Finzione

(Argomento)

Note:
Thesaurus
Più generale (BT)
Vedi anche (RT)

Opere collegate

Found 23 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Vacanze in balcone
0 0 0
Modern linguistic material

Degl'Innocenti, Fulvia <1966->

Vacanze in balcone / Fulvia Degl'Innocenti ; illustrazioni di Noemi Vola

Biancoenero, 2017

Abstract: Come farà la famiglia Capossi a far credere a tutti i vicini di casa che quest'estate si concederà una meravigliosa vacanza alle Maldive? Alla fine della loro straordinaria "vacanza in balcone", per la famiglia Capossi niente sarà più lo stesso... e tutto sarà molto, molto meglio.

Ti amo ma non ti perdono
0 0 0
Modern linguistic material

Van Dyken, Rachel <1985->

Ti amo ma non ti perdono : romanzo / Rachel Van Dyken ; traduzione di Veronica Sibilla Ghiorzi

Nord, 2020

Abstract: Un tempo Isla aveva fiducia nelle persone. Ma il tradimento del marito ha cambiato tutto, spingendola a fondare la Dirty Exes, un'agenzia d'investigazione che raccoglie prove dell'infedeltà degli uomini. Prove che non sono mai mancate, tranne che in un caso: quello di Jessie Beckett, ex star del football, il cui matrimonio e reputazione sono stati rovinati proprio dalle indagini di Isla. E adesso Jessie minaccia di farle causa e di distruggere così la Dirty Exes. Per evitare che un solo errore mandi in frantumi il suo lavoro, Isla propone a Jessie un patto: se lei riuscirà a riabilitare il suo nome, lui seppellirà l'ascia di guerra. E non c'è niente di meglio di una romantica storia d'amore per riconquistare il cuore dei fan, perciò loro due dovranno fingersi fidanzati, con tanto di anello col brillante e baci a beneficio dei paparazzi. Isla però si rende conto troppo tardi che quel piano potrebbe avere un risvolto imprevisto. Perché a volte non è semplice distinguere il confine che separa la finzione dalla verità. E dietro quell'apparenza dura e scostante, Jessie nasconde un animo sensibile, un gran senso dell'umorismo e una generosità inaspettata. Isla riuscirà a trasformare l'inganno di pochi giorni nella realtà di una vita o l'amore rimarrà un sogno da cui sarà costretta a svegliarsi?

Signoramia
2 1 0
Modern linguistic material

Dallorso, Elena <giornalista> - Nicchiarelli, Francesco

Signoramia / Elena Dallorso, Francesco Nicchiarelli

Feltrinelli, 2019

Abstract: Inizia tutto con uno scambio di ricette. È così che Francesca, bibliotecaria milanese, conosce Fabio, ingegnere romano. Solo che il blog è quasi del tutto femminile, per cui Fabio non ci ha pensato nemmeno un secondo e, semplicemente, si è finto una donna facendo entrare in scena Maria. Doveva essere solo un gioco, il desiderio innocente di avere accesso a un circolo di persone che condividono la stessa passione per i fornelli, ma tra i due piano piano si sviluppa un'intesa. Di mail in mail, dai consigli di cucina passano a raccontarsi le loro vite: Francesca è sposata, con una famiglia caotica da gestire e una vita fin troppo pianificata; Fabio/Maria è più sregolato, single, reduce dall'ennesimo fallimento sentimentale. Diversissimi sulla carta, hanno invece un'istintiva affinità nell'approccio ai fornelli e alla vita. All'impiattamento preferiscono la sostanza e, come parola chiave, la "semplicità": ingredienti genuini e tanta cura, in cucina come nei rapporti affettivi. Protetti dalle loro tastiere e da 632 chilometri di distanza, costruiscono un'amicizia complice e giocosa, sempre più stretta. Superano perfino un incontro a Roma in cui Fabio convince un'amica a prendere il suo posto pur di coprire la sua bugia, finché la verità emerge. Faranno pace? Si innamoreranno o resteranno amici?

