boris Karpov, un amico di vecchia data, arrivato da poco alla guida dei servizi segreti russi. Ma non è sempre facile distinguere tra buoni e cattivi, soprattutto per chi non può fidarsi nemmeno dei propri ricordi. Dalla Colombia a Damasco, un concentrato di pura adrenalina, sospetti, intrighi e incredibili rivelazioni.

Una e indivisibile. Riflessioni sui 150 anni della nostra Italia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Napolitano, Giorgio

Una e indivisibile. Riflessioni sui 150 anni della nostra Italia

BUR, 28/11/2012

خلاصہ: "Abbiamo insistito tanto, e con pieno fondamento, su quel che l'Italia e gli italiani hanno mostrato di essere in periodi cruciali del loro passato, e sulle grandi riserve di risorse umane e morali, d'intelligenza e di lavoro di cui disponiamo, perché le sfide e le prove che abbiamo davanti sono più che mai ardue, profonde e di esito incerto." Le celebrazioni del 150° anniversario dell'Unità d'Italia hanno visto una partecipazione popolare al di là di ogni aspettativa. Le parole scolpite nella Costituzione per definire la Repubblica – "una e indivisibile" – hanno trovato un riscontro autentico in milioni di italiani. Secondo la Carta costituzionale, il Presidente della Repubblica "rappresenta l'unità nazionale". Giorgio Napolitano ha colto ogni occasione per dare risalto alle ragioni di dignità e di orgoglio nazionale che ci offre la storia del movimento di unificazione. Questo libro, oggi in edizione aggiornata con nuovi testi, tocca gli aspetti salienti di quel processo: la sapiente architettura di Cavour, lo slancio eroico di Garibaldi, la partecipazione attiva della società meridionale alla costruzione dell'Italia unita, i profondi legami del movimento per l'unità nazionale con le esperienze europee, l'azione unificante della lingua e della cultura. Napolitano non nasconde le zone d'ombra e le promesse non mantenute, in particolare lo squilibrio tra Nord e Sud e l'attuazione lenta e parziale del federalismo, ben presente già nella Costituzione. Ma proprio la consapevolezza delle durissime prove che l'Italia è stata costretta a superare per diventare un grande, moderno Paese europeo deve darci quella fiducia indispensabile per superare le ardue sfide che ci attendono. EDIZIONE AGGIORNATA

Non ricordo se ho ucciso
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Laplante, Alice

Non ricordo se ho ucciso

Fazi Editore, 28/11/2012

خلاصہ: Jennifer White, un grande chirurgo ortopedico in pensione, vive i primi sintomi dell'Alzheimer quando la sua amica di una vita, Amanda, viene trovata uccisa, con le dita di una mano chirurgicamente amputate. I sospetti ricadono su Jennifer, che non può né confessare né difendersi dall'accusa, non riuscendo ad avere, man mano che la malattia avanza, alcun controllo sulla propria memoria. Parallelamente alle indagini, la prospettiva lacunosa della protagonista e voce narrante disegna il mosaico di relazioni che la legano ai figli Mark e Fiona, al marito scomparso e all'infermiera Magdalena. E soprattutto all'amica assassinata, cui la stringeva un rapporto pieno di tensioni irrisolte.

L'ascensore ansiogeno. Una serie di sfortunati eventi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Snicket, Lemony

L'ascensore ansiogeno. Una serie di sfortunati eventi

Salani Editore, 29/11/2012

خلاصہ: Nella classifica di tutte le persone infelici al mondo, e di certo sapete che ce ne sono un bel po', i fratelli Baudelaire occupano il primo posto, vale a dire che a loro capitano più cose orribili che a chiunque altro. Ma chi sono questi sfortunati?

