843.92 Narrativa francese. 2000- [22]

(Classe)

Incluir: todos los filtros siguientes
× Editor Piemme <casa editrice>

Encontrados 65 documentos.

Il lupo e i sette capretti
0 0 0
Libros Modernos

Magdalena <1961-> - Ceulemans, Eglantine <illustratrice>

Il lupo e i sette capretti / Magdalena ; traduzione di Simona Mambrini ; illustrazioni di Eglantine Ceulemans

Piemme, 2016

Resumen: Una fiaba che parla di indipendenza e dei pericoli del mondo, e di come la mamma alla fine venga sempre in tuo soccorso.

Il tredicesimo apostolo
0 0 0
Libros Modernos

Benoit, Michel <1940->

Il tredicesimo apostolo / Michel Benoit ; traduzione di Paola Lanterna

Casale Monferrato : Piemme, 2007

Resumen: Padre Andrei ha pagato con la vita per aver ricavato una nuova verità dai testi antichi, una verità diversa, sconvolgente. Per questo qualcuno lo ha ucciso sul treno che lo riportava a Parigi dal Vaticano, anche se il caso è archiviato come suicidio. Ma padre Nil, suo amico e compagno di studi, non ci crede. Lui sa che Andrei aveva scoperto qualcosa di scomodo, e decide di indagare. La sua ricerca lo porta lontano, indietro nel tempo, ai giorni precedenti la morte di Gesù, all'ultima cena con gli apostoli, a un tradimento che forse non era un tradimento e alla presenza di un tredicesimo apostolo. Una figura scomparsa dalle testimonianze ufficiali, ignorata dai Vangeli, ma che era il seguace prediletto del Nazareno, il successore predestinato, che ha consegnato a una lettera la sua testimonianza. Dal Vaticano alle grotte di Qumran, dai misteri degli Esseni a quelli dei Templari, Nil vuole a tutti i costi ritrovare quella lettera che nessuno vorrebbe veder rivelata, nè il Vaticano, nè Gerusalemme e neppure la Mecca. È in gioco l'ordine del mondo. E nessuno di quelli che hanno scoperto l'enigma è mai vissuto abbastanza per parlarne.

Nel cerchio
0 0 0
Libros Modernos

Minier, Bernard <1960->

Nel cerchio / Bernard Minier ; traduzione di Giovanni Pacchiano

Piemme, 2014

Resumen: Marsac. Una di quelle cittadine francesi piccole piccole, ordinarissime, dove non succede mai nulla. E lì che ha studiato Martin Servaz, comandante della polizia di Tolosa, lasciandovi una buona fetta del suo passato, compreso un grande amore che non ha mai smesso di fargli male. Un grande amore di nome Marianne. Ed è proprio lei, un giorno di giugno, mentre tutta la Francia è incollata alla tv per la prima partita dei mondiali, a farsi viva con una telefonata. Dopo vent'anni di silenzio. Per chiedergli aiuto. Nella piccola ordinatissima Marsac, infatti, una giovane professoressa è stata brutalmente assassinata. E i sospetti sono caduti sul figlio di Marianne, e sul gruppetto molto ristretto dei suoi amici. Come se non bastasse, un testimone dice di aver sentito sul luogo del crimine le note di una sinfonia di Mahler: il compositore preferito di Servaz - e anche di qualcuno con cui il comandante ha una partita aperta da ormai molto tempo. Qualcuno che lo conosce bene e ha deciso, ancora una volta, di sfidarlo. Se vuole aiutare Marianne, a Servaz non resterà che raccogliere la sfida.

