Encontrados 3931 documentos.

Lilibeo
0 0 0
Libros Modernos

Lilibeo : testimonianze archeologiche dal IV sec. a. C. al V sec. d. C. : Marsala, Chiesa del Collegio, dal 3 dicembre 1984

Pegaso, 1984

  • No se puede reservar
  • Ejemplares totales: 1
  • En préstamo: 0
  • Reservas: 0
Il mio cibo
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Comolli, Roberto - Ibba, Giangiacomo

Il mio cibo

Giunti, 07/05/2021

Resumen: Io credo che il cibo del futuro, se vorrà sopravvivere, dovrà essere necessariamente buono, salutare e sostenibile. Cercheremo il cibo solamente per il piacere di gustarlo, lo cercheremo perché dovrà soddisfarci, renderci "felici" (Giangiacomo Ibba)Manager di successo, Roberto Comolli ha dedicato tutta la sua vita professionale a cercare di trasformare il cibo da bisogno a desiderio, a guidare le imprese nel realizzare cibi ben fatti, accessibili a tutti. In questo libro propone semplici racconti dedicati a cibi più o meno noti, con pagine ricche di aneddoti, curiosità e alcuni consigli sul loro consumo.

L'uomo dei lupi. Testo tedesco a fronte
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Freud, Sigmund - Pressburger, Giorgio - Marcacci, Michela - Ajazzi Mancini, Mario

L'uomo dei lupi. Testo tedesco a fronte

Feltrinelli Editore, 06/05/2021

Resumen: Sui rami di un albero, fuori dalla finestra della propria stanza, un ragazzo vede acquattati sei o sette lupi bianchi che lo osservano minacciosi. Questa scena, descrizione del sogno ricorrente che il giovane russo Sergej Pankejev racconta a Freud durante il suo percorso di analisi, rappresenta la chiave tramite cui il padre della psicoanalisi riporterà alla luce un trauma profondo. Partendo dagli elementi simbolici del sogno e ricostruendo l'immaginario fiabesco dell'infanzia del paziente, Freud riuscirà a far ricordare al giovane Sergej gli eventi che hanno scatenato la sua nevrosi. L'Uomo dei lupi non rappresenta soltanto il più noto tra i casi clinici freudiani, ma anche uno dei più felici esiti di un grande talento narrativo, capace di tessere il resoconto dei fatti in una trama che ha il sapore della finzione romanzesca."Il caso dell'Uomo dei lupi fa ormai parte della Storia della civiltà occidentale"Giorgio Pressburger

Il calamaro gigante
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Genovesi, Fabio

Il calamaro gigante

Feltrinelli Editore, 06/05/2021

Resumen: Del mare non sappiamo nulla, però ci illudiamo del contrario: passiamo una giornata in spiaggia e pensiamo di guardare il mare, invece vediamo solo "la sua buccia, la sua pelle salata e luccicante". Forse perché appena sotto, e poi giù fino agli abissi, c'è una vita così diversa e strabiliante da sembrarci assurda, impossibile. Come per secoli è sembrata impossibile l'esistenza del calamaro gigante, il mostro marino che ha mosso alla sua ricerca gli esploratori più diversi. Come il sacerdote Francesco Negri, che nel 1663 a quarant'anni compiuti parte da Ravenna per la Scandinavia misteriosa, diventando il primo viaggiatore a raggiungere Capo Nord. O come il capitano Bouyer dell'Alecton (a cui si ispirerà Jules Verne per scrivere Ventimila leghe sotto i mari), che mentre naviga verso la Guyana nota all'orizzonte qualcosa di inaudito: è la prima testimonianza del calamaro gigante, dei suoi occhi enormi e intelligenti, dei tentacoli come terribili serpenti marini avvinghiati alla nave. Ma nessuno gli crederà.Sono pochi infatti gli scienziati che ascoltano le parole degli uomini di mare – naviganti, pescatori, indigeni… –, i più le credono bugie da marinai o allucinazioni collettive: quel che hanno visto contraddice tutte le teorie che abbiamo scritto finora, e quindi non l'hanno visto. Fabio Genovesi racconta la vera storia di questo impossibile, del calamaro gigante e di chi lo ha cercato a dispetto di tutto, insieme a mille altre storie che come tentacoli si stendono dall'oceano a casa nostra. Ricordandoci che viviamo su un pianeta dove esistono ancora i dinosauri, come il celacanto, o animali come gli scorpioni che sono identici e perfetti da quattrocento milioni di anni, invitandoci così a credere nell'incredibile, e a inseguire i nostri sogni fino a territori inesplorati. E lo fa mescolando le vite di questi esploratori stravaganti e scienziati irregolari – tra cui la pioniera Mary Anning, "colei che da sola ha cambiato la storia della Terra", e del suo cagnolino Tray –, alla storia privata di sua nonna Giuseppina, che a cena parlava con il marito morto da anni, della compagna delle medie che un giorno smette di camminare per non pestare le formiche, della bambina nata per un appuntamento mancato in gelateria.Ne emerge un pianeta che sembra una grande follia, ma se smettiamo di sfruttarlo e avvelenarlo, se smettiamo di considerarci un gradino sopra e capiamo di essere mescolati al tutto della Natura, ecco che diventiamo anche noi parte di questo clamoroso, smisurato prodigio, mentre su queste pagine navighiamo alla sorprendente, divertente, commovente scoperta delle meraviglie del mondo, e quindi di noi stessi.

