Una selezione delle nuove acquisizioni disponibili al prestito in biblioteca arrivate negli ultimi 30 giorni

 

 

Includi: nessuno dei seguenti filtri
× Nomi Orecchia, Giulia <1955->
× Soggetto Testimonianze

Trovati 4080 documenti.

Artefiziosa natura
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Artefiziosa natura : Leonardo da Vinci dalla magia alla filosofia / di Fabio Frosini

Edizioni di storia e letteratura, 2020

Uomini e dottrine ; 69

Tutto quello che faccio con la mamma!
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Antoine, Amélie <1984-> - Maroger, Isabelle <1979->

Tutto quello che faccio con la mamma! ; Tutto quello che faccio con il papà! / Amélie Antoine, Isabelle Moroger

Valentina, 2021

Abstract: C'è così tanto da fare con mamma e papà! Prepara le frittelle o gioca al gatto con papà, ridipinge la camera da letto o vai in bicicletta con mamma… Perché, anche se mamma e papà sono sopraffatti, so che hanno ancora tempo per me! Un album bifacciale, con due copertine e due storie (una parte Mamma, una parte Papà), per mostrare ai bambini tutto ciò che possono condividere con i genitori, scuotendo gli stereotipi di genere. Un libro ideale per un momento complice genitore / figlio!

Una mente diversa
0 0 0
Materiale linguistico moderno

De Rosa, Federico <1993->

Una mente diversa : raccontare l'autismo e scacciare i suoi fantasmi / Federico De Rosa ; commenti di Flavia Capozzi

San Paolo, 2020

Abstract: «L'autismo non è un errore da correggere, ma una diversità che si può capire e apprezzare»: ecco perché è necessario farsi un'idea di cosa percepisca, quali emozioni provi, quali siano le difficoltà e le speranze di una persona autistica immersa in una realtà ostile, quella che per altri è semplice vita quotidiana. Federico De Rosa si immerge nelle profondità della sua "mente diversa" dipingendone con cura le caratteristiche, anche le più minute, e regalandoci una descrizione insolita e affascinante. Anche grazie al contributo della neuropsichiatra Flavia Capozzi, si tenta così di «aprire uno spiraglio di luce nell'oscura e silenziosa prigione dell'autismo», una gabbia da scardinare pezzo dopo pezzo ma che spesso alimentiamo con le nostre paure. Solo in questo modo si potrà iniziare il lungo percorso che dall'essere diversamente abile conduce al «diventare diversamente felice».

Riabitare l'Italia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Riabitare l'Italia : le aree interne tra abbandoni e riconquiste / un progetto di Donzelli editore a cura di Antonio De Rossi ; comitato di progetto Filippo Barbera ... [et al.]

Donzelli, 2020

Abstract: A dispetto dell’immagine che la vuole strettamente legata a una dimensione urbana, l’Italia è disseminata di «territori del margine»: dal complesso sistema delle valli e delle montagne alpine ai variegati territori della dorsale appenninica, e via via scendendo per la penisola, fino a incontrare tutte quelle zone che il meridionalismo classico aveva indicato come «l’osso» da contrapporre alla «polpa», e a giungere alle aree arroccate delle due grandi isole mediterranee. Sono gli spazi in cui l’insediamento umano ha conosciuto vecchie e nuove contrazioni; dove il patrimonio abitativo è affetto da crescenti fenomeni di abbandono; dove l’esercizio della cittadinanza si mostra più difficile; dove più si concentrano le diseguaglianze, i disagi. Sommandole tutte, queste aree – «interne», «fragili», «in contrazione», «del margine» – ammontano a quasi un quarto della popolazione totale, e a più dei due terzi del l’intero territorio italiano. Abbastanza per farne l’oggetto di una grande «questione nazionale». Se non fosse che hanno prevalso altre rappresentazioni: il Sud in perenne «ritardo di sviluppo»; il «triangolo industriale» della modernizzazione fordista;la «Terza Italia» dei distretti. Al centro, l’ingombrante presenza della dimensione metropolitana, ingrado di offuscare, fin quasi a spegnerlo, «tutto il resto ». Oggi le specificità, le vitalità, le opportunità, le azioni pubbliche e collettive di questo resto tornano a essere visibili. Possono e devono animare una nuova lettura del paese. Nel libro si confrontano le riflessioni di storici, territorialisti, architetti, geografi, demografi, antropologi, sociologi, statistici, economisti, ecologisti. Si analizzano le ragioni degli abbandoni, degli spopolamenti, dei flussi, delle nuove mobilità in ingresso. Simisurano la qualità e il livello dei servizi di cittadinanza, facendo anche tesoro del patrimonio di conoscenze e di azione pubblica sul campo della Strategia nazionale aree interne, posta in essere negli ultimi dieci anni presso il Dipartimento per le politiche di coesione. Si scopre così un’altra Italia, che partecipa pienamente alle sorti comuni del paese, ma che soffre di più; e che sta provando a riorganizzarsi, a ripopolarsi grazie ai giovani e agli immigrati, a inventare nuove imprenditorialità, a esprimere una nuova consapevolezza ecologica. Un paese che non rimuove la nostalgia dei luoghi, ma ne fa la premessa indispensabile per tramutare la rabbia e i risentimenti nell’impegno per una nuova fase di avanzamento sociale.

