Le ferite
0 0 0
Libros Modernos

Le ferite

Resumen: Quattordici grandi racconti per i cinquant'anni di Medici Senza Frontiere. Ci sono ferite enormi, insanabili, e piccole lacerazioni nel tessuto del mondo come dentro di noi. Ci sono gesti che curano e gesti che distruggono. Ci sono storie che parlano da sole. Sette grandi scrittori e sette grandi scrittrici festeggiano con un racconto i cinquant’anni di Medici Senza Frontiere, che da sempre s’impegna a curare le ferite degli altri, ovunque si trovino. «Non siamo sicuri che le parole possano salvare delle vite, ma sappiamo con certezza che il silenzio uccide»: è la risposta di Medici Senza Frontiere alla consegna del Premio Nobel per la Pace nel 1999, «in riconoscimento del lavoro umanitario pionieristico». E parole vive hanno donato quattordici grandi scrittori, in quest’antologia che è un regalo corale a Medici Senza Frontiere, oggi presente in piú di settanta Paesi. Come MSF, che si muove su tanti fronti, dalle guerre alle pandemie, dalle migrazioni ai disastri naturali, cosí gli autori hanno interpretato il tema della ferita – provocata o sanata – in modo diverso. C’è chi ha scelto una via civile e chi un tono intimo. C’è chi parla di migrazione: Jhumpa Lahiri affronta il tema del razzismo e racconta quanto può ferire il rifiuto, Melania G. Mazzucco mette a nudo la lontananza dei mondi dentro una stanza di ospedale, Hamid Ziarati, attraverso un incontro fra fuggitivi, ci fa capire che la migrazione è anche solitudine, Evelina Santangelo cerca una nuova prospettiva per guardare il dolore, nel Mediterraneo come in una pandemia, Helena Janeczek ci porta in una terra lacerata linguisticamente e culturalmente, Diego De Silva, sbeffeggiando i luoghi comuni sovranisti, descrive la violenza di una società cieca e Marco Missiroli decide di scomparire per lasciare il posto alle parole vere di un naufrago morto in mare. C’è chi sceglie l’infanzia, come luogo della ferita originaria. Domenico Starnone s’interroga sui limiti dell’empatia di fronte alla scoperta del dolore degli altri, Sandro Veronesi riflette sulla nostra stessa capacità di ferire, per dirci che la vita insegna a convivere col male che ci è stato fatto come con quello che abbiamo fatto noi, e Marco Balzano sulle cose perdute, fra cui la nostra innocenza. Ma spesso sono i rapporti piú stretti che feriscono, e tutto succede molto vicino. Marcello Fois racconta un femminicidio, Antonella Lattanzi la follia della violenza domestica attraverso un’amicizia fra adolescenti, Rossella Milone il corpo e un dispetto meschino durante una separazione, Donatella Di Pietrantonio quanto sia difficile per una figlia adulta riconoscere la libertà di sua madre senza sentirsi tradita. «Perdonatemi, guerre lontane, se porto fiori a casa. | Perdonatemi, ferite aperte, se mi pungo un dito», scriveva Wisława Szymborska. È solo un libro, ma è bellissimo.


Títulos y aportes: Le ferite / a cura di Caterina Bonvicini

Publicación: Einaudi, 2021

Descripción física: 142 p. : 23 cm

EAN: 9788806249113

Fecha:2021

Lengua: Italian (lengua del texto, banda sonora, etc.)

País: Italy

Nota de contenido:
  • Contiene: I bigliettini / Jhumpa Lahiri. Il riccio / Sandro Veronesi. L'evidenza dell'amore / Donatella Di Pietrantonio. Senza nome / Hamid Ziarati. Illusioni e altri medicamenti / Marcello Fois. Che sia mare o terra / Evelina Santangelo. MEC / Marco Balzano. Non passa lo straniero / Diego De Silva. Chiara / Antonella Lattanzi. Tubature / Rossella Milone. Lacerazione / Domenico Starnone. La missione / Helena Janeczek. Eosinofilia / Melania G. Mazzucco. Samir / Marco Missiroli.

Nombres: (Editor ) (Publicador)

Clases: 853.08308355 Narrativa italiana psicologica, realistica, sociologica. Raccolte su temi sociali [22]

Hay 7 ejemplares, de los que 4 en préstamo.

Biblioteca Signatura Número de registro Estado Prestabilidad Devolución
BRESCIA - QUERINIANA 637.A.3 HQ-273169 En calidad de préstamo 15/06/2021
POZZOLENGO NARRATIVA 853.08308355 FER ET-14799 En calidad de préstamo
CASTEGNATO L 853.08308355 FER CB-49287 En calidad de préstamo 26/06/2021
BRESCIA - PREALPINO Narrativa FERITE HP-39810 En el estante Préstamo
BRESCIA - CADUTI DEL LAVORO "V. Ghetti" NARRATIVA BON FER HL-44589 En calidad de préstamo 21/06/2021
BRESCIA - SAN POLO 853.08 BON FER HS-27387 En el estante Noticias locales 60 días
PREVALLE N 853.08308355 FER EU-25117 En la catalogación Indisponible
Ver todos

Últimas reseñas insertadas

No hay reseñas

Código que incluir

Copiar y pegar en su sitio web el código HTML aquí abajo.