Communauté » Forum » Recensions

La memoria dei corpi
1 1 0
Di Guardo, Marina <1962->

La memoria dei corpi

Mondadori, 2019

Résumé: Giorgio Saveri non ha nemmeno quarant'anni ma sulle spalle ha accumulato abbastanza delusioni da ritirarsi a vivere nella magione di famiglia, una lussuosa e antica villa sulle colline piacentine ricca di opere d'arte. Unico contatto con il mondo è Agnese, la domestica che l'ha cresciuto al posto della vera madre, una donna algida morta molti anni prima in un incidente stradale, e del padre dispotico, che fino al giorno del suo suicidio non ha mai perso occasione di denigrarlo pubblicamente. Tutto cambia la notte in cui Giorgio si imbatte nella fascinosa Giulia, che ha il dono di capirlo come mai nessun'altra persona prima ma che di sé racconta poco, e che lo imbriglia in una relazione ambigua e ad alto tasso erotico. Quando però Agnese scompare nel nulla, Giorgio non ci sta, e inizia a indagare. Presto, il cerchio intorno alle bugie di Giulia si stringe, ma lei non è l'unica a nascondere segreti...

47 Vues, 1 Messages
Ilaria Godi
1 posts

Stile colloquiale, forma linguistica al limite del passabile (punteggiatura da rivedere, lessico ripetitivo, presenza di qualche orrore grammaticale). La trama è pressoché inesistente per il 90% del volume (nelle ultime 30 pagine il ritmo della vicenda si sveltisce un po', dando come risultato un finale decisamente raffazzonato). In alcuni passaggi sembra una versione edulcorata di "Cinquanta sfumature di grigio".
Sconsigliatissimo!

  • «
  • 1
  • »

7016 Messages en 5729 Discussions de 832 usagers

En ligne: Ci sono 87 utenti online