Goncarov, Ivan Aleksandrovic

(Persona)

Thesaurus
Rinvio da (UF)

Opere collegate
Include: none of the following filters
× Country France

Found 44 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan Goncarov ; introduzione e traduzione di Ettore Lo Gatto ; con uno scritto di Giorgio Manganelli

9. ed.

Einaudi, 2017

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Una storia comune
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Una storia comune / Ivan A. Goncarov ; traduzione di Patrizia Parnisari

Fazi, 2016

Abstract: Una storia comune racconta le vicende di Aleksandr Aduev, un giovane romantico e sognatore che si trasferisce dalla provincia, dove la madre lo ha sempre coccolato, a San Pietroburgo a casa dello zio Pjotr, un pragmatico capitalista sposato con Lizaveta Aleksandrovna, una bellissima donna molto più giovane. Aleksandr crede nell’amore eterno, nell’amicizia indissolubile e soprattutto si reputa un grande poeta. Lo zio, uno dei caratteri più indimenticabili della letteratura di sempre, cerca di orientarlo verso una visione più realistica della vita.

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan A. Goncarov ; a cura di Paolo Nori

3. ed

Feltrinelli, 2015

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan A. Goncarov ; introduzione di Remo Faccani ; traduzione di Laura Micheletti

La biblioteca dell'espresso, 2013

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan A. Goncarov ; traduzione e cura di Paolo Nori

Feltrinelli, 2012

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan Aleksandrovic Goncarov ; traduzione e introduzione di Emanuela Guercetti ; con un saggio di Nikolaj Dobroljubov

Milano : Oscar Mondadori, 2010

Abstract: Meditato e scritto per oltre un decennio, Oblòmov venne pubblicato nel 1859, suscitando fin dal primo apparire ampi dibattiti. In effetti il protagonista eponimo, Il'jà Il'ìc Oblòmov, è uno di quei personaggi davanti ai quali tanto i lettori comuni quanto i critici letterari non rimangono indifferenti: preda di un'invincibile apatia che neppure l'amore sincero per la bella Ol'ga riesce a vincere, è caratterizzato da un'ipertrofia della coscienza cui corrisponde una paralisi dell'azione, o un suo dissiparsi in gesti sterili e disperati. Il tipo umano che Goncaròv mette in scena è da un lato squisitamente russo - e imparentato con altri celebri personaggi di quella letteratura, dall'Onégin di Puskin al Pecòrin di Lérmontov -, un tipico esponente dell'aristocrazia ottocentesca irrimediabilmente corrotta dai suoi stessi privilegi; dall'altro è emblematico di una condizione esistenziale eterna, a metà strada tra Amleto e Don Chisciotte, con la quale ogni generazione, in ogni luogo, si confronta.

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan Aleksandrovic Goncarov ; introduzione di Fausto Malcovati ; traduzione di Argia Micchettoni

9. ed. [con bibliogr. aggiornata al 1986]

Garzanti, 1988

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Oblomov
0 0 0
VCR: DVD

Oblomov / regia di Claudio Fino

Fabbri, [2009]

Abstract: Storia di un proprietario terriero russo segnato da un'inerzia fisica e spirituale che lo condanna all'inazione e alla rinuncia verso ogni forma di lotta. Si sottolineano il disperato disincanto, ma anche gli aspettiumoristici, di questo personaggio paralizzato in una sorta di un non luogo mentale che gli impedisce di entrare in relazione con il mondo reale.

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov : roman v cetyreh castjah / Ivan Aleksandrovic Goncarov

Moskva : Eksmo, 2007

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan Goncarov ; saggio introduttivo di Ettore Lo Gatto ; traduzione di Laura Simoni Malavasi

[Milano : Rizzoli], 2006

Abstract: Quante volte la mattina avete avuto quella tipica riluttanza a iniziare la giornata, a slittare il badge, fare la spesa, iscrivervi a un corso di inglese, imparare a usare l'ultimo innovativo oggettino high tech, rassettare la camera da letto, intrattenervi con un collega, un vicino, il vostro portiere? Quante volte la mattina avete avvertito quell'irresistibile sensazione di svogliatezza, pigrizia, immobilità e sotto sotto un senso di mansuetudine e mitezza? In una parola: Oblomov.(Mario Testa)

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan Goncarov ; introduzione e traduzione di Ettore Lo Gatto ; con uno scritto di Giorgio Manganelli

5. ed

Torino : Einaudi, 2006

Abstract: Un provinciale idealista vive a Pietroburgo della rendita di una tenuta dimenticata, nella più assoluta inerzia fisica e psichica. In una camera coperta di ragnatele e di libri ingialliti giace su un divano, dormendo e sognando, stanco e insensibile ai rumori della vita. Oblomov è stato considerato dalla critica l'eroe immortale della pigrizia, prodotto di una generazione viziata e apatica, inerte e priva di volontà, che non ha saputo dedicarsi a quelle riforme di cui necessitava la società russa.

