Include: all following filters
× Languages Classical Greek (until 1453)
× Date 1995
Include: none of the following filters
× Country it bs

Found 113 documents.

Apologia di Socrate
0 0 0
Modern linguistic material

Xenophon <430 a. C.-circa 355 a. C.>

Apologia di Socrate / Senofonte ; introduzione di Michele Napolitano ; traduzione di Marco Dorati

Milano : La vita felice, 1995

Antigone
0 0 0
Modern linguistic material

Sophocles <496 a.C.-406 a.C.> - Sophocles <496 a.C.-406 a.C.>

Antigone ; Edipo re ; Edipo a Colono / Sofocle ; introduzione, traduzione, premessa al testo e note di Franco Ferrari

[Milano] : Fabbri, stampa 1995

Abstract: Un cadavere putrescente su cui uccelli e cani banchettano. Una lotta mortale intorno al destino di questo corpo. Uno scontro sulla legge e sulla giustizia, sull'ordine e sull'obbedienza. Antigone contro Creonte. Il teatro di Sofocle ha consegnato alla tradizione occidentale un nodo tragico infinitamente riattraversato e interrogato, dall'antichità ai traumi del secolo breve. Ma che cosa ricorre effettivamente sulla scena? Quali problemi e insieme quali fraintendimenti risuonano a partire dall'antico duello verbale?

Agamennone
0 0 0
Modern linguistic material

Aeschylus <525 a.C.-456 a.C.>

Agamennone ; Coefore ; Eumenidi / Eschilo ; a cura di Dario Del Corno ; traduzione di Raffaele Cantarella

Milano : A. Mondadori, 1995

Orestea
0 0 0
Modern linguistic material

Aeschylus <525 a.C.-456 a.C.>

Orestea / Eschilo ; introduzione di Vincenzo Di Benedetto ; traduzioni e note di Enrico Medda, Luigi Battezzato, Maria Pia Pattoni

Milano : Rizzoli, 1995

Favole
0 0 0
Modern linguistic material

Aesopus <circa 620 a.C.-circa 560 a.C.>

Favole / Esopo ; introduzione di Giorgio Manganelli ; traduzione di Elena Ceva Valla ; con le xilografie veneziane del 1491 e una nota di Giovanni Mardersteig

[Milano] : Fabbri, stampa 1995

Medea
0 0 0
Modern linguistic material

Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.> - Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.>

Medea ; Troiane ; Baccanti / Euripide ; introduzione di Vincenzo di Benedetto ; premessa al testo e note di Franco Ferrari ; traduzioni di M. Valgimigli [per] Medea, E. Cetrangolo [per] Troiane e C. Diano [per] Baccanti

[Milano] : Fabbri, stampa 1995

Abstract: Figura demoniaca di maga barbara e crudele, Medea è uno dei personaggi più noti, estremi e coinvolgenti del teatro antico. Lucida e determinata nel compiere una vendetta atroce, l'assassinio dei figli, che la colpirà con violenza devastante, Medea appare perfettamente consapevole delle conseguenze del suo gesto estremo. Ma alla tensione emotiva (capisco quali dolori dovrò sostenere, ma più forte dei miei propositi è la passione) si unisce un'assoluta autonomia intellettuale, fino ad allora sconosciuta in una donna nel mondo greco. Nella sua introduzione Vincenzo Di Benedetto mette in luce la modernità di questa tragedia e spiega la dura polemica dell'autore contro la società ateniese di quegli anni.