Concorso educatore asilo nido 2020
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ammendola, Paolo <giurista e sociologo> - Cotrufo, Carmela

Concorso educatore asilo nido 2020 : manuale completo per i concorsi e l'aggiornamento professionale / Paolo Ammendola, Carmela Cotrufo

Maggioli, 2020

Abstract: Il Manuale è stato pensato e realizzato per chi si appresta ad affrontare i concorsi pubblici per diventare insegnante/educatore dei nuovi nidi d’infanzia. I più recenti bandi di concorso hanno previsto una prova scritta ed una prova orale, oltre a una preselezione basata su test psicoattitudinali e sulle materie di studio previste dal bando, se il numero dei partecipanti supera una certa soglia. In particolare, le prove tendono a valutare la preparazione dei candidati sulle seguenti tematiche: - legislazione e aspetti istituzionali della normativa nazionale che disciplina i servizi rivolti all’infanzia; - elementi di psicologia dell’età evolutiva, con particolare riferimento alla prima e seconda infanzia; - processi comunicativi e relazionali; - competenze pedagogiche e didattiche; - elementi di puericultura e pediatria, con particolare riferimento alla dietetica del bambino e alle malattie esantematiche, epidemiche e contagiose nel primo anno; - carta dei servizi e regolamento dell’asilo comunale della Regione in cui è bandito il concorso. Questo manuale si focalizza pienamente su questi argomenti, per poi allargare lo sguardo sulle più recenti teorie di neuro-didattica e le strategie educative nei nuovi nidi d’infanzia; i programmi di studio riprendono le formulazioni di diversi pedagogisti sugli itinerari formativi, onde fornire ai candidati una preparazione adeguata e complessiva circa l’azione educativo-didattica. La seconda parte del testo presenta una sezione dedicata al diritto amministrativo, al pubblico impiego a all’organizzazione degli enti locali. Segue una parte dedicata alla prova scritta con una selezione di temi svolti, di utilità per il candidato, un’appendice dedicata alla normativa per i nidi d’infanzia a seguito del Covid-19 e la bibliografia.

Uomini e topi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Uomini e topi / John Steinbeck ; Rebecca Dautremer ; traduzione di Michele Mari

Milano : Bompiani, 2020

L'educazione esclusiva
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ferrari, Monica <1961->

L'educazione esclusiva : pedagogie della distinzione sociale tra XV e XXI secolo / Monica Ferrari

Scholé, 2020

Abstract: Sei secoli di storia, dal Quattrocento a oggi, per ripercorrere il tema dell'educazione esclusiva, che, nel tempo e nei diversi contesti, ha escluso, formato al fine di escludere e insegnato a escludere. Da studi di caso, condotti per un lungo arco temporale, e da un dossier iconografico, parte integrante dell'opera, emergono alcuni itinerari pedagogici volti all'interiorizzazione di un ordine sociale fondato sulla disuguaglianza. Per secoli, in Occidente, prima che si delineasse il concetto di democrazia inclusiva, si è coltivato l'individuo "eccellente" (il signore, il principe, il re, le fanciulle di nobile famiglia...) per legittimare la sua diversità da tutti gli altri, radicandola nella distinzione. Anche nella nostra "società dei consumi" è urgente riflettere sulla lunga storia dell'educazione esclusiva, per superare le persistenti ambiguità dei dispositivi formativi e muovere sempre più consapevolmente verso l'inclusione.