Alcuni giorni della vita di Oblomov
0 0 0
VCR: DVD

Alcuni giorni della vita di Oblomov / un film di Nikita Mikhalkov

General Video, copyr. 2006

Abstract: Oblomov e' un aristocratico proprietario terriero che ha in noia il mondo e preferisce dormire e rifugiarsi nei suoi sogni. Ha rinunciato alla carriera, a scontrarsi con le grettezze della vita sociale, e nemmeno l'amore per la bella Olga potra' strapparlo alla sua scelta.

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan A. Goncarov ; introduzione di Remo Faccani ; traduzione di Laura Micheletti

Roma : La repubblica, copyr. 2004

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Alcuni giorni della vita di Oblomov
0 0 0
VCR: DVD

Alcuni giorni della vita di Oblomov / un film di Nikita Mikhalkov

General Video, 2002

Abstract: Oblomov è un aristocratico proprietario terriero che ha in noia il mondo e preferisce dormire e rifugiarsi nei suoi sogni. Ha rinunciato alla carriera, a scontrarsi con le grettezze della vita sociale, e nemmeno l'amore per la bella Olga potrà strapparlo alla sua scelta.

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan Goncarov ; introduzione e traduzione di Ettore Lo Gatto ; con uno scritto di Giorgio Manganelli

Torino : Einaudi, 2000

Abstract: Un provinciale idealista vive a Pietroburgo della rendita di una tenuta dimenticata, nella più assoluta inerzia fisica e psichica. In una camera coperta di ragnatele e di libri ingialliti giace su un divano, dormendo e sognando, stanco e insensibile ai rumori della vita. Oblomov è stato considerato dalla critica l'eroe immortale della pigrizia, prodotto di una generazione viziata e apatica, inerte e priva di volontà, che non ha saputo dedicarsi a quelle riforme di cui necessitava la società russa. Con uno scritto di Giorgio Manganelli.

Oblomov
0 0 0
Monographs

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan Goncarov ; traduzione di Laura Simoni Malavasi

[Milano] : Fabbri

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Ninfodora Ivanovna
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Ninfodora Ivanovna / Ivan A. Goncarov

Venezia : Marsilio, 1997

Una storia comune
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Una storia comune / Ivan A. Goncarov ; a cura di Patrizia Parnisari ; introduzione di Mauro Martini

Roma : Fazi, 1996

Oblomov
0 0 0
Modern linguistic material

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan Aleksandrovic Goncarov ; traduzione di Emanuela Guercetti

[Milano] : Frassinelli, copyr. 1996

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.

Oblomov
0 0 0
Monographs

Goncarov, Ivan Aleksandrovic

Oblomov / Ivan Goncarov ; traduzione di Laura Simoni Malavasi

[Milano] : Fabbri

Abstract: La vita passa davanti al giovane, ricco Ilia Ilyic Oblomov. Gli passa davanti il benessere, garantito dalla tenuta di Oblomovka, gli passa davanti la quotidianità sempre uguale, spesa spostandosi da un comodo divano all'altro in preda a sterili pensieri astratti. Gli passa davanti la possibilità di dar corpo ai sogni idealistici della gioventù, su sollecitazione del vitalissimo amico Stolz. E gli passa davanti l'amore, incarnato dalla bella e sensibile Olga. In un linguaggio che nulla ha da invidiare alla perfezione di Puskin o al feroce realismo di Gogol', Goncarov dà forma a un universo apparentemente immobile ma in realtà freneticamente vivo di osservazioni, pensieri e annotazioni, sostanziando uno dei massimi capolavori della letteratura russa (e mondiale). Un capolavoro imprendibile, impossibile da catalogare e spiegare e, per questo, ancora più grande.