Almarina
3 2 0
Materiale linguistico moderno

Parrella, Valeria <1974->

Almarina

Abstract: Esiste uno straccio di terra che fa capolino dal mare, di fronte al promontorio di Posillipo: è l’isola di Nisida. Elisabetta vive e lavora lì. Cinquantenne sola, dà lezioni di matematica nel carcere minorile dell’isola e la sua esistenza è ormai un arrancare stanco. Sarà l’arrivo di una nuova allieva a darle uno scossone: Almarina è una ragazzina romena che si porta addosso i segni di una storia difficile. Proprio all’interno della loro classe – vera e propria isola nell’isola – potrà prodursi per entrambe il miracolo di un nuovo inizio. Con “Almarina” Valeria Parrella parla con coraggio della sua terra e delle ferite che l'attraversano; e lo fa con una lingua limpida e cristallina, che ha tutta la bellezza delle cose semplici.


Titolo e contributi: Almarina / Valeria Parrella

Pubblicazione: Einaudi, 2019

Descrizione fisica: 123 p. ; 22 cm

EAN: 9788806230616

Data:2019

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Nomi: (Editore) (Autore)

Soggetti:

Classi: 853.92 Narrativa italiana. 2000- [22]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2019
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 55 copie, di cui 19 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
CHIARI 853.92 PAR CH-77630 Su scaffale Prestabile
BAGNOLO CREMASCO C 853.92 PAR ALM YB-30657 In prestito 20/12/2019
CASTEGNATO 853.92 PAR CB-46550 In prestito 02/01/2020
DESENZANO N PARRELL a 853 EJ-56147 Su scaffale Prestabile
MANERBA DEL GARDA 853.92 PAR ALM RA-25596 Su scaffale Prestabile
VESTONE N 853.92 PAR ALM SW-38730 Su scaffale Prestabile
NAVE L NAR PAR VAL TN-48776 In prestito 18/12/2019
BORGOSATOLLO N 853.92 PAR ALM EC-41822 Su scaffale Prestabile
PASSIRANO 853.92 PAR CM-28630 Su scaffale Prestabile
REMEDELLO LETTERATURA ITALIANA PARRE ALMAR EV-6635 In prestito
GARDONE VAL TROMPIA L N PAR VAL TH-74270 In prestito 26/12/2019
CASALMAGGIORE N PAR ALM XB-60679 Su scaffale Prestabile
VILLA CARCINA L NAR PAR VAL TS-60645 In prestito 23/12/2019
BAGNOLO MELLA L 853.92 PAR ALM BB-42516 Su scaffale Prestabile
CALVAGESE D-R N 853.92 PAR ALM RH-21923 Su scaffale Prestabile
SIRMIONE N 853.92 PAR ALM EY-59085 Su scaffale Prestabile
RIVOLTA D' ADDA N 853.92 PAR ALM YR-60347 In prestito 16/12/2019
CASTREZZATO 853.92 PAR CE-24068 Su scaffale Prestabile
GARGNANO N 853.92 PAR ALM QB-17347 Su scaffale Prestito locale
LODRINO L NAR PAR VAL TJ-13794 In prestito 07/01/2020
CASTENEDOLO N 853.92 PAR ALM EI-38383 Su scaffale Prestabile
SAN ZENO NAVIGLIO N 853.92 PAR ALM EX-32000 In prestito 27/12/2019
BRESCIA - PREALPINO 853.92 PAR.V ALM HP-36747 In prestito 17/12/2019
BRESCIA - LARGO TORRELUNGA NIT PAR.V ALM HT-35358 Su scaffale Prestabile
CASTELLEONE N 853.92 PAR ALM YG-63338 In prestito 07/12/2019
MAZZANO N 853.92 PAR ALM EN-44228 Su scaffale Prestabile
RONCADELLE NARRATIVA PARREL CP-50048 In prestito 02/01/2020
CASTEL MELLA N 853.92 PAR CD-32846 In prestito 27/12/2019
SPINO D'ADDA N 853.92 PAR ALM YX-23208 Su scaffale Prestabile
CONCESIO NARRATIVA PARRELLA VALERIA TG-67121 Su scaffale Prestabile
PIZZIGHETTONE N 853.92 PAR ALM XQ-22262 Su scaffale Prestabile
PIADENA DRIZZONA N 853.92 PAR ALM XP-39228 Su scaffale Prestabile
SABBIO CHIESE N 853.92 PAR ALM SS-22998 Su scaffale Prestabile
CAPRIOLO L NARRATIVA PARRELLA VALERIA OB-50951 Su scaffale Prestabile
LOGRATO NARRATIVA PARRELLA CX-16237 Su scaffale Prestabile
PANDINO N 853.92 PAR ALM YP-29402 Su scaffale Prestabile
SAN FELICE DEL BENACO N 853.92 PAR ALM RF-19559 Su scaffale Prestabile
MARCHENO L NAR PAR VAL ALM TL-26968 Su scaffale Prestabile
OSPITALETTO NARRATIVA PARRELLA CL-52465 Su scaffale Prestabile
BRESCIA - SERENO PAR.V ALM HV-36814 In prestito 27/12/2019
CREMA C 853.92 PAR ALM YH-117206 In prestito 02/01/2020
BOTTICINO N 853.92 PAR ALM ED-46499 In prestito 30/12/2019
VAIANO CREMASCO N 853.92 PAR ALM YZ-17198 Su scaffale Prestabile
GUSSOLA N PAR ALM XJ-10551 Su scaffale Prestabile
RICENGO C 853.92 PAR ALM LX-9825 Su scaffale Prestabile
RUDIANO NARRATIVA 853.92 PAR CR-21344 Su scaffale Prestabile
UNIONE MUNICIPIA N PAR ALM IS-7074 Su scaffale Prestabile
Biblioteca di Cremosano narrativa PAR VAL LL-5973 Su scaffale Prestabile
TRAVAGLIATO 853.92 PARRELLA CT-65737 In prestito 07/01/2020
ROMANENGO N 853.92 PAR ALM YS-21506 Su scaffale Prestabile
NUVOLERA N 853.92 PAR ALM ES-24000 In prestito 06/01/2020
BERLINGO NAR . PAR CA-10336 Su scaffale Prestabile
COLOGNE L NAR PAR VAL OC-26895 In prestito 19/12/2019
GRONTARDO N PAR ALM XI-10570 In prestito 11/12/2019
RODENGO SAIANO NARRATIVA PARRELLA Valeria CO-32134 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Profondo in breve.
Alcune frasi in futuro potrebbero diventare citazioni
E' il suo quarto libro che leggo.
Rispetto agli altri qui noto ideologia politica molto meno sbandierata (e io lo preferisco), fraseologia meno quotidiana (il voler essere fuori dalle righe spesso mi infastidisce, qui invece non stona).

