Affiche tous: Aucun des filtres suivants
× Date 2007
Affiche tous: Tous les filtres suivants
× Ressources E-book MLOL

Trouvés 34837 documents.

Biscotti e sospetti
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Bertola, Stefania

Biscotti e sospetti

Tea, 16/03/2017

Résumé: ""È il gioco tra l'iperbolico e il quotidiano, lo sberleffo surreale e la scena degenere, a sorprendere e a far ridere il lettore." "Carlo FrutteroVioletta Chiarelli, commessa, e sua sorella Caterina, sarta e minuscola imprenditrice in proprio, non sono forse le inquiline ideali per un appartamento ricavato in una elegante villa sulle colline torinesi. D'altro canto, neanche gli altri inquilini sono del tutto irreprensibili. Rebecca Demagistris, mamma separata alle prese con tre bambine; Mattia Novalis, interior designer, con un pessimo gusto ma un fisico bestiale; Emanuele Valfré, romantico e affascinante proprietario di vetrerie. Dal connubio tra le nuove residenti e gli abitanti della villa nasceranno amori e una serie di incontri e scontri esilaranti e surreali.Stefania Bertola vive nei pressi di Torino, città dov'è nata. Traduttrice, sceneggiatrice, autrice e conduttrice radiofonica, lavora attualmente come autrice per la televisione. Ha pubblicato: Luna di Luxor (1989), Se mi lasci fa male (1997), Ne parliamo a cena (2005), Aspirapolvere di stelle (2002), Biscotti e sospetti (2004), A neve ferma (2006), La soavissima discordia dell'amore (2009), Il primo miracolo di George Harrison (2010), Romanzo rosa (2012), Ragazze mancine (2013) e Ragione & sentimento (2017).

Ne parliamo a cena
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Bertola, Stefania

Ne parliamo a cena

Tea, 16/03/2017

Résumé: ""Un cocktail di umorismo, di acume introspettivo e di disincantata conoscenza del pianeta delle donne.""La Stampa"Menù: risotto ai carciofi, pollo piccante, insalata e rotolo della zia Margherita. Io preparo risotto e insalata, Sofia, Bibi e Irene procurano pollo e vino, e Veronica, è evidente, provvede al rotolo. Stasera è di scena Sofia. La procedura della Cena delle Cugine è semplice: ci si aggiorna rapidamente sugli affari delle cugine in generale, e poi si passa a esaminare con accanimento una particolare cugina. Il mese scorso, a casa di Bibi, toccava a me, e quindi è stata una serata allegra, perché sinceramente non sanno più cosa dirmi… Ma con Sofia è diverso: è una piantata recente, e siamo ancora in piena fase abbrutimento."Amori, dolori, follie, confidenze, avventure, battibecchi di cinque cugine-amiche complici di vita e di tavola, tra case, pasticcerie, lungofiume, lungomare, ristoranti e soprattutto nel negozio "Carta e Cuci", una cartoleria merceria paradiso delle donne che non hanno tempo, ma il poco che hanno adorano perderlo.Stefania Bertola vive nei pressi di Torino, città dov'è nata. Traduttrice, sceneggiatrice, autrice e conduttrice radiofonica, lavora attualmente come autrice per la televisione. Ha pubblicato: Luna di Luxor (1989), Se mi lasci fa male (1997), Ne parliamo a cena (2005), Aspirapolvere di stelle (2002), Biscotti e sospetti (2004), A neve ferma (2006), La soavissima discordia dell'amore (2009), Il primo miracolo di George Harrison (2010), Romanzo rosa (2012), Ragazze mancine (2013) e Ragione & sentimento (2017).

Una separazione
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Kitamura, Katie

