Leggi razziali

(Argomento)

Thesaurus
Più generale (BT)
Vedi anche (RT)

Opere collegate

Encontrados 59 documentos.

Questa sera è già domani
0 0 0
Libros Modernos

Levi, Lia <1931->

Questa sera è già domani / Lia Levi

E/o, 2018

Resumen: Genova. Una famiglia ebraica negli anni delle leggi razziali. Un figlio genio mancato, una madre delusa e rancorosa, un padre saggio ma non abbastanza determinato, un nonno bizzarro, zii incombenti, cugini che scompaiono e riappaiono. Quanto possono incidere i risvolti personali nel momento in cui è la storia a sottoporti i suoi inesorabili dilemmi? È possibile desiderare di restare comunque nella terra dove ci sono le tue radici o è urgente fuggire? Se sì, dove? Esisterà un paese realmente disponibile all’accoglienza? Alla tragedia che muove dall’alto i fili dei diversi destini si vengono a intrecciare i dubbi, le passioni, le debolezze, gli slanci e i tradimenti dell’eterno dispiegarsi della commedia umana. Una vicenda di disperazione e coraggio realmente accaduta, ma completamente reinventata, che attraverso il filtro delle misteriose pieghe dell’anima ci riporta a un tragico recente passato.

Stelle di panno
0 0 0
Libros Modernos

Mattioni, Ilaria <1974->

Stelle di panno / Ilaria Mattioni

Lapis, 2016

Resumen: Milano 1938. Le leggi razziali mettono alla prova il legame tra la piccola Liliana Treves e l'amica Carla, di famiglia cattolica. Razzismo, guerra e resistenza raccontati attraverso una intensa storia di crescita e amicizia, fino ai giorni della Liberazione.

Ultima fermata, Auschwitz
0 0 0
Libros Modernos

Sessi, Frediano <1949->

Ultima fermata, Auschwitz : storia di un ragazzo ebreo durante il fascismo / Frediano Sessi ; illustrazioni di Cecco Mariniello

[Trieste] : Einaudi ragazzi, copyr. 1996

Resumen: Quando nel 1938, il regime fascista vara le leggi razziali, comincia per gli ebrei un periodo duro di persecuzione e segregazione. L'Italia fascista toglie agli ebrei ogni diritto, anche a coloro che si sono convertiti alla religione cattolica. È il caso del giovane Arturo Finzi, che in un diario racconta le tappe della sua progressiva segregazione sociale. Senza più mezzi di sostentamento, la sua famiglia è costretta a trasferirsi a Roma, dove, dopo l'8 settembre del 1943, vivrà il dramma dell'occupazione nazista e della deportazione ad Auschwitz. Nel libro, Arturo Finzi è un personaggio di fantasia che ricorda, con esattezza storica, il dramma di tanti ragazzi e ragazze ebrei italiani che hanno visto morire le loro speranze di vita e d'amore assai prima di ritrovarsi su un treno merci dirette al campo di sterminio di Auschwitz. Arturo non tornerà mai più alla vita. Con lui muoiono anche tutti i sogni e i progetti di una generazione di giovani, sconvolta dalla Shoah e dalla violenza estrema della storia.

Solo una parola
0 0 0
Libros Modernos

Corradini, Matteo <1975->

Solo una parola / Matteo Corradini ; illustrazioni di Sonia Cucculelli

Rizzoli, 2019

Resumen: Venezia, 1938. Roberto è un bambino normale, o almeno così ha sempre creduto. Finché le persone intorno non cominciano a fargli notare che non è come tutti gli altri, perché lui ha gli occhiali. E forse è meglio che non si facciano vedere in sua compagnia. E forse è meglio che cambi scuola, che vada in una scuola per soli bambini con gli occhiali… Un meccanismo semplice ma disumano, così simile a quello che è stato alla base della persecuzione e dello sterminio degli ebrei, e così simile a molti pregiudizi ancora oggi vivi nella nostra società. Nella parte conclusiva del libro, l’autore racconta ai ragazzi, immaginando le loro domande, che cosa sono state le leggi razziali e quali effetti hanno avuto sull’Italia di ottant’anni fa.