Scusate il disturbo
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Ford, Richard - Mantovani, Vincenzo

Scusate il disturbo

Feltrinelli Editore, 06/05/2021

Resumen: Scusate il disturbo è una raccolta di nove racconti, due dei quali sono quasi romanzi brevi, uniti da un filo che attraversa amori e divorzi e finisce con la morte.Gli ambienti, descritti con l'acuto spirito di osservazione per cui Ford è famoso, sono gli Stati Uniti del Sud e del Nord-est (Louisiana e Maine), New York, l'Irlanda, Parigi.I protagonisti sono uomini di mezza età con un bagaglio pesante di unioni e disunioni, tutti agiati, se non ricchi o molto ricchi, dopo brillanti carriere: senior citizens con grandi mezzi.Non ci sono giovani in questi racconti e, se ci sono, le loro apparizioni sono estemporanee: il tempo, per una figlia, di sfogare i suoi rancori prima di andarsene sbattendo la porta; il tempo, per una ragazza sconosciuta rischiosamente caricata in macchina da un vedovo un po' brillo, di studiare la nuova situazione e forse decidere qualcosa per il futuro."Il dominio tecnico su ogni parola di questi nove racconti – c'è l'Irlanda, c'è Parigi, ci sono i Golf Club vietati agli ebrei del profondo Sud nel quale Ford continua a tornare senza nostalgie sentimentali – è strabiliante: una moglie tradita smaccatamente dal marito gli chiede: 'Come pensavi che sarebbe andata a finire?', e l'unica risposta possibile è: 'Non lo so. Forse non ci ho pensato', frase che il marito (presto ex marito) pronuncia 'cercando di sorridere' e in quelle tre parole ci sono oceani, galassie di solitudini." Matteo Persivale, "Corriere della Sera"

Danzare nella tempesta. Viaggio nella fragile perfezione del sistema immunitario
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Viola, Antonella

Danzare nella tempesta. Viaggio nella fragile perfezione del sistema immunitario

Feltrinelli Editore, 06/05/2021

Resumen: Ogni giorno il nostro sistema immunitario ascolta i segnali provenienti dal nostro corpo e dall'ambiente in cui viviamo per difenderci dagli attacchi esterni. Il nostro organismo è capace di un'infinita potenzialità: è pronto ad affrontare qualsiasi nemico, codificandolo e costruendo la propria memoria. La stessa memoria che noi abbiamo imparato a generare con i vaccini. Oggi il mondo è colpito da una calamità feroce. Non eravamo completamente ignari quando è arrivata, ma ci siamo fatti trovare impreparati. Di certo, sappiamo che questa pandemia non sarà l'ultima. Di fronte a questa trasformazione epocale le risposte della politica sono spesso dettate dalla paura e dallo sgomento. È difficile per tutti rinunciare non solo alle vecchie abitudini, ma anche allo stile di vita che avevamo prima. Ma come possiamo cambiare la postura nei confronti del mondo, che ormai è già cambiato sotto i nostri occhi? Antonella Viola costruisce una mappa per abitare questa rivoluzione e comincia con l'invito a rivolgere lo sguardo dentro noi stessi, per capire la razionalità del nostro organismo, che è un meraviglioso sistema di comunicazione. Ciascuna parte collabora con l'altra, inviando segnali e traducendoli costantemente. Senza sosta si misura con l'ignoto che viene da fuori e lo affronta. Dobbiamo ricordarci che nessuno di noi può prescindere dagli altri e dall'ambiente in cui vive. Abbiamo la responsabilità di imparare questa lezione, perché non possiamo più fingere di non vedere le contraddizioni di un mondo globalizzato che trascura la catastrofe del clima e non si occupa delle disuguaglianze sociali. Per fortuna ad aiutarci c'è la scienza, che da secoli si misura con la realtà e le rivoluzioni non con la lotta, ma con la cautela e la leggerezza.