Una separazione

Bollati Boringhieri, 30/03/2017

Résumé: "Katie Kitamura possiede un grande talento."The Boston Globe"Un libro sorprendente e una scrittura affilata come un rasoio."The Financial Times"Kitamura è una scrittrice dall'immaginazione visionaria."The New Yorker"Una scrittura austera, lirica, inquietante. Per chi vuole riflettere sulle difficoltà delle relazioni d'amore."Library Journal"Una meditazione ipnotica sull'infedeltà e l'impossibilità di conoscere davvero il proprio marito."Kirkus"Katie Kitamura unisce l'analisi perfetta di relazioni complicate alla tensione del thriller."Elle"Una riflessione profonda sulla complessità delle emozioni suscitate dalla perdita."Huffington PostLa donna che racconta in prima persona decide, d'accordo con il marito, per la separazione, che però deve restare per il momento segreta. Intanto le arriva la notizia che Christopher è introvabile, in una regione della Grecia dove sta facendo ricerche per un libro di antropologia. Benché riluttante, si convince ad andarlo a cercare, e scopre via via di non conoscere come credeva l'uomo che ha sposato. L'indagine, anche introspettiva, della protagonista diventa da un certo punto in poi la ricerca dell'autore di un delitto inspiegabile. Ma la narrazione è ancora pervasa da una vena di antipathos, fredda, analitica, distaccata quasi quanto quella di una polizia indifferente. Una vicenda di infedeltà e di segreti, Una separazione riguarda l'incolmabile distanza che ci separa dalla vita degli altri e le storie che raccontiamo a noi stessi per fingere di colmarla.La scrittura di Kitamura è eccellente, anche nel rievocare situazioni e aneddoti solo in apparenza poco importanti: sembra divagare, e invece invita il lettore, sempre più perplesso, ma anche sempre più incuriosito, a girare pagina. Vittima del marito, la giovane protagonista riscuote subito le simpatie del lettore, che poi però comincia a farsi parecchie domande. Lo stile è chiaro, algido, a tratti minimalista, ma anche vivido, preciso, e non annoia mai. L'ambientazione è perfetta, priva di esotismi e pregiudizi, proprio come nei tanti romanzi che Patricia Highsmith ambienta all'estero.

Alieni. C'è qualcuno là fuori?
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Al-Khalili, Jim

Alieni. C'è qualcuno là fuori?

Bollati Boringhieri, 23/03/2017

Résumé: "Jim Al-Khalili ha raccolto i contributi delle migliori menti della scienza e dello spazio. Alieni va ben oltre il cosa, il dove e il quando della ricerca extraterrestre: ci spiega la cosa più importante, cioè perché è giusto preoccuparsene."The Times - Oliver MoodLa Via Lattea contiene qualcosa come 300 miliardi di stelle, ognuna delle quali con un suo sistema planetario. In base a questo calcolo, un giorno, durante una pausa pranzo a Los Alamos, nel bel mezzo di un'allegra chiacchierata tra fisici sulla vita extraterrestre, Enrico Fermi all'improvviso domandò: "Ma se esistono, dove sono?" Insomma, se esistono, statisticamente hanno avuto tutte le probabilità di sviluppare una civiltà e tutto il tempo per palesarsi. I numeri non mancano, e allora dove sono? Noi umani da almeno un secolo emettiamo nello spazio i nostri segnali radio, che a questo punto hanno raggiunto un raggio di un milione di miliardi di chilometri, portando con sé la prova della nostra esistenza a centinaia di stelle ormai. Nessuno ci ha ancora risposto. Siamo davvero soli nell'universo? Siamo davvero così unici? Questa è forse la domanda più grande che ci siamo mai posti. Esistono gli alieni? E come sono fatti? Che pensieri hanno? Che cosa accadrebbe se li incontrassimo? Alcuni tra i più importanti scienziati ed esperti del settore provano in questo libro a dare una risposta e lo fanno senza tralasciare alcun aspetto rilevante: dagli UFO alle neuroscienze extraterrestri, da Marte e gli esopianeti alla fisica quantistica, dal cinema alla letteratura fantascientifica, fino alla dura scienza di chi sta davvero cercando tracce di vita aliena nell'universo profondo coi mezzi più moderni. Questo libro è pieno di scienza all'avanguardia e di storie emozionanti; istruttivo da leggere, divertente da sfogliare e firmato dai migliori autori in circolazione al momento. Una galleria esemplare: Martin Rees, Lewis Dartnell, Dallas Campbell, Anil Seth, Chris French, Chris McKay, Monica Grady, Louisa Preston, Ian Stewart, Andrea Sella, Nick Lane, Johnjoe McFadden, Paul C.W. Davies, Matthew Cobb, Adam Rutherford, Nathalie A. Cabrol, Sara Seager, Giovanna Tinetti, Seth Shostak.

