Include: all following filters
× Languages Classical Greek (until 1453)
× Names Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Found 127 documents.

Retorica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Retorica / Aristotele ; introduzione, traduzione e commento di Silvia Gastaldi

Carocci, 2014

Abstract: La Retorica di Aristotele, pur inserendosi in una tradizione specifica – quella dei manuali per la composizione del discorso persuasivo, che prese avvio in Grecia nel v secolo a.C. – vi introduce una serie di importanti variazioni. Anzitutto, la retorica per Aristotele deve acquisire lo statuto di tecnica, dotandosi di un metodo e avvalendosi di strumenti concettuali di tipo logico. Inoltre, il discorso retorico è finalizzato a suscitare le reazioni emotive degli ascoltatori: si giustifica così l’ampiezza assegnata all’analisi delle passioni del cittadino. Infine, nel libro iii, Aristotele seleziona le componenti linguistiche adeguate alla retorica, sottolineandone le differenze rispetto alla poesia. Il trattato aristotelico, grazie alla completezza del suo impianto, costituisce ancor oggi un punto di riferimento per lo studio dell’argomentazione persuasiva.

Metafisica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Metafisica / Aristotele ; traduzione, introduzione e note di Enrico Berti

Laterza, 2017

Abstract: La Metafisica è forse il più celebre trattato di filosofia, pietra miliare nella storia del pensiero occidentale, testo fondante della speculazione filosofica. È d'altro canto noto che metafisica non è termine aristotelico, ma indica, con espressione ambivalente, le opere che vengono dopo quelle della fisica, e anche quella parte della dottrina che attiene alle realtà ultrasensibili, al di là della realtà diveniente. In questo testo Aristotele avvia la creazione di una scienza dell'ente in quanto ente, sviluppandola attraverso l'analisi delle cause e dei princìpi primi, della sostanza, della potenza e dell'atto e dei motori immobili, temi che attraversano l'intero corso della speculazione occidentale. La presente edizione offre un'ampia introduzione, nella quale si ripercorrono le linee fondamentali dell'esegesi novecentesca della metafisica e si delineano i capisaldi dottrinali dell'opera. Presenta inoltre una puntuale traduzione, un vasto commento storicofilologico e un utile indice dei termini e dei concetti.

Etica Nicomachea
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Etica Nicomachea / Aristotele ; traduzione, introduzione e note di Carlo Natali

Roma : Laterza, 1999

Abstract: Le opere fondamentali del pensiero filosofico di tutti i tempi. In edizione economica, con testo a fronte e nuovi apparati didattici, le traduzioni che hanno definito il linguaggio filosofico italiano del Novecento. Testo originale basato sull'edizione di Franz Susemihl e Otto Apelt. Traduzione, introduzione e note di Carlo Natali.

La costituzione degli ateniesi
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

La costituzione degli ateniesi / Aristotele ; traduzione e note di Mario Bruselli ; prefazione di Luciano Canfora

Milano : BUR : Corriere della sera, 2012

Organon
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Organon / Aristotele ; coordinamento generale di Maurizio Migliori ; saggi introduttivi, traduzioni, note e apparati di Marina Bernardini ... [et al.]

Bompiani, 2016

Abstract: Raccolta delle sei opere di logica di Aristotele

Retorica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Retorica / Aristotele ; introduzione, traduzione, note e apparati di Fabio Cannavò

Bompiani, 2014

Abstract: Scritta dopo la Poetica, la Retorica appartiene all'ultimo periodo della vita di Aristotele. Ci è stata tramandata in tre libri che l'antico dossografo, Diogene Laerzio, ricorda separatamente. I primi due libri hanno per oggetto generale l'argomentazione, mentre il terzo prende forma dalla composizione di due trattatelli, rispettivamente sullo stile (elocutio) e sull'ordine (dispostilo) delle parti del discorso. Riassumendone altrimenti i contenuti, il primo libro si potrebbe considerare il libro dell'oratore, il secondo il libro del pubblico, il terzo, infine, quello più vicino alle tematiche della retorica tradizionale, il libro della comunicazione. L'importanza attribuita nei primi due libri al ragionamento retorico, alle argomentazioni concepite dall'oratore (I libro) e recepite dall'uditorio (II libro), sta a indicare il contributo che Aristotele apporta alla retorica tradizionale, proponendo una retorica del ragionamento in luogo di quella della mozione degli affetti, una retorica di cui l'elocutio (lo stile) è ormai solo una parte e, certo, non la più importante.