Mamme. L'arte delle lettere
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Usher, Shaun - Usher, Shaun - Grossi, Pietro - Pincio, Tommaso - Rota Sperti, Silvia

Mamme. L'arte delle lettere

Feltrinelli Editore, 06/05/2021

Resumen: Shaun Usher raccoglie trenta fra le più irresistibili, divertenti e potenti lettere mai scritte da e verso le madri: missive che celebrano la gioia e il dolore, lo humour e la frustrazione, la saggezza e il sacrificio che il ruolo comporta tanto per il genitore quanto per il figlio. Una ragazza egizia che piange la morte della madre nel iv secolo. Melissa Rivers che rimprovera affettuosamente mamma Joan per aver usato la sua casa come un albergo e aver portato il figlio tredicenne a vedere Ultimo tango a Parigi. Anne Sexton che consiglia di vivere la vita fino in fondo, anche se poi arriverà al suicidio. Caitlin Moran che spiega alla figlia adolescente che ai ragazzi malvagi come vampiri bisogna trafiggere i cuori. Martin Luther King che scrive di avere la migliore madre del mondo.Un insieme di consigli, vicende biografiche, rimpianti e ringraziamenti: alcune missive sono scritte in punto di morte e altre in occasione della nascita di un bambino. Trenta lettere che catturano l'infinita gamma di sentimenti che derivano dall'essere o dall'avere una madre.

8 indagini ritrovate per Sarti Antonio
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Macchiavelli, Loriano

8 indagini ritrovate per Sarti Antonio

SEM Libri, 06/05/2021

Resumen: Macchiavelli è il padre del giallo politico, un giallo provocatorio, dissacrante e anomalo rispetto a ogni modello noto, dove si rovescia l'idea dell'ispettore "figo" con un'ironia irresistibile. Sarti Antonio, poliziotto onesto e tenace, è un antieroe umanissimo, dotato di straordinaria memoria, amante del caffè e affetto da colite cronica. Vive a Bologna, dove si svolgono la maggior parte delle indagini che volente o nolente è costretto ad affrontare.Fedele alla sua creatura più celebre e fortunata, Loriano Macchiavelli non ha mai smesso di scrivere per il questurino bolognese nuove avventure, sempre al passo con i tempi.Scopriamo in questi racconti "frammenti" sul passato del sergente, ma anche illuminanti lampi sul nostro presente, a dimostrazione del fatto che l'universo del protagonista è una copia fedele di quello in cui ognuno di noi abita.Con "8 indagini ritrovate per Sarti Antonio SEM" continua la pubblicazione dei racconti, spesso introvabili, di Macchiavelli. Chi lo ha letto lo sa: è impossibile resistere al fascino di Sarti Antonio e del suo autore che, con una grande penna, narra spaccati fondamentali di storia e di cronaca dei nostri giorni.Loriano Macchiavelli, nato a Bologna nel 1934, ha pubblicato oltre cinquanta libri tra romanzi e racconti, oltre a numerose pièce teatrali. Tra i grandi del giallo di casa nostra, ha creato il personaggio di Sarti Antonio, uno degli investigatori più celebri e amati della letteratura italiana. Nel 1997, con "Macaronì", ha iniziato una prolifica collaborazione letteraria con Francesco Guccini. L'ultimo suo libro è "La bambina del lago", scritto con la figlia Sabina. Con SEM ha pubblicato "33 indagini per Sarti Antonio" (2020).

