Antifascismo

(Argomento)

Note:
  • Tutte le tendenze ideali, individuali o collettive, i movimenti spontanei e organizzati e i regimi politici, che hanno esercitato o esercitano un' opposizione a tendenze, movimenti, regimi, caratterizzabili come fascisti
Thesaurus
Rinvio da (UF)
Più generale (BT)
Vedi anche (RT)

Opere collegate

Trouvés 247 documents.

Résultats à partir d'autres recherches: Rete Bibliotecaria Bergamasca

M
3 0 0
Livres modernes

Scurati, Antonio <1969->

M : il figlio del secolo / Antonio Scurati

Bompiani, 2018

  • Copies totales: 184
  • En prêt: 106
  • Réservations: 3

Résumé: Lui è come una bestia: sente il tempo che viene. Lo fiuta. E quel che fiuta è un'Italia sfinita, stanca della casta politica, della democrazia in agonia, dei moderati inetti e complici. Allora lui si mette a capo degli irregolari, dei delinquenti, degli incendiari e anche dei "puri", i più fessi e i più feroci. Lui, invece, in un rapporto di Pubblica Sicurezza del 1919 è descritto come "intelligente, di forte costituzione, benché sifilitico, sensuale, emotivo, audace, facile alle pronte simpatie e antipatie, ambiziosissimo, al fondo sentimentale". Lui è Benito Mussolini, ex leader socialista cacciato dal partito, agitatore politico indefesso, direttore di un piccolo giornale di opposizione. Sarebbe un personaggio da romanzo se non fosse l'uomo che più d'ogni altro ha marchiato a sangue il corpo dell'Italia. La saggistica ha dissezionato ogni aspetto della sua vita. Nessuno però aveva mai trattato la parabola di Mussolini e del fascismo come se si trattasse di un romanzo. Un romanzo - e questo è il punto cruciale - in cui d'inventato non c'è nulla. Non è inventato nulla del dramma di cui qui si compie il primo atto fatale, tra il 1919 e il 1925: nulla di ciò che Mussolini dice o pensa, nulla dei protagonisti - D'Annunzio, Margherita Sarfatti, un Matteotti stupefacente per il coraggio come per le ossessioni che lo divorano - né della pletora di squadristi, Arditi, socialisti, anarchici che sembrerebbero partoriti da uno sceneggiatore in stato di sovreccitazione creativa. Il risultato è un romanzo documentario impressionante non soltanto per la sterminata quantità di fonti a cui l'autore attinge, ma soprattutto per l'effetto che produce. Fatti dei quali credevamo di sapere tutto, una volta illuminati dal talento del romanziere, producono una storia che suona inaudita e un'opera senza precedenti nella letteratura italiana. Raccontando il fascismo come un romanzo, per la prima volta dall'interno e senza nessun filtro politico o ideologico, Scurati svela una realtà rimossa da decenni e di fatto rifonda il nostro antifascismo.

La Resistenza dei sette fratelli Cervi
0 0 0
Livres modernes

Strada, Annalisa <1969-> - Spini, Gianluigi <1952->

La Resistenza dei sette fratelli Cervi / Annalisa Strada e Gianluigi Spini

Einaudi ragazzi, 2018

Résumé: La storia dei fratelli Cervi prende avvio con la scelta del padre Alcide e di Aldo di lasciare la mezzadria per intraprendere una nuova vita da fittavoli. Una decisione nata dall'indomita ricerca della libertà e fortificata dalla certezza di aver acquisto, con uno studio autonomo e incessante, le conoscenze utili per far prosperare la terra. Soprattutto, questa scelta è il punto di partenza per dimostrare che può esistere un benessere condiviso che aiuti le masse - impoverite dalla Prima guerra mondiale e gravate dalla vessazione del regime fascista - a creare un mondo nuovo e più giusto. Una storia in cui le scelte di lavoro concretizzano le idee politiche e le rafforzano, man mano mettendo la famiglia Cervi al centro della lente d'ingrandimento di un regime che fa sempre più fatica a sostenersi e sfoga nella repressione sanguinosa i propri ultimi sussulti. I sette fratelli non si lasciano fermare nemmeno dal crescendo continuo di violenza: semmai, ne traggono forza e reagiscono con determinazione senza temere di affrontare, il 28 dicembre 1943, tutti insieme, il plotone d'esecuzione.