Ultima fermata, Auschwitz
0 0 0
Libros Modernos

Sessi, Frediano <1949->

Ultima fermata, Auschwitz : storia di un ragazzo ebreo durante il fascismo / Frediano Sessi

Einaudi ragazzi, 2016

Resumen: Quando nel 1938, il regime fascista vara le leggi razziali, comincia per gli ebrei un periodo duro di persecuzione e segregazione. L'Italia fascista toglie agli ebrei ogni diritto, anche a coloro che si sono convertiti alla religione cattolica. È il caso del giovane Arturo Finzi, che in un diario racconta le tappe della sua progressiva segregazione sociale. Senza più mezzi di sostentamento, la sua famiglia è costretta a trasferirsi a Roma, dove, dopo l'8 settembre del 1943, vivrà il dramma dell'occupazione nazista e della deportazione ad Auschwitz. Nel libro, Arturo Finzi è un personaggio di fantasia che ricorda, con esattezza storica, il dramma di tanti ragazzi e ragazze ebrei italiani che hanno visto morire le loro speranze di vita e d'amore assai prima di ritrovarsi su un treno merci dirette al campo di sterminio di Auschwitz. Arturo non tornerà mai più alla vita. Con lui muoiono anche tutti i sogni e i progetti di una generazione di giovani, sconvolta dalla Shoah e dalla violenza estrema della storia.

Ultima fermata, Auschwitz
0 0 0
Libros Modernos

Sessi, Frediano <1949->

Ultima fermata, Auschwitz : storia di un ragazzo ebreo durante il fascismo / Frediano Sessi

[Milano] : Fabbri, 2001

Resumen: Quando nel 1938, il regime fascista vara le leggi razziali, comincia per gli ebrei un periodo duro di persecuzione e segregazione. L'Italia fascista toglie agli ebrei ogni diritto, anche a coloro che si sono convertiti alla religione cattolica. È il caso del giovane Arturo Finzi, che in un diario racconta le tappe della sua progressiva segregazione sociale. Senza più mezzi di sostentamento, la sua famiglia è costretta a trasferirsi a Roma, dove, dopo l'8 settembre del 1943, vivrà il dramma dell'occupazione nazista e della deportazione ad Auschwitz. Nel libro, Arturo Finzi è un personaggio di fantasia che ricorda, con esattezza storica, il dramma di tanti ragazzi e ragazze ebrei italiani che hanno visto morire le loro speranze di vita e d'amore assai prima di ritrovarsi su un treno merci dirette al campo di sterminio di Auschwitz. Arturo non tornerà mai più alla vita. Con lui muoiono anche tutti i sogni e i progetti di una generazione di giovani, sconvolta dalla Shoah e dalla violenza estrema della storia.

Attraverso queste mie parole
0 0 0
Libros Modernos

Attraverso queste mie parole : leggere il giorno della memoria / Gabriella Cremaschi (ed.) ; prefazione di Liliana Segre

Scholé, 2019

Resumen: Auschwitz, la memoria, le leggi razziali, il Diario di Anna Frank, le opere di Primo Levi, il problema di Dio: sei percorsi che raccolgono le voci di oltre 20 testimoni. Una proposta di esplorazione nell’immenso patrimonio che la letteratura della testimonianza ci ha consegnato dopo il secondo conflitto mondiale. I testi sono di persone scomparse nei campi di sterminio (come Etty Hillesum e Anne Frank), scrittori che hanno narrato la loro esperienza nell’immediato dopoguerra (Primo Levi, Elie Wiesel, Liana Millu…), autori di romanzi che, a distanza di anni, rielaborano la memoria personale (Jorge Semprún, Imre Kertész, Natalia Ginzburg, Giorgio Bassani…), testimoni che in occasioni diverse hanno raccontato la loro storia (come Liliana Segre). Le pagine scelte sono inviti, spunti per informare e sensibilizzare in ambito scolastico, sociale e familiare.