Real love
5 0 0
Modern linguistic material

Watt, Erin

Real love / Erin Watt ; traduzione di Elena Paganelli

Sperling & Kupfer, 2018

Abstract: Oakley Ford è famoso, attraente, con una reputazione da bad boy e una vita sopra le righe. La sua fama di bello e dannato, però, sta pericolosamente vanificando i successi raggiunti. E se non vuole essere una meteora, Oakley deve cambiare registro. Adesso. Dire addio a feste, ragazze e amicizie sbagliate una volta per tutte e mettere la testa a posto, trovandosi una relazione – "normale" – con una ragazza "normale", anche a costo di pagarla una cifra da capogiro. Dopo un'attenta analisi, la scelta ricade su Vaughn Bennett, la quintessenza della brava ragazza: bellezza acqua e sapone, un diploma conquistato in anticipo e un lavoro part-time come cameriera per aiutare economicamente la famiglia. Per Vaughn la proposta è semplicemente folle: una montagna di soldi per fingersi la fidanzata di qualcuno? Ma un'occasione come questa non capita tutti i giorni e lei non può negare che quei soldi le farebbero davvero comodo. Le permetterebbero di pagare il college ai fratelli, estinguere i mutui e, sì, semplificarsi la vita. Così finisce per accettare. In un mondo pieno di filtri e finzione, per nessuno dei due sarà facile distinguere ciò che è vero, reale, da ciò che non lo è, ma i brividi di un bacio non mentono mai.

Realtà/finzione
0 0 0
Modern linguistic material

Jost, Francois

Realtà/finzione : l'impero del falso / Francois Jost

Milano : Il castoro, 2003

Abstract: Da The Blair Witch Project al Grande fratello, il cinema e la televisione di oggi dimostrano una sfrenata immaginazione nel mescolare il vero e il falso, la verità e la menzogna, l'originale e la copia, a un punto tale che non sempre è facile tracciare la frontiera tra realtà e finzione. Tanto più che trattandosi di immagini e suoni le opinioni divergono. Da dove ha origine la finzione? Dall'immagine? Dal racconto? Dallo spettatore? Rispondendo a queste domande Francois Jost ci conduce nell'esplorazione dei vasti territori dell'impero del falso.

Figure di verità
0 0 0
Modern linguistic material

Bettetini, Maria <1962->

Figure di verità : la finzione nel Medioevo occidentale / Maria Bettetini

Torino : Einaudi, copyr. 2004

Abstract: Il saggio esplora alcuni temi della cultura medievale che ruotano intorno al concetto di finzione: una serie di prese di posizione tra anima e corpo, tra sensibilità e intelletto che mettono alla prova le filosofie aristoteliche e platoniche con gli argomenti della fede. La finzione poetica era rifiutata e, allo stesso tempo, esaltata: i Padri della Chiesa condannavano le lacrime false con parole di fuoco, ma soccombevano alle dolcezze della poesia latina classica. La fictio iuris, procedimento del diritto romano, è ripresa dal diritto canonico, mentre la figura della persona ficta consentirà a Giovanni XXII di interpretare la regola di san Francesco contro la lettera e di attribuire all'ordine la possibilità di possedere beni materiali.

Finzione
0 0 0
Analyticals

Segre, Cesare <1928-2014>

Finzione / [Cesare Segre]

Piangere e ridere davvero
0 0 0
Modern linguistic material

Ferraris, Maurizio <1956->

Piangere e ridere davvero : feuilleton / Maurizio Ferraris

Genova : Il melangolo, copyr. 2009

Abstract: Qualche anno fa milioni di persone hanno pianto per la morte di Lady D, e non è difficile immaginare un carcerato nel braccio della morte che piangeva come un vitello guardando i funerali. Bene, nessuno ha dubitato che il pianto delle folle, condannato a morte compreso, fosse un pianto autentico. Ma se le cose stanno così, se un carcerato nel braccio della morte piange veramente per Diana Spencer, perché c'è chi sostiene che chi piange per Anna Karenina non piange davvero? E perché, d'altra parte, nessuno ha mai dubitato che chi ride delle barzellette, che sono racconti di finzione, rida davvero? Che cosa significa piangere e ridere davvero? Mescolando cultura alta e cultura bassa, Maurizio Ferraris offre un feuilleton filosofico che indaga i paradossi dell'arte e della vita.