Il demone bianco
0 0 0
Libros Modernos

Minier, Bernard <1960->

Il demone bianco / Bernard Minier ; traduzione di Monica Capuani

Piemme, 2013

Resumen: Il paesaggio è immerso nel bianco, ma non ricorda una cartolina. È una natura ostile quella che si offre alla vista in quel mattino di dicembre: una vertigine di ghiaccio sferzata dalla bufera. E c'è una sagoma scura, in lontananza, che sporca l'orizzonte. Come una farfalla gigante. Forse un'aquila, rimasta intrappolata tra i cavi della teleferica che porta alla centrale idroelettrica. Solo da vicino la realtà si svela in tutto il suo orrore: a penzolare a duemila metri d'altezza, in quella valle dei Pirenei, è un cavallo decapitato. Chi sia stato ad appenderlo lassù, e come, è un mistero che diventa oggetto d'indagine con priorità assoluta, perché il proprietario del purosangue e della centrale è uno degli industriali più ricchi e potenti di Francia. Mai il comandante Martin Servaz, della polizia di Tolosa, si era visto assegnare un'inchiesta più strana. E per di più in un habitat così poco consono a lui, cento per cento uomo di città e zero per cento atletico, ipocondriaco e allergico alle altitudini. Il caso assume risvolti inquietanti quando sulla scena del crimine viene ritrovato il dna di un famoso killer seriale: rinchiuso - questo è il punto - in un istituto psichiatrico della zona definito di massima sicurezza. Proprio lì, lo stesso giorno, ha preso servizio una giovane psicologa di belle speranze, Diane Berg, ignara di ciò che l'attende. Da strade diverse, Berg e Servaz si addentreranno nei meandri di un piano criminale pericolosamente giocato al confine tra ragione e follia.

Il rituale dell'ombra
0 0 0
Libros Modernos

Giacometti, Eric - Ravenne, Jacques

Il rituale dell'ombra / Eric Giacometti, Jacques Ravenne

Casale Monferrato : Piemme, 2007

Resumen: Aprile 2005. A Gerusalemme, un archeologo viene ucciso con uno strano rituale, e la pietra di Thebbah, un prezioso reperto risalente alla costruzione del tempio di Salomone, scompare. La sera stessa, a Roma, nel corso di un ricevimento a palazzo Farnese sede dell'ambasciata francese, un'esperta di manoscritti antichi subisce la stessa sorte. Tre colpi di lama, alla spalla, alla nuca e alla faccia. Antoine Marcas, commissario parigino e massone, inizia a indagare insieme a Jade, responsabile della sicurezza e amica della vittima. Marcas riconosce nel modus operandi un antico rituale massonico, che rimanda a Hiram, architetto del tempio di Salomone. Dagli indizi raccolti, comincia a delinearsi l'ombra di Thule, una società segreta da sempre avversaria della massoneria e che influenzò anche il nazismo. I suoi adepti da sempre sono in cerca del segreto del rituale dell'ombra, che mette in contatto con l'Architetto Supremo. Per farlo è necessaria una pozione la cui composizione è sconosciuta, ma che può avere immense applicazioni. Per questo i seguaci di Thule la inseguono da secoli, a qualunque costo. Ben presto l'indagine di Marcas e Jade assume i tratti di una discesa agli inferi, di un viaggio pericoloso nel cuore marcio delle sette massoniche, nei rigagnoli più oscuri della storia del III Reich, fino agli intrighi attuali.