Se dovessi scegliere un aggettivo per questo breve romanzo, sarebbe "artificioso". Si avverte già nel forte incipit la cura nelle costruzioni dei periodi e nella trasmissione delle immagini, la scelta non casuale del lessico, le capacità di Valeria Parrella.
Le sue sono frasi non scontate, che consentono al lettore di comprendere che quelle centoventi pagine circa non si leggeranno in fretta così come altri romanzi di simil lunghezza. Anzi, il lettore dovrà fare fatica - fin troppa - per stare dietro ai pensieri e alle azioni della protagonista, Elisabetta Maiorano. Lei è una professoressa di matematica che insegna nel carcere minorile di Nisida, a Napoli, che si affeziona a una delle sue allieve, Almarina. La storia segue l'evoluzione del loro rapporto, trascinandosi a fianco in contemporanea i ricordi del passato di Elisabetta, in primis quelli di un lutto improvviso che l'ha segnata e ha messo in pausa alcuni suoi sogni.
Da un libro più introspettivo che d'azione mi sarei aspettata qualche riga in più, su cosa porti le due donne a stringere un legame. Invece più leggevo e più mi ritrovavo confusa, disorientata sempre più dalla complessità appositamente creata delle frasi. Mi sembra quasi ci sia stata troppa attenzione nel voler rendere le frasi mai banali (il che non è un male) ma la scrittrice forse ha esagerato: sono così costruite che a lungo andare paiono eccessivamente forzate e non spontanee (il che, purtroppo, non è un bene).
Vorrei poter fare il confronto con lo stile in altri suoi romanzi, ma questo era il primo suo che leggevo.

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.