Gli amici di Emilio
0 0 0
Livres modernes

Monni, Graziella

Gli amici di Emilio : romanzo / Graziella Monni

Mondadori, 2020

Résumé: Filippo, il figlio del podestà Giovanni Lai, cresce a Corilè, un paesino immaginario della Sardegna, negli anni della dittatura fascista: è un ragazzo brillante, capo carismatico del suo piccolo gruppo di amici, tutti sempre più oppressi dal peso della tirannia, delle guerre del regime, delle leggi razziali; tutti sempre più insofferenti alle ingiustizie e ai soprusi, e sempre più ispirati dalla figura del grande esule antifascista, Emilio Lussu, al quale cominciano a scrivere lettere sempre più appassionate, e nel quale trovano il cemento della loro amicizia, e il simbolo di un futuro di libertà. Ma si sa com'è la vita nei piccoli paesi, fatta di chiacchiere, sospetti, maldicenze, che sotto la dittatura proliferavano ancor più del solito, e con l'arrivo in paese di un funzionario dell'Ovra, il servizio segreto fascista, tutto si complica e precipita, a partire dal rapporto, già tempestoso, tra Filippo e il padre. Gli amici di Emilio è un romanzo avvincente e appassionato, che si svolge nel giro di pochi giorni, tra scontri e ricordi, amicizie e passioni e tradimenti, e nel quale vediamo la nascita di quello spirito generoso e libero che porterà alla Resistenza e alla fine della dittatura.

Gli irriducibili
0 0 0
Livres modernes

Serri, Mirella <1949->

Gli irriducibili : i giovani ribelli che sfidarono Mussolini / di Mirella Serri

Longanesi, 2019

Résumé: È una storia sconosciuta ai più quella del gruppo degli «irriducibili», i giovani costretti all'esilio in Francia, in Palestina e in Tunisia che non vollero rassegnarsi al fascismo trionfante in Italia. Giovani che con le loro limitate forze, anni prima dell'inizio della Resistenza, si organizzarono e cercarono di colpire una dittatura apparentemente invincibile. Avviarono sabotaggi, attentati e iniziative di propaganda con l'obiettivo di dare un segnale forte: nonostante il massiccio consenso tributato al Duce nella Penisola, vi erano anche italiani che avevano scelto di schierarsi sul fronte dell'antifascismo. Sono le storie emozionanti di Giorgio Amendola, Enzo ed Emilio Sereni, Giuseppe Di Vittorio, Maurizio Valenzi, Ada Sereni e molti altri: giovani comunisti, socialisti, seguaci di Giustizia e Libertà, repubblicani e altri ancora. Tutti utopisti, cosmopoliti e ribelli che, rifiutando il compromesso, divennero il volto internazionale della prima opposizione al fascismo e che ancora oggi sono importanti esempi di coraggio e dedizione. Tra amori, tradimenti, persecuzioni e speranze, Mirella Serri ripercorre le vite straordinarie dei ragazzi che decisero di resistere alla dittatura anche a costo della vita. E in un libro ricco di spunti, documenti e aneddoti offre una nuova pagina alla storia dell'antifascismo.