Dalla mia vita
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dalla mia vita : poesia e verità / Johann Wolfgang Goethe ; traduzione, note al testo e apparati di Laura Balbiani ; prefazione di Marino Freschi

[Milano] : Bompiani, 2020

Bompiani Il pensiero occidentale

Trilogia del ritorno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Uhlman, Fred <1901-1985>

Trilogia del ritorno / Fred Uhlman ; traduzione di Bruno Armando e Elena Bona

TEA, 2020

Abstract: I romanzi di questa Trilogia nascono dalla tragedia di chi fu allontanato dal proprio paese in nome di una motivazione aberrante come quella razziale. In L'amico ritrovato questa lacerazione coincide con la fine dell'amicizia tra due compagni di liceo, Hans Schwarz, ebreo figlio di borghesi, e il nobile Konradin von Hohenfels. Il nazismo travolge questo legame come un contagio che sembra colpire anche l'amico di un tempo e portarlo al tradimento. La smentita verrà solo trent'anni anni dopo, imprevista e commovente, nell'ultima lettera scritta da Konradin in Un'anima non vile. Così l'amicizia è al centro dell'esperienza di Simon Elsas che, tornato dall'esilio, lenirà le ferite dell'anima confrontandosi con i suoi amici di un tempo.

Il mistero della torre
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Acerbis, Sara <1974->

Il mistero della torre / Sara Acerbis

Angolazioni, 2020

Abstract: Il castello di Barco di Orzinuovi, attorno a cui ruotano le avventure dei fratellini Niky e Tommy, ha dato l’opportunità all’autrice di creare un racconto in cui solide notizie storiche si mescolano ad alcuni “classici” della letteratura del mistero: la torre impenetrabile, lo stagno insidioso, la porta nascosta, le voci inspiegabili, i racconti popolari che sfumano in leggenda. In alcuni passaggi il racconto si carica di una suspense che avvince allo stesso tempo i lettori e i protagonisti, tutti impegnati a rintracciare l’origine di un’apparizione misteriosa, di racconti antichi, di presenze apparentemente oscure. La sapiente regia dell’autrice provvede a sciogliere il tutto in maniera mirabile, dimostrando che là dove sembravano regnare enigmi tenebrosi c’è in realtà una luminosa eredità da raccogliere.

Racconti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Quaranta, Alessandra <1976->

Racconti / Alessandra Quaranta

Angolazioni, 2020

Umberto Veronesi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Costa, Alberto, oncologo

Umberto Veronesi : l'uomo con il camice bianco / Alberto Costa

Rizzoli, 2020

Abstract: A chi gli rimprovera di non credere in nulla, Veronesi risponde: C'è molto in cui credere: nella forza dei valori umani che con i millenni il cervello ha elaborato per raggiungere una coscienza etica. Ecco cosa si nasconde dietro una vita di ricerca: la fiducia incondizionata nelle potenzialità dell'uomo. Quelle stesse potenzialità che hanno permesso a Veronesi, nonostante un inizio difficile, di seguire il suo sogno: battersi per creare, a livello europeo, un progetto comune di ricerca biomedica. La caparbietà di Veronesi vincerà gli ostacoli e gli permetterà di diffondere fra i capi di Stato di mezzo mondo la parola d'ordine della lotta al cancro. Ma gli storici incontri con Mitterrand, Craxi, Kohl e la Thatcher, e i numerosi riconoscimenti negli Usa, non hanno mai distolto Veronesi dalla cosa più importante, quel suo mestiere quotidiano fatto di mille piccole grandi storie: le notti insonni dopo un intervento difficile, l'incubo di un male che non risparmia neanche i bambini e il sorriso delle tante donne salvate dal tumore al seno. Per ogni storia, una lezione di vita, un insegnamento che Veronesi ha riportato nella sua esperienza politica, ricordandoci che i doveri di un uomo di scienza vanno ben oltre la ricerca. Queste pagine, scritte a quattro mani con Alberto Costa, uno dei suoi più stretti collaboratori, raccontano l'incredibile storia di un sognatore determinato, ripercorrendo le difficoltà e i successi di un'esistenza condotta sulla linea invisibile fra dolore e tenacia.

La città postmoderna
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La città postmoderna : spazi e culture / Alfredo Mela

Roma : Carocci, 2020

Studi superiori ; 1225

E siccome lei
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Marangoni, Eleonora <1983->

