Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Langues German
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Langues Classical Greek (until 1453)

Trouvés 5173 documents.

Vocabolario della lingua greca
0 0 0
Livres modernes

Montanari, Franco <1950->

Vocabolario della lingua greca / Franco Montanari ; con la collaborazione di Ivan Garofalo e Daniela Manetti ; fondato su un progetto di Nino Marinone

3. ed.

Loescher, 2013

Résumé: La terza edizione del GI, Vocabolario della lingua greca nasce da un intenso e scrupoloso lavoro di revisione del lemmario e delle voci, nell'ottica di un adeguamento dell'opera alle esigenze di consultazione dello studente anche principiante. Una veste grafica rinnovata grazie all'uso del colore mette in evidenza i traducenti e la segnaletica interna. Arricchito dal confronto con altri repertori, il corpus si avvantaggia anche di una capillare revisione di alcune citazioni di autori greci a cui si aggiunge la precisazione e l'ampliamento di indicazioni di carattere enciclopedico nelle voci dei nomi propri e una riorganizzazione dei lemmi relativi alle cosiddette preposizioni improprie. Il volume è completato in Appendice da 15 tavole a colori, testuali e illustrate, con piccoli glossari dei termini-chiave relativi ai temi proposti, e carte geografiche. Una novità sostanziale dell'offerta è costituita dalla guida al vocabolario e lessico di base, ora fortemente rinnovata. La prima sezione è dedicata a una puntuale presentazione del dizionario sia cartaceo sia elettronico e al confronto fra GI e lessico di base mutuato dalla precedente edizione della guida e destinato ancora ai primi mesi di studio. Una seconda parte mette a disposizione dell'insegnante ampio materiale pratico per proporre brevi lezioni sull'uso del dizionario supportate da ricche proposte di esercitazione da svolgere in classe o a casa.

Teseo
0 0 0
Livres modernes

Plutarchus <50-dopo il 120>

Teseo ; Romolo : Vite parallele / Plutarco ; introduzione, traduzione e note di Marco Bettalli [per Teseo] ; introduzione, traduzione e note di Gabriella Vanotti [per Romolo] ; con contributi di Barbara Scardigli e Mario Manfredini

7. ed.

BUR, 2018

Résumé: Le storie e le leggende che circondano i mitici eroi eponimi delle due più importanti città del mondo antico: Atene e Roma. Teseo, che per conquistare la capitale dell'Attica dovette vincere le terribili arti magiche della matrigna Medea, e successivamente uccidere il Minotauro, sconfiggere le Amazzoni (e ne sposò la regina, Ippolita), partecipare all'impresa degli Argonauti, e svolgere un'attività di legislatore e di riformatore religioso. Altrettanto drammatica è la storia di Romolo: figlio di Marte e di Rea Silvia, assassino del fratello all'atto della fondazione di Roma, predone di donne ai danni del popolo dei Sabini, re guerriero di un popolo di esiliati da altre città, ma al tempo stesso legislatore sia in campo religioso sia civile.

Antigone
0 0 0
Livres modernes

Sophocles <496 a.C.-406 a.C.>

Antigone ; Edipo re / Sofocle ; traduzione e note di Franco Ferrari ; prefazione di Eva Cantarella

Milano : BUR : Corriere della sera, 2012

Résumé: Un cadavere putrescente su cui uccelli e cani banchettano. Una lotta mortale intorno al destino di questo corpo. Uno scontro sulla legge e sulla giustizia, sull'ordine e sull'obbedienza. Antigone contro Creonte. Il teatro di Sofocle ha consegnato alla tradizione occidentale un nodo tragico infinitamente riattraversato e interrogato, dall'antichità ai traumi del secolo breve. Ma che cosa ricorre effettivamente sulla scena? Quali problemi e insieme quali fraintendimenti risuonano a partire dall'antico duello verbale?

Medea
0 0 0
Livres modernes

Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.>

Medea / Euripide ; introduzione e premessa al testo di Vincenzo Di Benedetto ; traduzione e appendice metrica di Ester Cerbo ; note di E. Cerbo e V. Di Benedetto

5. ed

[Milano : Rizzoli], 2000

Résumé: Figura demoniaca di maga barbara e crudele, Medea è uno dei personaggi più noti, estremi e coinvolgenti del teatro antico. Lucida e determinata nel compiere una vendetta atroce, l'assassinio dei figli, che la colpirà con violenza devastante, Medea appare perfettamente consapevole delle conseguenze del suo gesto estremo. Ma alla tensione emotiva (capisco quali dolori dovrò sostenere, ma più forte dei miei propositi è la passione) si unisce un'assoluta autonomia intellettuale, fino ad allora sconosciuta in una donna nel mondo greco. Nella sua introduzione Vincenzo Di Benedetto mette in luce la modernità di questa tragedia e spiega la dura polemica dell'autore contro la società ateniese di quegli anni.