L'arte di non dire la verità
0 0 0
Modern linguistic material

Soboczynski, Adam

L'arte di non dire la verità / Adam Soboczynski ; traduzione di Stefano Zangrando

Milano : Feltrinelli, 2010

Abstract: L'imperativo dei nostri tempi, nella vita pubblica come sul lavoro o nella quotidianità più ordinaria, sembra essere quello dell'autenticità. Eppure, in realtà la nostra vita è sempre più governata dalla dissimulazione, dalla capacità di non dire il vero o di nasconderlo a nostro vantaggio. Che si tratti di una donna innamorata da respingere con delicatezza, di un colloquio d'assunzione in cui si è interpellati sulle proprie debolezze o di un rapporto non proprio innocente tra un professore e una sua collega, a farla da padrona è sempre la finzione, il mascheramento delle nostre vere passioni e intenzioni. L'arte di non dire la verità richiede arguzia ed è senz'altro difficile da padroneggiare. Ma non impossibile da apprendere: Soboczynski ce ne offre dovizia d'esempi.

Finzioni
0 0 0
Modern linguistic material

Voltolini, Alberto

Finzioni : il far finta e i suoi oggetti / Alberto Voltolini

Roma ; Bari : Laterza, 2010

Abstract: Che cosa vuoi dire 'far finta' e in che rapporto sta col 'fingere'? Che cosa sono le cosiddette entità fittizie? Pensiamo ai personaggi letterari come Anna Karenina, il giovane Werther e Emma Bovary, ma anche a soggetti di quadri come Monna Lisa e le Maya (desnuda o vestida), di cartoons come Qui Quo e Qua, Titti e Gatto Silvestro, di soap opera e film come Brooke e Ridge o Indiana Jones; per non parlare dei personaggi mitologici come Afrodite, Odino e Babbo Natale. Esistono davvero entità del genere? E infine, che vuoi dire per noi essere emotivamente toccati dalla finzione, o addirittura imparare qualcosa da essa? Da questi interrogativi muove questa introduzione ragionata ai temi della finzione, visti dal punto di vista di molte discipline inerenti all'ambito della filosofia analitica: l'estetica, la filosofia del linguaggio, la filosofia della mente nelle sue connessioni alle scienze cognitive, la metafisica e l'ontologia.

Panorama
0 0 0
Modern linguistic material

Pincio, Tommaso <1963->

Panorama : un prologo / Tommaso Pincio

NN, 2015

Abstract: Ottavio Tondi lavora nel mondo dell’editoria come lettore di manoscritti. Ma non è un lettore qualunque. Per tutti è il miglior lettore in circolazione. Le case editrici se lo contengono in una lotta sotterranea senza esclusione di colpi anche se lui preferisce rimanere libero e svincolato. Le sue non sono semplici letture, Ottavio legge ciò che si nasconde tra le righe, quel che sta dentro e fuori le pagine, quel che sta nella testa di chi scrive. Legge lo spazio tra realtà e immaginazione e questo fa del suo mestiere un’arte. Sino a quando, in un giorno di primavera, un incidente gli cambierà la vita. Incapace di leggere si troverà per la prima volta a mettere in discussione la sua vita, le sue certezze, i suoi affetti, mentre nel mondo il nuovo social network Panorama, dalle strabilianti applicazioni, sta coinvolgendo e conquistando velocemente le vite degli esseri umani.

L'arte di non dire la verità
0 0 0
Modern linguistic material

Soboczynski, Adam

L'arte di non dire la verità / Adam Soboczynski ; traduzione di Stefano Zangrando

Milano : Feltrinelli, 2012

Abstract: L'imperativo dei nostri tempi, nella vita pubblica come sul lavoro o nella quotidianità più ordinaria, sembra essere quello dell'autenticità. Eppure, in realtà la nostra vita è sempre più governata dalla dissimulazione, dalla capacità di non dire il vero o di nasconderlo a nostro vantaggio. Che si tratti di una donna innamorata da respingere con delicatezza, di un colloquio d'assunzione in cui si è interpellati sulle proprie debolezze o di un rapporto non proprio innocente tra un professore e una sua collega, a farla da padrona è sempre la finzione, il mascheramento delle nostre vere passioni e intenzioni. L'arte di non dire la verità richiede arguzia ed è senz'altro difficile da padroneggiare. Ma non impossibile da apprendere: Soboczynski ce ne offre dovizia d'esempi.

