Include: all following filters
× Languages Classical Greek (until 1453)
× Date 2004
Include: none of the following filters
× Country it bs

Found 88 documents.

Apologia di Socrate
0 0 0
Modern linguistic material

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Apologia di Socrate ; Critone / Platone ; introduzione, traduzione e note di Maria Michela Sassi

15. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Abstract: Socrate fu condotto dinanzi al tribunale dell'Eliea nel 399 a. C. dopo la caduta della tirannide di Crizia alla cui cerchia era stato legato, sotto l'accusa di empietà e di corruzione dei giovani: un'accusa che celava avversioni politiche non meno che insofferenze ideologiche. I due testi delineano non solo un ritratto individuale, ma l'immagine ideale del vero filosofo, interamente votato all'esercizio della conoscenza e alla ricerca del bene.

Teogonia
0 0 0
Modern linguistic material

Hesiodus

Teogonia / Esiodo ; introduzione di Ettore Cingano ; a cura di Eleonora Vasta

Milano : Mondadori, 2004

Abstract: La creazione dell'universo e la nascita di tutti gli dei, dagli oscuri abissi del Caos progenitore alla vittoria delle divinità olimpiche sugli empi e bestiali titani: i miti più antichi e solenni della Grecia classica in uno dei poemi più celebrati dell'antichità.

Pericle
0 0 0
Modern linguistic material

Plutarchus <50-dopo il 120>

Pericle ; Fabio Massimo / Plutarco ; introduzione di Philip A. Stadter [per Pericle] ; introduzione di Roberto Guerrini [per Fabio Massimo] ; con il saggio "Plutarco biografo" e contributi di Barbara Scardigli e Mario Manfredini [per entrambe] ; traduzione e note di Anna Santoni [per entrambe]

4. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Ifigenia in Tauride
0 0 0
Modern linguistic material

Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.> - Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.>

Ifigenia in Tauride ; Ifigenia in Aulide / Euripide ; introduzione, traduzione, premessa al testo e note di Franco Ferrari

8. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Antigone
0 0 0
Modern linguistic material

Sophocles <496 a.C.-406 a.C.> - Sophocles <496 a.C.-406 a.C.>

Antigone ; Edipo re ; Edipo a Colono / Sofocle ; introduzione, traduzione, premessa al testo e note di Franco Ferrari

20. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Abstract: Un cadavere putrescente su cui uccelli e cani banchettano. Una lotta mortale intorno al destino di questo corpo. Uno scontro sulla legge e sulla giustizia, sull'ordine e sull'obbedienza. Antigone contro Creonte. Il teatro di Sofocle ha consegnato alla tradizione occidentale un nodo tragico infinitamente riattraversato e interrogato, dall'antichità ai traumi del secolo breve. Ma che cosa ricorre effettivamente sulla scena? Quali problemi e insieme quali fraintendimenti risuonano a partire dall'antico duello verbale?

Alessandro
0 0 0
Modern linguistic material

Plutarchus <50-dopo il 120>

Alessandro ; Cesare / Plutarco ; introduzione, traduzione e note di Domenico Magnino [per Alessandro] ; introduzione di Antonio La Penna [per Cesare] ; traduzione e note di Domenico Magnino [per Cesare] ; con contributi di Barbara Scardigli e Mario Manfredini [per entrambe]

18. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Vite parallele. Alessandro-Cesare
0 0 0
Modern linguistic material

Plutarchus <50-dopo il 120>

Vite parallele. Alessandro-Cesare / Plutarco

2. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Abstract: Le vite dei due massimi condottieri del mondo greco e romano nella rievocazione plutarchiana. A Plutarco non interessano i nessi storici o l'etiologia politica come la concepiva Tucidide: egli guarda soltanto alle grandi figure umane. I cui lineamenti - egli dice - si manifestano non soltanto nelle grandi imprese, ma anche nei piccoli gesti.