Oro bretone. Scomparsa a Guérande. Il terzo caso del commissario Dupin
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Bannalec, Jean-Luc

Oro bretone. Scomparsa a Guérande. Il terzo caso del commissario Dupin

Beat, 06/05/2021

Resumen: Dopo aver trascorso cinque settimane chiuso nel suo ufficio, alle prese con noiose incombenze amministrative, il commissario Georges Dupin è ben felice di trovarsi nella "Terra Bianca", o Gwenn Rann, come viene chiamata in lingua bretone l'ampia distesa salina del territorio di Guérande. In debito con Lilou Breval, la giornalista dell'Ouest-France che gli ha passato "un paio di informazioni" in più di un'occasione, Dupin ha accettato di farle un favore e dare un'occhiata alle saline per cercare "delle botti di plastica blu, alquanto sospette". Giunto sul posto, l'istinto dice a Dupin che qualcosa non quadra: il commissario ha infatti la netta sensazione di non essere solo su quella distesa di un bianco accecante. Che siano le allucinazioni provocate dal caratteristico aroma di violette emanato dal fleur de sel, che secondo i paludiers, i raccoglitori di sale, può condurre alla follia?Quando, però, Dupin viene assalito da un misterioso aggressore, appare chiaro che qualcosa di sinistro si cela nelle saline. Qualcosa che ha a che fare con l'inspiegabile scomparsa della stessa Lilou Breval. Aiutato dal Commissario Sylvaine Rose, della polizia di Guérande, Dupin indaga sulla scomparsa della giornalista, imbattendosi in falsi alibi, massicci conflitti d'interesse, faide personali e antiche leggende bretoni."Incantevole". The New York Times"Il commissario si presenta come un simpatico investigatore della vecchia scuola, ostinato a rimanere fedele a un indizio, perennemente sotto l'effetto della caffeina". Toronto Star

Non si butta niente
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Ferioli, Eliana

Non si butta niente

Demetra, 05/05/2021

Resumen: NON DISPONIBILE PER KINDLE E-INK, PAPERWHITE, OASIS. Come realizzare un orto casalingo a partire da gambi, torsoli, noccioli e altre parti di ortaggi e frutti che finora avreste buttato. Alimentazione sana e a km 0, sostenibilità, ma anche fai-da-te antistress e risparmio economico: con questo manuale imparerete come risalire letteralmente alla radice dell'economia circolare, trasformando gli scarti in ricchezza. Seguendo le indicazioni di questo libro otterrete infatti le piante intere a partire da un gambo di sedano o di insalata, dal ciuffo dei ravanelli o delle carote, dal nocciolo di avocado o dai semi di uva... E molto altro! Sarà facile trasformare uno scarto di cucina in una produzione comoda, economica e superbiologica.

Amiche nemiche
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

AA.VV. - Fiorello Galeano, Catena

Amiche nemiche

Giunti, 05/05/2021

Resumen: "Amica del cuore, amica per sempre, amica sorella", scrive Catena Fiorello Galeano: ciascuna di noi ha avuto nella vita il dono di incontrare una grande amica. Eppure probabilmente a tutte è capitato il brivido di provare per quella "amica geniale" emozioni ambivalenti: in inglese esiste la parola frenemy, che definisce proprio l'amica che si trasforma nel suo opposto. In queste pagine, venticinque amiche scrittrici declinano per noi uno dei temi più appassionanti della letteratura – come della vita vera – in racconti che ne esplorano tutte le sfumature. Alle storie toccanti o spietatissime di amicizie vissute in prima persona si affiancano quelle divenute fatti di cronaca e quelle di alcune delle più memorabili coppie di amiche passate alla storia: Penelope e sua cugina Elena di Troia, la regina Elisabetta I e la piratessa Grace O'Malley, Soraya – ripudiata perché sterile – e Farah Diba, scelta al suo posto per dare una discendenza allo scià, Jacqueline Kennedy e Mary Pinchot Meyer, Marilyn Monroe e Simone Signoret, le tenniste Martina Navrátilová e Chris Evert, ma anche Jo March, Elizabeth Bennet e Rossella O'Hara – amiche di tutte noi lettrici… fino allo scodinzolio delle cagnoline Pepa e Lola, capaci di una fedeltà reciproca che dice tutto senza bisogno di parole. Una raccolta appassionata e appassionante, nata dalla penna di un gruppo di donne che da anni trasformano il gesto narrativo in segno di speranza, destinando i proventi del loro lavoro comune a un progetto in supporto delle bambine: perché il futuro è nelle loro mani. I proventi di questo libro sono interamente devoluti alla Casa delle Bambine di Busajo Onlus, in Etiopia.

