Donne adolescenti

(Persona)

Thesaurus
Rinvio da (UF)
Più generale (BT)
Vedi anche (RT)

Opere collegate

Found 426 documents.

Il silenzio della collina
0 0 0
Modern linguistic material

Perissinotto, Alessandro <1964->

Il silenzio della collina : romanzo / Alessandro Perissinotto

Mondadori, 2019

Abstract: Domenico Boschis è nato nelle Langhe, ma da molti anni ormai la sua vita è a Roma, dove ha raggiunto il successo come attore di fiction TV. Una notizia inaspettata, però, lo costringe a tornare tra le sue colline: il padre, col quale ha da tempo interrotto ogni contatto, è malato e gli resta poco da vivere. All'hospice, infatti, Domenico trova un'ombra pallida dell'uomo autoritario che il padre è stato: il vecchio non riesce quasi più a parlare, ma c'è una cosa che sembra voler dire al figlio con urgenza disperata. «La ragazza, Domenico, la ragazza!» grida, per scoppiare poi in un pianto muto. Dentro quel pianto Domenico riconosce un dolore che viene da lontano. Chi è la ragazza che sembra turbarlo fino all'ossessione? Mentre Domenico riprende confidenza con la terra in cui è cresciuto e cerca di addomesticare i fantasmi che popolano i suoi ricordi d'infanzia, si imbatte in un fatto di cronaca avvenuto cinquant'anni prima a una manciata di chilometri da lì. La protagonista è proprio una ragazza: ha tredici anni quando, una notte di dicembre del 1968, viene "rubata" da casa sua. Di lei non si sa nulla per otto mesi, poi la verità emerge con tutta la sua forza. È possibile che sia il ricordo della tredicenne a perseguitare il padre di Domenico? E se così fosse, significa che il vecchio ha avuto un ruolo nella vicenda della ragazza? Lui l'ha sempre considerato un cattivo padre; deve forse cominciare a pensare che sia stato anche un cattivo uomo? Domenico ha bisogno di trovare una risposta prima che il vecchio chiuda gli occhi per sempre. Nel solco del romanzo-verità tracciato da Carrère con L'avversario , Alessandro Perissinotto prende le mosse da una storia realmente accaduta, raccontata dai giornali dell'epoca e poi colpevolmente dimenticata, innestandola però su un impianto romanzesco. Così facendo, rompe il silenzio sul primo sequestro di una minorenne nell'Italia repubblicana, in un libro feroce e al tempo stesso necessario per capire da dove viene la violenza sulle donne, per comprendere che, contro quella violenza, sono gli uomini a doversi muovere.

I figli di Dio
3 1 0
Modern linguistic material

Cooper, Glenn <1953->

I figli di Dio : romanzo / Glenn Cooper ; traduzione di Barbara Ronca

Nord, 2018

Abstract: Manila, Filippine. Nausea, mal di testa, uno svenimento: per sapere di cosa si tratti, Maria, una sedicenne che vive in una baraccopoli, affronta la lunga attesa per essere visitata da un medico volontario. La diagnosi è semplice: Maria è incinta. Ma le circostanze di quella gravidanza sono eccezionali… Maria infatti è ancora vergine. Gort, Irlanda. Da alcuni giorni, fuori della casa della famiglia Riordan, c'è una fila di persone raccolte in preghiera. Vogliono un’unica cosa: vedere e toccare la giovane Mary, una sedicenne in attesa di un bambino. E vergine. Lima, Perù. L’arcivescovo della diocesi sudamericana manda un messaggio urgente al Vaticano: uno sperduto villaggio di montagna sta diventando meta di pellegrinaggi, perché si è sparsa la voce che lì viva una sedicenne, vergine, incinta. Il suo nome è María. Sconcertato, il papa decide di affidare a Cal Donovan il compito d’incontrare le tre vergini per capire se quello che è successo sia un miracolo autentico. E Cal si mette subito in viaggio. Prima parla con la ragazza filippina, poi con quella irlandese. Entrambe sono disorientate e confuse. E hanno un altro punto in comune: qualche tempo prima, mentre tornavano a casa, tutte e due sono state accecate da una luce abbagliante e hanno sentito una voce dire: «Sei stata scelta». Poi Cal vola in Perù, ma non riuscirà a incontrare l’ultima Maria: la ragazza è scomparsa. E, nel giro di poche ore, anche delle altre due vergini si perdono le tracce. Cosa sta succedendo? Chi ha preso le tre ragazze? Mentre il mondo s’interroga sulla loro sorte, Cal intuisce che forze oscure, fuori e dentro il Vaticano, hanno messo in moto un piano per destabilizzare dalle fondamenta il papato di Celestino VI. E lui è l’unico che può sventare la più grande minaccia che incombe sulla Chiesa di Roma dai tempi della riforma protestante…

L'unico ricordo di Flora Banks
0 0 0
Modern linguistic material

Barr, Emily <1971->

L'unico ricordo di Flora Banks : romanzo / Emily Barr ; traduzione di Alessandro Peroni

