Lettere <genere fiction>

(Classe)

Note:
  • Genere solo letterario. Opere in forma di comunicazioni scritte indirizzate da un mittente a un destinatario
Thesaurus
Rinvio da (UF)
Vedi anche (RT)

Found 830 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Cuori di carta
5 2 0
Modern linguistic material

Puricelli Guerra, Elisa <scrittrice e traduttrice>

Cuori di carta / Elisa Puricelli Guerra

San Dorligo della Valle (Trieste) : Einaudi ragazzi, 2012

Abstract: Tutto inizia con un messaggio lasciato dentro un libro da una ragazza. Un compagno di scuola lo trova e i due cominciano a scriversi senza incontrarsi mai. Non si firmano neppure con i loro veri nomi, ma come Una e Dan, i protagonisti del libro. Anche se non si riconoscono, forse si vedono tutti i giorni. È Una la rossa che sorride come se si fosse appena ricordata qualcosa di buffo? È Dan il biondino con gli occhi verdi da gatto che vedono dentro le persone? I due ragazzi cercano di scoprirsi attraverso quello che si scrivono, si punzecchiano, flirtano, e si rivelano uno all'altra come forse non sarebbero mai riusciti a fare di persona. A poco a poco, però, dalle loro parole emerge una realtà sempre pili strana e inquietante. Dove si trovano davvero Dan e Una? Che posto è l'Istituto che frequentano insieme a migliaia di altri ragazzi? Si tratta di un collegio? Di una scuola speciale? Di un riformatorio? E perché tutti i giorni devono prendere una medicina che cancella i loro ricordi? Dan e Una continuano a scriversi e a registrare tutto, finché la realtà, più cruda e feroce di qualsiasi storia nei libri, irrompe nelle loro vite e li costringe a uscire allo scoperto. Età di lettura: da 12 anni.

Una bottiglia nel mare di Gaza
0 0 0
Modern linguistic material

Zenatti, Valérie <1970->

Una bottiglia nel mare di Gaza / Valerie Zenatti ; traduzione di Federica Angelini

Firenze : Giunti, 2009

Abstract: Una giornata qualsiasi a Gerusalemme. Un attentato: un kamikaze in un caffè, sei morti, due giorni di telegiornali continui. Dopo una speranza di pace, la Città Santa sembra andare dritta all'inferno. Tal proprio non riesce ad accettare la situazione, ama troppo la sua città e la vita. Vorrebbe morire molto vecchia e saggia. Un giorno un'idea le illumina la mente: un messaggio in bottiglia potrebbe avvicinarla a una ragazza dell'altra parte, in modo da superare, insieme, illusioni e disillusioni e cercare finalmente un'unità. Tal immagina già questa nuova amica, sogna di specchiarsi in lei. E intanto chiede al fratello di lasciare la bottiglia su una spiaggia di Gaza. Dentro, il suo indirizzo email e tante speranze. A inviarle una risposta è Gazaman, e non sembra certo un messaggio di pace.

I dolori del giovane Werther
0 0 0
Modern linguistic material

Goethe, Johann Wolfgang von <1749-1832>

I dolori del giovane Werther / Johann Wolfgang Goethe ; traduzione di Giuseppe Antonio Borgese

[Milano] : Famiglia cristiana, stampa 1999

Oscar e la dama in rosa
0 1 0
Modern linguistic material

Schmitt, Eric-Emmanuel <1960->

Oscar e la dama in rosa : romanzo / Eric-Emmanuel Schmitt ; traduzione di Fabrizio Ascari

[Milano] : Rizzoli, 2004

Abstract: Oscar è un bambino di dieci anni. È malato, e i medici non riusciranno a salvarlo. In ospedale, riceve le visite di un'anziana signora, Nonna Rosa, che stringe con lui un formidabile legame d'affetto e lo invita a fare un gioco: fingere che ogni giorno duri dieci anni, e scrivere ogni giorno una lettera a Dio in cui raccontare le avventure e le esperienze di dieci anni, così come le fantasie e le paure, i rapporti con i genitori e i medici, l'amore per Peggy Blue, una bambina ricoverata nello stesso ospedale. Questo piccolo libro è composto da dodici lettere, dodici giorni in cui si concentra la vita di Oscar, giorni scapestrati e poetici, pieni di personaggi buffi e commoventi.