Persiani
0 0 0
Modern linguistic material

Aeschylus <525 a.C.-456 a.C.>

Persiani ; Sette contro Tebe ; Supplici / Eschilo ; introduzione, traduzione e note di Franco Ferrari

[Milano] : Fabbri, stampa 1995

Abstract: Il libro offre un'edizione critica curata da Luigi Belloni, accompagnata da traduzione e una lettura che si propone di evidenziare la tinta scenica della tragedia, rievocata a Susa per superare il limite di un esclusivo elogio ateniese. L'Introduzione non insiste, pertanto, sull'intento patriottico di Eschilo, ma ravvisa nel testo una costante apertura alle strutture della monarchia persiana, riecheggiate dal poeta per fornire al suo uditorio un'immagine verisimile del cosmo orientale. I topoi delle iscrizioni achemenidi sostengono l'impianto dell'Introduzione e il commento ne approfondisce la linea esegetica offrendo al contempo uno status dei problemi filologici più rilevanti.

Romanzi cavallereschi bizantini
0 0 0
Modern linguistic material

Romanzi cavallereschi bizantini : Callimaco e Crisorroe, Beltandro e Crisanza, Storia di Achille, Florio e Plaziaflore, Storia di Apollonio di Tiro, Favola consolatoria sulla cattiva e la buona sorte / a cura di Carolina Cupane

Torino : Unione tipografico - editrice torinese, copyr. 1995

Enchiridion symbolorum, definitionum et declarationum de rebus fidei et morum
0 0 0
Modern linguistic material

Enchiridion symbolorum, definitionum et declarationum de rebus fidei et morum / [a cura di] Heinrich Denzinger ; a cura di Peter Hunermann

Ed. bilingue

Bologna : EDB, 1995

Abstract: E' il 'Manuale delle professioni di fede, delle definizioni e dichiarazioni in materia di fede e di morale' che porta ancora il nome del primo curatore, il prof. Denzinger (1819-1883). La 37a edizione (1991), di cui questa è la traduzione, comprende anche testi sulle tematiche contemporanee. Ideato per fornire a teologi, studiosi e professori i dati positivi sulle tappe essenziali dello sviluppo dottrinale della Chiesa, raccoglie 'simboli' (professioni di fede), decisioni conciliari, provvedimenti di sinodi provinciali e scritti dottrinali di pontefici su temi teologici e morali. Il volume si divide in due parti: la prima comprende i simboli di fede della chiesa antica, la seconda i documenti del magistero, ordinati in sequenza cronologica.

Medea
0 0 0
Modern linguistic material

Euripides <485 a.C.-407/406 a.C.>

Medea / Euripide ; introduzione di B. M. W. Knox ; traduzione e cura di Laura Correale

Milano : Feltrinelli, 1995

Abstract: Medea è una delle tragedie greche più famose e rappresentate. Il dramma di un amore assoluto che si trasforma, per il tradimento di Giasone, in feroce odio e desiderio di vendetta. Una vendetta che coinvolgerà anche i figli che Medea ha avuto da Giasone. Anche la barbara Medea però è una vittima: sa bene infatti che facendo l'infelicità di Giasone farà soprattutto la sua infelicità. Il volume è introdotto dal maggiore esperto statunitense di Euripide: B. M. W. Knox. Con testo originale greco a fronte.

Simposio, o, Sull'amore
0 0 0
Modern linguistic material

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Simposio, o, Sull'amore / Platone ; introduzione di Umberto Galimberti ; traduzione e cura di Fabio Zanatta

Milano : Feltrinelli, 1995

Abstract: Il Simposio è la grande lezione d'amore del pensiero occidentale. Nella polifonia di voci riunite nella gaia e giocosa atmosfera di un banchetto, Platone ci presenta, l'una dopo l'altra, le dottrine dell'eros esposte nell'orizzonte del mito, nella filosofia presocratica, nella scienza medica, nel sentire comune e in quello dei poeti. A questa vera e propria summa enciclopedica del sapere erotico dell'antichità, la possente parola di Socrate contrappone una nuova visione dell'amore, che libera la forza demoniaca dell'eros al di là del vincolo dei corpi e degli individui, in una autentica ascesa conoscitiva verso l'idea del bene e del bello. Introduzione di Umberto Galimberti. Testo originale a fronte.