Ricordati di essere felice
0 0 0
Libros Modernos

Orban, Christine

Ricordati di essere felice / Christine Orban

Milano : Piemme, 2011

Resumen: Marie ha quattordici anni e vive nel paese dei fiori d'arancio, degli hammam, del té alla menta e delle spezie: il Marocco. Ha una vita tranquilla a Fédala, una città di mare dove non succede mai niente, c'è sempre il sole, fa sempre caldo e il mare è sempre azzurro. Le sue giornate si dividono tra la scuola e i pomeriggi in spiaggia con la sua migliore amica Sophie e il fidanzatino Bobby. Marie si annoia; la sua paura più grande è diventare come la mamma: una donna all'antica, senza brio né desideri, adagiata nel suo ruolo di moglie e madre, un po' grigia, almeno così appare a lei. Soprattutto a confronto con Fifi, la cugina della mamma. Fifi torna a Fédala solo d'estate, perché vive in Francia. Quando sbarca all'aeroporto, colorata dalla testa ai piedi, a Marie sembra che sia tutta Parigi ad arrivare. L'eldorado dei tacchi a spillo, dei saldi, del traffico a tutte le ore e della Tour Eiffel in trasferta marocchina. La vita ha senso solo se sei magra e vivi a Parigi le ripete Fifi, e Marie si vede già proiettata nella città delle occasioni. Ma quando si trasferisce lì per studiare, si rende conto che le cose non stanno esattamente come Fifi le racconta. Tra feste, corteggiamenti, disillusioni, Marie impara il vero significato dell'amicizia e dell'amore. Ricordati di essere felice le diceva sempre suo padre. Solo da lontano, Marie capisce che la felicità è come quegli oggetti semplici della cui mancanza ci accorgiamo solo quando li abbiamo persi.

La mia vita da Zucchina
0 0 0
Libros Modernos

Paris, Gilles <1959->

La mia vita da Zucchina / Gilles Paris ; traduzione di Paola Lanterna

Piemme, 2016

Resumen: Il suo nome è Icaro, ma non gli piace, preferisce Zucchina perché è così che lo chiamava la mamma mentre stava incollata alla Tv e beveva tutte quelle birre, e gli rifilava le sgridate del secolo da quando il papà se ne era andato a fare il giro del mondo con una gallina. Che non si capiva perché il papà doveva portarsi dietro una gallina, che è un animale stupido, ma valla a capire la mamma a volte. La mamma ce l'aveva anche con il cielo, diceva che è colpa sua di tutto, dell'infelicità, del papà che non c'è più, e allora basta ucciderlo, il cielo, così la mamma è felice e gioca con lui e non lo picchia più. Così lui prende la pistola, spara alle nuvole, la mamma cerca di strappargliela, e poi pam, la mamma è morta, somiglia a una bambola di pezza tutta molle. Poi arriva Raymond il gendarme gentile che lo porta alle Fontane dove c'è Rosy che ha un cuore grande così, e gli altri educatori, ed è pieno di bambini come lui. Questa è la storia di Zucchina e degli amici che incontra alle Fontane, tutti nati dalla parte sbagliata della vita, ma che sanno guardare le cose con sguardo meravigliato e affascinato. Lì, l'infanzia sboccia come il fiore sulla pietra, quella di Camille, di Alice, di Jujube, dei fratelli Chafouin. E di Icaro, che per la prima volta ha una famiglia, dei compagni di gioco, delle vere feste di compleanno, un'amica speciale che gli fa battere il cuore, e giornate serene e giochi spensierati.

Il gatto con gli stivali
0 0 0
Libros Modernos

Magdalena <1961-> - Dufour, Amélie <1978->

Il gatto con gli stivali / Magdalena ; traduzione di Simona Mambrini ; illustrazioni di Amélie Dufour

Piemme, 2016

Maleficus
0 0 0
Libros Modernos

Locatelli, Emma

Maleficus / Emma Locatelli

Milano : Piemme, 2010

Resumen: Nel terribile inverno del 1659, Satana sembra aver scelto come dimora Malzieu, uno sperduto villaggio delle Ardenne. Cadaveri di ragazzine affiorano dalla neve e una giovane vedova viene assalita da spaventose convulsioni. Per padre Jerome è opera del demonio, tanto più che la donna accusa il cognato Mathias Vigneules di averla stregata. Quando a indagare viene chiamato il feroce inquisitore di giustizia Pierre Bossuat, per Mathias comincia una lenta discesa nell'incubo. Ma inaspettatamente Melchior Percheval, un avvocato di fama dalla mente lucida, giunge dalla città per difenderlo. Cosa induce Percheval a rischiare la carriera per uno sconosciuto? Quali inconfessabili demoni, ben più concreti di quelli paventati da Bossuat, nasconde la sua scelta? Mentre Percheval fa i conti con il proprio passato, in paese la scia di morte si allunga. Convinto di fronteggiare una dilagante infezione demoniaca, l'inquisitore si appresta a compiere una spietata purificazione collettiva. Per l'avvocato, invece, ad agire nell'ombra sfruttando la credulità generale è uno spirito malvagio ma del tutto umano. Sullo sfondo dell'eterna lotta tra ragione e fanatismo, Percheval e l'amico medico Estienne mettono a repentaglio le loro vite in una corsa contro il tempo per scoprire la verità e impedire che altro sangue innocente venga versato.