Destinatario sconosciuto
3 0 0
Modern linguistic material

Taylor, Kathrine Kressmann <1903-1996>

Destinatario sconosciuto / Kressmann Taylor ; traduzione di Ada Arduini

[Milano] : Rizzoli, 2000

Abstract: Novembre 1932. L'ebreo Max Eisenstein e il tedesco Martin Schulse, soci in affari a San Francisco e amici fraterni, si separano. Martin torna in Germania con moglie e figli e tra i due comincia uno scambio di lettere su cui si stende ben presto l'ombra nera della storia: nel 1933 Hitler prende il potere e Martin si lascia sedurre dall'ideologia nazista. Martin non cambia atteggiamento nemmeno quando Max, disperato, gli raccomanda di vegliare sulla sorella Griselle, un'attrice austriaca che è stata amante di Martin e che, nonostante gli avvertimenti ricevuti, ha voluto ugualmente recitare a Berlino. E proprio questo comportamento porterà a un simbolico rovesciamento dei ruoli e ad una raffinata vendetta.

Mio papà scrive la guerra
0 0 0
Modern linguistic material

Garlando, Luigi <1962->

Mio papà scrive la guerra / Luigi Garlando

Casale Monferrato : Piemme junior, 2005

Abstract: La notte del 20 dicembre Ludovico Cerruti, inviato speciale in Afghanistan, viene sequestrato sulla strada che va da Jalalabad a Kabul insieme ad altri tre giornalisti di guerra. Suo figlio Tommaso lo viene a sapere dalla televisione, mentre sta cenando in cucina con la mamma. Da quel momento inizia un fitto scambio di lettere che attendono il momento in cui potranno essere consegnate di persona: da una parte quelle di Ludovico, scritte con un mozzicone di matita sul suo taccuino sfuggito ai controlli dei soldati, dall'altra quelle di Tommi, scritte ogni sera con la vecchia macchina da scrivere di papà. Le lucide e coraggiose parole di Ludovico si alternano così ai racconti della vita di tutti i giorni del figlio.

La vita alla finestra
3 1 0
Modern linguistic material

Neuman, Andrés <1977->

La vita alla finestra / Andres Neuman ; traduzione di Silvia Sichel

Einaudi, 2020

Abstract: Inizio anni Duemila, una città spagnola come tante. Net, un ragazzo come tanti, scrive. Chino sul suo computer, digita lunghe mail che indirizza a Marina. Notte dopo notte, alle finestre che si aprono sullo schermo Net consegna il racconto delle sue giornate, tra lo sfaldamento e la traballante ricomposizione della sua famiglia, la scoperta dell'amore, l'ansia per l'avvenire incerto. Ma Marina, irrintracciabile e misteriosa quasi quanto l'universo virtuale, non risponde mai... Net vive in una città come tante, in una famiglia con qualche problema - ma quale famiglia non ne ha? -, all'università è iscritto ma non la frequenta, ha pochi amici, tutti più o meno tormentati e disillusi come lui, e in generale la vita gli sembra una distesa di noia e insofferenza. Ma quello che sappiamo di Net, delle liti tra i genitori, dei legami sentimentali della sorella Paula, delle notti di eccessi con Xavi, dei pranzi domenicali a casa degli zii, dell'incontro con l'audace Cintia di cui è impossibile non innamorarsi, è solo quello che Net decide di scrivere a Marina. Forse una sua ex ragazza o un'amica lontana, forse un'interlocutrice immaginaria, Marina è una presenza indistinta che esiste solo in una tela di ricordi ed emozioni che Net va intessendo con le mail che le indirizza. «Forse sentiamo il bisogno di concepire sullo schermo la perfezione narrativa che manca alla nostra vita», riflette Net: le finestre di Windows diventano allora il simbolo della sua urgenza di raccontare, di fissare nel mondo virtuale la versione di sé e degli altri che scorge dalla sua prospettiva. E che sarà irrimediabilmente ingannevole come, del resto, sempre lo sono i frutti della narrazione. Ma è da un altro tipo di finestre, quelle reali, quelle delle case, che Net osserva la vita che scorre per le strade, nei cortili, nelle stanze altrui. Solo così, staccando gli occhi dallo schermo, il significato di ogni cosa si rivela in tutta la sua ineffabile semplicità.