L'atro antro. Una serie di sfortunati eventi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Snicket, Lemony

L'atro antro. Una serie di sfortunati eventi

Salani Editore, 29/11/2012

خلاصہ: Nella classifica di tutte le persone infelici al mondo, e di certo sapete che ce ne sono un bel po', i fratelli Baudelaire occupano il primo posto, vale a dire che a loro capitano più cose orribili che a chiunque altro. Ma chi sono questi sfortunati?

Il Celeste. Ascesa e declino di Roberto Formigoni
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Barbacetto, Gianni

Il Celeste. Ascesa e declino di Roberto Formigoni

Chiarelettere, 29/11/2012

خلاصہ: Dalla gloria all'inarrestabile declino. Com'è possibile che un politico resti al governo della più importante regione italiana per quasi vent'anni? Questa è la storia di un uomo inossidabile alle critiche e alle numerose inchieste giudiziarie da cui è sempre uscito indenne. Il sistema politico e affaristico costruito in tanti anni sembra reggere a qualsiasi attacco anche grazie alla protezione dei cattolici di Comunione e liberazione (Formigoni entra nei Memores Domini a 23 anni). Al centro di tutto la sanità, che favorisce un enorme giro di denaro e che premia il profitto rispetto alla salute utilizzando qualsiasi mezzo, dalle cartelle contraffatte ai fondi neri. Vale la pena di seguire l'evoluzione politica e personale di Formigoni, dal pauperismo iniziale ai lussi condivisi con personaggi di dubbia caratura morale: così si capisce come la politica sia riuscita in questi anni a tradire la sua vocazione pubblica per diventare un'occasione di arricchimento personale. Nessuno che sia riuscito a fermarlo, a spezzare l'equilibrio di un sistema che forse era comodo non solo a Formigoni.

Antonio Ingroia. Io so
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Lo Bianco, Giuseppe - Rizza, Sandra

Antonio Ingroia. Io so

Chiarelettere, 29/11/2012

خلاصہ: Le stragi e le bombe del '92-93, la nascita della Seconda Repubblica, la corruzione come sistema, l'attacco alla Costituzione e alla magistratura, la debolezza della sinistra, le indagini sulla trattativa, il conflitto con il Quirinale. Antonio Ingroia, procuratore aggiunto della Procura di Palermo, racconta vent'anni di berlusconismo e la difficoltà di ricostruire la verità sui rapporti tra mafia e Stato.

Non dimenticateci
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Suu Kyi, Aung San

Non dimenticateci

Chiarelettere, 29/11/2012

خلاصہ: Dopo oltre vent'anni di lotta contro il regime birmano, Aung San Suu Kyi oggi è libera. Anche se la giunta militare l'ha tenuta per anni agli arresti domiciliari, separandola dalla famiglia, Aung San Suu Kyi non ha mai smesso di impegnarsi per "una società libera, sicura e giusta". Oggi è membro del parlamento e, libera di viaggiare, ha tenuto il suo storico discorso per il Nobel, vinto nel 1991, il 16 giugno 2012, contenuto in questo libro insieme a un reportage di Ettore Mo pubblicato da "Sette" del "Corriere della Sera", dal titolo In Birmania, una perla col buco.

Matematica. Se la conosci non la eviti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Peres, Ennio - Bersani, Riccardo

Matematica. Se la conosci non la eviti

Ponte alle Grazie, 29/11/2012

خلاصہ: Facendo la spesa, leggendo le statistiche sui giornali, calcolando l'altezza a cui attaccare un quadro, lasciando maturare i propri interessi in banca, tutti i giorni ognuno di noi compie operazioni matematiche. Eppure molti si fanno prendere dal panico solo al sentir nominare un'equazione di primo grado. Questo libro convincerà anche i lettori più riottosi di almeno tre verità fondamentali:1) la matematica non è quel giochino inutile, fatto di formule insensate che ci hanno insegnato a scuola, al contrario è uno strumento indispensabile per capire, descrivere e vivere la vita di tutti i giorni.2) Tutti noi compiamo operazioni assai più complesse di quanto crediamo, e lo facciamo con discreta efficacia.3) Visto che non si può fare a meno di usare la matematica, tanto vale farlo nel modo migliore, perché altrimenti ci sarà chi la userà contro di noi.