Vol. 1: Libri I-VI
0 0 0
Livres modernes

Vol. 1: Libri I-VI / introduzione, traduzione e note di Marcello Zanatta

Protagora
0 0 0
Livres modernes

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Protagora / Platone ; a cura di Marco Dorati

Milano : A. Mondadori, 1994

Résumé: Il Protagora è uno dei capolavori drammatici di Platone e una brillante introduzione alla sua filosofia. In quest'opera viene esaminata la possibilità di insegnare ai giovani la virtù, termine che indicava presso i Greci la capacità di realizzarsi pienamente come uomini 'kaloi kai agathoi', virtuosi ed eccellenti da tutti i punti di vista. Ambientato nella casa del ricco e dissoluto Callia, il dialogo assume i tratti di un'opera teatrale, sul cui scenario si misurano due grandiose e opposte personalità, l'affascinante Protagora, padre di tutti i sofisti e portavoce di una visione relativa dei valori politici e morali, e Socrate, il grande maestro di Platone; intorno, tra i curiosi spettatori, partecipano alla discussione i due sofisti Prodico e Ippia, e il celebre Alcibiade. Nell'introduzione Maria Lorenza Chiesara analizza puntualmente il dialogo e ne traccia le principali linee interpretative.

Verbi greci
0 0 0
Livres modernes

Terracina, Francesco

Verbi greci / Francesco Terracina

[Milano] : Vallardi, 1994

Gorgia
0 0 0
Livres modernes

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Gorgia / Platone ; introduzione, traduzione e note di Giuseppe Zanetto

Milano : Rizzoli, 1994

Résumé: Il Gorgia, dialogo che dal celebre retore prende il nome, offre una delle più approfondite riflessioni platoniche sulla retorica. Tuttavia la sua portata va ben al di là del tentativo di definire e tracciare i confini di una disciplina. Prendendo le mosse dalla retorica e dalle sue implicazioni sul piano della conoscenza e dell'etica, il dialogo solleva interrogativi fondamentali: come bisogna vivere? A quali cose deve dare importanza chi vuol essere pienamente uomo e felice? Il confronto tra Socrate e i suoi interlocutori disegna in modo estremamente incisivo e drammatico le due strade tra le quali si trova a dover scegliere l'uomo ateniese del IV secolo a.C, e non solo lui: la vita secondo giustizia e verità, a cui conduce la filosofia, o, all'estremo opposto, la vita finalizzata al successo e all'affermazione personale, alla quale conducono la retorica e le altre pratiche dell'apparenza. Attraverso una discussione la cui tensione tradisce la rilevanza dei temi affrontati e insieme regala alcuni dei ritratti più vividi dell'intera opera platonica, il Gorgia segna uno snodo centrale nel pensiero del filosofo per i problemi che solleva e le vie di ricerca che intraprende.

Opere
0 0 0
Livres modernes

Hesiodus

Opere : testo greco a fronte / Esiodo ; a cura di Aristide Colonna

Milano : TEA, 1993

Oracoli caldaici
0 0 0
Livres modernes

Oracoli caldaici / a cura di Angelo Tonelli

Milano : Rizzoli, 1995

Fisica
0 0 0
Livres modernes

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Fisica / Aristotele ; saggio introduttivo, traduzione, note e apparati di Luigi Ruggiu

Milano : Rusconi libri, 1995

Résumé: Questo libro contiene la più completa e profonda trattazione dell'antichità sul tema della physis, o natura. Aristotele da una parte riprende e sviluppa i temi della filosofia presocratica, nella quale la physis costituisce la totalità del reale, dall'altra ridimensiona quest'ultima come scienza non dell'intero, ma come parte, e precisamente di quella che assume come oggetto di studio il divenire. Indaga dunque le cause prima della natura e di ogni movimento naturale. Così pensata la Fisica non coincide, se non parzialmente, con la fisica in senso moderno. In questo senso la Fisica di Aristotele è una meta-fisica della natura. Il testo greco a fronte è quello dell'edizione di riferimento di W.D. Ross Aristotle's Physics, con alcune varianti.