La migliore delle vite
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

De Juan Marcos, David

La migliore delle vite

HarperCollins Italia, 05/04/2017

Résumé: È autunno quando Nicolás arriva a Cambridge dalla Spagna, e subito avverte qualcosa di magico e inafferrabile, un legame speciale con una città che è come una tavolozza di vetro e pietra, un arcobaleno velato. Conosce Pierre per caso, una domenica mattina, mentre corre tra alberi artritici avvolti in una nebbia azzurrina. Diventano amici. Ed è proprio Pierre a presentargli Lei, una ragazza danese inquietante e bellissima, circondata da un alone di mistero che ne accresce il fascino e rende quasi impossibile starle lontano. Quello che unisce i tre giovani è un rapporto profondo e superficiale al tempo stesso, fatto di segreti svelati a metà, di speranze condivise e di ferite che tuttavia non tolgono loro l'entusiasmo e la voglia di cambiare il mondo.In un viaggio emozionale ed emozionante tra Cambridge, Roma e Amsterdam, Lei, Nico e Pierre si lasceranno e si ritroveranno, portando alla luce segreti che cambieranno la loro vita e li costringeranno a riflettere su chi sono e chi vogliono essere. Con il suo stile lirico ed evocativo, David de Juan Marcos esplora il dolore di essere separati dalla persona amata, la forza ineluttabile della maternità e la complessità delle relazioni familiari in quella che in fondo altro non è che una straordinaria celebrazione della vita stessa.Uno straordinario tributo a Rayuela - Il gioco del mondo di Julio Cortazár. - MundiarioUn romanzo splendido. Il futuro non conta se non viviamo bene il presente, nonostante tutte le prove che ci pone, senza mai smettere di amare, prima di tutto, la vita stessa. - Annarita Briganti, La Repubblica

Il valzer degli alberi e del cielo. L'ultimo amore di Van Gogh
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Guenassia, Jean-Michel

Il valzer degli alberi e del cielo. L'ultimo amore di Van Gogh

Salani Editore, 18/04/2017

Résumé: "Sono Marguerite van Gogh. La signora Marguerite van Gogh. La moglie di Vincent. Sono vecchia e stanca, sto per andarmene, ma non rimpiangerò questa terra. Ritroverò Vincent e staremo insieme per sempre".Nella torrida estate del 1890, a Auvers-sur-Oise, un uomo si presenta a casa del dottor Gachet: dall'aspetto, Marguerite, figlia del medico, lo scambia per uno dei tanti braccianti agricoli che lavorano nella zona. L'uomo è Vincent van Gogh, e per Marguerite, che ama dipingere ma si dibatte tra l'insoddisfazione di non riuscire a creare nulla di apprezzabile e una condizione di figlia predestinata a un matrimonio borghese, egli assume, giorno dopo giorno, le fattezze del maestro, del genio, dell'amore. Guardandolo dipingere, la giovane vede ora i paesaggi in cui è cresciuta – le case dai tetti di paglia, le acque del fiume, i fiori, gli alberi, il cielo – con nuovi occhi: la potenza della vera arte si dispiega davanti a lei, mentre la relazione con Vincent si fa sempre più stretta, più pericolosa e infine fatale. Mettendo insieme, come nel Club degli incorreggibili ottimisti, potenza del racconto e verità documentaria, e consegnandoci pagine di vera poesia quando assistiamo insieme a Marguerite alla nascita dei capolavori di van Gogh, Guenassia fa rivivere l'epoca d'oro degli impressionisti e getta una nuova luce sulla tragica fine dell'artista e sui misteri che circondano alcune delle sue opere; e lo fa come sempre da un'angolatura originale, tratteggiando ancora una volta un'indimenticabile figura femminile. 

Intoccabili. Un medico italiano nella più grande epidemia di Ebola nella storia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

La Martire, Valerio

Intoccabili. Un medico italiano nella più grande epidemia di Ebola nella storia

Marsilio, 09/03/2017

Résumé: Il 26 dicembre 2013 un bambino di due anni si ammala a Meliandou, un remoto villaggio della Guinea. Inizia così la più grave epidemia di Ebola mai affrontata dall'umanità. Roberto, un medico italiano, decide di partire per una missione con Medici Senza Frontiere che lo metterà di fronte a orrori che non avrebbe mai immaginato, a scontrarsi con difficoltà e scelte di cui porterà il peso per tutta la vita. Intoccabili è l'emozionante testimonianza di un operatore umanitario che, insieme a tanti colleghi, ha deciso di mettersi tra l'Ebola e le sue vittime. Una storia vera, inaspettata e unica, un viaggio in un inferno dal quale nessuno è uscito indenne. Nemmeno quelli che ce l'hanno fatta.