L'espulsione degli ebrei dalle accademie italiane
0 0 0
Libros Modernos

Capristo, Annalisa <1963->

L'espulsione degli ebrei dalle accademie italiane / Annalisa Capristo

Torino : Zamorani, copyr. 2002

Fascismo, RSI e questione ebraica
0 0 0
Libros Modernos

Rossi, Gianni Scipione

Fascismo, RSI e questione ebraica : complessità e contraddizioni alla luce di una nota verbale tedesca del 1944 / di Gianni Scipione Rossi

[S.l. : s.n., 200-]

Il braccialetto
3 1 0
Libros Modernos

Levi, Lia <1931->

Il braccialetto / Lia Levi

E/O, 2014

Resumen: Un ragazzo ebreo e uno non ebreo aspirano segretamente a scambiarsi i ruoli. Corrado, quindicenne, ha partecipato all'abbattimento dei busti di Mussolini e dei fasci littori la notte del venticinque luglio. È ebreo e si aspetta che il nuovo governo abolisca le leggi razziali. È sicuro che il prossimo anno scolastico potrà frequentare in mezzo agli altri il mitico liceo Visconti, ma i giorni passano senza che nulla cambi, anzi... Leandro abita in una grande e vecchia casa piena di ombre e misteri con un'anziana parente russa e, fin dal primo momento in cui ha incontrato Corrado in un cinema, cerca spasmodicamente di fare amicizia con lui. Per Corrado il braccialetto a cerchi d'oro di sua madre è il simbolo di un passato benessere sociale, di un tempo in cui vedeva la madre giovane, vitale e combattiva. Man mano che le Leggi prendono piede i genitori gli appaiono invece sempre più spenti, rinchiusi in un mondo di pensieri piccoli e meschini, e comincia a sentire nei loro confronti un crescente disprezzo. Nel momento in cui le famiglie ebree raccolgono l'oro a causa del ricatto tedesco, Corrado apprende che il braccialetto non c'è più. I suoi l'hanno venduto senza neanche dirglielo. Ma la verità non è quello che sembra.

Antisemitismo in Europa negli anni Trenta
0 0 0
Libros Modernos

Antisemitismo in Europa negli anni Trenta : legislazioni a confronto / a cura di Anna Capelli, Renata Broggini

Milano : Angeli, 2001

Resumen: Negli anni trenta del Novecento gran parte degli Stati europei si dotò di modernare legislazioni antiebraiche. Questo è il primo volume pubblicato in Europa che le ripropone tutte all'attenzione degli studiosi e degli europei memori. Si tratto di un vero e proprio fatto epocale. Pur se esse furono caratterizzate da cronologie e contenuti diversi da paese a paese, nel loro insieme costituirono un momento cardine della reazione sviluppatasi allora in Europa contro le conquiste sette-ottocentesce dei concetti di cittadinanza, di ehuaglianza di fronte alla legge, di fratellanza, di progressivo incivilimento.

Le leggi della vergogna
0 0 0
Libros Modernos

Le leggi della vergogna / a cura di Valerio Di Porto ; prefazione di Francesco Margiotta Broglio e Ugo Caffaz

Firenze : Le Monnier, 2000

Mussolini
0 0 0
Libros Modernos

Spinosa, Antonio <1923-2009>

Mussolini : razzista riluttante / Antonio Spinosa

Roma : Bonacci, copyr. 1994

Mussolini
0 0 0
Libros Modernos

Spinosa, Antonio <1923-2009>

Mussolini : razzista riluttante / Antonio Spinosa ; prefazione di Francesco Perfetti

Milano : A. Mondadori, 2000

Resumen: In questo saggio Antonio Spinosa traccia la storia del razzismo in Italia, concentrandosi sulla sua progressiva affermazione durante il Ventennio e dimostrando che il Duce si decise a varare le leggi razziali nel 1938 in seguito alla visita di Hitler a Roma.

La memoria della legislazione e della persecuzione antiebraica nella storia  dell'Italia repubblicana
0 0 0
Libros Modernos

Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza

La memoria della legislazione e della persecuzione antiebraica nella storia dell'Italia repubblicana / Istituto romano per la storia d'Italia dal fascismo alla Resistenza

