Include: all following filters
× Publisher Rizzoli <casa editrice>

Found 12 documents.

Quel giorno sulla luna
0 0 0
Modern linguistic material

Fallaci, Oriana <1929-2006>

Quel giorno sulla luna / Oriana Fallaci ; prefazione di Giosuè Boetto Cohen

Corriere della sera : Rizzoli, 2019

Abstract: Come un bambino curioso la scienza va avanti, scopre cose che non sapevamo, provoca cose che non immaginavamo: ma come un bambino incosciente non si chiede mai se ciò che fa è bene o è male. Dove ci porterà questo andare? Così Oriana Fallaci a Wernher von Braun, considerato uno dei capostipiti del programma spaziale americano. Sono gli anni Sessanta del secolo scorso e la grande scrittrice e giornalista, fin da bambina lettrice appassionata dei capolavori di Jules Verne ed estimatrice da adulta dell'opera di un maestro della fantascienza come Ray Bradbury, si avvicina all'avventura nello spazio affascinata dagli scenari che il futuro preannuncia. Per comprendere a fondo l'esplorazione dell'universo, lo sbarco del primo uomo sulla Luna, la vita nel cosmo, non esita a partire per gli Stati Uniti, inviata da L'Europeo, e a trascorrere lunghi periodi nel centro della NASA a Houston e nella base di Cape Kennedy. Quel giorno sulla Luna racconta la sua esperienza: Oriana incontra gli astronauti, condivide la loro preparazione, segue i dettagli tecnici, discute con gli scienziati e i medici, espone i propri dubbi, sottolinea i rischi e rivela, anche con spirito critico, le difficoltà. Il materiale che raccoglie è sorprendente per ricchezza e completezza documentativa, per varietà di voci e punti di vista. Nel momento in cui il missile Saturno V si solleva, prevale l'emozione di poter vivere in diretta un avvenimento straordinario. Prefazione di Giosuè Boetto Cohen.

Il genocidio dei cristiani
0 0 0
Modern linguistic material

Morris, Benny <1948-> - Ze'evi, Dror <1953->

Il genocidio dei cristiani : 1894-1924 : la guerra dei turchi per creare uno Stato islamico puro / Benny Morris e Dror Ze'evi ; traduzione di Andrea Russo e Fabio Serafini

Rizzoli, 2019

Abstract: Genocidio: una parola che colleghiamo istintivamente ai più oscuri passaggi della storia mondiale. Come il massacro degli armeni in Turchia tra il 1915 e il 1916, uno sterminio del quale ancora si discute, tra tesi negazioniste e interferenze politiche. Ma siamo sicuri che quel biennio di atrocità sia un evento isolato? In effetti, tra il 1894 e il 1924, l’Anatolia fu attraversata a più riprese da venti di morte. Episodi fin qui analizzati come distinti – avvenuti sotto governi differenti e “giustificati” alla luce di specifiche contingenze storiche – ma collegati da un terribile fil rouge. Quei trent’anni segnarono in realtà lo sviluppo di un progetto organico di sterminio, volto alla creazione di uno Stato omogeneo dal punto di vista etnico e religioso. Cominciato con i massacri hamidiani sotto il regno del sultano Abdülhamid II, proseguito durante gli anni dei Giovani turchi e culminato quando al potere era già salito Atatürk, quel piano coordinato decimò la componente cristiana della popolazione, mietendo oltre due milioni di vittime. Retate, stragi, saccheggi, conversioni forzate, stupri, rapimenti e deportazioni hanno insanguinato la Turchia per mano di funzionari arrivisti e corrotti, militari sadici o indifferenti, tribù nomadi e semplici cittadini chiamati al fanatismo del jihad. Tutti pronti a massacrare il nemico armeno, greco o assiro che fosse, accusato di terrorismo e fiancheggiamento del nemico, ma in realtà colpevole solo di credere in un altro dio.Dopo anni di ricerca spesi a vagliare migliaia di documenti di diplomatici e missionari occidentali, due esperti di storia del Medio Oriente sono finalmente pronti a raccontarci la verità.