E siccome lei / Eleonora Marangoni

Feltrinelli, 2020

Abstract: Provate a chiedere di lei: ognuno la ricorda per un motivo differente, cercherà un suo aggettivo per definirla, una battuta che gli gira in testa o un'immagine che più di ogni altra sembra raccontarla. In oltre trentacinque anni di carriera, Monica Vitti ha lavorato per il teatro, il cinema, il varietà, la radio e la tv. Chi parla di lei spesso ama definirla "un'icona italiana", ma della fissità delle icone la Vitti ha poco e niente. La sua personalità è unica proprio perché ne contiene molte: è matura e fragile, divertente e malinconica al tempo stesso; tenera e spietata, coraggiosa e perduta; toglie il fiato e fa ridere, è la ragazza con la pistola e la regina dell'alienazione, la bionda fatale e l'amica con la battuta pronta, e non c'è alcuna contraddizione in questo. E siccome lei non è un romanzo, ed è il contrario di una biografia: è un ritratto corale, somma di tutte le donne che Monica Vitti ha impersonato al cinema, dagli esordi negli anni cinquanta con Edoardo Anton e Glauco Pellegrini agli ultimi film diretti dal marito Roberto Russo negli anni ottanta, passando per Antonioni, Risi, Monicelli, Buñuel, Sordi, Brass, Scola. Cinquanta film – da protagonista, comparsa o comprimaria – in cui la Vitti ha dato corpo e voce a donne diversissime per desideri, carattere e destino.

10 piccole indagini
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Premio Gran giallo Città di Cattolica

10 piccole indagini : Premio Gran giallo Città di Cattolica : i racconti vincitori degli ultimi 10 anni del più importante premio dedicato al giallo a sostegno della Caritas per l'emergenza Covid-19 : racconti

Delos Digital, 2020

Abstract: Raccolta dei racconti vincitori delle ultime 10 edizioni del Premio Gran giallo Città di Cattolica

Senza cuore
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bunjevac, Nina <1973->

Senza cuore : amore, famiglia e altre prigioni / Nina Bunjevac ; traduzione di Aurelia Di Meo ; prefazione di Irene Graziosi

Rizzoli Lizard, 2020

Abstract: «Datemi una maschera e vi dirò la verità» diceva Oscar Wilde. Nina Bunjevac deve aver pensato la stessa cosa quando ha inventato Selma, Nora, Zorka e le altre donne che popolano questo libro. Protagoniste che le somigliano, che commettono i suoi stessi errori e soffrono delle sue stesse ansie: amori sbagliati, genitori difficili, un passato segnato dalla violenza e un presente dominato dalla sensazione di non sentirsi mai a casa. Le loro storie sono dure, ironiche e spietate, vite di donne senza patria, senza padri e senza padroni.

Economia del film
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Economia del film : industria, politiche, mercati / Marco Cucco

Roma : Carocci, 2020

Studi superiori ; 1224

Legami di famiglia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Steel, Danielle <1947->

Legami di famiglia / Danielle Steel ; traduzione di Grazia Maria Griffini

Sperlling & Kupfer, 2020

John Lennon
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Du Noyer, Paul <1954->

John Lennon : le storie dietro le canzoni : tutti i testi originali / Paul Du Noyer

Mondadori, 2020

Abstract: Ancora oggi, a quarant'anni dalla prematura scomparsa, John Lennon è considerato uno dei cantautori più importanti del Ventesimo secolo, e la sua produzione continua a esercitare una forte influenza sulle nuove generazioni. Questo volume ripercorre l'itinerario artistico e umano dell'ex Beatle dal 1970 al 1980, approfondendo le fonti d'ispirazione, gli ideali, le inquietudini, i sogni e le speranze che hanno animato la sua attività solista. Attraverso interviste, testimonianze e un'accurata ricerca, Paul Du Noyer ci conduce per mano nei meandri delle canzoni e della vita di uno dei maggiori geni del secolo scorso, consegnandoci il racconto affascinante di un'esperienza poetica e musicale fuori dal comune.

Candido, o L'ottimismo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Voltaire <1694-1778>

Candido, o L'ottimismo / Voltaire ; illustrazioni di Quentin Blake ; traduzione di Stella Gargantini ; introduzione di Italo Calvino ; postfazione di Julian Barnes

Blackie, 2020

Abstract: Attraverso la parabola del povero Candido, un inguaribile ottimista, il narratore continua a portare uno sguardo rapido su tutti i secoli, tutti i paesi, e di conseguenza, su tutte le sciocchezze di questo piccolo globo. Pubblicato a Ginevra nel 1759, e immediatamente ristampato a Parigi, Londra, Amsterdam e altre città d'Europa, Candido consente a Voltaire di perfezionare il nuovo genere letterario da lui creato, il conte philosophique. Le convulse e mirabolanti disavventure del protagonista offrono all'autore l'opportunità di dimostrare la vanità dell'ottimismo razionalista leibniziano, che vedeva realizzato nell'universo il migliore dei mondi possibili, nonché di sviluppare una straordinaria lezione di sopravvivenza alle catastrofi della natura e della storia.