I dolori del giovane Werther
5 0 0
Modern linguistic material

Goethe, Johann Wolfgang von <1749-1832>

I dolori del giovane Werther / Johann Wolfgang Goethe ; traduzione di Giuseppe Antonio Borghese ; introduzione di Roberto Fertonani

Milano : A. Mondadori, 1989

Abstract: La trama è semplice eppure di un agghiacciante realismo: Werther è innamorato di Lotte, di cui sa fin dall'inizio che non è libera, perchè legata ad Albert. Stia attento a non innamorarsene, sarà il consiglio di una cugina a Werther. Ma la tragedia è già innescata. Considerato il primo grande testo del Romanticismo, il Werther supera le barriere storiografiche per divenire il libro di una generazione, di tutte le generazioni, intramontabile.

Ultime lettere di Jacopo Ortis
4 0 0
Modern linguistic material

Foscolo, Ugo <1778-1827>

Ultime lettere di Jacopo Ortis : tratte dagli autografi / Ugo Foscolo ; introduzione e commento di Guido Davico Bonino

Milano : A. Mondadori, 1986

Abstract: Fuggiasco da Venezia, dopo Campoformio, Jacopo si isola sui Colli Euganei. Qui conosce Teresa e se ne innamora, ma sa che questo è un amore impossibile, perché Teresa è promessa a Odoardo. Jacopo si mette in viaggio per l'Italia, senza una meta e ovunque vede la tragedia dell'oppressione straniera, né lo consolano le bellezze naturali o la saggezza del vecchio Parini, incontrato a Milano. La tragica conclusione è una denuncia al mondo di una doppia delusione.

Storia di una capinera
4 0 0
Modern linguistic material

Verga, Giovanni <1840-1922>

Storia di una capinera / Giovanni Verga ; introduzione di Sergio Pautasso

Milano : A. Mondadori, 1991

Abstract: Scritto nel 1869 e pubblicato in volume nel 1871, questo primo romanzo di Verga ha goduto di una grande fortuna. Scritto in forma epistolare, è tratto da un'esperienza autobiografica. Le lettere che la giovane Maria, costretta dal padre alla vita del convento senza vocazione, scrive all'amica Marianna durante un breve soggiorno con la famiglia in campagna, testimoniano del suo turbamento di giovane novizia che al di fuori della vita monacale riscopre nuovi orizzonti, e soprattutto l'esistenza dell'amore che, osteggiato da tutti, crescerà in lei assumendo una tensione parossistica.

Le lettere di Miagolino
0 0 0
Modern linguistic material

Oram, Hiawyn <1946-> - Warburton, Sarah

Le lettere di Miagolino / Hiawyn Oram, Sarah Warburton

[Milano] : Fabbri, 2007

Abstract: Che cosa succede se una strega si mette in testa di diventare una principessa? Per il povero Miagolino è un vero guaio. Non gli resta che scrivere allo zio Alambicco e chiedergli consiglio... Età di lettura: da 5 anni.

