Struttura/relazioni gerarchiche

Essendo le Authority (A) organizzate in un tesauro, ogni A trova una sua collocazione in una struttura gerarchica; la sua posizione all'interno della struttura aiuta a determinarne il valore, completando le informazioni date da tipo e categoria authority, eventuali definizione e note. La gerarchia ricalca lo schema del NS.

Le relazioni per tutto quanto non presente nel NS seguono le seguenti regole:

Principio di analogia: si applica per analogia la struttura prevista per una voce ad una voce affine che non la preveda
esempio:
esiste
Cardiologia RT Cardiologi
posso creare
Pediatria RT Pediatri

Relazione generale/particolare (BT/NT): si crea sempre il legame con l'A che è BT della voce in oggetto, anche se da creare essa stessa perché non presente in catalogo

Relazione reciproca (RT): si crea esclusivamente se le voci interessate sono presenti in catalogo



Argomento

Persona

Ente

Famiglia

Nome geografico/luogo

Indicazione cronologica

Luogo di pubblicazione



 Argomento

Comprende tutto quanto non rientra in uno specifico Tipo authority.

Comprende i nomi delle chiese quando identificano l'edificio

esempio:

Chiesa Santi Cosma e Damiano <edificio ; Timoline, Corte Franca>

 

Persona 

Comprende i nomi propri di persona (compresi pseudonimi collettivi che si presentano come nomi propri, es. Hart, Raven) e i nomi propri dei personaggi della fiction, di qualunque natura essi siano (esseri immaginari, animali, …)

 

A) Si crea una relazione BT/NT tra l'A di una persona e la professione di appartenenza, con le seguenti specifiche:

si lega la professione

  • declinata al maschile

    • Architetti, non Donne architetto

    • Alpinisti, non Alpiniste

    • ...

  • al livello più specifico appropriato al caso

    • Registi teatrali, non Registi

    • ..., ma

    • Pittori, non

      • Paesaggisti

      • Vedutisti

      • ...

  • senza indicazioni geografiche

    • no Architetti francesi

    • no Alpinisti italiani

    • ...

  • Eccezioni:

    • Scrittori: da non usare; tra i termini più specifici (NT) si usa solo

      • librettisti

      attenzione: si usa invece Poeti, la cui relazione con Scrittori è di tipo RT

    • Musicisti: da non usare; tra i termini più specifici (NT) si usano solo

      • compositori

      • cantanti: da utilizzare per coloro il cui lavoro consiste principalmente nel pubblicare opere in cui cantano, indipendentemente dal fatto che siano contemporaneamente anche parolieri e/o compositori e/o musicisti

      • cantanti lirici

      • direttori d'orchestra

      • suonatori: da non usare; si usano i termini più specifici

        • chitarristi

        • pianisti

        • ...

        si possono creare categorie di suonatori non previsti dal NS a patto che esista la voce per lo strumento utilizzato
        esempio:
        esiste Sassofoni, creo Sassofonisti

    • Artisti: si usano i termini più specifici tenuto conto delle eccezioni date

    • Autori: da non usare

    • Insegnanti: da non usare

    • Politici: si usa per assessori, ministri, deputati, parlamentari, …; si usano invece:

      • capi di governo

      • capi di Stato

      • presidenti del Consiglio dei ministri

      • presidenti della Repubblica

      • sindaci

B) Si crea un legame BT con la famiglia di appartenenza, solo se già presente in catalogo (qui)

C) Si crea un legame RT con i membri della famiglia di appartenenza presenti in catalogo

D) Si esplicita con un legame RT una relazione tra una persona ed un ente, quali ad esempio

  • Vescovi RT Diocesi

  • Sindaci RT Comune

  • Presidi RT Scuola

  • Musicisti/interpreti RT Gruppo musicale

  • Presidenti di un ente RT l'ente

  • ...

E) Si crea una relazione di reciprocità tra la singola persona e argomenti universalmente riconosciuti legati a quella persona
esempio:
Einstein, Albert <1879-1955> RT Teoria della relatività

F) Si crea un legame luogo associato tra una persona di interesse locale e il toponimo di riferimento (qui)

G) In particolare, si creano le seguenti relazioni per i personaggi della fiction:

  • protagonisti non umani
    si legano al termine generale anche se non ne assumono abitudini e comportamenti
    esempio:
    Stilton, Geronimo <personaggio> BT Topi

  • personaggi letterari
    si crea una relazione di reciprocità con l'autore creatore del personaggio ma anche con autori che successivamente hanno creato opere con il medesimo protagonista
    esempi:
    Montalbano, Salvo <personaggio di Andrea Camilleri> RT Camilleri, Andrea <1925->
    Bond, James <personaggio di Ian Fleming> RT Fleming, Ian <1908-1964>
    Holmes, Sherlock <personaggio di Arthur Conan Doyle> RT Doyle, Arthur Conan <1859-1930>
                                                                                                 Horowitz, Anthony <1956->