Una vita a scrivere
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Dillard, Annie - Cortassa, Guia

Una vita a scrivere

Bompiani, 05/05/2021

Resumen: Molti libri sull'arte della scrittura offrono cataloghi o manifesti per diventare scrittori di successo, alla moda o adatto a un certo tipo di pubblico. In questa raccolta di saggi brevi Annie Dillard evita consigli o diktat per andare all'essenza della scrittura: ricercare un'idea meritevole, sapersi destreggiare tra passaggi tortuosi e un paziente lavoro di lima, infine giudicare il proprio lavoro con onestà intellettuale – riconoscendo che spesso è un castello di carte che poggia su basi malcerte. "Ogni virtù è una forma di messinscena," diceva Yeats, e Dillard con le sue pagine acute ma dal passo disinvolto esibisce il suo metodo con straordinaria sincerità: alla stregua di un pilota d'aereo acrobatico che appunta in cielo piroette e arabeschi come fossero nastri, così l'autrice dispone sulle pagine le righe delle parole tracciando una linea di pura, nitida bellezza.

Luci del sud
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

George, Nina

Luci del sud

SPERLING & KUPFER, 04/05/2021

Resumen: Negli anni Cinquanta, in una sperduta cittadina della Provenza, la neonata Marie-Jeanne ha un incontro folgorante con l'Amore: quest'ultimo, chinandosi sulla culla per osservare la piccola, le lascia involontariamente il proprio segno. Un incontro destinato a cambiare per sempre la vita della bambina e quella del paesino: Marie-Jeanne aiuterà il padre Francis nell'ambizioso progetto di mettere in piedi una biblioteca circolante, il Bibibus, e, all'improvviso, sarà lo scompiglio tra gli abitanti.Grazie allo scambio dei volumi e a Littéramour, il salotto letterario che ne consegue, i freddi cittadini di Nyons iniziano infatti a conoscersi e anche a innamorarsi. Perché Marie-Jeanne possiede un dono: vede le "luci del Sud", una sorta di scintilla che le permette di capire a chi le persone siano predestinate, e così inizia a fare da Cupido, portando un'inaspettata felicità nei cuori di chi non ne nutriva più. L'unica che non sembra brillare né essere destinata all'amore è proprio lei. Eppure, tutti hanno un'anima gemella. Quando arriverà il suo turno, Marie-Jeanne riuscirà a riconoscerla?Questa è la storia raccontata in Luci del Sud: romanzo scritto dallo sconosciuto autore Sanary e fulcro della pharmacie littéraire di Monsieur Perdu. Una fiaba e un balsamo per l'anima, in cui trovare conforto; un libro poetico sull'amore, la magia delle dolci notti estive in Provenza e la voglia di vivere. Ora, finalmente, tutti i lettori potranno immergersi nelle sue atmosfere e compiere lo stesso viaggio del protagonista del bestseller mondiale Una piccola libreria a Parigi.

Anima e inchiostro. Scrivere a mano come pratica per migliorare se stessi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Barcellona, Luca