Ci rido sopra
0 0 0
Modern linguistic material

Kuti, Tommy <1989->

Ci rido sopra : crescere con la pelle nera nell'Italia di Salvini / Tommy Kuti

Rizzoli, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Oggi Tommy è un rapper di successo, ma è confuso: è italiano ma è nero, è nigeriano ma non ha mai vissuto in Nigeria, ha tre nomi nigeriani ma tutti lo chiamano con un nome inventato (Tommy). Le sue sensazioni e il suo destino sono comuni a tanti figli di immigrati nel nostro Paese che ormai sono italiani a pieno titolo. Ma quanto hanno subito e subiscono il razzismo? Qual è il loro rapporto con la scuola, il lavoro, il denaro, la politica e in generale la nostra cultura? In questo vivissimo racconto di vita Tommy percorre la sua strada e in parallelo quella dei suoi genitori che, partendo dal nulla, hanno aperto un negozio etnico. Per mostrarci quanta ricchezza arriva all'Italia da questi (ex) stranieri.

Ci rivediamo a casa
0 0 0
Modern linguistic material

Sagnibene, Valentina <1992->

Ci rivediamo a casa / Sagnibene Valentina

Rizzoli, 2019

Abstract: Teresa è l'immagine della ventenne di successo: corpo perfetto, amiche giuste, sogni in grande. La vita, in realtà, non è stata così clemente con lei, e ciò che Teresa appare oggi è frutto di un duro lavoro su se stessa e di un passato da seppellire. Ai suoi occhi, quindi, la ragazza che la accoglie nel luogo dove nascono le lanterne più esclusive di Milano, indispensabili per la sua festa di compleanno, non può che suscitare orrore: Rachele è sciatta, è ferma agli anni Ottanta e vive defilata nella bottega del nonno Antonio. Quando però i genitori, contrari al suo desiderio di fuga oltreoceano, le tagliano i fondi, Teresa accetta il lavoro offertole proprio da Antonio. Rachele non l'avrebbe mai voluta al suo fianco ma, ora che il nonno è in ospedale, un paio di mani in più le sono utili per sanare i debiti del negozio. Tra le due c'è diffidenza, ma anche un'inaspettata complicità. Rachele intuisce che Teresa le sta nascondendo qualcosa, e la sprona a venire alla luce raccontandole la storia che si cela dietro il rituale delle lanterne. Dissipare il buio delle ombre, tuttavia, potrebbe non bastare: è necessario lasciarsi guidare dagli amici, quelli veri, se vogliamo ritrovare la strada di casa.

La serva e il lottatore
0 0 0
Modern linguistic material

Castellanos Moya, Horacio

La serva e il lottatore / Horacio Castellanos Moya ; traduzione di Enrica Budetta

Rizzoli, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: È mattino quando Albertico e Brita spariscono. La prima che se ne accorge è María Elena, l’anziana domestica che arrivando a casa loro la trova vuota; ed è lei che per dare una mano alla famiglia deve chiedere aiuto a un uomo che appartiene al suo passato: El Vikingo, un ex lottatore, ora poliziotto al servizio del regime salvadoregno. Spera di ottenere da lui informazioni sulla sorte della coppia, ma il tentativo la sprofonda in prima persona, lei, vecchia serva con le vesciche ai piedi, nel gorgo della guerriglia che infiamma le strade del Paese, tra studenti mascherati e barricate, e gente uscita per vendere un cesto di verdura e colpita a morte da un proiettile.

Fortissima Min
0 0 0
Modern linguistic material

Castrillon, Melissa <1986->

Fortissima Min / Testo e illustrazioni di Melissa Castrillon

Rizzoli, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: In una minuscola casetta c'è una minuscola bambina che sta per vivere una grande avventura. Entra con Min nel suo magico mondo: scoprirai che anche i più piccoli possono essere fortissimi!