Etica Nicomachea
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Etica Nicomachea / Aristotele ; introduzione, traduzione e commento di Marcello Zanatta

[Milano : Rizzoli], 2002

Abstract: Un testo fondamentale della cultura e del pensiero occidentale. L'opera nella quale Aristotele dimostrò come il fine necessario di ogni attività umana, teoretica o pratica, sia necessariamente il Bene. Un'analisi di cosa debba essere inteso per felicità, virtù, giustizia, azione, saggezza, intelletto, contemplazione dell'Eterno Vero.

Dell'arte poetica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Dell'arte poetica / Aristotele ; a cura di Carlo Gallavotti

2. ed

[Milano] : Fondazione Lorenzo Valla : A. Mondadori, 1974

Poetica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Poetica / Aristotele ; traduzione e cura di Pierluigi Donini

Milano : Einaudi , 2008

Abstract: La Poetica è l'opera che fonda ogni riflessione sulla poesia e l'oggetto letterario in Europa. Le sue analisi sulla tragedia e più in generale sulla rappresentazione artistica sono tuttora pertinenti e continuano a nutrire il pensiero poetico contemporaneo. Aristotele riabilita la poesia basandosi sulla rilettura del concetto di mimesis e sul valore catartico dell'esperienza estetica, distinguendosi radicalmente da Platone, che aveva bandito tutte le forme poetiche dalla sua città ideale. A partire dal Medioevo, la Poetica ha via via conquistato una posizione preminente e durevole in ogni discorso sull'arte. Ancora nell'epoca romantica ogni seria riflessione critica sulla poesia era una presa di posizione che si misurava con le analisi aristoteliche. Oggi, rimane il testo di riferimento per ogni discorso sulla letteratura e l'estetica.

Poetica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Poetica / Aristotele ; introduzione, traduzione e commento di Daniele Guastini

Roma : Carocci, 2010

Abstract: Opera tra le più influenti di tutti i tempi in campo letterario, in realtà la Poetica è testo innanzitutto filosofico, pieno di rimandi non sempre esplorati alle altre opere del corpus di Aristotele. In questa edizione, che viene dopo molti anni dall'ultimo commentario italiano al testo, si affrontano con la massima chiarezza e semplicità i principali nodi concettuali dell'opera, reinserendola nel dibattito filosofico attraverso cui è giunta fino a noi.

Poetica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Poetica / Aristotele ; introduzione, traduzione e note di Diego Lanza

10. ed.

Milano : Rizzoli, 1997

Poetica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Poetica / Aristotele ; traduzione e note di Diego Lanza ; prefazione di Guido Paduano

Milano : BUR : Corriere della sera, 2012

Metafisica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Metafisica / Aristotele ; introduzione, traduzione, note e apparati di Giovanni Reale ; appendice bibliografica di Roberto Radice

[Milano] : Bompiani, 2000

Abstract: La Metafisica è l'opera più famosa di Aristotele. Si tratta degli appunti che Aristotele preparava per le sue lezioni all'interno del Peripato. Lo Stagirita pone qui i problemi fondamentali sull'essere e sul perché del divenire ricercandone le cause e i principi primi. La traduzione, fedele al testo greco, propone una terminologia moderna e una scansione ben articolata dei vari paragrafi, grazie anche alla novità delle intitolazioni. Le note al testo di Giovanni Reale, brevi ed essenziali, chiaririscono i passi più difficili. Preziosi gli apparati finali: sono raccolti in sintesi i contenuti per libro e per capitolo della Metafisica. Il volume è inoltre arricchito da una appendice bibliografica a cura di Roberto Radice. Testo greco a fronte.

