Include: none of the following filters
× Genre Fiction
Include: all following filters
× Languages Latin

Found 26886 documents.

Storia dei Longobardi
0 0 0
Modern linguistic material

Paulus Diaconus <circa 720-799>

Storia dei Longobardi / Paolo Diacono ; a cura di Lidia Capo

Milano : Fondazione Lorenzo Valla : A. Mondadori, 1992

Abstract: "Racconta Paolo Diacono che quando, nel 568, i Longobardi giunsero ai confini d'Italia, il loro sovrano Alboino salì su un monte, e di lassù contemplò il paese che gli si apriva davanti, come Mosè aveva fatto per la terra promessa. Era l'inizio di una dominazione destinata a durare due secoli, che avrebbe fatto di una gente barbarica un popolo romanizzato, pur nella persistente coscienza della propria identità nazionale. Di questa straordinaria avventura storica abbiamo testimonianza nell'opera di uno dei più autorevoli intellettuali dell'età longobarda, Paolo Diacono, nato a Cividale del Friuli tra il 710 e il 720. Cancelliere di corte, rapido assimilatore della cultura latina, Paolo seguì le vicende dell'ultima monarchia longobarda e fu consigliere culturale dell'ultima figlia del re Desiderio, Adelperga, andata sposa al duca di Benevento. Dopo la sconfitta di Desiderio ad opera di Carlo Magno, che lo accolse per qualche tempo alla sua corte, Paolo si ritirò nel cenobio di Montecassino, dove compose la sua opera estrema, la ""Storia dei Longobardi"", cui è soprattutto affidata la sua fama. Nel tratteggiare la vicenda del suo popolo, dall'origine scandinava e mitica fino allo sviluppo della potenza in Italia, Paolo mostra orgogliosa consapevolezza del ruolo da esso svolto nella storia. I Longobardi gli appaiono i veri eredi della civiltà classica e cristiana: e le figure dei loro re campeggiano suggestive sullo sfondo di un racconto che al respiro epico alterna l'evocazione di un antico patrimonio di costumi, consuetudini, leggende.

Lettere disperse
0 0 0
Modern linguistic material

Petrarca, Francesco <1304-1374>

Lettere disperse : varie e miscellanee / Francesco Petrarca ; a cura di Alessandro Pancheri

Parma : Guanda ; Fondazione Pietro Bembo, copyr. 1994

Abstract: Questo volume riunisce insieme per la prima volta due delle raccolte epistolari petrarchesche (le poco conosciute Varie e Miscellanee) con l'aggiunta di alcune lettere scoperte di recente. Le Lettere disperse, scritte in latino e qui presentate con traduzione a fronte e ampie note introduttive, rientrano nel piano petrarchesco di lasciare un'immagine di se stesso per i posteri e sono caratterizzate da un'estrema varietà di contenuti e di stili (dal biglietto di saluti alla riflessione storica, politica, morale e letteraria) adattati ai più diversi destinatari, dai letterati più o meno noti (fra i quali Boccaccio) ai più grandi potenti dell'epoca.

Grammatica essenziale. Latino
0 0 0
Modern linguistic material

Grammatica essenziale. Latino / a cura di Nicoletta Mosca

Novara : DeAgostini, copyr. 2009

Abstract: Una grammatica per lo studio efficace della lingua latina con le regole e le peculiarità, la fonetica, l'ortografia, le categorie grammaticali, le tabelle delle declinazioni, le tabelle dei modi e tempi dei verbi regolari e irregolari, la struttura del periodo, la sintassi dei casi, la sintassi del verbo, la tabella sinottica dei complementi. La seconda parte del volume è dedicata agli esercizi, con relative soluzioni, per valutare il livello di apprendimento.

Instant latino
0 0 0
Modern linguistic material

Merlin Defanti, Stella <1983->

Instant latino : il corso facile e divertente che renderà questa lingua più viva che mai / Stella Merlin Defanti

Gribaudo, 2018

Abstract: Un volume nuovo e originale, che vuole dimostrare come sia possibile rendere interessante e moderno anche lo studio di una lingua complessa come il latino. Scopriamo insieme che cos’è il latino, il suo alfabeto, la pronuncia. Impariamo la frase semplice, gli aggettivi, i pronomi… fino ad arrivare alle frasi più complesse e articolate. Ma c’è di più: alle spiegazioni si alternano esercizi, box di approfondimento sulla letteratura e curiosità. Il volume si conclude con una parte dedicata alle espressioni latine passate nell’italiano contemporaneo e con un ricco glossario. L’autrice è una docente universitaria giovane, ironica e brillante, che trasforma ogni lezione in un’opportunità di scoprire nuove cose, sempre con un tono fresco e leggero. Il libro ideale per appassionati e curiosi, ma anche per studenti in difficoltà.