Milano : Angeli, 1999

Giudici e razza nell'Italia fascista
0 0 0
Libros Modernos

Speciale, Giuseppe

Giudici e razza nell'Italia fascista / Giuseppe Speciale

Torino : Giappichelli, copyr. 2007

Resumen: 1938: l'Italia si da una legislazione razziale che realizza la perfetta esclusione degli ebrei dalla comunità nazionale, la lesione della dignità della persona nei suoi fondamentali diritti, il completo annientamento della vita civile e di relazione, la mortificazione della identità sociale e culturale. I giudici sono chiamati a decidere questioni che riguardano la proprietà immobiliare e gli atti di disposizione patrimoniale, il trattamento previdenziale dei lavoratori ebrei, le limitazioni di status degli ebrei stranieri, la validità dei matrimoni celebrati tra ebrei e non ebrei, l'attribuzione della cognizione al giudice ordinario o all'autorità amministrativa. Giudici e giuristi in ogni processo sono costretti a fare i conti con una questione preliminare: in quale misura l'ordinamento giuridico italiano è stato modificato dall'introduzione della legislazione razziale, in quale misura ha opposto resistenza. Con i loro stratagemmi interpretativi e le loro invenzioni retoriche alcuni giuristi cercano di avvicinare il diritto alla giustizia. Ma in questa storia il diritto mostra tutti i suoi limiti. La dolorosa e scandalosa esperienza della legislazione razziale ci ammonisce a riflettere sul diritto e sulla legge: i due lembi di una ferita sempre aperta.

1938, l'invenzione del nemico
0 0 0
Libros Modernos

Tosto, Tonino

1938, l'invenzione del nemico : le leggi razziali del fascismo : testimonianze e storie di perseguitati / Tonino Tosto ; prefazione di Walter Veltroni

EDUP, 2008

Resumen: Le leggi razziali - afferma il presidente Giorgio Napolitano - emanate dal regime fascista nel 1938 preparano di fatto l'Olocausto. Bisogna ricordare gli atti di barbarie del nostro passato per impedire nuove barbarie, per costruire un futuro che si ispiri a ideali di libertà e di fratellanza tra i popoli. Un capitolo inquietante della nostra storia, spesso rimosso, raccontato attraverso le testimonianze di persone che hanno conosciuto (direttamente o indirettamente) le conseguenze delle leggi razziali; arricchito dalle riflessioni di storici, di rappresentanti delle Comunità ebraiche, di associazioni di ex deportati, dai ritagli di stampa, dalle leggi e dai decreti. Grazie alle leggi del 1938 gli italiani si scoprono ariani come i tedeschi, e i cittadini di appartenenza ebraica sono espulsi, impediti nello studio, nelle professioni, nelle arti, nella scienza e, in seguito, deportati e vittime della Endlösung der Judenfrage (Soluzione finale). Questo libro, affrontando un tema come le leggi razziali del fascismo italiano, vuole, di fronte al ritomo alla quotidiana invenzione di un nemico, evitare - anche dopo settanta anni - l'oblio delle coscienze.

L'ebreo in oggetto
0 0 0
Libros Modernos

Levi, Fabio

L'ebreo in oggetto : l'applicazione della normativa antiebraica a Torino : 1938-1943 / a cura di Fabio Levi

Torino : Zamorani, copyr. 1991

L'abrogazione delle leggi razziali in Italia
0 0 0
Libros Modernos

L'abrogazione delle leggi razziali in Italia : 1943-1987 : reintegrazione dei diritti dei cittadini e ritorno ai valori del Risorgimento / prefazione di Giovanni Spadolini ; a cura e con introduzione di Mario Toscano

[Roma : Senato della Repubblica, 1988]

  • No se puede reservar
  • Ejemplares totales: 1
  • En préstamo: 0
  • Reservas: 0
Razza e fascismo
0 0 0
Monografías

Razza e fascismo : la persecuzione contro gli ebrei in Toscana : 1938-1943 / a cura di Enzo Collotti

Roma : Carocci ; [Firenze] : Regione Toscana, Giunta regionale

Resumen: A poco più di sessant'anni dalla loro emanazione in Italia, le leggi razziali rappresentano una realtà largamente ignorata, spesso rimossa e talvolta addirittura negata. Partendo da questa considerazione il volume concentra la ricerca nell'analisi di alcuni settori chiave della persecuzione agli ebrei, con particolare riferimento all'epicentro fiorentino. Il comportamento della stampa regionale, ad esempio, dimostra la capillarità della campagna diffamatoria promossa dal fascismo. L'epurazione razziale nell'Ateneo fiorentino illustra l'incidenza sul mondo della cultura e quello della scienza. Mentre la mappa dei luoghi di internamento introduce il capitolo della privazione della libertà personale e della deportazione.