Problemi
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Problemi / Aristotele ; introduzione, traduzione, note e apparati di Maria Fernanda Ferrini

[Milano : Bompiani], 2002

Abstract: I Problemi di Aristotele appartengono al 'Corpus Aristotelicum', sono una raccolta di questioni presentate sotto forma di domanda e di risposta, riguardanti la medicina, la biologia, la fisica, la meteorologia, la botanica, la matematica e l'astronomia, l'ottica, l'acustica e la musica, la retorica e l'oratoria, l'etica e la giustizia. Fenomeni e processi molto vari vengono indagati attraverso le cause che li producono.

Fisica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Fisica / Aristotele ; saggio introduttivo, traduzione, note e apparati di Luigi Ruggiu

Milano : Rusconi libri, 1995

Abstract: Questo libro contiene la più completa e profonda trattazione dell'antichità sul tema della physis, o natura. Aristotele da una parte riprende e sviluppa i temi della filosofia presocratica, nella quale la physis costituisce la totalità del reale, dall'altra ridimensiona quest'ultima come scienza non dell'intero, ma come parte, e precisamente di quella che assume come oggetto di studio il divenire. Indaga dunque le cause prima della natura e di ogni movimento naturale. Così pensata la Fisica non coincide, se non parzialmente, con la fisica in senso moderno. In questo senso la Fisica di Aristotele è una meta-fisica della natura. Il testo greco a fronte è quello dell'edizione di riferimento di W.D. Ross Aristotle's Physics, con alcune varianti.

Poetica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Poetica / Aristotele ; introduzione, traduzione e note di Diego Lanza

5. ed

Milano : Rizzoli, 1994

De interpretatione
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

De interpretatione / Aristotele ; introduzione, testo greco, traduzione, commento a cura di Attilio Zadro

Napoli : Loffredo, copyr. 1999

La melanconia dell'uomo di genio
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

La melanconia dell'uomo di genio / Aristotele ; a cura di Carlo Angelino ed Enrica Salvaneschi

Genova : Il melangolo, copyr. 1981

Le parti degli animali
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Le parti degli animali / Aristotele ; introduzione, nota bibliografica, traduzione e commento di Andrea L. Carbone

[Milano] : Rizzoli, 2002

Abstract: Il filosofo greco ha esplorato e indagato non solo la metafisica, ma ha indagato, esplorato, classificato e descritto tutto il mondo fisico che veniva percepito dalla sensibilità dell'epoca. Ha descritto e classificato le piante, il cielo, le meteore, gli animali. Ma ha intuito subito che l'organismo vivente, la sua generazione, il suo sviluppo e la sua morte rispondono a leggi diverse da quelle della natura materiale in quanto rispondono a un principio non casuale ma teleologico.

Divisioni
0 0 0
Modern linguistic material

Divisioni / Aristotele e altri autori ; presentazione di Enrico Berti ; introduzione, traduzione, note e apparati di Cristina Rossitto

[Milano] : Bompiani, 2005

Abstract: Le Divisioni (che non rientrano nel tradizionale corpus aristotelicum) ci sono pervenute in frammenti in un codice della Biblioteca Marciana e vengono attribuite ad Aristotele da Diogene Laerzio, il quale ne riporta anche ampi stralci nelle sue Vite dei filosofi. Si tratta di un testo influenzato dalle dottrine non scritte di Platone: un'arte della divisione delle idee e dei concetti in coppie di contrari, operazione insieme dialettica e retorica. La retorica è anche la disciplina che il giovane Aristotele insegnò durante il suo soggiorno presso l'Accademia di Platone e che si ritrova sia nelle mature opere di logica sia nella Metafisica.