  • personaggi cinematografici
    si crea una relazione di reciprocità con l'attore che interpreta il personaggio, se presente a catalogo in quel ruolo
    esempi:

    Montalbano, Salvo <personaggio di Andrea Camilleri> RT Zingaretti, Luca<1961->                                                                                                                                                     Riondino, Michele <1979->
    Bond, James <personaggio di Ian Fleming> RT Connery, Sean <1930->
                                                                            Moore, Roger <1927->
                                                                            Craig, Daniel <1968->
                                                                            ...

  • coprotagonisti
    si crea una relazione di reciprocità tra i coprotagonisti di più opere di fiction
    esempio:
    Milla <personaggio di Prunella Bat> RT Sugar <personaggio di Prunella Bat>

  • si crea un legame tra un personaggio e l'opera da cui deriva, ma di cui non è protagonista
    esempi:
    Perpetua <personaggio di Alessandro Manzoni> RT Manzoni, Alessandro. I promessi sposi

Ente 
Comprende tutti i nomi di organizzazioni (enti pubblici e privati, scuole, gruppi, associazioni, istituzioni, ...).
Comprende le testate dei periodici quando sono argomento o responsabilità.
Comprende i nomi delle chiese quando identificano la parrocchia
esempio:
Chiesa Santi Cosma e Damiano <parrocchia ; Timoline, Corte Franca>

A) Si crea una relazione BT/NT tra una voce generica ed una specifica
esempio:
Scuole elementari NT Scuola primaria <Lozio>

B) Si crea una relazione di reciprocità tra il singolo ente e argomenti specifici legati a quell'ente
esempi:
AVIS RT Prelievo di sangue
Museo del Risorgimento e della Resistenza <Ferrara> RT Risorgimento italiano
                                                                                        Resistenza
ma non si crea una relazione tra ente ed una disciplina legata a quell'ente
esempio:
Museo archeologico dell'Alto Mantovano nessun RT con Archeologia

C) Si crea un legame BT/NT fra un ente subordinato e quello di livello superiore
esempio:
Giunti junior <marchio editoriale> BT Giunti <casa editrice>

  • se l'ente subordinato si presenta in forma autonoma, la relazione gerarchica sostituisce in toto il rinvio costituito dal nome dell'ente subordinato preceduto dal nome dell'ente sovraordinato

  • se l'ente subordinato registrato in forma gerarchica nell'intestazione non riporta il livello intermedio, la relazione gerarchica sostituisce in toto il rinvio costituito dal nome dell'ente subordinato preceduto dal nome dell'ente intermedio preceduto dall'ente sovraordinato
    esempio:
    Ente sovraordinato A. Ente subordinato C BT Ente sovraordinato A. Ente subordinato B
    nessun rinvio
    Ente sovraordinato A. Ente subordinato B. Ente subordinato C  vedi Ente sovraordinato A. Ente subordinato C

  • se l'ente subordinato ha avuto nella storia diversi enti sovraordinati, si crea un legame BT con ogni ente sovraordinato di riferimento nelle pubblicazioni a catalogo
    esempio:
    Italia <Stato>. Ufficio centrale per i beni archivistici   BT Italia <Stato>. Ministero per i beni e le attività culturali
                                                                                           Italia <Stato>. Ministero dei beni e delle  attività culturali e del turismo

    nessun rinvio
    Italia <Stato>. Ministero per i beni e le attività culturali. Ufficio centrale per i beni archivistici  
    vedi Italia <Stato>. Ufficio centrale per i beni archivistici
    Italia <Stato>. Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo. Ufficio centrale per i beni archivistici 
    vedi Italia <Stato>. Ufficio centrale per i beni archivistici

D) Si crea un legame RT con la persona a cui l'ente è intitolato, se opportuno
esempio:
Opera nazionale Montessori RT Montessori, Maria <1870-1952>
ma
Scuola media statale Dante Alighieri <Lumezzane Pieve, Lumezzane>
nessun RT Alighieri, Dante <1265-1321>

E) Si crea un legame RT tra enti collegati tra di loro
esempio:
Teatro alla Scala <Milano> RT Amici del loggione <Milano>

F) Si crea un legame luogo associato tra un ente e il luogo sede dell'ente (esclusi editori, marchi editoriali, etichette discografiche e case/distributori cinematografici); in particolare si crea un legame tra un ente di interesse locale (senza esclusioni) e i toponimi di riferimento (qui)

Famiglia 
A) Si crea un'A famiglia solo quando la stessa è soggetto di un'opera

B) Si crea una relazione BT/NT tra l'A di una famiglia e la professione comune svolta dai suoi membri, con le stesse specifiche date per le persone
esempio:
Imprenditori NT Agnelli <famiglia>

C) Si crea un legame NT con gli appartenenti alla famiglia

esempio:
Agnelli <famiglia> BT Agnelli, Giovanni <1921-2003>
                                  Agnelli, Umberto <1934-2004>
                                  Agnelli, Susanna <1922-2009>
                                   ...