Non c'è notte che non veda il giorno. La terapia in tempi brevi per gli attacchi di panico
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Nardone, Giorgio

Non c'è notte che non veda il giorno. La terapia in tempi brevi per gli attacchi di panico

Ponte alle Grazie, 29/11/2012

خلاصہ: I modi e i luoghi del panico sono i più diversi: la paura dell'altezza, della folla, dei luoghi chiusi, la paura di volare, di perdere le persone care, degli ascensori, del proprio aspetto fisico. Questo libro spiega l'innovativo modello terapeutico di Giorgio Nardone, che si è dimostrato sul campo il più efficace tra quelli finora elaborati, e svela i meccanismi che portano a questo tipo di patologia: una finestra aperta sugli enigmi della mente umana. Il metodo si basa su un'idea semplice ma efficace: conoscere un problema partendo dalla sua soluzione. Invece di interessarsi al perché i disturbi vengono a formarsi, Nardone si è interessato al come tali problematiche funzionano e ha concentrato il suo lavoro sulle soluzioni.Il protocollo si basa su raffinate tecniche di suggestione ipnotica, trabocchetti comportamentali e "benefici imbrogli" che aggirano la resistenza al cambiamento del paziente. Con risultati sorprendenti per efficacia, brevità e bassi costi economici. La metodica viene applicata in questo libro agli attacchi di panico, una patologia, purtroppo, tra le più diffuse e invalidanti, che minaccia e compromette la vita quotidiana, lavorativa o famigliare di moltissime persone.

Tutto bene
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Ruffini, Paolo

Tutto bene

Tea, 29/11/2012

خلاصہ: Per tutta la vita Stefano ha evitato di prendere impegni, di assumersi responsabilità. Non ha mai voluto nulla che fosse "per sempre": né tatuaggi sulla pelle, né tantomeno legami personali. Si è limitato a galleggiare in una duplice esistenza. Davanti alla macchina da presa è "Steve" Nigiotti: attore brillante in rapida ascesa, disinvolto, esuberante. La sua vita di tutti i giorni, invece, è piuttosto squallida, solitaria e minata da ricorrenti attacchi di panico che lo paralizzano. Una sera qualcuno suona alla sua porta, ma non è la ragazza che Stefano stava aspettando: grandi occhi azzurri, faccino serio e trolley di Hello Kitty al seguito, Sara ha sette anni ed è... sua figlia. Peccato che lui non ne avesse idea. Non aveva mai nemmeno sospettato che dalla sua storia di una notte con la cubista Michi+ fosse nata una bimba, perché lei l'aveva sempre tenuto all'oscuro di tutto. Ora però Michi+ è finita in un guaio più grosso di lei, e qualcuno deve occuparsi della piccola Sara: tocca a Stefano. Per lui niente sarà più lo stesso: Sara prima gli metterà sottosopra la casa e la vita, poi lo rimetterà in riga con la sua saggezza di bambina abituata a prendersi cura dei "grandi" un po' incasinati che la circondano. Giorno dopo giorno, tra nuovi arrivi e il ritorno inaspettato di vecchie conoscenze, Stefano e Sara impareranno a vincere le rispettive paure e a volersi bene come mai avrebbero immaginato. E Stefano imparerà che "per sempre" può avere un suono meraviglioso. Nel suo primo romanzo Paolo Ruffini distilla la migliore tradizione della commedia all'italiana e, in un crescendo di situazioni comiche e dialoghi fulminanti, accompagna i suoi personaggi in un percorso di crescita che a ogni pagina ci regala una nuova emozione.

Americana. Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Maffi, Mario - Scarpino, Cinzia - Schiavini, Cinzia - Zangari, Massimo S.