Anima e inchiostro. Scrivere a mano come pratica per migliorare se stessi

UTET, 04/05/2021

Resumen: Tutti sappiamo scrivere a mano. Lo abbiamo imparato a scuola, mettendo in fila le lettere su interminabili pagine a righe e a quadretti, chi con "una bella grafia" e chi "a zampe di gallina". Poi crescendo, messi da parte i temi e gli appunti delle lezioni, per colpa (o per merito) della tecnologia abbiamo relegato la scrittura ad appunto veloce, lista della spesa, bigliettino volante da attaccare sul frigo. E abbiamo quasi dimenticato come si fa. Luca Barcellona della scrittura a mano ne ha fatto un mestiere. Calligrafo e designer di fama internazionale, con questo saggio ci accompagna alla riscoperta del piacere di far scorrere la penna sul foglio. Varcate le porte del suo studio, tra pennelli, pennini, tiralinee, calami e penne d'oca, entriamo nel laboratorio di un'arte millenaria che dalle iscrizioni romane, passando attraverso le pergamene degli scribi e il rigore dei maestri giapponesi, arriva fino ai pittori di insegne, ai writer urbani e al lettering pubblicitario. Mentre ci spiega come scegliere la carta e come inclinare il nostro corsivo, come padroneggiare la nostra grafia quotidiana o le lettere gotiche, Barcellona ci svela come la calligrafia possa in realtà essere un portentoso strumento meditativo, un atto spirituale. Finalmente sottratti al flusso frenetico del quotidiano, facendo attenzione a come scriviamo possiamo imparare a rallentare, a immergerci nel bianco della pagina, a mettere in discussione i nostri preconcetti fino a esprimere, attraverso la traccia che lascia il movimento della mano, la nostra unicità.

In ogni istante
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Ballerini, Luigi

In ogni istante

Il Castoro Editrice, 03/05/2021

Resumen: Sara è sulla soglia di un passaggio importante: gli esami di terza media. Con lei ci sono le amiche e gli amici di sempre: insieme studiano, fanno progetti per il futuro, scelgono il costume per l'estate, si innamorano. Paolo è carino, ma anche Seba, così silenzioso, non è male. E Stefi è un po' matta ma è la migliore amica del mondo. Qualcosa nel suo equilibrio familiare però si rompe: il papà è in ospedale, è malato. Lì le giornate sono scandite da tempi diversi, come in una realtà parallela.Sara si muove in equilibrio fra i due mondi, leggera e profonda, fra incertezze e conquiste. Perché è solo quando capisci che ogni istante conta, che riesci a vivere appieno. E sei pronta a prendere il volo.

Tremare e umano. Una breve storia della paura
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Prosperi, Adriano

Tremare e umano. Una breve storia della paura

Solferino, 29/04/2021

Resumen: Avere paura è un grande destino umano. I tempi difficili in cui siamo immersi ne sono segnati e questo sentimento rischia di immobilizzarci, come animali di fronte a un pericolo. Ma forse è possibile guardarlo con altri occhi. In queste pagine colte e appassionate, Adriano Prosperi ci accompagna a incontrare le paure dell'uomo, ci racconta le epoche di pestilenza e ci ricorda la potenza di un'iconografia del peccato e del Male che informa e percorre le costruzioni intellettuali attraverso cui comprendiamo la vita.E assieme al passato ci spiega il presente, mettendo a nudo il cuore antico della nostra modernità globalizzata, in un'analisi sferzante di ciò che davvero abbiamo da temere: un orizzonte di disparità economica, saccheggio ambientale e impoverimento culturale. Questo è il vero flagello, su questo orizzonte compariranno – o sono già comparsi – i nuovi cavalieri dell'Apocalisse.La pestilenza ha portato alla luce, come in ogni tempo, complottismi popolari e strategie dei potenti, attacchi ai medici e processioni penitenziali, pozioni miracolose e capri espiatori. Ma occorre guardare oltre. E riconoscere la paura nel suo aspetto più nascosto di forma di dominio, peste delle menti per cui esiste un solo rimedio, pietra filosofale ricercata nei secoli dalla scienza come dall'arte: la conoscenza. L'arma con cui possiamo affrontare un sentimento che ci appartiene e che, se riusciamo a dominarlo, può renderci più forti.

Complementi di analisi
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Castagnoli, Erio - Cigola, Margherita - Peccati, Lorenzo

Complementi di analisi

Egea, 30/04/2021

Resumen: È un'idea diffusa (e pertanto quasi rispettabile) che l'analisi matematica interessi i matematici e gli ingegneri mentre non servirebbe ai manager. In questo volume si trovano teoria, tecniche e molti esempi che sfatano tale opinione e dimostrano l'importanza dei temi affrontati per l'economia e per il management. Gli argomenti trattati sono il calcolo differenziale multivariato e l'Abc dei sistemi dinamici; le applicazioni indicate sono standard in letteratura e spesso frutto di esperienza professionale. La terza edizione è stata rivista e arricchita con esercizi sul calcolo differenziale.