La ragazza di Scampia
0 0 0
Modern linguistic material

Mari, Francesco <1966->

La ragazza di Scampia / Francesco Mari

Fazi, 2014

Abstract: Una vita ordinaria dalla quale proiettare altre identità: ecco a voi Franco, funzionario della pubblica amministrazione napoletana, una vita tranquilla (anche troppo), relazioni difficili con le donne (ma nemmeno tanto) e una passione, la scrittura, che di colpo si trasforma nell'occasione per un salto di qualità. L'obiettivo, quindi, diventa convincere l'editor di una grande casa editrice del Nord che la storia scritta da Franco, riportata da tale Jenny Marvizzo e riguardante l'eroica Stella, sia scottante cronaca ambientata a Scampia. In odore di scoop, 'La ragazza di Scampia' (questo il titolo del reportage) diventa un grande affare; peccato che la realtà non sia mai la verità: siamo proprio sicuri che Napoli, la camorra, Scampia, l'intera vicenda di Stella non siano mera invenzione romanzesca? Del resto, come pensa l'editor: La verità è che 'sti napoletani abitano dentro un noir a cielo aperto.

L'età della finzione
0 0 0
Modern linguistic material

Melotti, Massimo <1950->

L'età della finzione : arte e società tra realtà ed estasi / Massimo Melotti ; prefazione di Marc Augé

Nuova ed. riveduta, ampliata e aggiornata

Bollati Boringhieri, 2018

Abstract: "Il grande merito dell'autore è quello di fare un’analisi completa, rigorosa e ricca di sfumature di tutti gli effetti indotti dalla nuova porosità tra finzione e realtà». Viviamo nell’«età della finzione». Espressione tutt’altro che neutra, che tuttavia non si accoda, qui, alle attuali querimonie contro lo strabordare di falsità, simulazione e dissimulazione, fake news e manipolabilità del vero, fuori e dentro la Rete. Piuttosto che vestire la toga dei grandi accusatori è indispensabile rendersi conto che nella società massmediale – in cui il consumo ha ormai dispiegato la sua massima potenza – realtà e finzione non costituiscono più una coppia di opposti in tensione agonistica, anzi sono scivolate in una indistinzione a dominanza finzionale che ha trasformato nel profondo gli assetti percettivi, le pratiche quotidiane, la logica dell’intrattenimento, lo statuto stesso dell’informazione. «Un evento che non sia mediatizzato semplicemente non esiste». L’osmosi è iniziata e Massimo Melotti ne scruta il processo con la sottigliezza del critico d’arte, al quale non sfuggono aspetti qualitativi in genere trascurati dalla sociologia dei media, primo fra tutti il prevalere della dimensione estatica, quella fredda e stupefatta fascinazione che non aspira a risolversi, bensì a protrarsi il più a lungo possibile, oltre lo spazio-tempo e i nessi causali. L’estasi si celebra ovunque la spettacolarizzazione abbia eroso il limite che circoscriveva il reale: sugli schermi televisivi, con l’intrusione della fiction nella cronaca e l’apoteosi del reality; nei non-luoghi plurifunzionali e multisensoriali, che mettono in scena innanzitutto i consumatori, o negli allestimenti artificiali di interi contesti naturali, deputati al divertimento di massa; nella comunicazione, con le notizie fagocitate dal «tempo reale»; nel virtuale opaco del Web, che crea effetti di ritorno ancora da decifrare. Fenomeni che continuano a sollecitare schiere di studiosi, ma che le arti visive contemporanee, da Maurizio Cattelan a Vanessa Beecroft, da Francesco Vezzoli a Damien Hirst, hanno saputo disvelare con penetrante anticipazione.

The fall
2 0 0
VCR: BluRay

The fall / Lee Pace, Catinca Untaru

Eagle Pictures, [2011]

Abstract: Los Angeles, anni venti. Alexandri, una bimba con un braccio fratturato, viene ricoverata in un ospedale, dove fa amicizia con Roy Walker, uno stuntman di Hollywood rimasto paralizzato dopo una caduta durante le riprese di un film. Su sua richiesta, Roy inizia a raccontarle una serie di storie, tra cui la complessa avventura di sei uomini (uno spadaccino indiano, un bandito mascherato, un indiano americano, uno schiavo in fuga, un esperto di esplosivi e Charles Darwin) decisi a eliminare il corrotto Governatore spagnolo Odious, colpevole di aver inflitto atrocità a ciascuno di loro. Mescolando realtà e finzione, la bambina non si rende conto che Roy la sta usando per uno scopo ben preciso...