Favole
0 0 0
Modern linguistic material

Aesopus <circa 620 a.C.-circa 560 a.C.>

Favole / Esopo ; cura e traduzione di Mario Giammarco

Roma : Newton Compton, 1995

Oracoli caldaici
0 0 0
Modern linguistic material

Oracoli caldaici / a cura di Angelo Tonelli

Milano : Rizzoli, 1995

Fisica
0 0 0
Modern linguistic material

Aristoteles <384/83 a.C.-322 a.C.>

Fisica / Aristotele ; saggio introduttivo, traduzione, note e apparati di Luigi Ruggiu

Milano : Rusconi libri, 1995

Abstract: Questo libro contiene la più completa e profonda trattazione dell'antichità sul tema della physis, o natura. Aristotele da una parte riprende e sviluppa i temi della filosofia presocratica, nella quale la physis costituisce la totalità del reale, dall'altra ridimensiona quest'ultima come scienza non dell'intero, ma come parte, e precisamente di quella che assume come oggetto di studio il divenire. Indaga dunque le cause prima della natura e di ogni movimento naturale. Così pensata la Fisica non coincide, se non parzialmente, con la fisica in senso moderno. In questo senso la Fisica di Aristotele è una meta-fisica della natura. Il testo greco a fronte è quello dell'edizione di riferimento di W.D. Ross Aristotle's Physics, con alcune varianti.

Isagoge
0 0 0
Modern linguistic material

Porphyrius <233/234-305>

Isagoge / Porfirio ; prefazione, introduzione, traduzione e apparati di Giuseppe Girgenti ; versione latina di Severino Boezio in appendice

Milano : Rusconi, 1995

Abstract: Lo scritto Sentenze sugli intelligibili fa parte, secondo la classificazione di Beutler, delle opere teoretiche di Porfirio. L'opera tratta sui generi delle virtù distinguendone quattro gradi ascendenti: le virtù politiche che consistono nella moderazione delle passioni; le virtù catartiche che purificano l'anima attraverso un distacco dal corpo e dalle azioni corporee; le virtù dell'anima spiritualizzata o intellettuali; e, al quarto e supremo grado, le virtù paradigmatiche o esemplari che costituiscono gli esemplari, appunto, delle virtù che sono nell'anima.

Storia romana
0 0 0
Monographs

Dio Cassius <155-235>

Storia romana / Cassio Dione ; introduzione, traduzione e note di Giuseppe Norcio

Milano : Rizzoli, 1995

Filebo
0 0 0
Modern linguistic material

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Filebo / Platone ; introduzione, traduzione, note, apparati e appendice bibliografica di Maurizio Migliori

Milano : Rusconi, 1995

[Vol. 3]: Libro terzo, Laconia
0 0 0
Modern linguistic material

[Vol. 3]: Libro terzo, Laconia

Repubblica, o, Sulla giustizia
0 0 0
Modern linguistic material

Plato <428/27 a.C.-348/47 a.C.>

Repubblica, o, Sulla giustizia / Platone ; introduzione di Helmut Kohlenberger ; traduzione e commento di Mario Vitali

Milano : Feltrinelli, 1995

Abstract: Nella Repubblica Platone ci presenta la maestosa architettura di uno stato ideale dove l'idea di giustizia è l'assoluto criterio di governo sia della vita collettiva che di quella individuale. Attraverso l'insieme dei suoi dieci libri, Platone mette in discussione ogni aspetto della vita organizzata e del sapere della polis greca. Qui, arte, scienza e religione vengono sottoposte allo sguardo critico del filosofo e condotte dal buio quotidiano dell'esistenza all'eterna luce della ragione. Ma la Repubblica non è soltanto la prima e più famosa utopia della storia. Essa, infatti, è il progetto originario della nostra civiltà occidentale.

Vol. 3: Libri V-VI-VII
0 0 0
Modern linguistic material

Vol. 3: Libri V-VI-VII