La valutazione delle aziende
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Guatri, Luigi - Bini, Mauro

La valutazione delle aziende

Egea, 30/04/2021

Resumen: Il processo valutativo esige oggi la fusione di due categorie di competenze: - aziendalistiche, per cogliere negli aspetti sostanziali le capacità e le prospettive delle aziende: - di finanza aziendali, per dominare nell'aspetto quantitativo temi quali tassi, moltiplicatori, "premi" e " sconti", volatilità, sensitività, fondatezza dei modelli e così via. Il volume, impostato in un'ottica internazionale per raccogliere contributi dottrinali ed esperienze professionali dei paesi più avanzati, riserva ampio spazio alle valutazioni per il bilancio alla luce dei nuovi Principi contabili internazionali grazie ai quali il tema del valore (fair value, value in use, recoverable value ecc.) è entrato prepotentemene nella contabilità richimando l'attenzione di un'ampia cerchia di operatori e di esperti che fino a oggi ne era stata sostanzialmente lontana. L'opera coniuga le più avanzate teorie e i più sofisticati modelli della Finanza alle applicazioni professionali e alle esigenze operative delle aziende, e costituisce un valido supporto alla didattica dei corsi sulla valutazione d'azienda.

Debiti di sangue
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Rodríguez Lezaun, Susana

Debiti di sangue

Elliot, 29/04/2021

Resumen: In Spagna e nel resto d'Europa la crisi economica esplode implacabile, come la bolla immobiliare. Da una parte le banche, dall'altra migliaia di cittadini che non sono più in grado di pagare i mutui e si ritrovano per strada, senza casa. In questo clima, nel freddo inverno di Pamplona, viene ucciso Jorge Viamonte, presidente della Banca Ispano-Francese. Un delitto che fa molto rumore e che porta alla luce una lunga catena di disperazione e odio. L'ispettore David Vázquez cerca di far luce sul caso, scontrandosi con un clima rovente di odio sociale, in un'indagine che lo porterà nelle profondità più oscure della corrotta società spagnola. Intanto Irene Ochoa, la sua compagna, cerca disperatamente di proteggere il suo segreto e la sua vera identità. A qualsiasi costo. Dopo l'ottima accoglienza di Senza ritorno, arriva in Italia il secondo capitolo della trilogia crime di Susana Rodríguez Lezaun, la voce più originale del nuovo noir spagnolo.

La Signora delle Fiandre
0 0 0
Logo MediaLibraryOnline

Alberico, Giulia

La Signora delle Fiandre

EDIZIONI PIEMME, 04/05/2021

Resumen: Ortona a Mare, ottobre 1585. Margherita d'Austria si è ritirata in Abruzzo da alcuni mesi. È qui che, infatti, dopo tanto peregrinare per l'Europa, ha deciso di trascorrere i suoi ultimi anni, qui ha trovato una terra che ama e, soprattutto, che è soltanto sua. Non una pesante eredità paterna, non un privilegio del matrimonio. Sta facendo costruire un palazzo sul mare, un edificio imponente e prezioso che accolga e mitighi la sua vecchiaia. Ma il tempo di Margherita è quasi finito, un male oscuro si sta insinuando inesorabile nel suo corpo e proprio grazie a quest'immobilità forzata si concede, per una volta, di rifugiarsi nei ricordi di una vita piena, importante ma anche carica di sofferenze.Figlia bastarda e molto amata dell'imperatore Carlo V, moglie di un Medici e poi di Ottavio Farnese, duchessa di Parma e Piacenza, governatrice delle Fiandre, sorellastra di Felipe di Spagna e di Juan, l'eroe di Lepanto, madre di uno dei più grandi condottieri del suo tempo, Alessandro Farnese. Ha attraversato un secolo di splendori e di sangue, è stata una pedina nelle mani dell'imperatore e di due papi, ha visto la fine di un mondo e, soprattutto, del sogno paterno: quello di un'Europa unita, imperiale e cristiana. Ma è stata anche amante del bello, dai gioielli all'arte, alla musica. E ora, sola con la sua dama di compagnia, si trova a chiedersi quale sia il significato profondo della sua esistenza.