La musica del vento
0 0 0
Libros Modernos

Delepierre, Philippe

La musica del vento / Philippe Delepierre

Casale Monferrato : Piemme, 2009

Resumen: È il 1962. Fred vive con la famiglia in un piccolo paese del Nord della Francia. Un paese intinto nel grigio, abitato da gente che lavora sodo e non ha grilli per la testa. Fred si sente come le oche selvatiche, che passano, si fermano pochi istanti e volano altrove. Come loro, anche lui non è di lì. È sfasato, incompreso, estraneo a quel mondo in cui povertà e ignoranza vanno a braccetto con la cattiveria. Ama gli animali, ma deve aiutare i suoi alla macelleria, ama leggere e suonare la tromba, ma non ha nessuno con cui condividere le sue passioni. È dura a undici anni dover impacchettare i propri sogni. Sua unica amica è Leila, bellissima algerina di ventotto anni, arrivata in paese con il marito francese, che poi l'ha abbandonata a se stessa, senza però rinunciare a riscuotere ogni tanto il debito coniugale. Tutti la tengono alla larga, il frastuono della guerra d'Algeria arriva perfino lì e allora anche una ragazza indifesa diventa un pericoloso nemico. Tutti la considerano una poco di buono, le donne in sua presenza usano solo il dialetto stretto, i ragazzi la prendono a sassate. Fred la difende, le insegna il francese, le tiene compagnia. E lei gli infonde fiducia in se stesso, lo incita a seguire la musica che ha dentro, e per riconoscenza accetta di mettere sulla carta la sua storia, la sua infanzia povera in Algeria, la sottomissione al padre violento, il sogno di una vita diversa, l'amore per suo marito che diventa una nuova schiavitù.

I tre porcellini
0 0 0
Libros Modernos

Magdalena <1961-> - Durand, Elodie <illustratrice>

I tre porcellini / Magdalena ; traduzione di Simona Mambrini ; illustrazioni di Elodie Durand

Piemme, 2016

Resumen: Un racconto che insegna come l'impegno venga ricompensato, ma anche che gli errori si perdonano e che i fratelli maggiori sono sempre pronti a proteggerti.

Capuccetto rosso
0 0 0
Libros Modernos

Magdalena <1961-> - Allag, Mélanie <1981->

Capuccetto rosso / Magdalena ; traduzione di Simona Mambrini ; illustrazioni di Mélanie Allag

Piemme, 2016

Resumen: Una delle fiabe più popolari al mondo per affrontare il tema della paura e imparare a diffidare dei "lupi".

Biancaneve
0 0 0
Libros Modernos

Magdalena <1961-> - Bihan, Maud <illustratrice>

Biancaneve / Magdalena ; traduzione di Simona Mambrini ; illustrazioni di Maud Bihan

