Include: all following filters
× Languages Classical Greek (until 1453)
× Date 1991

Found 104 documents.

Edipo re
0 0 0
Modern linguistic material

Sophocles <496 a.C.-406 a.C.> - Sophocles <496 a.C.-406 a.C.>

Edipo re ; Edipo a Colono ; Antigone / Sofocle ; traduzione di Raffaele Cantarella ; note e commento di Marina Cavalli ; a cura di Dario Del Corno

Milano : A. Mondadori, 1991

Abstract: Un cadavere putrescente su cui uccelli e cani banchettano. Una lotta mortale intorno al destino di questo corpo. Uno scontro sulla legge e sulla giustizia, sull'ordine e sull'obbedienza. Antigone contro Creonte. Il teatro di Sofocle ha consegnato alla tradizione occidentale un nodo tragico infinitamente riattraversato e interrogato, dall'antichità ai traumi del secolo breve. Ma che cosa ricorre effettivamente sulla scena? Quali problemi e insieme quali fraintendimenti risuonano a partire dall'antico duello verbale?

Simposio
0 0 0
Modern linguistic material

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.> - Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Simposio ; Apologia di Socrate ; Critone ; Fedone / Platone ; a cura di Ezio Savino

Milano : A. Mondadori, 1991

Abstract: Presentati in una nuova fedelissima traduzione, i quattro dialoghi raccolti nel volume continuano a splendere nell'opera di Platone. La lingua dei Dialoghi è di una naturalezza disarmante scrive infatti Ezio Savino, studioso di letteratura greca antica e traduttore dei quattro testi. Le più vertiginose questioni filosofiche fluiscono nella cadenza del domandare e del rispondere. Lo scrittore riproduce gli intercalari, le battute, le pause di sorpresa, le accelerazioni dell'entusiasmo per un passo avanti nell'esplorazione, nella scoperta. Il dialogo, così, è un ritratto di anime. È anche un guscio narrativo meraviglioso. Il lettore riconosce in questi scritti un ritmo d'arte. Il discorso impegnativo, quando rischia di stremare la mente dell'ascoltatore, s'interrompe in scene di una quotidianità ora struggente, ora vivace: sempre indimenticabile.

Prometeo incatenato
0 0 0
Modern linguistic material

Aeschylus <525 a.C.-456 a.C.>

Prometeo incatenato ; I persiani ; I sette contro Tebe ; Le supplici / Eschilo ; introduzione di Umberto Albini ; traduzione, nota storica e note di Ezio Savino

6. ed. [con bibliogr. aggiornata al 1991]

[Milano] : Garzanti, 1991

Abstract: La straordinaria sensibilità e lo scavo psicologico di Eschilo non solo danno vita nel suo teatro a personaggi grandiosi e complessi, ricchi di risvolti, ma fanno irrompere sulla scena, e con la massima violenza, le grandi questioni politiche e sociali dell'epoca, incredibilmente attuali e moderne: il diritto d'asilo, il sorgere dello stato dalle ceneri delle lotte intestine, la necessità del voto e della democrazia. Il linguaggio è ricchissimo di risorse e accosta registri lirici ed epici, espressioni del parlar comune o dialettali, e quando si gonfia e tende al solenne ha sempre, come in Shakespeare, il crisma dell'autenticità.

Edipo re
3 0 0
Modern linguistic material

Sophocles <496 a.C.-406 a.C.>

Edipo re / Sofocle ; introduzione di Franco Rella ; traduzione e cura di Laura Correale

