Include: all following filters
× Publisher Corriere della sera <quotidiano>
× Genre Essays

Found 12 documents.

Giulio Cesare
0 0 0
Modern linguistic material

Biscotti, Barbara <professore associato di Diritto Romano>

Giulio Cesare : un 'tirannicidio' imperfetto / Barbara Biscotti

Corriere della sera, 2020

Elisabetta d'Austria
0 0 0
Modern linguistic material

Garlati, Loredana <1960->

Elisabetta d'Austria / Loredana Garlati

Corriere della sera, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Sissi l’imperatrice, la sposa infedele, la ragazza che amava la vita e la natura. Ma anche la madre sfortunata e la moglie trascurata. Una donna che, come scrisse una delle sue biografe, Brigitte Hamann, «si rifiutò di comportarsi secondo le regole imposte dalla sua posizione sociale, perseguendo e raggiungendo con notevole consapevolezza l’obiettivo che solo il movimento femminista del XX secolo è riuscito a formulare con la parola d’ordine ‘autorealizzazione’».

Maria Antonietta
0 0 0
Modern linguistic material

Danovi, Filippo <1968->

Maria Antonietta / Filippo Danovi

Corriere della sera, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Maria Antonietta (1755-1793), figlia dell’Imperatrice Maria Teresa d’Austria e sposata giovanissima al Delfino di Francia, il futuro Luigi XVI, divenuta poi alla morte di Luigi XV ultima regina assoluta di Francia, ci appare oggi come il perfetto emblema della contraddizione. Nessun giudizio è stato risparmiato su di lei: è passata alla storia come sovrana frivola e capricciosa, come donna corrotta e addirittura depravata, ma allo stesso tempo ammirata come brillante e vitale seduttrice, elogiata come madre attenta e affettuosa e come esempio di determinazione e grande dignità nelle avversità. E’ stata ripetutamente oltraggiata e offesa, ma è assurta a simbolo di eroina e martire delle furie sanguinarie della Rivoluzione francese. Eppure, malgrado le feroci critiche e i giudizi impietosi che le furono dispensati in vita, la sfortunata regina è stata anche riabilitata dalla “ardua sentenza” dei posteri, che ha visto e sempre più vede in lei una donna alla quale sono stati attribuiti torti più gravi di quelli che in realtà ebbe, e che è rimasta vittima di complessi ingranaggi ai quali era in sostanza estranea. La sua immagine è quindi divenuta il simbolo estremamente vivo e attuale, della volubilità dell’uomo e, con lui, della stessa società moderna.

Artemisia Gentileschi
0 0 0
Modern linguistic material

Danovi, Filippo <1968->

Artemisia Gentileschi / Filippo Danovi

Corriere della sera, 2020

Lucrezia Borgia
0 0 0
Modern linguistic material

Meloni, Federica <redattrice editoriale>

Lucrezia Borgia / Federica Meloni

Corriere della sera, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Giovanna D'Arco
0 0 0
Modern linguistic material

Biscotti, Barbara <professore associato di Diritto Romano>

Giovanna D'Arco / Barbara Biscotti

Corriere della sera, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Elisabetta I
0 0 0
Modern linguistic material

Fabris, Alberto <dottore in filosofia>

Elisabetta I / Alberto Fabris

Corriere della sera, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Nata da uno dei matrimoni più controversi della storia - quello che inaugurò lo scisma anglicano - Elisabetta fu proclamata principessa, figlia illegittima e regina d'Inghilterra e d'Irlanda in un vortice di svolte che plasmarono la sua instancabile tempra. Fu imprigionata e scampò più volte miracolosamente alla morte. Seppe dimostrarsi tollerante ma anche determinata e, in certe occasioni, spietata.

Io non tacerò
0 0 0
Modern linguistic material

Caponnetto, Antonino

Io non tacerò : la lunga battaglia per la giustizia / Antonino Caponnetto

Corriere della sera, 2019

Abstract: Era un galantuomo, Antonino Caponnetto. Fatto all'apparenza di cartavelina, eppure sempre in prima linea nella lotta alla mafia. Nei suoi ultimi, intensi dieci anni, dall'uccisione dei suoi figli, fratelli, amici, Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, fino al 2002, il giudice Caponnetto ha smentito l'idea secondo cui vi sia un'età per andare in pensione dall'impegno civile. E ha attraversato il nostro Paese in maniera capillare e ragionata. In mille scuole e in cento piazze ha insegnato la Costituzione italiana, l'etica della responsabilità, ha parlato di educazione alla legalità, di solidarietà, di pace, di diritti, ha raccontato un'idea di informazione libera e di giustizia possibile. I discorsi, le lezioni, gli scritti e le interviste sono ora qui raccolti e da essi traspare un pensiero rigoroso, colto, impermeabile a qualsiasi compromesso o comoda prudenza. In questo libro sta l'eredità di un grande testimone civile e di un instancabile custode di memoria. Una metafora crudele della fatica della memoria e dell'importanza di recuperarne ogni frammento.