D) Si crea un legame RT tra una famiglia e l'ente di proprietà o fondato dalla stessa

esempio: 

Agnelli <famiglia> RT FIAT <Fabbrica italiana automobili Torino>

E) Si crea un legame luogo associato tra una famiglia di sezione locale e il toponimo di riferimento (qui)

Nome geografico/Luogo 
Comprende esclusivamente toponimi (reali o immaginari)

A) Si crea un legame BT con la zona di appartenenza di uno specifico luogo, seguendo la Tav. 2 della CDD

B) Specifica zona geografica:

  • si crea un legame BT con la zona che la comprende tutta

  • si crea un legame RT con le zone geografiche interessate ma:

    • non si scende sotto il livello della provincia   Salento RT Provincie di Lecce, Brindisi, Taranto
                                                                                       BT
      Puglia

    • se la zona geografica iniziale è interregionale, si segnalano le regioni e non le provincie
                Pianura Padana RT Lombardia, Veneto, …   BT Italia settentrionale

C) Isole:

  • si crea un legame BT con l'A Isole
  • si crea un legame BT con l'eventuale arcipelago
  • si crea un legame BT con la provincia di riferimento
  • si crea un legame RT con il mare che la comprende

    esempio: Giglio <isola> BT Isole, Arcipelago Toscano, Provincia di Grosseto
                                          RT
    Mar Tirreno

D) Nomi propri di luoghi geografici quali fiumi, monti, laghi, …

  • si crea un legame BT con i luoghi geografici generici di appartenenza
         esempio:
         Lago di Bolsena BT Laghi

    ma

  • nessun legame con il luogo corrispondente all'ente territoriale di riferimento

         esempio: Lago di Bolsena nessun legame con Provincia di Viterbo

E) Nomi storici: si usa il nome attuale, ma

  • si usano i nomi che definiscono un determinato periodo storico-amministrativo e si crea un legame RT tra le varie denominazioni

          esempi: Berlino RT Berlino Est
                                      
Berlino Ovest                                     

                 Costantinopoli RT Bisanzio, Istanbul

  • per luoghi e regioni che più volte nella storia hanno cambiato nazione di appartenenza si crea un legame RT con tutti gli stati coinvolti

         esempio: Istria RT Croazia, Italia, Iugoslavia, Slovenia   


F) Si crea un legame luogo associato tra toponimi e persone/famiglie/enti di sezione locale, in particolare:

  • persone/famiglie: si crea un legame
    • con il toponimo locale di nascita
    • con il toponimo locale che rappresenta la zona di interesse per l'attività lavorativa, politica, religiosa, ...
  • enti: si crea un legame
    • con il toponimo locale sede dell'ente
    • con il toponimo locale che rappresenta la zona in cui l'ente svolge la propria attività

G)  Si crea un legame luogo associato tra toponimi e:

  • enti (il luogo in cui hanno sede)
  • strutture (il luogo in cui hanno sede, esempio Colosseo <anfiteatro romano> e Roma)
  • eventi storici (il luogo in cui sono avvenuti, esempio Battaglia di Benevento <1266> e Benevento)

  Indicazione cronologica 

  Comprende indicazioni cronologiche singole (2014, Sec. XXI), composte (2004-2014, Sec. XVII-XX) ed epoche storiche (Medioevo) 

A) Si crea un legame BT/NT tra il singolo anno, il decennio e il secolo

    esempio:
    1997 BT 1990-1999 BT Sec. XX

B) Si crea una gerarchia tra un intervallo di tempo, oltre il decennio, ed il secolo che lo comprende

    esempio:
    1957-1989 BT Sec. XX

C) Periodi che comprendono più secoli ma compresi all’interno di un epoca si legano all’epoca

    esempio:
    Sec. VII-X BT Medioevo

Luogo di pubblicazione 

Si usa esclusivamente per toponimi locali (Province di Brescia e Cremona) 

A) Si crea un legame luogo di pubblicazione/manifattura per gli enti con sede in provincia di Brescia o Cremona descritti come editori in area 4.4, che siano editori veri e propri o che svolgano occasionalmente questa funzione