Isabella e Lucrezia, le due cognate. Donne di potere e di corte nell'Italia del Rinascimento
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Necci, Alessandra

Isabella e Lucrezia, le due cognate. Donne di potere e di corte nell'Italia del Rinascimento

Marsilio, 09/03/2017

Résumé: Questa doppia biografia tratteggia le vite di due delle più famose protagoniste del Rinascimento italiano, Isabella d'Este marchesa di Mantova e Lucrezia Borgia duchessa di Ferrara, che divengono cognate in virtù del terzo matrimonio di Lucrezia con Alfonso d'Este.Erede di una grande dinastia, sottile stratega capace di vincere le più difficili partite dello scacchiere italiano, mecenate e collezionista, Isabella incarna il prototipo della donna politica cerebrale e ragionatrice, che antepone l'interesse dello Stato agli affetti. Lucrezia, figlia di un papa controverso e "carnale" come Alessandro VI, è invece capace di intense passioni e forti sentimenti, ma all'occorrenza si dimostra un'accorta governante e arriva a contendere a Isabella il primato di mecenate più celebrata della penisola. Le due cognate incrociano le loro esistenze con quelle dei maggiori personaggi del tempo, incarnando due diversi e significativi prototipi di "dame di potere e di corte". Attraverso Isabella e Lucrezia, inoltre, il libro racconta nel dettaglio l'Italia dell'Umanesimo e del Rinascimento, mettendone in evidenza la grandezza e la tragicità, gli splendori e le miserie, la complessità e le contraddizioni, gli individualismi e i particolarismi che le impediranno per molti secoli ancora di divenire uno stato unitario. È, dunque, una biografia ma anche un'analisi politica, che attraverso lo studio del passato, delle Signorie, del papato, dell'impero, dei regni nazionali, serve a comprendere meglio l'Italia di oggi. Perché la storia, come direbbe Benedetto Croce, "è sempre storia contemporanea".

Ferro e sangue. Le inchieste di Annika Bengtzon
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Marklund, Liza

Ferro e sangue. Le inchieste di Annika Bengtzon

Marsilio, 09/03/2017

Résumé: L'undicesima inchiesta di Annika Bengtzon.Sono passati quindici anni da quando Annika Bengtzon ha messo la sua prima firma sulla Stampa della sera, con tanto di foto accanto all'articolo sull'omicidio di Josefin Liljeberg, la ragazza che lavorava al club Studio Sex; una morte di cui nessuno è ancora ufficialmente responsabile. Sempre in prima linea nella ricerca della verità, Annika da allora non ha mai smesso di scrivere di casi irrisolti, mossa dall'ostinazione che la spinge a esporsi a qualsiasi rischio in nome di un radicato senso della giustizia. Ma ora che la vita comincia a funzionare, il suo mondo così faticosamente conquistato rischia di crollare. Non solo ci sono progetti per smantellare la testata per cui lavora ma, in aggiunta, la sorella Birgitta, dopo averle inviato una serie di messaggi inquietanti, è scomparsa. Tra un passato che ritorna minaccioso e un presente carico di tensione, l'irriducibile reporter della Stampa della sera si ritrova coinvolta in un'indagine che la costringe a un duro confronto con la famiglia e con se stessa, obbligandola ad affrontare una volta per tutte le conseguenze del drammatico gesto compiuto in gioventù che ha sconvolto la sua vita. Un'inchiesta, l'ultima, dove ritornano con forza i temi a lei più cari: l'amore per il giornalismo, la lotta in difesa delle donne, la solidarietà verso la parte debole della società.

Come si fa il tema. Con una sezione sulla prova scritta di italiano alla maturità
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Birattari, Massimo

Come si fa il tema. Con una sezione sulla prova scritta di italiano alla maturità

Feltrinelli Editore, 30/03/2017

Résumé: Tutti gli studenti di tutte le scuole superiori si troveranno molte volte davanti al foglio protocollo del tema in classe. Per molti di loro, la stesura di un tema non è un'azione naturale, anzi è un cammino a ostacoli.Con il suo nuovo libro Massimo Birattari si rivolge per la prima volta agli adolescenti (e ai loro genitori e insegnanti) alle prese con la scrittura scolastica. E proprio perché non è un insegnante (ma ha molti contatti con il mondo della scuola) non propone modelli astratti e artificiali, ma l'italiano chiaro, efficace ed espressivo del buon giornalismo, della buona saggistica, della buona narrativa (perché entrare nel laboratorio dei bravi scrittori significa imparare le loro tecniche e i loro trucchi, che possono benissimo essere applicati ai temi). Agli esempi positivi aggiunge anche quelli negativi, sempre accompagnati da analisi e proposte di semplici rimedi.Non ci sono "temi svolti", ma la sezione dedicata alla stesura mostra come si procede, passo dopo passo, a scrivere un tema, sull'esempio di Umberto Eco e del suo fondamentale Come si fa una tesi di laurea; il libro diventa così un viaggio nella testa di uno che scrive, attraverso le scelte, i ripensamenti, le strade scartate. E una parte del testo è dedicata alle varie forme della prova scritta d'italiano alla maturità: il tema di attualità, quello storico, l'analisi del testo letterario, l'articolo di giornale e il saggio breve.