Piemme, 2016

La lettera rossa
0 0 0
Libros Modernos

Weber, Olivier

La lettera rossa / Olivier Weber

Casale Monferrato : Piemme, 2007

Resumen: In pieno Direttorio, nella Francia del 1796, il giovane Antoine de Phélippeaux evade dal carcere di Bruges, dove era rinchiuso per la sua fede antirivoluzionaria, e decide di mettersi al servizio degli Inglesi per contrastare quello che lui ritiene il nuovo pericolo per la Francia e per il mondo, il generale Bonaparte, suo vecchio compagno d'arme, di cui lui conosce meglio di tutti la smisurata ambizione. Antoine sa quali sono le mire di Napoleone, sa che dietro la campagna in Terra Santa si nasconde un grandioso e folle progetto: creare uno stato ebraico di cui lui si proclamerebbe sovrano. Sa che per farlo il generale ha manipolato gli ebrei d'Europa, che hanno visto in lui il messia professato dalle scritture, come è predetto in una misteriosa e profetica lettera rossa. Mosso dall'odio e dal desiderio di fermare quel piano che manderebbe in frantumi secoli di pacifica convivenza tra le religioni in Palestina, de Phélippeaux parte per San Giovanni d'Acri, dove si svolgerà lo scontro fatale con Bonaparte, che ha messo sotto assedio la città. Tra le antiche mura ritroverà anche Hortense, suo vecchio e unico amore, giunta lì sulle tracce di una preziosa pergamena. Sete di Dio e sete di potere, sete d'amore e di giustizia si intrecciano sullo sfondo di un momento storico determinante per la storia moderna.

La zuppa di sassi
0 0 0
Libros Modernos

Magdalena <1961->

La zuppa di sassi / Magdalena ; traduzione di Simona Mambrini ; illustrazioni di Jess Pauwels

Piemme, 2018

Resumen: Una fiaba per capire come usare l'ingegno per superare le avversità e imparare a riconoscere chi nella vita vuole fare il "volpone".

Chiediamo l'impossibile
0 0 0
Libros Modernos

Regnault, Adeline <1986->

Chiediamo l'impossibile / Adeline Regnault ; appendice a cura di Elsa Neuville ; traduzione di Maria Bastanzetti

Piemme, 2018

Resumen: È il 1967 e Madeleine si è appena trasferita a Parigi, lontano dalla famiglia benestante e dalla noiosa provincia in cui è cresciuta, per frequentare l'università. In un diario racconta ogni giorno la sua vita piena di sorprese e nuovi incontri, mentre attorno a lei il fuoco della contestazione studentesca cova in ogni angolo, fino a esplodere nel maggio del 1968. Insieme agli amici più cari e al magnetico Jean, lo studente anarchico di cui ben presto si innamora, Madeleine vive mesi indimenticabili di fermento e di lotta, sognando un mondo senza più guerre, ingiustizie né padroni, a un passo dalla rivoluzione. Il sessantotto per la prima volta raccontato in un libro per ragazzi. Un romanzo che attraverso un accurato ritratto storico e uno stile coinvolgente dà voce a una generazione che ha cambiato la Storia.

Il libraio notturno
0 0 0
Libros Modernos

Foll, Francois

Il libraio notturno / Francois Foll

Milano : Piemme, 2010

Resumen: Parigi 1572. Da quando ha perso i genitori, uccisi dai protestanti, il giovane Martin vive con lo zio, fanatico cattolico, che lo tratta come un servo. Per evadere dalla sua triste esistenza, la notte il ragazzo si aggira sui tetti, assaporando di nascosto quella serenità che emana dalle case delle famiglie normali. Una sera, spiando dalla finestra della ragazza di cui è innamorato, assiste a uno strano spettacolo: due uomini si scambiano furtivamente dei libri. Martin è analfabeta, malgrado lo zio faccia lo stampatore e sia circondato dai libri, ma sa che quello che ha visto è pericoloso. In un'epoca dominata dal fanatismo religioso e che sembra aver bandito la tolleranza e il buon senso, possedere il libro sbagliato equivale a una condanna a morte. Quando la notte del 23 agosto, a un rintocco convenuto delle campane, in tutta la città si scatena l'odio dei cattolici contro i protestanti e il sangue di migliaia di persone, uomini donne e bambini, scorre per le strade, Martin rischia la vita per mettere in salvo quei libri. E, in un mondo sconvolto, saranno proprio i libri a dargli la forza di sopravvivere alle tenebre.