Noi siamo infinito
4 0 0
Modern linguistic material

Chbosky, Stephen <1970->

Noi siamo infinito / Stephen Chbosky ; traduzione di Chiara Brovelli

Sperling & Kupfer, 2012

Abstract: Fra un tema su Kerouac e uno sul Giovane Holden, tra una citazione da L'attimo fuggente e una canzone degli Smiths, scorrono i giorni di un adolescente per niente ordinario. L'ingresso nelle scuole superiori lo lancia in un vortice di prime volte: la prima festa, la prima rissa, il primo amore - per la bellissima ragazza con gli occhi verdi che quando lo guarda fa tremare il mondo. Il primo bacio, e lei gli dice: per te sono troppo grande, però possiamo essere amici. Per compensare, Charlie trova una che non gli piace e parla troppo: a sedici anni fa il primo sesso, e non sa neanche perché. Allora lui, più portato alla riflessione che all'azione, affida emozioni, trasgressioni e turbamenti a una lunga serie di lettere indirizzate a un amico, al quale racconta ciò che vive, che sente, che ha intorno. Dotato di un'innata gentilezza d'animo e di un dono speciale per la poesia, il ragazzo è il confidente perfetto di tutti, quello che non dimentica mai un compleanno, quello che non tradisce mai e poi mai un segreto. Peccato che quello più grande, fosco e lontano, sia nascosto proprio dentro di lui.

Ultime lettere di Jacopo Ortis
0 0 0
Modern linguistic material

Foscolo, Ugo <1778-1827>

Ultime lettere di Jacopo Ortis / Ugo Foscolo ; a cura di Giovanna Ioli

Torino : Einaudi, copyr. 1995

Abstract: Con le Ultime lettere di Jacopo Ortis il Foscolo si propone di offrire, in forma di romanzo, la propria esperienza più intima. Così il protagonista diventa quasi un alter ego dell'autore e nei suoi amori e nei suoi sentimenti vediamo adombrati quelli del Foscolo stesso, i suoi innamoramenti, le peregrinazioni per l'Italia contesa e tradita dagli stranieri, l'esilio del 1815 dopo la caduta del Regno Italico. Documento di una nuova sensibilità romantica, l'Ortis ebbe grande diffusione in Europa e ad esso si ispirarono in particolare coloro che combattevano la dominazione napoleonica e per le libertà nazionali.

Cara Bertilla... La Luna di gruviera
5 0 0
Modern linguistic material

Mélois, Clémentine <1980->

Cara Bertilla... La Luna di gruviera / Clémentine Mélois, Rudy Spiessert; traduzione di Donata Feroldi

Babalibri, 2019

Abstract: Bertilla ha otto anni e un sogno: andare sulla Luna per le vacanze estive. Decisa a ottenere tutte le informazioni necessarie, scrive al bis-bis-bis-bis-bisnipote di Laika, pioniera dello spazio. Purtroppo il signor Pavel non sa un bel niente di razzi e allunaggi, ma conosce chi può aiutarla.

Cara Bertilla... Al centro della Terra
0 0 0
Modern linguistic material

Mélois, Clémentine <1980->

Cara Bertilla... Al centro della Terra / Clémentine Mélois, Rudy Spiessert; traduzione di Donata Feroldi

Babalibri, 2020

Abstract: Bertilla ha un nuovo sogno: per festeggiare il suo nono compleanno andrà in gita al centro della Terra! Certo non è facile: bisogna preparare con attenzione i bagagli (nessun dettaglio va trascurato) ed è necessario che qualcuno di affidabile la accompagni perché girano un sacco di storie sul conto del nostro caro pianeta. Per esempio, che al suo interno faccia un caldo terribile. Bertilla però è una ragazzina piena di risorse e di sicuro non si lascerà scoraggiare. Infatti ha già cominciato a scrivere a una famosa vulcanologa...

Dolce per sè
0 0 0
Modern linguistic material

Maraini, Dacia <1936->

Dolce per sè / Dacia Maraini

Milano : Rizzoli, 1997

I dolori del giovane Werther
5 0 0
Modern linguistic material

Goethe, Johann Wolfgang von <1749-1832>

I dolori del giovane Werther / Johann Wolfgang Goethe ; introduzione di Franco Fortini ; traduzione di Aldo Busi

11. ed. [con bibliogr. aggiornata al 1987]

Milano : Garzanti, 1987

Abstract: La trama è semplice eppure di un agghiacciante realismo: Werther è innamorato di Lotte, di cui sa fin dall'inizio che non è libera, perché legata ad Albert. Stia attento a non innamorarsene, sarà il consiglio di una cugina a Werther. Ma la tragedia è già innescata. Considerato il primo grande testo del Romanticismo, il Werther supera le barriere storiografiche per divenire il libro di una generazione, di tutte le generazioni, intramontabile.