Il Carmine ribelle
4 0 0
Livres modernes

Ugolini, Marco <1980->

Il Carmine ribelle : storia dell'antifascismo nei quartieri popolari del centro storico di Brescia, dal "biennio rosso" alla Resistenza / Marco Ugolini

Red Star, 2018

Résumé: Nel corso dei secoli, le strade del Carmine si sono guadagnate una fama difficile da distinguere da quella che è l'identità del centro cittadino di Brescia. Quartiere operaio e ribelle, covo di sovversivi e, al tempo stesso, zona malfamata e degradata: così le cronache hanno sempre descritto il posto, dando corpo a non pochi miti, numerose leggende e altrettanti stereotipi da sfatare. Con rigore e passione, Marco Ugolini ha percorso le vie protagoniste di questo libro così come sono state vissute e amate dai suoi abitanti nel corso dei secoli, concentrandosi sugli anni in cui la conflittualità sociale ha raggiunto il suo apice, vale a dire il periodo compreso tra il "biennio rosso" e la Resistenza. Il risultato è una narrazione in cui il Carmine riesce finalmente a parlare in prima persona, dando spazio a figure eccezionali di bresciani niente affatto disposti a cedere il passo all'espansione fascista ma anche a volontà speculative forse insospettabili, alla base della cattiva reputazione associata con poca buona fede al quartiere. Una storia corale, drammatica, a tratti epica ma sempre realistica di una parte della città in cui l'antifascismo è stato più di una bandiera, la lotta di classe un valore condiviso da molti e il ribellismo sociale una conseguenza quasi naturale rispetto alle condizioni di lavoro e di vita.

La bella Resistenza
0 0 0
Livres modernes

Goldstein Bolocan, Biagio <1966->

La bella Resistenza : l'antifascismo raccontato ai ragazzi / Biagio Goldstein Bolocan ; illustrazioni di Matteo Berton

Feltrinelli, 2019

Résumé: “Questo libro salda un debito che ho contratto con mia nonna Emma e la sua grande famiglia, i Damiani Bolocan. Mi sento obbligato a raccontare la sua storia perché in un tempo tragico e difficile – gli anni trenta e quaranta del Novecento –, quella famiglia, quell’insieme di uomini e donne, di ragazzi per lo più, ha mostrato un coraggio formidabile, ha cercato di resistere all’orrore nazifascista mettendo in gioco la propria vita. In una parola, bella e nobilissima, ha fatto resistenza.” Biagio Goldstein Bolocan. Con questo libro, l'autore non si limita a tramandare un romanzo familiare, ma alterna vicende private al racconto dell’ascesa delle dittature, delle persecuzioni razziali, della Seconda guerra mondiale: la storia di una famiglia e quella di un secolo si intrecciano e si illuminano a vicenda.

Duce truce
0 0 0
Livres modernes

Vacca, Alberto

Duce truce : insulti, barzellette, caricature : l'opposizione popolare al fascismo nei rapporti segreti dei prefetti : (1930-1945) / Alberto Vacca

Roma : Castelvecchi, 2011

Una notte del '43
0 0 0
Livres modernes

Bassani, Giorgio <1916-2000>

Una notte del '43 / Giorgio Bassani

Torino : Einaudi, copyr. 2003

Résumé: I portici di Ferrara, un muro, una farmacia. Tanti uomini uccisi per rappresaglia in una notte di dicembre del '43. Ma chi è stato il responsabile di quella strage? Finita la guerra arriva la resa dei conti. Uno solo è testimone, involontario: un farmacista paralitico che quella notte ha assistito all'eccidio dalla finestra che si affaccia sulla via. In questo racconto, tratto dalle Cinque storie ferraresi che gli valsero il Premio Strega nel 1956, Giorgio Bassani restituisce al lettore il clima di arbitrio e terrore degli anni cupi della nostra storia.