La vendetta di Machiavelli
0 0 0
Libros Modernos

Cardetti, Raphael

La vendetta di Machiavelli / Raphael Cardetti ; traduzione di Paola Lanterna

Casale Monferrato : Piemme, 2005

Resumen: Sembra non aver mai fine, l'inverno del 1498 a Firenze. È aprile, ma il cielo è cupo e lugubre, quasi quanto l'umore dei fiorentini. Archiviati i fasti della corte medicea, la città si sta avviando rapidamente verso il baratro politico. A un suo cenno, i seguaci di Savonarola sono pronti a dare alle fiamme qualunque cosa racchiuda in sé il germe del vizio. Nulla di tutto questo sfugge al gonfaloniere Soderini quando si trova di fronte il cadavere orribilmente sfigurato di un uomo. Per questo decide che è meglio, molto meglio, mettere tutto a tacere. Ma l'assassino non vuole essere ignorato. Accade per caso che il giovane Machiavelli sia testimone di uno dei delitti. E decida di trovare il colpevole: un uomo con la tonaca da domenicano.

Il coraggio della farfalla
3 0 0
Libros Modernos

Ollagnier, Virginie <1970->

Il coraggio della farfalla / Virginie Ollagnier

Casale Monferrato : Piemme, 2009

Resumen: Vorrebbe smettere di pensarci, ma non ci riesce. Da quando il soldato è arrivato all'ospedale, reduce dal fronte, Claire lo sogna in continuazione. È bello, di una bellezza delicata, con due occhi verdi in cui potrebbe perdersi. Quanto vorrebbe che le parlasse e la stringesse a sé, per consolarla delle sofferenze che anche lei ha vissuto. Ma lui non parla e non si muove, è uno dei molti soldati che la guerra ha masticato e risputato, traumatizzati per l'orrore a cui hanno assistito. Se ne sta rannicchiato nel suo mondo, indifferente al fatto di trovarsi ad Annecy o altrove, e che la guerra, nel dicembre 1918, è finita. Indifferente, sembra, anche alle cure che Claire gli dispensa con quello che, se non fosse una novizia in procinto di prendere i voti, chiamerebbe amore. Eppure Claire di uomini ne ha visti tanti, in tempo di guerra si cresce in fretta: nonostante la giovane età, ha già avuto a che fare con centinaia di soldati. Il suo compito è accoglierli, consolarli, mandare indietro le lacrime ed essere forte anche per loro. È il suo dono, saper parlare a chi soffre, saper lenire con un gesto il dolore di chi ha perso tutto.

Il paese senza adulti
0 0 0
Libros Modernos

Khayat, Ondine <1974->

Il paese senza adulti / Ondine Khayat

Milano : Piemme, 2010

Resumen: C'è qualcosa che non torna nel mondo degli adulti. Passano il tempo a sgridare noi bambini, a dirci che dobbiamo fare così e cosà, e poi basta vedere il telegiornale per capire che dovrebbero solo stare muti e lasciare comandare noi. Un giorno ho sentito in una trasmissione che lo Stato deve proteggere i bambini, ma quando sono arrivato a casa da scuola e mio padre, ubriaco come sempre, ha picchiato mia madre, Maxence e me, mi è proprio venuta voglia di telefonargli, allo Stato. Solo che non sapevo chi chiamare. Il mio nome è Slimane, Maxence è mio fratello, ha tredici anni, solo due più di me, ma sembra molto più grande. Lui è la mia roccia, mi protegge dal Demone, come chiamiamo nostro padre, e riesce sempre a rassicurarmi. Mi ha anche fatto delle ali d'angelo, e quando le cose si mettono proprio male, ne infiliamo una ciascuno e immaginiamo di volare via. La vita è davvero fatta male. Tutti lo sanno, ma nessuno sa dove fare denuncia. Dunque si fa finta che tutto sia normale. Ma io dico che non è affatto così. È solo una grande fregatura. Per questo Maxence un giorno ha deciso di andare nel paese senza adulti, e mi ha lasciato qui da solo. Io ho provato a raggiungerlo, ma devo aver sbagliato strada. O forse no.