Milano : Feltrinelli, 1991

Abstract: Fin dall'antichità l'Edipo re di Sofocle è stata considerata la tragedia per eccellenza. C'è in essa l'ansia della conoscenza e, al contempo, la coscienza di quanto difficile sia conoscere. Anche Edipo, che pure ha risolto l'enigma della Sfinge, deve spingersi oltre i limiti per poter dare un senso compiuto ai mille indizi che alludono al sapere, ma che ancora non sono conoscenza. Ed è proprio per aver sfidato questi limiti che egli incontra una sofferenza infinita, tanto che Nietzsche ha potuto scrivere di lui: Edipo è l'uomo che più ha sofferto, per questo egli ha svelato l'enigma dell'uomo. All'Edipo re si sono rifatti via via Seneca, Stazio, Corneille, Voltaire, Hegel, Hòlderlin e, nel nostro secolo, Hofmannsthal, Gide, Cocteau, Pasolini. Ma la lettura più inquietante rimane quella di Freud, che ha fatto, ancora una volta, di Edipo il paradigma del destino umano.

Il miele di Afrodite
0 0 0
Modern linguistic material

Il miele di Afrodite : tredici secoli di poesia d'amore in Grecia e in Roma / introduzione, traduzione e note di Marina Cavalli

Milano : A. Mondadori, 1991

Ierone
0 0 0
Modern linguistic material

Xenophon <430 a. C.-circa 355 a. C.> - Xenophon <430 a. C.-circa 355 a. C.>

Ierone / Senofonte ; a cura di Gennaro Tedeschi ; con una nota di Luciano Canfora ; traduzione latina di Erasmo da Rotterdam

Palermo : Sellerio, copyr. 1991

Abstract: Protagonisti di questo dialogo, il tiranno di Siracusa Ierone e il poeta Simonide. Il poeta chiede al tiranno di illustrargli le differenze tra la vita di un privato cittadino e quella di un monarca assoluto. Partendo da una lettura negativa della tirannide, Ierone si lascia guidare da Simonide verso il recupero di una possibile positività della condizione del tiranno al quale è dato vivere serenamente, se si mostra in grado di svolgere il proprio ruolo senza commettere ingiustizie e operando per il bene dello Stato. Postfazione di Giovanni Iudica.

Reso
0 0 0
Modern linguistic material

Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.>

Reso / Pseudo-Euripide ; introduzione, traduzione e note di Guido Paduano

Milano : Rizzoli, 1991

I persiani
0 0 0
Modern linguistic material

Aeschylus <525 a.C.-456 a.C.>

I persiani / Eschilo ; traduzione e cura di Monica Centanni

Milano : Feltrinelli, 1991

Abstract: Il libro offre un'edizione critica curata da Luigi Belloni, accompagnata da traduzione e una lettura che si propone di evidenziare la tinta scenica della tragedia, rievocata a Susa per superare il limite di un esclusivo elogio ateniese. L'Introduzione non insiste, pertanto, sull'intento patriottico di Eschilo, ma ravvisa nel testo una costante apertura alle strutture della monarchia persiana, riecheggiate dal poeta per fornire al suo uditorio un'immagine verisimile del cosmo orientale. I topoi delle iscrizioni achemenidi sostengono l'impianto dell'Introduzione e il commento ne approfondisce la linea esegetica offrendo al contempo uno status dei problemi filologici più rilevanti.

Lirici greci tradotti da poeti italiani contemporanei
0 0 0
Monographs

Lirici greci tradotti da poeti italiani contemporanei / a cura di Vincenzo Guarracino

Milano : Bompiani

Lirici greci tradotti da poeti italiani contemporanei / a cura di Vincenzo Guarracino. <Vol. 1>
0 0 0
Modern linguistic material

Lirici greci tradotti da poeti italiani contemporanei / a cura di Vincenzo Guarracino. <Vol. 1>

Abstract: Ritornare ai greci e al loro patrimonio poetico, cinquant'anni dopo Quasimodo, è stata la scommessa e anche l'azzardo cui si sono accinti ottantasette tra scrittori, poeti, filosofi e artisti di oggi, quasi a voler restituire nel multiforme caleidoscopio delle loro voci un intatto deposito di idee e di forme, di passioni intellettuali e di tensioni espressive, altrimenti irriducibili a un'unica, sebbene sapiente e raffinata intonazione. Dagli Inni Omerici a Saffo, Archiloco, Alceo, Pindaro fino ad Agazia e Romano il Melode; un affresco inedito di dieci secoli di canto che ripropone tutto il fascino dell'ambiguità e frammentarietà del mondo greco, dall'apogeo alla decadenza, in un serrato confronto tra poesia classica e sensibilità e linguaggio moderni.