Prima persona
0 0 0
Modern linguistic material

Flanagan, Richard <1961->

Prima persona / Richard Flanagan ; traduzione di Alessandro Mari

Bompiani, 2018

Abstract: Siegfried Heidl è il più celebre truffatore d'Australia. Alla vigilia del processo che segnerà il suo destino una grande casa editrice decide di pubblicare la sua autobiografia, commissionandola a un ''ghostwriter''. L'incarico viene affidato a Kiff Kehlman, giovane aspirante scrittore con famiglia a carico e ambizioni al momento frustrate dalla realtà. Kiff, che accetta a malincuore, spinto dalla necessità, ha sei settimane di tempo per comporre il ritratto di un uomo che forse non è mai esistito, che è per sua stessa natura un'illusione, un falso, un inganno. Dopo una settimana di domande imprecise e risposte evasive, Kiff decide che l'unico modo per raccontare Ziggy Heidl è riscriverlo, fino a smarrire il confine tra ciò che è reale e ciò che non lo è.

Infelici e contenti [Videoregistrazione]
0 0 0
VCR: DVD

Infelici e contenti [Videoregistrazione] / regia di Neri Parenti ; [con] Renato Pozzetto, Ezio Greggio, Francesca D'Aloja, Marina Suma, Roberto Bisacco

[Milano] : Fabbri, copyr. 2007

Tutto il cinema di Renato Pozzetto

Abstract: Un truffatore, che si finge cieco, incontra un ex impiegato di banca paralitico. Dall'iniziale diffidenza nasce un intenso rapporto ed i due si trasformano in una instancabile società a delinquere.

Yesterday
4 0 0
VCR: DVD

Yesterday / [dal regista vincitore del premio Oscar per The millionaire e dallo sceneggiatore di Love actually]

Universal, [2020]

  • Not reservable
  • Total items: 6
  • Lendable since: 23/07/2021

Abstract: Jack Malik, mediocre musicista di provincia, sopravvive ad un bizzarro incidente, risvegliandosi in un mondo che non ha mai sentito parlare dei Beatles. L'uomo utilizza quindi le loro più celebri canzoni per raggiungere il successo...

L'imitazion del vero
0 0 0
Modern linguistic material

Sinigaglia, Ezio <1948->

L'imitazion del vero / Ezio Sinigaglia

Terrarossa, 2020

Abstract: Mastro Landone è riconosciuto come il più talentuoso artigiano e inventore che vi sia al mondo, ma entro i confini del principato di Lopezia è solo e infelice perché costretto a reprimere la propria sessualità. Finché l'apparizione del giovane Nerino non lo indurrà a concepire la più semplice e geniale delle sue creazioni, infrangendo le leggi degli uomini per assecondare quelle del desiderio. Con una scrittura musicale che mima un italiano arcaico, Sinigaglia presenta una novella che gioca con le regole della sintassi e della morale per lanciare una sfida letteraria e farci riflettere sui labili confini tra realtà e inganno, verità e finzione.

First person
0 0 0
Modern linguistic material

Flanagan, Richard <1961->

First person / Richard Flanagan

Chatto & Windus, 2017

Abstract: Siegfried Heidl è il più celebre truffatore d'Australia. Alla vigilia del processo che segnerà il suo destino una grande casa editrice decide di pubblicare la sua autobiografia, commissionandola a un ''ghostwriter''. L'incarico viene affidato a Kiff Kehlman, giovane aspirante scrittore con famiglia a carico e ambizioni al momento frustrate dalla realtà. Kiff, che accetta a malincuore, spinto dalla necessità, ha sei settimane di tempo per comporre il ritratto di un uomo che forse non è mai esistito, che è per sua stessa natura un'illusione, un falso, un inganno. Dopo una settimana di domande imprecise e risposte evasive, Kiff decide che l'unico modo per raccontare Ziggy Heidl è riscriverlo, fino a smarrire il confine tra ciò che è reale e ciò che non lo è.