Americana. Storie e culture degli Stati Uniti dalla A alla Z

Il Saggiatore, 28/11/2012

خلاصہ: Ci sono motel, grattacieli, diner, drive-in, fast food, ponti, parchi, battelli a vapore. Ci sono metropoli, ghetti, piccole città e città fantasma. Ci sono treni, taxi gialli e aquile solitarie. Ci sono orsi, orsetti, trote e alligatori. Ci sono toffolette, apple pie, hamburger e hot dog, ziti e zeppole. Ci sono cowboy, telepredicatori, wobblies e flappers, quaccheri e mormoni. Ci sono Peanuts, Simpson, Barbie, nerd, supereroi e ufo. Ci sono i re Elvis e Michael, Charlie Parker, Dolly Parton e Billie Holiday. Ci sono Hollywood e Broadway, Dallas e E.R., Walker Evans e Edward Hopper, Dean Moriarty, Huck Finn, Gatsby, Achab e Rossella. E poi femministe tenaci, capi tribù, intellettuali radical, esploratori coraggiosi, scienziati visionari… Ma anche ammutinamenti di schiavi, massacri di indiani, battaglie coloniali, guerre sanguinose, lotte operaie, movimenti di protesta, scandali politici, armi, stragi, catastrofi ambientali. L'avete riconosciuta? È l'America che avete sognato nei film, letto nei romanzi, ascoltato nel rock e nel blues, amato di un amore totale oppure odiato senza riserve: l'avete vista, fotografata, perduta, ritrovata. È l'America delle grandi città, certo, ma anche delle isole, dei luoghi isolati e sperduti, delle "cinture" della Bibbia e del cotone, delle aree postindustriali e postminerarie. È l'America dei deserti e del Mississippi, delle praterie e della Silicon Valley, della Route 66 e di Roswell, delle frontiere di ieri e di oggi. Ma poi, che cos'è l'"America"? Da che parte sta? A queste domande cerca di rispondere "Americana", dizionario atipico di più di trecento voci a stelle e strisce. Non per tracciare un'impossibile cartografia definitiva degli Stati Uniti, non per "dire tutto" sull'America, ma per cogliere e interpretare l'affascinante, e a volte disturbante, complessità di un paese-mondo, attraverso storie note e meno note, singolari ed emblematiche, reali e mitiche.

Fare di più con meno. Idee per riprogettare l'Italia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Boeri, Stefano - Berni, Ivan

Fare di più con meno. Idee per riprogettare l'Italia

Il Saggiatore, 28/11/2012

خلاصہ: Serve una nuova politica. Una politica visionaria e insieme pragmatica. Una politica capace di reinventare il futuro prossimo. Un futuro diverso da quello che immaginavamo. Meno ricco. Un futuro che potrebbe fare spazio a una politica più creativa. Serve una nuova politica: per capire la vera natura di una crisi che non è passeggera. Una politica che chiede a tutti un contributo di idee e di tempo. Una politica appassionata, generosa e travolgente. Una politica che chiede ai partiti, a cominciare dal Partito Democratico, di rigenerarsi, aprendosi ai milioni di cittadini che vogliono essere coinvolti nelle scelte di governo. Una politica che faccia vibrare la propria anima e quelle degli elettori. Una politica, soprattutto, che faccia proposte chiare; che sia in grado di elaborare idee concrete per riprogettare l'Italia. In questo libro, Stefano Boeri, intervistato da Ivan Berni, attraversa i temi fondamentali del nostro vivere: dai diritti alla partecipazione, dalla cultura all'architettura. Tutto è politica. Ed è il tempo di una politica autentica, visionaria, pragmatica, che sia capace di "fare di più con meno".