Antifascismo etico
0 0 0
Livres modernes

Gobetti, Piero <1901-1926>

Antifascismo etico : elogio dell'intransigenza / Piero Gobetti

Milano : M&B Publishing, copyr. 2001

L'Aventino contro il fascismo
0 0 0
Livres modernes

Amendola, Giovanni

L'Aventino contro il fascismo : scritti politici : 1924-1926 / Giovanni Amendola ; a cura di Sabato Visco

Milano : Ricciardi, 1976

La lotta antifascista nel corsichese
0 0 0
Livres modernes

Villani, Giorgio <1941->

La lotta antifascista nel corsichese : 1943-45 / Giorgio Villani, Luigi Spina ; a cura dell' ANPI di Corsico e con il patrocinio dell' Amministrazione comunale

Milano : Vangelista, copyr. 1980

Il mio viaggio tra i vinti
3 0 0
Livres modernes

Pansa, Giampaolo <1935-2020>

Il mio viaggio tra i vinti : neri, bianchi e rossi / Giampaolo Pansa

Rizzoli, 2017

Résumé: Gli storici patentati sostengono che i vinti della guerra civile italiana sono soltanto neri, i fascisti della Repubblica sociale. Invece il punto di vista che ho maturato negli anni è del tutto nuovo. Come spiego in questo viaggio, compiuto insieme a Adele Grisendi, tra gli sconfitti dobbiamo collocare anche i bianchi e soprattutto i rossi. Hanno perso la vita ribelli delle formazioni non soggette all’egemonia del Pci, uccisi da sicari che credevano compagni di lotta e non carnefici. Lo stesso è accaduto ad antifascisti cattolici e a socialisti che rifiutavano di sottomettersi ai comunisti. E non accettavano che la Resistenza diventasse l’alibi per imporre una dittatura rossa al posto di quella nera. Due volte vinti sono i partigiani delle Garibaldi riparati in paesi dell’Est, per sfuggire alla giustizia italiana del dopoguerra. Molti di loro finirono rinchiusi in gulag disumani come Goli Otok, l’Isola Calva, dove il maresciallo Tito torturava i suoi ex compagni colpevoli di essere rimasti fedeli a Stalin. E infine ci sono le vinte. Madri, figlie, sorelle, mogli colpevoli di avere un famigliare fedele a Mussolini e alla sua Repubblica. Accusate a torto di essere spie dei tedeschi e umiliate, stuprate, uccise. Quando è tornata la pace, ero vicino ai dieci anni e avevo vissuto anch’io l’aggressione quotidiana di un conflitto interminabile. Ho provato il tormento dei bombardamenti degli angloamericani. Ho passato più di una notte nei rifugi antiaerei, inchiodato come tutti al terrore che il bombardiere solitario, Pippo l’Aviatore, sganciasse i suoi ordigni sulle nostre teste. Ho scoperto la cattura degli ebrei destinati alle camere a gas naziste, attuata da poliziotti della città che tutti conoscevano, coperti dall’indifferenza dei cristiani.

Il giuramento
0 0 0
Livres modernes

Fava, Claudio <1957->

Il giuramento / Claudio Fava

Add, 2019

Résumé: Le teste si possono tagliare o contare. Nel 1931 il regime fascista scelse entrambe le soluzioni e impose a tutti i professori universitari un giuramento di fedeltà al duce. Giurarono in 1238. Solo in dodici si rifiutarono. Questo è il racconto di uno di quei dodici, ed è liberamente ispirato alla figura di Mario Carrara, medico legale, uno dei primi a rifiutare il freddo censimento con cui Lombroso aveva insegnato a catalogare gli uomini e le anime. Mentre l'università celebra il concetto della razza, le carriere si fanno con la tessera del partito, gli studenti indossano le camicie nere anche a lezione, Carrara intuisce l'agonia scellerata del Paese e quando il rettore gli comunica data e prescrizioni del giuramento, ossia fedeltà al re e a Mussolini, capisce di non poterlo fare. Non per puntiglio ideologico ma per sentimento di decenza. Perché quel giuramento è anzitutto ridicolo, grottesco, fasullo. In una parola: indecente.