Lirici greci tradotti da poeti italiani contemporanei / a cura di Vincenzo Guarracino. <Vol. 2>
0 0 0
Modern linguistic material

Lirici greci tradotti da poeti italiani contemporanei / a cura di Vincenzo Guarracino. <Vol. 2>

I frammenti
0 0 0
Modern linguistic material

Heraclitus <535 a.C.-475 a.C.>

I frammenti / Eraclito ; traduzione di Franco Trabattoni ; prefazione di Carlo Sini

2. ed

Milano : Marcos y Marcos, 1991

Poema sulla natura
0 0 0
Modern linguistic material

Parmenides

Poema sulla natura : i frammenti e le testimonianze indirette / Parmenide ; presentazione, traduzione con testo greco dei frammenti del poema a fronte e note di Giovanni Reale ; saggio introduttivo e commentario filosofico di Luigi Ruggiu ; quest'opera è stata curata dal Centro di ricerche di metafisica dell'Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano

Milano : Rusconi, 1991

Del sublime
0 0 0
Modern linguistic material

Pseudo-Longinus

Del sublime / Pseudo-Longino ; introduzione, traduzione, premessa al testo e note di Francesco Donadi

[Milano : Rizzoli], 1991

Abstract: Il trattato su II Sublime, un piccolo gioiello della letteratura greca di età imperiale, contiene una delle più antiche, e senz’altro la più importante, fra le riflessioni classiche sulla natura della bellezza letteraria, rappresentata dalla parola hypsos, « vetta » o « apice », e metaforicamente « sublime ».Il fine dell’opera è didattico e pratico: l’autore si propone infatti di insegnare « come noi possiamo elevare le nostre doti naturali » al punto da poter creare un’opera così elevata che innalzi alla propria vertiginosa altezza l’animo di un lettore o di un ascoltatore. I suoi precetti non sono meramente tecnici: li sostanziano infatti due attitudini naturali quali la magnanimità (che si apre ad una prospettiva metafisica) e la passione. Ma di più: come già osservò il primo traduttore francese dell’opera, Nicolas Boileau (1674), «en parlant du Sublime, il est lui-mesme tres-sublime ».L’Antichità classica e il Medioevo non si mostrarono generosi verso questo testo, a noi giunto attraverso un unico manoscritto bizantino, per di più lacunoso. Fu solo la traduzione del Boileau, poco più di un secolo dopo la prima edizione a stampa dell’originale greco (F. Robortello, 1554), che diede il via alla fortuna de II Sublime e al suo impatto sulle teorie estetiche dell’età moderna. Proprio l’importanza vieppiù riconosciuta a questo antico trattato dalle moderne teorizzazioni sul sublime rendeva necessarie una traduzione e una esegesi che il più possibile si attenessero con fedeltà al testo greco, cercando di evitare ogni deviazione anacronistica: questo è stato appunto il fine principale della traduzione e del commento de II Sublime di Elisabetta Matelli.

Il racconto della letteratura greca
0 0 0
Monographs

Il racconto della letteratura greca / testi scelti, tradotti e commentati da Guido Paduano

Bologna : Zanichelli

1: Il periodo ionico
0 0 0
Modern linguistic material

1: Il periodo ionico

2: Il periodo attico
0 0 0
Modern linguistic material

2: Il periodo attico

3: Il periodo ellenistico
0 0 0
Modern linguistic material

3: Il periodo ellenistico

4: Il periodo imperiale
0 0 0
Modern linguistic material

4: Il periodo imperiale

Orazioni
0 0 0
Monographs

Lysias

Orazioni / Lisia ; introduzione, traduzione e note di Enrico Medda

Milano : Rizzoli