Vocabolario della lingua greca
0 0 0
Modern linguistic material

Montanari, Franco <1950->

Vocabolario della lingua greca / Franco Montanari ; con la collaborazione di Ivan Garofalo e Daniela Manetti ; fondato su un progetto di Nino Marinone

2. ed

Torino : Loescher, copyr. 2004

Le baccanti
0 0 0
Modern linguistic material

Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.>

Le baccanti / Euripide ; premessa, introduzione, traduzione, costituzione del testo originale e commento di Vincenzo Di Benedetto ; appendice metrica di Ester Cerbo

[Milano : Rizzoli], 2004

Abstract: Ripensare alle Baccanti significa ripensare alla cultura dell'antica Grecia. Ma quale cultura? Quella della filosofia e della letteratura o quella della gente incolta? Euripide, intellettuale raffinato, rifiuta una visione elitaria del sapere, e crea una tragedia straordinaria, con risvolti profondamente conflittuali rispetto alla tradizione. C'è un dio, Dioniso, che inganna e vince ma senza esiti trionfalistici; c'è un antagonista, Penteo, che viene beffato e fatto a pezzi dalla sua stessa madre: impulsi selvaggi, spettacolarità esasperata, e però anche pietà e sofferenza. L'edizione, curata da Vincenzo Di Benedetto, propone un commento sistematico, che si accompagna a un riesame critico del testo originale e a un'analisi dei moduli scenici.

Le baccanti
0 0 0
Modern linguistic material

Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.>

Le baccanti / Euripide ; premessa, introduzione, traduzione, costituzione del testo originale e commento di Vincenzo Di Benedetto ; appendice metrica di Ester Cerbo

2. ed., nuova ed. ampliata

BUR, 2004

Abstract: Ripensare alle Baccanti significa ripensare alla cultura dell'antica Grecia. Ma quale cultura? Quella della filosofia e della letteratura o quella della gente incolta? Euripide, intellettuale raffinato, rifiuta una visione elitaria del sapere, e crea una tragedia straordinaria, con risvolti profondamente conflittuali rispetto alla tradizione. C'è un dio, Dioniso, che inganna e vince ma senza esiti trionfalistici; c'è un antagonista, Penteo, che viene beffato e fatto a pezzi dalla sua stessa madre: impulsi selvaggi, spettacolarità esasperata, e però anche pietà e sofferenza. L'edizione, curata da Vincenzo Di Benedetto, propone un commento sistematico, che si accompagna a un riesame critico del testo originale e a un'analisi dei moduli scenici.

Il romanzo di Calliroe
0 0 0
Modern linguistic material

Chariton Aphrodisiensis

Il romanzo di Calliroe / Caritone di Afrodisia ; introduzione, traduzione e note di Renata Roncali

4. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Abstract: Composto probabilmente tra il I e il II secolo d.C. da un autore di cui non conosciamo altro che il nome, Calliroe è il più antico dei romanzi greci giunti integralmente fino a noi. La storia è quella di una fanciulla di sovrumana bellezza, Calliroe, e del suo sposo Cherea. I due, perseguitati da una Fortuna bizzarra e fantasiosa, rimangono divisi per quasi tutto lo svolgersi del libro, e affrontano peripezie tipiche del genere romanzesco: morti apparenti, guerre, naufragi, esecuzioni capitali mancate, mutamenti di identità e svelamenti inattesi. Tante avventure collocate in una geografia vastissima e mutevole, si chiudono con il ricongiungimento degli amanti.

Antologia della poesia greca
0 0 0
Modern linguistic material

Antologia della poesia greca / a cura di Simone Beta ; introduzione di Maurizio Bettini

Roma : La repubblica, copyr. 2004

Poema sulla natura
0 0 0
Modern linguistic material

Parmenides

Poema sulla natura / Parmenide di Elea ; introduzione, testo, traduzione e note di Giovanni Cerri

[Milano] : Fabbri, stampa 2004

Idilli
0 0 0
Modern linguistic material

Theocritus <315 a.C.-circa 260 a.C.>

Idilli ; e, Epigrammi / Teocrito ; introduzione, traduzione e note di Bruna M. Palumbo Stracca

5. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Vol. 1: Libri I-II
0 0 0
Modern linguistic material

Vol. 1: Libri I-II / introduzione di Filippo Cassola

Scritti morali
0 0 0
Modern linguistic material

Epicurus <341 a.C.-270 a.C.>

Scritti morali / Epicuro ; introduzione e traduzione di Carlo Diano ; edizione a cura di Giuseppe Serra