Libertà vo' cercando...
0 0 0
Livres modernes

Cifarelli, Michele <1913-1998>

Libertà vo' cercando... : diari 1934-1938 / Michele Cifarelli ; a cura di Giancarlo Tartaglia ; prefazione di Piero Craveri

Rubbettino, 2004

Résumé: Gli anni terribili segnati dall'avvento di Hitler, dalle guerre d'Etiopia e di Spagna, dal cedimento di Monaco e dall'Anschluss, dall'inizio della campagna antiebraica, dalle grandi purghe staliniane e dalla feroce espansione militare del Giappone imperiale, fanno da sfondo alle pagine del Diario di Michele Cifarelli. Il Diario di Cifarelli è la testimonianza della formazione di un gruppo di giovani antifascisti, che venne naturalmente costituendosi, a Bari, intorno a Tommaso Fiore. Tutti gli scritti elaborati in quegli anni dai giovani liberal-socialisti pugliesi testimoniano il notevole livello di maturazione politica, facendone un gruppo davvero non periferico nel generale processo di incubazione della nuova Italia democratica.

Io che conosco il tuo cuore
0 0 0
Livres modernes

Cervi, Adelmo <1943->

Io che conosco il tuo cuore : storia di un padre partigiano raccontata da un figlio / Adelmo Cervi ; con Giovanni Zucca

Piemme, 2014

Résumé: Un ex-ragazzo di oggi, figlio di un padre strappato alla vita, racconta la vicenda di quel padre, Aldo, partigiano con i suoi sei fratelli nella banda Cervi, per rivendicare la sua storia e, al tempo stesso, per rivendicare di essere figlio di un uomo, non di un mito pietrificato dal tempo e dalle ideologie. Una vicenda racchiusa tra due fotografie. La prima, degli anni trenta: una grande famiglia riunita, sette fratelli, tutti con il vestito buono, insieme alle sorelle e ai genitori. La seconda, dopo la fucilazione dei sette fratelli da parte dei fascisti: solo vedove e bambini, soli di fronte alle durezze del periodo, alla miseria, ai debiti, anche alle maldicenze. C'è tutto un mondo da raccontare in mezzo a quelle due foto, con la voce di un bambino che ha imparato a cullarsi da solo, perché suo padre è morto troppo presto e sua madre ora è china sui campi.

Brescia cattolica contro il fascismo
0 0 0
Livres modernes

Brescia cattolica contro il fascismo : profili e documenti / a cura di Franco Molinari e Marilena Dorini

Esine : S. Marco, 1978

Résumé: L'atteggiamento dei cattolici bresciani verso il fascismo.

Intervista sull'antifascismo
0 0 0
Livres modernes

Amendola, Giorgio <1907-1980>

Intervista sull'antifascismo / Giorgio Amendola ; a cura di Piero Melograni

Roma ; Bari : Laterza, 2008

Tor Pignattara
0 0 0
Livres modernes

Ficacci, Stefania

Tor Pignattara : fascismo e Resistenza di un quartiere romano / Stefania Ficacci

Milano : Angeli, copyr. 2007

Camicie nere in Valdarno
0 0 0
Livres modernes

Sacchetti, Giorgio

Camicie nere in Valdarno : cronache inedite del 23 marzo 1921 : guerra sociale e civile / Giorgio Sacchetti ; prefazione di Gaetano Arfè

Pisa : BFS, copyr. 1996

Fascismo e antifascismo nella Valle Padana
0 0 0
Livres modernes

Fascismo e antifascismo nella Valle Padana / a cura dell'Istituto mantovano di storia contemporanea

Bologna : CLUEB, copyr. 2007

Résumé: Un percorso attraverso la storia e gli umori delle città padane negli anni dello squadrismo e dell'affermazione fascista e lungo tutto il percorso politico del fascismo fino al dissenso, alla Resistenza e alla caduta. I fenomeni che gravitano attorno alta vita politica di Bologna, Mantova, Modena, Pavia, Reggio Emilia, Ferrara, ed altre città padane, vengono analizzati attraverso le strutture di potere che si avvicendano, e gli episodi più importanti detta storia locale della valle padana.