Ultime lettere di Jacopo Ortis
4 0 0
Modern linguistic material

Foscolo, Ugo <1778-1827>

Ultime lettere di Jacopo Ortis / Ugo Foscolo ; a cura di Carlo Muscetta

Torino : Einaudi, 1963

Abstract: Concepite dal giovane Foscolo alle soglie dell'Ottocento, le Ultime lettere di Jacopo Ortis occupano in maniera emblematica il posto di primo romanzo della nostra letteratura. Testo sperimentale e modernissimo, percorso da tutte le dolorose contraddizioni e delusioni del suo tempo, può essere a buon diritto considerato il capolavoro dell'etica romantica. Un'etica attraversata dalla tragedia, che nella storia di un uomo in rivolta come il giovane Jacopo vede la scelta modernissima di un eroe della libertà che si vota alla morte: sarà il modello del patriota risorgimentale italiano e diventerà il prototipo di tutti gli eroi. Con la versione in italiano moderno a fronte.

Ultime lettere di Jacopo Ortis
4 0 0
Modern linguistic material

Foscolo, Ugo <1778-1827>

Ultime lettere di Jacopo Ortis / Ugo Foscolo ; introduzione di Walter Binni

[Milano] : Garzanti, 1974

Abstract: Fuggiasco da Venezia, dopo Campoformio, Jacopo si isola sui Colli Euganei. Qui conosce Teresa e se ne innamora, ma sa che questo è un amore impossibile, perché Teresa è promessa a Odoardo. Jacopo si mette in viaggio per l'Italia, senza una meta e ovunque vede la tragedia dell'oppressione straniera, né lo consolano le bellezze naturali o la saggezza del vecchio Parini, incontrato a Milano. La tragica conclusione è una denuncia al mondo di una doppia delusione.

Il Club del libro e della torta di bucce di patata di Guernsey
0 0 0
Modern linguistic material

Shaffer, Mary Ann - Barrows, Annie <1962->

Il Club del libro e della torta di bucce di patata di Guernsey / Mary Ann Shaffer & Annie Barrows ; traduzione di Giovanna Scocchera ed Eleonora Rinaldi ; revisione di Bruna Mora

Astoria, 2017

Abstract: Gennaio 1946. Il mondo sta uscendo a fatica dall'incubo della Seconda guerra mondiale, e a Londra la scrittrice Juliet Ashton cerca invano l'ispirazione per il suo nuovo romanzo, dopo il successo del primo libro. All'improvviso, Juliet riceve la lettera di un abitante dell'isola di Guernsey, nella Manica, che ha trovato il suo indirizzo su un vecchio libro usato. Fra i due inizia una fitta corrispondenza, e Juliet scopre che sull'isola, occupata per cinque anni dai tedeschi era nato un circolo di lettura (tre isolani sorpresi dal coprifuoco avevano dichiarato di aver perso la nozione del tempo a parlare di libri). La Società era diventata ben presto la ragione della loro vita, l'unico modo per sfuggire, attraverso il piacere che solo i grandi libri sanno offrire, agli orrori della guerra. A poco a poco Juliet verrà assorbita dalle storie degli abitanti di Guernsey, dalle loro vite straordinarie, dai drammi che hanno vissuto. Deciderà di raggiungerli, e a Guernsey troverà non solo l'ispirazione per il suo lavoro, ma qualcosa che cambierà per sempre il corso della sua vita. Un omaggio al potere dei libri e un inno al piacere della lettura, ma anche una storia di amicizia, di coraggio e d'amore.