Isagoge
0 0 0
Livres modernes

Porphyrius <233/234-305>

Isagoge / Porfirio ; prefazione, introduzione, traduzione e apparati di Giuseppe Girgenti ; versione latina di Severino Boezio in appendice

Milano : Rusconi, 1995

Résumé: Lo scritto Sentenze sugli intelligibili fa parte, secondo la classificazione di Beutler, delle opere teoretiche di Porfirio. L'opera tratta sui generi delle virtù distinguendone quattro gradi ascendenti: le virtù politiche che consistono nella moderazione delle passioni; le virtù catartiche che purificano l'anima attraverso un distacco dal corpo e dalle azioni corporee; le virtù dell'anima spiritualizzata o intellettuali; e, al quarto e supremo grado, le virtù paradigmatiche o esemplari che costituiscono gli esemplari, appunto, delle virtù che sono nell'anima.

Storia romana
0 0 0
Monographies

Dio Cassius <155-235>

Storia romana / Cassio Dione ; introduzione, traduzione e note di Giuseppe Norcio

Milano : Rizzoli, 1995

Filebo
0 0 0
Livres modernes

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Filebo / Platone ; introduzione, traduzione, note, apparati e appendice bibliografica di Maurizio Migliori

Milano : Rusconi, 1995

Edipo re
0 0 0
Livres modernes

Sophocles <496 a.C.-406 a.C.> - Sophocles <496 a.C.-406 a.C.>

Edipo re ; Edipo a Colono ; Antigone / Sofocle ; introduzione di Umberto Albini ; prefazione, traduzione e note di Ezio Savino

Milano : Garzanti, 1989

Résumé: Un cadavere putrescente su cui uccelli e cani banchettano. Una lotta mortale intorno al destino di questo corpo. Uno scontro sulla legge e sulla giustizia, sull'ordine e sull'obbedienza. Antigone contro Creonte. Il teatro di Sofocle ha consegnato alla tradizione occidentale un nodo tragico infinitamente riattraversato e interrogato, dall'antichità ai traumi del secolo breve. Ma che cosa ricorre effettivamente sulla scena? Quali problemi e insieme quali fraintendimenti risuonano a partire dall'antico duello verbale?

Autobiografia e nuovi versi
0 0 0
Livres modernes

Pasternàk, Borís Leonídovič <1890-1960>

Autobiografia e nuovi versi / Boris Pasternak

Milano : Feltrinelli, 1958

[Vol. 3]: Libro terzo, Laconia
0 0 0
Livres modernes

[Vol. 3]: Libro terzo, Laconia

Politico
0 0 0
Livres modernes

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Politico / Platone ; introduzione, traduzione, note, apparati e appendice bibliografica di Maurizio Migliori

Milano : Rusconi, 1996

Résumé: L'opera è il dialogo in cui Platone si pone il problema della definizione dell'arte politica, per stabilire chi sia il vero uomo politico, quali siano i suoi compiti, le virtù di cui ha bisogno e il fine a cui deve tendere. La soluzione è che il politico è colui che sa unificare gli opposti in giusta misura, secondo il Principio dell'Uno-Bene, che è la vera misura di tutte le cose.

Repubblica, o, Sulla giustizia
0 0 0
Livres modernes

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Repubblica, o, Sulla giustizia / Platone ; introduzione di Helmut Kohlenberger ; traduzione e commento di Mario Vitali

Milano : Feltrinelli, 1995

Résumé: Nella Repubblica Platone ci presenta la maestosa architettura di uno stato ideale dove l'idea di giustizia è l'assoluto criterio di governo sia della vita collettiva che di quella individuale. Attraverso l'insieme dei suoi dieci libri, Platone mette in discussione ogni aspetto della vita organizzata e del sapere della polis greca. Qui, arte, scienza e religione vengono sottoposte allo sguardo critico del filosofo e condotte dal buio quotidiano dell'esistenza all'eterna luce della ragione. Ma la Repubblica non è soltanto la prima e più famosa utopia della storia. Essa, infatti, è il progetto originario della nostra civiltà occidentale.

Poetica
0 0 0
Livres modernes

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Poetica / Aristotele ; introduzione, traduzione e note di Diego Lanza

5. ed

Milano : Rizzoli, 1994