Ultima fermata Delicious
0 0 0
Modern linguistic material

Hannaham, James <1968->

Ultima fermata Delicious / James Hannaham ; traduzione di Alberto Cristofori

Rizzoli, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: A Houston c'è un furgone che di tanto in tanto attraversa i quartieri malfamati della città e raccoglie gente. Quelli che ci salgono, gli aveva detto un bluesman, non tornano più. È il sistema di reclutamento della Delicious Foods, impresa agricola del Sud, che rastrella emarginati e tossici costringendoli al lavoro nei campi con il bastone della violenza e la carota del crack. È lì che Eddie arriva per riprendersi la madre, una donna fragile, alla deriva da ormai troppo tempo. E in quel luogo nasce la speranza di una fuga che sembra impossibile, l'unica opportunità, forse, per ricostruire una vita insieme.

Il maestro del silenzio
0 0 0
Modern linguistic material

Massobrio, Giulio <1947->

Il maestro del silenzio / Giulio Massobrio

Rizzoli, 2019

Abstract: Figure furtive scivolano nei caruggi, nelle ombre della casba di Genova tra il caos delle botteghe e i silenzi di vecchi bordelli. Da lontano occhi attenti osservano, perché il tempo incalza e gli eventi sbandano ora che sulla Superba, nei giorni della Conferenza Internazionale del Mediterraneo, incombe la minaccia di un attentato. A sventarla, in un clima di tensione e paura che opprime l'Europa intera, è chiamata l'Unità Zero dei Servizi italiani, capeggiata dal veterano Fosco e da Petra, la "numero due" con cui è meglio non incrociare troppo a lungo lo sguardo. La squadra si avvale di scrupolosi analisti, abilissimi hacker, infallibili operativi e soprattutto di Mimo: il trasformista dai cento volti, l'agente segreto condannato a vivere mille vite. Ma stavolta la trama ordita dal nemico sembra invincibile. E solo calandosi nella mente dell'avversario, l'Unità Zero potrà riuscire a neutralizzarne gli intenti di morte.

La città è dei bianchi
0 0 0
Modern linguistic material

Mullen, Thomas

La città è dei bianchi / Thomas Mullen ; traduzione di Cristiano Peddis

Rizzoli, 2019

Abstract: Diceva Faulkner che il Sud bisogna raccontarlo; che bisogna spiegare perché la gente vive lì, e anzi perché vive. Il Sud raccontato qui è quello della città di Atlanta del 1948, l'anno in cui, per la prima volta, a otto afroamericani fu concesso di arruolarsi nelle forze di polizia per pattugliare i quartieri abitati dalla propria gente. Da questo dato storico, Mullen prende spunto e inventa due personaggi profondamente umani, gli agenti Lucius Boggs e Tommy Smith, due poliziotti che, come gli altri sei del loro gruppo, non sono autorizzati a guidare un'auto di pattuglia né a mettere piede negli uffici della centrale né ad arrestare i bianchi. Quando, in un giorno di luglio, una giovane ragazza di colore viene uccisa e gettata in una discarica, Boggs e Smith, davanti all'indifferenza dei vertici della polizia, avviano un'indagine clandestina. Una decisione temeraria, in aperta sfida alla legge vigente dei bianchi. La rivoluzione si è appena messa in moto ma ha ingranaggi lenti; la macchina che abolirà la segregazione si inceppa ancora, funziona a scatti, però la caccia non ammette ripensamenti. La terra lungamente offesa e impastata di paura dove vivono i negri reclama giustizia e riscatto sociale. E allora l'indagine di Boggs e Smith sarà implacabile, il loro viaggio incendiario.