Zeman. Un marziano a Roma
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Sansonna, Giuseppe

Zeman. Un marziano a Roma

minimum fax, 28/11/2012

خلاصہ: Zdenek Zeman è uno degli allenatori di calcio più geniali e discussi degli ultimi vent'anni, celebre per il suo gioco offensivo e spettacolare, per la sua capacità di scopritore di talenti, per la statura etica che lo ha portato, a fine anni Novanta, a essere ostracizzato dalla serie A per aver denunciato il doping tra i campioni delle grosse società. Dopo una lunga assenza, Zeman è ora riapparso sui campi italiani, più agguerrito che mai: dopo due esaltanti stagioni nei campionati minori, nel giugno 2012 la Roma, l'ultima grande squadra che aveva allenato, è tornata a scommettere su di lui, il mister che per primo aveva notato ed esaltato le straordinarie doti di Francesco Totti. Giuseppe Sansonna, il giornalista italiano più vicino a Zeman (a cui ha già dedicato un libro e due documentari), segue la nascita della sua nuova avventura nel ritiro pre-campionato della Roma: un ritratto in presa diretta con interviste esclusive all'allenatore e ai giocatori. Fra l'entusiasmo di decine di migliaia di tifosi (testimoniato dall'impennata record del numero di abbonamenti romanisti) "Zemanlandia" è pronta a ripartire, e nessun libro sa raccontarla dall'interno più di questo.

AIDS: lo scandalo del vaccino italiano
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Agnoletto, Vittorio - Gnetti, Carlo

AIDS: lo scandalo del vaccino italiano

Feltrinelli Editore, 28/11/2012

خلاصہ: "Da qualunque punto di vista la si guardi, l'intera questione mi sembra banale dal momento che non credevo allora, come non credo ora, che esista un grammo di logica (né di dati) che indichi nella Tat un possibile efficace vaccino."Robert Gallo (dalla Prefazione)"Vaccino anti-Aids: l'Italia è prima", "Aids, funziona il vaccino italiano", "Il mio vaccino batterà l'Aids". Il 24 ottobre 1998 i principali quotidiani italiani riprendono con enfasi l'annuncio fatto il giorno prima dalla ricercatrice dell'Istituto superiore di sanità Barbara Ensoli durante il Simposio internazionale su Aids e cancro. Da allora decine di milioni di euro sono stati stanziati dallo Stato italiano per sostenere il progetto di un vaccino contro l'Aids – basato sulle proprietà della proteina Tat – illudendo milioni di persone che la cosiddetta "peste di fine millennio" stesse per essere definitivamente sconfitta. Dopo quindici anni nessun vaccino italiano contro l'Aids è apparso all'orizzonte, mentre la sperimentazione prosegue anche in Sudafrica, nonostante le numerose critiche provenienti dal mondo scientifico internazionale. Da questa rigorosa inchiesta condotta tra medici, scienziati e politici emerge una realtà segnata da paure, interessi economici, protezioni politiche, intrecci familiari e affari internazionali.

Evitare i rischi legali dei social media
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Berlingieri, Elvira

Evitare i rischi legali dei social media

Apogeo, 28/11/2012

خلاصہ: Le aziende hanno scoperto la potenza della Rete e dei social media per promuovere prodotti e servizi, costruire e rinforzare l'immagine di Marca, instaurare relazioni e fidelizzare i clienti. Tuttavia, se non si presta attenzione alle regolamentazioni, i social media possono rivelarsi affilate armi a doppio taglio ed esporre le aziende a (costosi) danni legali. I fronti su cui l'attenzione deve essere alta sono tanti: dai problemi relativi alla privacy, agli user generated content; dalla moderazione dei commenti, all'utilizzabilità da parte del datore di lavoro dei dati condivisi nei social media; dalle regole del diritto dell'informazione per il giornalismo digitale, all'uso di utenti e blogger come testimonial di prodotti o servizi, fino all'organizzazione di concorsi a premi. Questa guida tratteggia il quadro della complicata situazione legislativa, ma soprattutto focalizza l'attenzione sulle strategie, le soluzioni, le precauzioni da attuare per proteggere il business, utilizzando la consapevolezza delle norme come vero e proprio vantaggio competitivo.