Montessori per tutti. Decine di attività da fare a casa con i bambini 3-6 anni
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Porta, Claudia

Montessori per tutti. Decine di attività da fare a casa con i bambini 3-6 anni

Gallucci, 09/03/2017

Résumé: Insegnare al bambino a fare da sé significa renderlo libero.Ispirato ai princìpi di un metodo che tutto il mondo ci invidia, questo manuale propone decine di attività pratiche da fare a casa con i propri figli in età prescolare. Preziosi suggerimenti su come allestire un ambiente a misura di bambino, spunti utili per realizzare da sé i principali materiali ideati dalla Montessori, esercizi suddivisi per fasce d'età, con spiegazioni semplici e tante fotografie a colori, per accompagnare i più piccoli nella conoscenza del mondo che li circonda. Aiutami a fare da solo!

La ragazza di prima
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Delaney, J. P.

La ragazza di prima

Mondadori, 04/04/2017

Résumé: Con quest'uomo ci andrei a letto. Gli ho detto poco più che buongiorno, eppure la parte più segreta di me, quella che sfugge al mio controllo, ha già espresso il suo giudizio. Lui mi tiene aperta la porta della sala riunioni e persino questo piccolo gesto di cortesia mi sembra carico di significato.Non posso credere di essere a un passo, un solo piccolo passo, dall'aggiudicarmi la casa che lui, Edward Monkford – un innovatore, un architetto riservato e profondo –, ha progettato e realizzato in Folgate Street, civico 1, Londra.Una casa straordinaria. Un edificio che coniuga l'avanguardia europea ad antichi rituali giapponesi. Design minimalista di pietra chiara, lastre di vetro insonorizzate e sensibili alla luce, soffitti immensi. Nessun soprammobile, niente armadi, niente cornici alle finestre, nessun interruttore, nessuna presa elettrica. Un gioiello della domotica, dove tutta la tecnologia è nascosta.Una casa che però ha le sue regole, il Regolamento come lo chiamo: se diventerà mia non dovrò soltanto rinunciare a tappeti, fotografie alle pareti, piante ornamentali, animali domestici o feste con gli amici, ma dovrò plasmare il mio carattere, accettare una concezione della vita in cui il meno è il più, in cui l'austerità e l'ordine sono la purezza, e la sobrietà la ricompensa.Perché lui vuole così, perché lui è così. Ha voluto sapere tutto di me, mi ha chiesto un elenco di tutte le cose che considero essenziali per la mia vita. Dicono che quest'uomo, dai capelli di un biondo indefinito e dall'aspetto poco appariscente, con gli occhi di un azzurro chiaro e luminoso, sia un architetto eccezionale perché non cede a nessuna tentazione.Tuttavia, la casa è già stata abitata, una volta. Da una ragazza della mia stessa età, quasi una mia gemella, mi hanno detto. Anche lei, come me, non insensibile al fascino di quest'uomo.Una ragazza che tre anni fa è morta. In questa casa.

Carciofi alla giudia
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Fiorito, Elisabetta

Carciofi alla giudia

Mondadori, 04/04/2017

Résumé: Rosamaria è una donna piena di risorse. Single impenitente, razionalista, illuminista, ha perseguito con determinazione le sue passioni, ha rifiutato di impiegarsi nell'azienda di famiglia ed è diventata regista teatrale, con tutta la fatica che ciò comporta in tempi di crisi e di tagli alla cultura. Uno dei suoi motti è: "troppa religione fa male, qualunque essa sia". Peccato che poi si sia innamorata di David, di famiglia ebraica tripolina osservante, da cui ora, a quarantadue anni, aspetta il piccolo Arturo. Rosamaria vive tra due fuochi: gli Shabbat e i pasti rigorosamente kasher con la famiglia del compagno e i pranzi domenicali molto romaneschi e tendenzialmente impuri preparati invece da sua madre, che, abituata ai modi spicci e all'autonomia della figlia, mal sopporta di vederla così arrendevole nei confronti del compagno. I Cecchiarelli e i Fellus formano loro malgrado una famiglia allargata chiassosa e impegnativa, nella quale Rosamaria – il neonato in braccio, la sceneggiatura di una nuova commedia in borsa – si muove con grazia e concretezza, senza prendersi mai troppo sul serio, cercando di rendere tutti quanti felici.Sullo sfondo, la crisi economica ormai endemica che qualche anno prima ha portato al fallimento il mobilificio della famiglia Cecchiarelli. Da allora, il fratello maggiore di Rosamaria – forse responsabile del tracollo – ha fatto perdere le sue tracce, ma le ricerche continuano.Da una giornalista di grande esperienza nonché drammaturga brillante, un romanzo straordinario, che, pur conquistando subito con i toni leggeri da commedia, mette in scena con efficacia la complessità, le tensioni e le contraddizioni dell'attualità, attraverso lo sguardo limpido e disincantato di Rosamaria, una protagonista femminile nella quale è un piacere identificarsi: una donna forte, intelligente, ironica, innamorata, capace di apprezzare tutti i piaceri della vita.Elisabetta Fiorito, romana, laurea in inglese e master in giornalismo, è cronista parlamentare per Radio24-Il Sole 24 Ore. Ha svolto il praticantato in Canada, al "Corriere Canadese", ha lavorato all'Ansa, all'"Alto Adige", a Radio Capital. Professionista dal 1996, ha condotto programmi radiofonici come "La Quota Rosa", "Cartellone", "Summertime", "Ma cos'è questa estate". Per Radio24, si occupa anche di teatro ed è stata una delle vincitrici del premio Fersen per la drammaturgia nel 2016 con La vita segreta del re dei cannoni, un ritratto di Friedrich Alfred Von Krupp.