Tutte le opere
0 0 0
Modern linguistic material

Vanini, Giulio Cesare

Tutte le opere / Giulio Cesare Vanini ; monografia introduttiva, testo critico e note di Francesco Paolo Raimondi ; traduzione di Francesco Paolo Raimondi e Luigi Crudo ; appendici di Mario Carparelli

[Milano] : Bompiani, 2010

Abstract: La filosofia di Giulio Cesare Vanini (Taurisano 1585 - Tolosa 1619) è probabilmente l'espressione più estrema del radicalismo della seconda decade del Seicento. Il pensatore pugliese, inizialmente frate carmelitano, rappresenta in qualche modo la coscienza filosofica in cui vengono alla luce tutti gli elementi di crisi dell'eredità umanistico-rinascimentale: demolisce il mito dell'antropocentrismo, scardina i principi del platonismo cristianizzato, fa scricchiolare i pilastri dell'aristotelismo concordistico, smantella la costruzione di un universo compatto, finito, armonizzato, avente al suo vertice Dio e la schiera delle intelligenze angeliche, stronca ogni forma di teleologismo, sfata il mito del primato dell'uomo nella scala degli esseri viventi, manda in frantumi i più consolidati princìpi dell'etica cristiana, smaschera le illusioni della magia e dell'astrologia. In positivo, teorizza un universo autonomo nella sua composizione materiale e nei suoi princìpi costitutivi di moto e di quiete e recide alla radice il rapporto della natura con Dio, poiché nega non solo l'atto creativo, ma anche l'attività assistenziale, provvidenzialistica e finalistica, di un'intelligenza sovraceleste.

L'arte di bere caffè
0 0 0
Modern linguistic material

Naironi, Antonio Fausto <1635-1707>

L'arte di bere caffè / Antonio Fausto Naironi ; introduzione, traduzione e note di Lucio Coco

Il Melangolo, 2019

Abstract: «Questo nuovo tipo di bevanda, il caffè, diffuso in tutta Europa e ora anche nella città di Roma, ha spaventato alcuni cittadini assolutamente ignari delle sue qualità e dei buoni effetti. Perciò io assai volentieri ho deciso con questo breve discorso di presentarti per tua tranquillità, lettore benevolo, questa bevanda, perché tu te ne possa servire liberamente.» L'opera di Antonio Fausto Naironi, pubblicata a Roma nel 1671, costituisce il primo trattato interamente dedicato a questo argomento. L'autore, nato a Roma ma di origini libanesi, ricostruisce la storia del caffè, prima che il suo consumo si diffondesse in Europa attraverso Venezia, fornendo suggestivi spunti sulle abitudini e le consuetudini di popoli lontani. Oltre alle sue virtù terapeutiche, viene messo in luce anche il risvolto sociale che accompagna da sempre il rito del caffè.

Dialoghi di Lucio Anneo Seneca
0 0 0
Modern linguistic material

Seneca, Lucius Annaeus <4 a.C.-65>

Dialoghi di Lucio Anneo Seneca ; a cura di Paola Ramondetti

Torino : Unione tipografico-editrice torinese, copyr. 1999

Abstract: Condannato alla relegazione in Corsica nel 41 dall'imperatore Claudio per un ambiguo intrigo di corte, Seneca trae spunto dalla sua personale vicenda per riflettere sul destino e sulla responsabilità umana, per distinguere, nella condizione umana, ciò che è apparenza da ciò che invece è sostanza. Ne derivano pagine nella quali si fondono affetti e meditazioni, precetti di filosofia stoica e spaccati di vita romana.

