Batti il muro
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Ferrara, Antonio <1957->

Batti il muro

Abstract: Caterina è solo una bambina quando sua madre comincia a chiuderla in un armadio, al buio. È il segnale di una malattia che non assume mai manifestazioni violente, però infligge a Caterina questa pena ripetuta che non tocca invece alla sorella, chissà perché. Dentro l'armadio Caterina ha paura, all'inizio. Poi comincia a portare con sé un libro e una torcia elettrica, e tutto cambia. La lettura diventa lo strumento per contrastare la volontà della madre in modo sommesso. Caterina non urla, non protesta: rimane buona e zitta dentro la sua casetta di legno, al riparo, con i suoi libri. Sono le storie a salvarla. E sarà l'amore per i libri, un amore fedele e paziente, a dare infine un senso alla sua vita. Età di lettura: da 12 anni.


Titolo e contributi: Batti il muro / Antonio Ferrara

Pubblicazione: BUR, 2017

Descrizione fisica: 175 p. ; 22 cm

EAN: 9788817094047

Data:2017

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Serie: Best BUR

Nomi: (Editore)

Soggetti:

Classi: 853.92 Narrativa italiana. 2000- [22]

Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2017
  • Target: ragazzi, età 11-15
Testi (105)
  • Genere: fiction

Sono presenti 8 copie, di cui 0 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
VILLA CARCINA L NAR FER ANT TS-57384 Su scaffale Prestabile
NAVE L NAR FER ANT TN-44231 Su scaffale Prestabile
URAGO D'OGLIO R853 FER CV-20725 Su scaffale Prestabile
MARCHENO R NAR FER ANT TL-26227 Su scaffale Prestabile
SOIANO DEL LAGO N R853 FER RG-12773 Su scaffale Prestabile
ISEO N R853 FER BAT OF-25972 Su scaffale Prestabile
DESENZANO R N FERRA EJ-54631 Su scaffale Non disponibile
DESENZANO R N FERRA EJ-54632 Su scaffale Non disponibile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

"Batti il muro", è uno dei libri scritti da Antonio Ferrara, un rinomato scrittore italiano. Questo libro racconta della vita di Caterina. La mattina, quando andava a scuola, sentiva di avere qualcosa in comune con i ragazzi che si trovavano nel manicomio che lei ogni giorno vedeva: avevano anche loro come lei un muro che li separava dal mondo. Per loro la parete dell'edificio e per lei l'anta dell'armadio, nella quale sua mamma la rinchiudeva. Per non annoiarsi e non pensare alla sua situazione Caterina iniziò a leggere, ma si appassionò così tanto alla lettura che lo fece pure fuori dall'armadio. Grazie ai libri Caterina affrontava le sue paure e difficoltà. È un libro molto forte, che però dà un messaggio molto bello, quello di leggere i libri. Leggere é una distrazione e ti porta nel tuo mondo dove i problemi non esistono. Lo stile di scrittura é abbastanza semplice e scorrevole, anche se il senso di alcune frasi é più complicato da interpretare. Questo libro mi è piaciuto moltissimo, mi ha appassionato

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.