I difensori di Shannara - 3. La figlia dello stregone
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Brooks, Terry - Desotgiu Lia

I difensori di Shannara - 3. La figlia dello stregone

Mondadori, 28/03/2017

Résumé: Come sogno, come magia, così si enunciano le leggende meravigliose di Shannara. Nella ricostruzione prodigiosa della vasta città di Arishaig, nel carisma malvagio di Arcannen Rai, nella vertiginosa altezza della Torre della Fenice, nell'amore struggente che lega Paxon e Leofur Rai, nel sublime Canto Magico che tutti gli elementi controlla, nella micidiale potenza delle armi a raggi ustori, nell'indifferente crudeltà di uno Sleath, e ancora nella misteriosa sparizione di Crysallin e nelle ombre paurose che accerchiano la Fortezza dei Druidi, così si enunciano il sorgere, il durare di una delle più belle saghe fantasy mai concepite.Con l'avventura estrema della luminosa Leofur, con la sua lotta all'ultimo sangue con il suo potente Padre, Terry Brooks ci consegna il terzo e ultimo libro dei "Difensori", lasciando all'immaginazione dei suoi lettori l'evoluzione di un'epopea che riserverà, a breve, un'altra sorpresa, già annunciata dal suo editore Del Rey di New York.E chi ha detto che Terry Brooks è l'erede legittimo di J.R.R. Tolkien aveva ragione, ha detto una cosa giusta.

La terra dei lupi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Hall, Sarah - Aceto Federica

La terra dei lupi

Mondadori

Résumé: Da più di dieci anni Rachel ha voltato le spalle alla sua famiglia ed è andata a lavorare in un parco naturale americano. Si occupa di lupi, li cura, vigila affinché possano vivere liberi ma anche protetti dai cacciatori. Ora però è di nuovo a casa, nella campagna nel Nord dell'Inghilterra, tra campi neri di torba e coltivatori paranoici, in una luce umida da romanzo gotico. È stata convocata da un eccentrico conte che intende coinvolgerla in un progetto folle e ambizioso, di quelli che piacciono agli inglesi facoltosi e stravaganti: reintrodurre il lupo grigio nella zona. Un'idea che si richiama a un antico idillio, quando il paesaggio naturale era poco addomesticato, impetuoso e selvatico. Ma i tempi sono cambiati, la salute e la sicurezza sono diventate importanti e gli abitanti della zona guardano con sospetto alle strane idee del conte.Il ritorno dei lupi coincide con il ritorno di Rachel alla sua famiglia e con un tentativo di riconciliazione con la madre, dopo anni in cui a legarle è stato solo un modo spietato e autonomo di relazionarsi, salvando la forma ed evitando l'amore e la compassione. Le cose non sono semplici. L'ostilità pubblica al progetto dei lupi sfocia nel sabotaggio, e anche il riavvicinamento alla sua famiglia incontra non pochi ostacoli.Sullo sfondo dei tumulti politici per l'indipendenza della Scozia, Sarah Hall racconta la storia di una donna che deve affrontare da sola una maternità non programmata, la morte della madre e un progetto coraggioso. Un romanzo dalla scrittura limpida e audace, che esplora la natura profonda delle ossessioni umane – l'amore, il sesso, il conflitto – per mostrarci che per gli uomini, come per i lupi, l'istinto segue sempre le sue regole e ha i suoi invisibili confini.