Unità dell'intelletto contro gli averroisti
0 0 0
Modern linguistic material

Tommaso d'Aquino, santo <1225–1274>

Unità dell'intelletto contro gli averroisti / Tommaso d'Aquino ; introduzione, traduzione e apparati di Alessandro Ghisalberti

[Milano : Bompiani], 2000

La regola di san Benedetto e le regole dei Padri
0 0 0
Modern linguistic material

Benedictus, santo <circa 480-547>

La regola di san Benedetto e le regole dei Padri / a cura di Salvatore Pricoco

[Milano] : Fondazione Lorenzo Valla : A. Mondadori, 1995

Abstract: Pubblicando con il testo latino a fronte i 73 capitoli della Regola, la Fondazione Valla ci dischiude i segreti di un testo che, pervaso dal senso dell'ordine, della concretezza, dell'equilibrio, anticipa le future conquiste del pensiero moderno. Da queste pagine San Benedetto emerge come un antesignano della politica parlamentare, dell'economia agricola e artigianale, dell'editoria libraria (lo studio e la trascrizione dei codici), della psicologia e dell'antropologia.

Dizionario latino
0 0 0
Modern linguistic material

Dizionario latino : latino-italiano, italiano-latino

Ed. aggiornata

Santarcangelo di R. (RN) : Rusconi libri, 2004)

Abstract: Il Dizionario di latino contiene 25.000 lemmi in formato bilingue con definizioni chiare e accurate. Ideale per l'uso a scuola e al lavoro. Completo di frasi idiomatiche e verbi irregolari.

Dizionario latino
0 0 0
Modern linguistic material

Dizionario latino : latino-italiano, italiano-latino

Novara : DeAgostini, copyr. 2009

Abstract: Questo dizionario tascabile di latino contiene circa 48.000 vocaboli e le principali regoli grammaticali. Ogni voce riporta tutte le informazioni essenziali: qualifica grammaticale, genitivo di tutti i sostantivi, paradigma per tutti i verbi, declinazione dei generi per tutti gli aggettivi.

L'arte culinaria
0 0 0
Modern linguistic material

Apicius, Coelius

L'arte culinaria : manuale di gastronomia classica / Apicio ; a cura di Giulia Carazzali ; presentazione di Francesco Maspero

3. ed

[Milano] : Bompiani, 2003

Abstract: Marco Gavio, soprannominato Apicio, è passato alla storia come il più grande esperto di gastronomia dell'antichità. Alle raffinatezze culinarie egli dedicò la sua vita e anche il suo patrimonio, peraltro ingentissimo, fino a quando, secondo la testimonianza di Seneca, si ridusse in povertà e si suicidò. L'opera a lui attribuita, De re coquinaria, rivela l'evoluzione dei gusti alimentari e insieme lo stile di vita della classe dominante romana fino alle soglie della caduta dell'Impero. Il testo, accompagnato da note sulle singole ricette e sugli ingredienti citati, è preceduto da un'introduzione che illustra le curiose abitudini culinarie degli antichi inquadrandole nel contesto storico e linguistico delle diverse epoche considerate.

Le confessioni
0 0 0
Modern linguistic material

Augustinus, Aurelius, santo <354-430>

Le confessioni / Sant'Agostino ; cura e traduzione di Dag Tessore ; introduzione di Vittorino Grossi

Ed. integrale

Newton Compton, 2015

Abstract: Le Confessioni di Sant'Agostino costituiscono senza dubbio uno dei grandi classici della letteratura occidentale. Dalla tarda antichità al Medioevo, dal Rinascimento e fino ai giorni nostri, non hanno cessato di essere lette e meditate. Si tratta invero di un libro straordinario e - possiamo dire - unico nel suo genere: con una sincerità e un'immediatezza che raramente si riscontra negli autori antichi, Agostino vi traccia il ritratto di se stesso e della propria vita. Dall'infanzia ai turbolenti anni della giovinezza, per poi procedere verso l'età matura, i ripensamenti, gli sbandamenti, le esitazioni, infine la definitiva conversione al cristianesimo e la scelta della vita religiosa.