Il Mostro e la simmetria
0 0 0
Modern linguistic material

Ronan, Mark <1947->

Il Mostro e la simmetria : una delle più grandi scoperte della matematica / Mark Ronan

Corriere della sera, 2014

Abstract: Cosa lega la vita e la simmetria? È una domanda che ha toccato l'esistenza e l'opera di alcuni tra i maggiori geni del passato, affascinati dalle infinite possibilità della geometria e della complessità di quella che verrà chiamata teoria dei gruppi. Su questo tema si interrogava, nel 1832, il giovane Evariste Galois. Le sue pagine, scritte la notte prima di morire, molti anni dopo sarebbero state viste come un contributo rivoluzionario. Ma solo nel Novecento un drappello di studiosi avrebbe dato vita al progetto Atlante, un'opera di classificazione dei gruppi così colossale da diventare nota come il Mostro. La storia della caccia a questo oggetto matematico misterioso, un gigantesco fiocco di neve che esiste in 196884 dimensioni, diventa nelle pagine di Ronan un vero e proprio romanzo, ricco di idee e intuizioni, coincidenze e contrasti.

Ignote quantità
0 0 0
Modern linguistic material

Derbyshire, John

Ignote quantità : storia reale e immaginaria dell'algebra / John Derbyshire

Corriere della sera, 2014

Abstract: Che cos'è l'algebra? Partendo da questa semplice domanda John Derbyshire ci accompagna in una storia lunga quattromila anni che ha avuto origine quando i primi matematici concepirono i numeri non più come cosa, oggetto in sé, ma come una pura astrazione mentale. Da Diofanto, matematico greco, che ne è considerato il padre, a Fibonacci e la sua famosa serie, alla Flatlandia di Abbott, attraverso i racconti di H. G. Wells, fino ad Isaac Newton e alla complessità infinita di Cantor. D'astrazione in astrazione, aneddoto dopo aneddoto, Derbyshire è capace di presentare la più sofisticata e impegnativa delle discipline mentali sotto una luce completamente rinnovata e, con sorprendente semplicità, ne racconta la bellezza e il mistero.

Equilibrio perfetto
0 0 0
Modern linguistic material

Equilibrio perfetto : le grandi equazioni della scienza moderna / a cura di Graham Farmelo

Corriere della sera, 2014

Abstract: Dodici grandi equazioni. Dodici mattoni su cui costruire il pensiero umano. Dodici cardini per l'universo. Tra esse l'aquazione di Shannon, senza la quale non sarebbe possibile la navigazione in Internet, o quella di Dirac che, in apparenza sbagliata, portò alla scoperta dei protoni. I testi raccolti in questo libro, scritti dai maggiori divulgatori scientifici e raccolti da Graham Farmelo, raccontano la storia, i segreti e le applicazioni pratiche delle stringhe matematiche. Le quali, a nostra insaputa, legano insieme la nostra vita quotidiana. Nel rendere comprensibili queste basi della scienza moderna esse ne svelano anche un lato spesso sottovalutato: quello estetico. Perché la bellezza della matematica, fatta di concisione, efficacia e semplicità, è una realtà che appartiene a tutti noi.

Il genio dei numeri
0 0 0
Modern linguistic material

Nasar, Sylvia <1947->

Il genio dei numeri : storia di John Nash, matematico e folle / Sylvia Nasar

Corriere della sera, 2014

Abstract: Nulla è normale nella vita di John Nash. Vive in un mondo fatto di matematica e teorie, costantemente in viaggio tra università prestigiose interessate alla sua splendida mente ma terrorizzate dal comportamento asociale e complesso che lo contraddistingue. La sua tempestosa vita sentimentale, tra l'omosessualità e le due donne più importanti, e il mancato riconoscimento dei suoi meriti dall'ambiente accademico lo spingono verso il baratro della schizofrenia, che lo porterà spesso in ospedali psichiatrici alternando lucidità e follia. Sylvia Nasar ci conduce nella mente, bellissima e torbida, di un genio, raccontando la storia di coloro che hanno creduto in lui e hanno saputo, con il loro affetto, restituirlo al mondo e ai suoi studi, fino alla controversa assegnazione del Premio Nobel.