Il vendicatore oscuro
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Stancanelli, Annalisa

Il vendicatore oscuro

Mondadori Electa, 07/03/2017

Résumé: Siracusa, 1608. Una piccola imbarcazione si avvicina allo scoglio dei due frati. Una coppia di marinai porta a riva un fuggiasco nascosto nella feluca: Caravaggio, in delirio da giorni, da quando è evaso dalle prigioni di Malta. Questo romanzo dalle tinte forti racconta gli anni della clandestinità del Merisi a Siracusa, città dove il pittore si nasconde, grazie all¿aiuto dei monaci e del suo protettore Mario Minniti, per sfuggire all¿ira dei Cavalieri di Malta che lo vogliono morto. La vita di questo enfant terrible dell¿arte si presta come poche altre ad essere raccontata in forma romanzata. In un continuo susseguirsi di colpi di scena, Caravaggio riesce ad evitare il misterioso personaggio che lo perseguita, non potendo tuttavia impedire che altri muoiano al suo posto. Il romanzo diventa dunque un pretesto per raccontare l¿arte, la pittura dal vero, la committenza, nell¿affascinante cornice della Sicilia seicentesca.

Ragdoll
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Cole, Daniel

Ragdoll

Longanesi, 11/05/2017

Résumé: Londra, 2010. Il processo al Cremation Killer, Naguib Khalid, è giunto al momento della sentenza. Il detective William Fawkes, detto Wolf, è in ansiosa attesa del verdetto. Perché le prove a carico dell'imputato sono indiziarie, e c'è chi dice che siano state inventate da Wolf stesso. Quando Khalid viene assolto, Wolf lo aggredisce in tribunale e viene rinchiuso in un ospedale psichiatrico. Ma pochi giorni dopo Khalid viene colto sul fatto: se solo avessero ascoltato Wolf, l'ultima vittima avrebbe potuto salvarsi invece di morire bruciata viva come le altre. Londra, 2014: Wolf è tornato in servizio, ma è un uomo distrutto. Divorziato, ha appena traslocato in un palazzo fatiscente ai margini della capitale inglese. Una notte, viene convocato su una scena del crimine. In un appartamento disabitato si trova un cadavere. Un solo corpo… Ma sei vittime. Sei parti differenti, sei membra di persone diverse, cucite insieme in modo rozzo. Ma non basta, perché il killer fa arrivare alla stampa un elenco di nomi e date.Sono le sue prossime vittime, e l'assassino arriva a dire anche quando le ucciderà. Ed è scorrendo la lista fino all'ultimo nome che Wolf capisce che quella terribile sfida lo riguarda molto, molto da vicino.  Cronaca di un successo internazionaleAprile 2016: Nei soli tre giorni della London Book Fair, Ragdoll suscita una tale sensazione che ben quattordici case editrici europee se ne contendono i diritti, spesso dopo aste fulminee e agguerritissime. Longanesi è il primo editore straniero ad aggiudicarselo. Maggio 2016: A meno di un mese dalla fiera, il numero di Paesi che pubblicheranno Ragdoll sale a 32. Giugno 2016: La casa editrice inglese di Ragdoll, Orion, è talmente entusiasta del romanzo da decidere di farne il titolo di punta per il lancio di un nuovo marchio editoriale, Trapeze.Settembre-dicembre 2016: In Inghilterra inizia la promozione del libro con anteprime rivolte a lettori speciali e blogger. Ragdoll in breve tempo ottiene giudizi stellari su Goodreads. Inizio 2017: Il thriller d'esordio di Daniel Cole esce in Inghilterra, entrando subito in top ten.Maggio 2017: Finalmente Ragdoll arriva anche in Italia.

Gemelle imperfette
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Konar, Affinity