Salani, 2018

Abstract: Flora Banks, diciassette anni, non ha la memoria a breve termine. I suoi ricordi si sono fermati a quando aveva dieci anni: da allora, dopo che una malattia le ha colpito il cervello, deve continuamente fissare i momenti che vive, scrivendoli su un quaderno, su post-it, oppure direttamente sulle mani e sulle braccia. Quello che sa di sé è che mamma e papà le vogliono bene, così come Jacob, il suo adorato fratello maggiore, e che Paige è la sua migliore amica, quella che si prende cura di lei nel difficile mondo esterno. Ma una sera, durante una festa, Drake, il ragazzo di Paige, la bacia sulla spiaggia e stranamente questo ricordo non svanisce come gli altri. Flora ricorda il bacio, ricordale parole di Drake, ricorda ogni singolo istante di quell’episodio. Possibile che Drake sia l’artefice del miracolo? Peccato però che il ragazzo sia partito per studiare in Norvegia… Flora non ha dubbi: deve raggiungerlo, solo così potrà capire veramente chi è e cominciare a vivere davvero. Ma come può fidarsi degli altri se non può fidarsi nemmeno di se stessa?

Sentirai parlare di me
0 0 0
Modern linguistic material

Rattaro, Sara <1975->

Sentirai parlare di me : vita e avventure della prima reporter della storia / Sara Rattaro

Mondadori, 2019

Abstract: Bianca ha un sogno: da grande vuole fare la giornalista. Insieme al suo migliore amico Martino si occupa del giornale della scuola e vorrebbe invitare alle riunioni anche Matteo, un compagno della classe accanto al quale non trova il coraggio di rivolgere la parola. Durante la “Settimana dei mestieri”, i ragazzi incontrano Vittoria, giornalista invitata a tenere una lezione appassionante, che però sarà costretta a interrompere sul più bello per seguire una misteriosa indagine. Bianca, incuriosita, vuole a tutti i costi rintracciarla per chiederle un aiuto: è alla ricerca di un anonimo artista che sta colorando la città con alcuni strani murales… Quando rincontrerà Vittoria, però, Bianca riceverà in più una sorpresa esclusiva: il racconto della vita e delle avventure di Nellie Bly, la prima donna nella Storia ad aver osato il mestiere di reporter e ad aver combattuto per i diritti delle donne. E sarà proprio attraverso il coraggio e la ribellione di un’americana di fine Ottocento che Bianca troverà l’entusiasmo decisivo per affrontare gli eventi e la chiave per conoscere meglio se stessa.

E poi ci sono io
0 0 0
Modern linguistic material

Glasgow, Kathleen

E poi ci sono io / Kathleen Glasgow ; traduzione di Enrica Budetta

Rizzoli, 2017

Abstract: «Tutto quello che si rompe, comprese le persone, si può aggiustare. Ecco come la penso io.»A soli diciassette anni, Charlotte Davis ha già trovato un rimedio per calmare la sofferenza che prova. Per non pensare all’amato padre che ormai non è più con lei, per non pensare alla sua migliore amica che l’ha lasciata, per non pensare a una madre che da molto tempo non la capisce, a Charlie basta avere a portata di mano un pezzo di vetro. Un coccio di bottiglia, un gesto secco, un taglio sulla pelle: e dentro si fa largo una specie di sollievo. Charlie è ricoverata in un istituto psichiatrico di St. Paul, nel Minnesota, un microcosmo abitato da altre ragazze come lei, ragazze sole, ognuna un mondo da decifrare, ognuna intrappolata in un diverso dolore. Boccioli di donne ancora troppo chiusi, duri, terrorizzati dall’aprirsi alla vita, sprovvisti di misure di difesa e dunque trascinati via dalla corrente dell’autolesionismo. Le ragazze tra di loro si prendono in giro, si raccontano, immaginano il futuro, c’è chi vorrebbe uscire di lì e chi invece vuole restare al riparo di quelle mura. Charlie, al momento delle dimissioni, non sa dove andare, dato che la madre non la vuole con sé. Sarà allora nella lontana Arizona, dove il sole è rovente e un amico l’aspetta, che potrà provare a riconquistare uno spazio di gioia e nuovi progetti. Il lavoro in una tavola calda e certi inattesi incontri sono linfa benefica, ma quel suo debole entusiasmo viene deluso in fretta: per ricominciare davvero, allora, cosa serve?