Vol. 4: L' orazione per Aulo Cecina / a cura di Francesco Casorati. L' orazione in difesa di Marco Fonteio / a cura di Giovanni Tarditi. L' orazione per il comando di Gneo Pompeo / a cura di Fernando M. Brignoli. - Tomo 1
0 0 0
Modern linguistic material

Vol. 4: L' orazione per Aulo Cecina / a cura di Francesco Casorati. L' orazione in difesa di Marco Fonteio / a cura di Giovanni Tarditi. L' orazione per il comando di Gneo Pompeo / a cura di Fernando M. Brignoli. - Tomo 1

Vol. 1: Morfologia
0 0 0
Modern linguistic material

Vol. 1: Morfologia : 250 brani

L'amicizia
0 0 0
Modern linguistic material

Cicero, Marcus Tullius <106 a.C.-43 a.C.>

L'amicizia / Marco Tullio Cicerone ; saggio introduttivo, premessa al testo e note di Emanuele Narducci ; traduzione di Carlo Saggio

3. ed.

BUR, 2015

I ricettari di Federico II
0 0 0
Modern linguistic material

Martellotti, Anna <docente di filologia>

I ricettari di Federico II : dal Meridionale al Liber de coquina / Anna Martellotti

[Firenze] : Olschki, 2005

Abstract: L'attribuzione a Federico II del Liber de coquina e dei ricettari imparentati permette di scoprire la fastosa cucina della corte palermitana, ben radicata nel territorio, ricca di influssi arabi filtrati attraverso la mediazione normanna e sveva, ma aperta a suggerimenti nazionali e internazionali; all'inizio del Trecento, attraverso la mediazione toscana, questa prima cultura gastronomica italiana, sbocciata insieme alla poesia siciliana, si è ormai affermata da un capo all'altro della Penisola.

La brevità della vita
0 0 0
Modern linguistic material

Seneca, Lucius Annaeus <4 a.C.-65>

La brevità della vita / Lucio Anneo Seneca

Milano : La spiga languages, copyr. 2002

IL
0 0 0
Modern linguistic material

Castiglioni, Luigi, latinista - Mariotti, Scevola

IL : vocabolario della lingua latina : latino-italiano, italiano-latino / Luigi Castiglioni, Scevola Mariotti ; redatto con la collaborazione di Arturo Brambilla e Gaspare Campagna

3. ed

Torino : Loescher, stampa 2000

Storici latini
0 0 0
Modern linguistic material

Caesar, Gaius Iulius <102/100 a.C.-44 a.C.> - Caesar, Gaius Iulius <102/100 a.C.-44 a.C.> - Sallustius Crispus, Gaius <86 a.C.-34 a.C.> - Tacitus, Publius Cornelius <55/58-117> - Tacitus, Publius Cornelius <55/58-117> - Suetonius Tranquillus, Gaius - Cornelius Nepos - Sallustius Crispus, Gaius <86 a.C.-34 a.C.>

Storici latini : Gaio Giulio Cesare, Cornelio Nepote, Gaio Sallustio Crispo, Gaio Svetonio Tranquillo, Publio Cornelio Tacito / a cura di Francesco Casorati ... [et al.] ; introduzioni di Lietta De Salvo, Enzo Mandruzzato, Lidia Storoni Mazzolani

Roma : Newton Compton, 2011

Abstract: Sono raccolte in questo volume le opere di coloro che meglio seppero descrivere e interpretare le vicende della più grande potenza civile e militare del mondo antico nel momento del suo culmine. Il De bello gallico e il De bello civile di Gaio Giulio Cesare sono considerati oltre che testi fondamentali dal punto di vista storico, due gioielli di equilibrio e di eleganza letteraria; Cornelio Nepote, grande amico di Cicerone e Catullo, affidò alle biografie di re, condottieri, poeti greci e latini del De viris illustribus e agli altri suoi scritti la testimonianza dell'esaltazione del passato e lo sdegno per la decadenza degli arcaici e un tempo virtuosi costumi di Roma; il De Coniuratione Catilinae e il Bellum Iugurthinum di Gaio Sallustio Crispo, contemporaneo di Cesare, narrano le tragiche vicende di Catilina e Giugurta, che con diverse motivazioni scelsero di opporsi a Roma e pagarono duramente le conseguenze della loro sconfitta; con Gaio Svetonio Tranquillo, che fu segretario particolare dell'imperatore Adriano, entriamo in epoca imperiale, e gli imperatori delle dinastie Giulio-Claudia e Flavia, di cui a Svetonio interessa soprattutto l'aspetto umano e quotidiano, sono i protagonisti del De vita Caesarum, opera che ebbe un enorme successo. L'affresco più poderoso dell'epoca imperiale si deve a Publio Cornelio Tacito, che scrisse durante il regno di Adriano.