9. ed

[Milano : Rizzoli], 2004

Abstract: Che cos'è la felicità? In una Lettera sulla felicità a Meneceo Epicuro sostiene che non c'è età per conoscere la felicità: non si è mai né troppo vecchi né troppo giovani per occuparsi del benessere dell'anima. Nella sua vita naturale l'uomo allontana da sé il dolore sia fisico che psichico e l'assenza di queste due cause porta al raggiungimento della felicità. Ma non è sufficiente: Epicuro sostiene che si deve provare piacere e quindi classifica i piaceri dividendoli in tre grandi categorie: i piaceri naturali e necessari; i piaceri naturali ma non del tutto necessari; i piaceri del tutto accessori. L'uomo ha anche delle necessità sovra-strutturate come l'ambizione a migliorarsi, a crescere intellettualmente, a primeggiare sugli altri. Per raggiungere questi obiettivi mette in campo tutta la sua passione e la sua anima e quando raggiunge l'obiettivo trova un appagamento di felicità proprio dell'intelletto. In questa breve lettera, Epicuro ci insegna cosa serve per essere felici, e cosa invece ostacola il raggiungimento della felicità.

Isagoge
0 0 0
Modern linguistic material

Porphyrius <233/234-305>

Isagoge / Porfirio ; in appendice versione latina di Severino Boezio ; prefazione, introduzione, traduzione e apparati di Giuseppe Girgenti

[Milano : Bompiani], copyr. 2004

Abstract: Isagoge è una breve introduzione alle Categorie di Aristotele, in cui Porfirio (233-305 ca.) - il ben noto discepolo di Plotino e grande commentatore degli scritti di Platone e di Aristotele - scrivendo a un suo allievo, codifica la dottrina dei predicabili (genere, specie, differenza, proprio e accidente), costruendo una struttura logica gerarchica e ponendo il ben noto problema degli universali: i generi e le specie hanno un'esistenza reale o solo materiale? L'opera è stata in seguito assimilata a una delle opere dell'Organon di Aristotele, come introduzione generale allo studio della logica, e, nella versione latina di Boezio, è diventata un punto assolutamente irrinunciabile per molti commentatori medievali.

Biblioteca storica
0 0 0
Monographs

Diodorus Siculus <circa 90 a.C.-circa 27 a.C.>

Biblioteca storica / Diodoro Siculo

BUR

Vol. 1: Libri I-III
0 0 0
Modern linguistic material

Vol. 1: Libri I-III / a cura di Giuseppe Cordiano e Marta Zorat ;

Abstract: Una storia enciclopedica e universale: questo è il territorio in cui Diodoro si avventura per trent'anni della sua vita, nella convinzione che lo storico debba raccontare in un unica narrazione le azioni di tutti gli uomini. La Biblioteca storica ripercorre così le vicende della civiltà umana dalle sue origini mitiche fino all'epoca di Cesare, in cui tramontava la repubblica romana e nasceva l'impero. I primi tre libri, contenuti in questo volume, presentano come premessa alla successiva trattazione la storia, i miti e le leggende dei principali popoli del mondo conosciuto, dagli Egizi agli Assiri, dai Medi agli Indiani e ai popoli del golfo Arabico.

Drammi satireschi
0 0 0
Modern linguistic material

Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.>

Drammi satireschi / Eschilo, Sofocle, Euripide ; premessa di Giuseppe Zanetto ; introduzione, traduzione e note di Orietta Pozzoli

[Milano : Rizzoli], 2004

Abstract: Comici e divertenti, dai toni leggeri e talvolta sboccacciati, i drammi satireschi venivano rappresentati nell'antica Grecia alla fine di ogni trilogia tragica, allo scopo di alleggerire i racconti spesso feroci e cupi delle tragedie. Protagonisti di queste storie avventurose, buffe parodie delle tragedie più famose, erano eroi e mostri mitologici. Polifemo, l'orribile orco omerico, nel Ciclope di Euripide diventa un elegante gentiluomo di campagna, mentre satiri e sileni sono i maldestri seduttori di Danae nei Pescatori, o i goffi atleti negli Spettatori. In questo volume sono raccolti e tradotti i più importanti frammenti dei drammi satireschi, corredati da un ampio apparato di note e da una dettagliata introduzione.