Gemelle imperfette

Longanesi, 18/05/2017

Résumé: "Un'autrice che ha avuto la grande capacità di trasfigurare l'orrore in una narrazione acuta e profondamente toccante."The New York Times - Michiko KakutaniStasha e Pearl Zamorski arrivano ad Auschwitz nel 1944, insieme alla madre e al nonno. In quel nuovo, oscuro mondo le due gemelle si rifugiano nella reciproca vicinanza, proteggendosi grazie a un particolare linguaggio in codice e a giochi risalenti alla loro infanzia. Inserite nel gruppo di gemelli noto come lo Zoo di Mengele, le ragazze fanno esperienza di privilegi e orrori sconosciuti agli altri. Si trovano così cambiate, private della natura comune che le univa, le loro identità alterate dal peso della colpa e del dolore.Quell'inverno, durante un concerto organizzato da Mengele, Pearl scompare. Stasha, disorientata e afflitta, continua a sperare che sia ancora viva. Quando l'Armata Rossa è ormai vicina, Stasha e il suo amico Feliks, un ragazzo in cerca di vendetta per il fratello morto, intraprendono un viaggio attraverso una Polonia distrutta. Saldi nel loro intento nonostante la fame e le ferite nel corpo e nell'anima e il caos che li circonda, inseguono la speranza che Mengele possa essere catturato. Mentre i due ragazzi scoprono cosa è accaduto all'esterno durante la prigionia, dovranno anche cercare il proprio posto in un mondo a loro ormai sconosciuto.Una storia originalissima e sorprendente, dove lirismo e ricostruzione storica si intrecciano a una intensità psicologica capace di commuovere ed entusiasmare.  Nella lista dei 100 libri da non perdere del 2016 per il New York Times, libro dell'anno 2016 per Amazon ed Elle, al quinto posto nella classifica dei 20 migliori libri dell'anno secondo Publishers Weekly e segnalato dal Wall Street Journal come uno dei più importanti romanzi del 2016, Gemelle imperfette ha scosso l'ambiente letterario americano per la delicatezza con la quale racconta uno dei momenti più bui della Storia dell'umanità. Accolto con un grande successo di critica e di pubblico, a pochi mesi dall'uscita ha conquistato anche gli editori di oltre 20 Paesi, che si sono subito aggiudicati i diritti di traduzione.

L'enigma dei Maya
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Cussler, Clive - Perry, Thomas

L'enigma dei Maya

Longanesi, 15/06/2017

Résumé: "La serie Fargo Adventures rappresenta senza dubbio uno dei gioielli della corona nell'impero letterario creato da Clive Cussler."Publishers Weekly"La serie Fargo Adventures rappresenta senza dubbio uno dei gioielli della corona nell'impero letterario creato da Clive Cussler."Publishers WeeklyI coniugi Sam e Remi Fargo, instancabili cacciatori di tesori, si trovano in Messico nel tentativo di assistere le popolazioni locali colpite da un terribile terremoto. Impegnati nelle operazioni di soccorso, si imbattono in una scoperta sensazionale: lo scheletro di un uomo che stringe a sé un antico vaso sigillato. All'interno del vaso si trova un manoscritto maya, il più completo esemplare mai rinvenuto. Il testo contiene informazioni di immenso valore a proposito dei maya, della loro cultura e delle loro città, ma anche sul destino del genere umano. I Fargo scopriranno presto che i segreti custoditi dal codice sono tanto importanti da spingere qualcuno a fare qualsiasi cosa pur di impadronirsene. Prima che la loro avventura giunga al termine, in molti perderanno la vita per quel libro... e Sam e Remi potrebbero essere fra questi.

Tiro al bersaglio. Un'indagine del commissario Lucchesi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Simoni, Gianni

Tiro al bersaglio. Un'indagine del commissario Lucchesi

Tea, 23/03/2017

Résumé: "Il commissario Lucchesi possiede il fiuto, quell'istinto animale che lo porta a cogliere il dettaglio diabolico della verità. È il suo mestiere, il suo senso di stare a questo mondo"Corriere della seraUna mattina, all'alba, lo squillo del telefono tira giù dal letto il commissario Lucchesi: c'è stata una rapina al quartiere milanese QT8 ai danni di un vecchio droghiere, rimasto ucciso da un colpo di fucile a canne mozze. Poche ore dopo, la Omicidi è di nuovo chiamata in gioco al gran completo: in un appartamento del centro un uomo è stato trovato morto, la testa spaccata da un colpo di martello. In entrambi i casi, le piste si moltiplicano: dietro l'apparente normalità delle due vittime, infatti, gli inquirenti scoprono verità torbide, una fitta rete di tradimenti e bugie, ricatti e sotterfugi, traffici illeciti e sporchi inganni... Per stilare una lista dei sospetti, c'è solo l'imbarazzo della scelta. Il commissario Lucchesi, pur amando muoversi da solo, questa volta sa che dovrà avvalersi della collaborazione di tutta la squadra. Nel frattempo, un dramma personale travolge la sua compagna, Lucia Anticoli, e tra loro nulla potrà più essere come prima... È una Milano amara e violenta la protagonista di questo nuovo romanzo di Gianni Simoni, dove tra i muri delle case si consumano in silenzio delitti squallidi, terribili, prodotti da una triste combinazione di solitudine, povertà e delinquenza spicciola. Gianni Simoni, ex magistrato, ha condotto quale giudice istruttore indagini in materia di criminalità organizzata, di eversione nera e di terrorismo. Presso Garzanti ha pubblicato Il caffè di Sindona, in collaborazione con Giuliano Turone. Tiro al bersaglio è la sesta delle indagini del commissario Andrea Lucchesi, pubblicate dalla TEA insieme alla serie dedicata ai casi di Petri e Miceli.