L'amore a Parigi
0 0 0
Modern linguistic material

Besson, Florence <giornalista> - Amor, Eva <avvocata> - Steinlen, Claire <giornalista>

L'amore a Parigi : come innamorarsi nella sempre romantica Ville Lumière / Florence Besson, Eva Amor, Claire Steinlen ; traduzione di Eliana Fantozzi

Rizzoli, 2018

Abstract: Fra tutte le città del mondo, Parigi è senza alcun dubbio la più romantica. In ogni angolo e in ogni stagione è il teatro ideale per innamorarsi, giocare con la seduzione e viverne appieno tutte le gioie, che sia per un giorno o per tutta la vita. Di conseguenza, ça va sans dire, le donne della Ville Lumière hanno mille segreti da svelare in questo campo. Et voilà come è nato questo libro: le autrici, rigorosamente parisiènnes, hanno messo insieme la propria conoscenza capillare della città e tutto il loro ricco patrimonio di esperienze per offrire consigli, idee e spunti a chiunque voglia imparare a vivere colpi di fulmine, relazioni profonde, momenti sexy con lo stile elettrizzante e inconfondibile che si ritrova solo all'ombra della Tour Eiffel. Dal primo appuntamento alla cenetta a lume di candela, fino agli stratagemmi per scappar via se non siete prese, o al come affrontare i problemi più comuni se l'affaire continua tanto che ci si promette amore eterno: per ogni volto dell'amore, questo libro leggero e piccante presenta i mille suggerimenti geniali delle donne parigine. D'altronde, dove celebrare l'amore se non a Parigi? Venite dunque a scoprire dove cenare e aprire il vostro cuore magari mentre scivolate lenti con il Bateau-mouche sulla Senna, dove baciarvi appassionatamente sugli scalini di Montmartre, al Jardin des Tuileries o su una delle panchine in pietra nella corte quadrata del Louvre, perché tanto i turisti passano senza notare nulla.

Le ossa del ragno
0 0 0
Modern linguistic material

Reichs, Kathy <1948->

Le ossa del ragno / Kathy Reichs ; traduzione di Irene Annoni

Rizzoli, 2017

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Quando dalle acque tranquille di un lago del Quebec affiora un involucro di plastica contenente resti umani, il compito di identificarli spetta a Temperance Brennan. Un lavoro di routine, per la brillante antropologa forense. Ma l'immagine di quel corpo tumefatto la inseguirà per giorni, per chilometri. L'uomo, ritrovato con indosso reggiseno e slip rosa, è morto per asfissia associata ad attività autoerotica: peccato che John Charles Lowery risulti essere già morto nel lontano 1968, mentre prestava servizio nell'inferno del Vietnam. Dove la sua passione per i ragni gli era valsa il soprannome di Spider. A chi appartengono, allora, le spoglie restituite quarant'anni prima alla famiglia Lowery e sepolte nel North Carolina? L'indagine sulle ossa senza nome porta Tempe da Montréal alle bianche spiagge delle Hawaii, dove ha sede il JPAC, l'ente responsabile dell'identificazione dei cittadini americani morti in guerra. Nei laboratori hawaiiani la vera storia di Lowery assume i contorni di uno scandalo che rischia di infangare per sempre la sua reputazione di soldato e di uomo. E di portare alla luce una trama segreta di sparizioni e identità violate che ancora oggi qualcuno è disposto a coprire a prezzo del sangue.

Introduzione a Nietzsche
0 0 0
Modern linguistic material

Giametta, Sossio <1929->

Introduzione a Nietzsche : opera per opera / Sossio Giametta

Rizzoli, 2009

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Il dirompente pensiero di Nietzsche ha fatto saltare certezze e stabilità, e ha aperto interrogativi drammatici, ancora privi di risposta. I saggi di Sossio Giametta mostrano in che modo Nietzsche persegua, attraverso uno scetticismo profondo e sconvolgente, l'ideale dell'indipendenza umana e l'educazione di sé e degli altri alla grandezza, rivestendo di alta poesia la multiforme tragedia del vivere; ma anche in che modo egli, sotterraneamente sospinto dalle correnti dell'epoca, per combattere la decadenza nel suo aspetto morboso-estetizzante sviluppi l'altra sua faccia, quella della violenza, accelerando la crisi involutiva della civiltà cristiano-europea giunta al tramonto.