E poi ci sono io
0 0 0
Modern linguistic material

Glasgow, Kathleen

E poi ci sono io / Kathleen Glasgow

BUR, 2019

Abstract: «Tutto quello che si rompe, comprese le persone, si può aggiustare. Ecco come la penso io.»A soli diciassette anni, Charlotte Davis ha già trovato un rimedio per calmare la sofferenza che prova. Per non pensare all’amato padre che ormai non è più con lei, per non pensare alla sua migliore amica che l’ha lasciata, per non pensare a una madre che da molto tempo non la capisce, a Charlie basta avere a portata di mano un pezzo di vetro. Un coccio di bottiglia, un gesto secco, un taglio sulla pelle: e dentro si fa largo una specie di sollievo. Charlie è ricoverata in un istituto psichiatrico di St. Paul, nel Minnesota, un microcosmo abitato da altre ragazze come lei, ragazze sole, ognuna un mondo da decifrare, ognuna intrappolata in un diverso dolore. Boccioli di donne ancora troppo chiusi, duri, terrorizzati dall’aprirsi alla vita, sprovvisti di misure di difesa e dunque trascinati via dalla corrente dell’autolesionismo. Le ragazze tra di loro si prendono in giro, si raccontano, immaginano il futuro, c’è chi vorrebbe uscire di lì e chi invece vuole restare al riparo di quelle mura. Charlie, al momento delle dimissioni, non sa dove andare, dato che la madre non la vuole con sé. Sarà allora nella lontana Arizona, dove il sole è rovente e un amico l’aspetta, che potrà provare a riconquistare uno spazio di gioia e nuovi progetti. Il lavoro in una tavola calda e certi inattesi incontri sono linfa benefica, ma quel suo debole entusiasmo viene deluso in fretta: per ricominciare davvero, allora, cosa serve?

Il Club delle baby-sitter. Kristy lancia un’idea
0 0 0
Modern linguistic material

Telgemeier, Raina <1977->

Il Club delle baby-sitter. Kristy lancia un’idea / [basato sul romanzo di] Ann M. Martin ; una graphic novel di Raina Telgemeier ; colorazione immagini di Braden Lamb

Il Castoro, 2016

Abstract: Kristy ha avuto un'idea geniale: un club di baby-sitter pronte per ogni situazione. Perché quando hai delle alleate come Claudia, Mary Anne e Stacey, bambini pestiferi, cani spaventosi e lugubri vicine di casa non sono più un problema. O quasi... La vita di quattro ragazze delle medie infatti non è facile, soprattutto quando bisogna destreggiarsi fra genitori severi, nuove famiglie e misteriosi segreti. Ma il Club delle Baby-Sitter saprà affrontare ogni difficoltà. Fra mille risate e qualche incomprensione, come sempre succede con le migliori amiche.

Il Club delle baby-sitter. Mary Anne e le liti del club
0 0 0
Modern linguistic material

Telgemeier, Raina <1977->

Il Club delle baby-sitter. Mary Anne e le liti del club / Ann M. Martin ; una graphic novel di Raina Telgemeier ; colorazione immagini di Braden Lamb

Il Castoro, 2017

Abstract: Anche le migliori amiche, qualche volta, litigano. E quando succede a Kristy, Claudia, Mary Anne e Stacey, il Club delle Baby-sitter sembra spezzarsi. Con la sua timidezza, per Mary Anne è difficile farsi delle nuove amiche a scuola o convincere il suo iperprotettivo papà che non è più una bambina. Ma quando si trova di fronte a un’emergenza baby-sitter capisce che è ora di tirare fuori il coraggio e riunire il Club!

Il Club delle baby-sitter. Un'estate movimentata per Claudia
0 0 0
Modern linguistic material

Telgemeier, Raina <1977->

Il Club delle baby-sitter. Un'estate movimentata per Claudia / Ann M. Martin ; una graphic novel di Raina Telgemeier ; colorazione immagini di Braden Lamb

Il Castoro, 2018

Abstract: Claudia e sua sorella, Janine, sono molto diverse. Janine pensa sem­pre a studiare e passa un sacco di tempo al computer, Claudia adora dipingere e stare con le amiche del Club delle Baby-sitter! Ma entram­be adorano nonna Mimi, che si è sempre presa cura di loro. E quando sarà Mimi ad avere bisogno, Claudia e Janine sapranno unire le forze e mettere da parte i litigi tra sorelle, ovviamente con l'aiuto del Club!

Lo sbarco di Tips
0 0 0
Modern linguistic material

Morpurgo, Michael <1943->

Lo sbarco di Tips / Michael Morpurgo ; traduzione di Marina Rullo ; illustrato da Michael Foreman

Piemme, 2018

Abstract: Lily Tregenza è una ragazzina di quasi dodici anni la cui principale occupazione è recuperare quella vagabonda della sua gatta, Tips. Finché la sua fattoria, come quella di molti altri abitanti delle coste del Devon, viene requisita per consentire le prove generali dello sbarco in Normandia. Da quel giorno, Lily annota nel suo diario tutto quello che vede: gli sfollati da Londra, gli orfani, i profughi, i soldati alleati e la simulazione della più celebrata operazione militare della storia contemporanea: il D-Day.

Piccole donne
0 0 0
Modern linguistic material

Alcott, Louisa May <1832-1888>

Piccole donne / Louisa M. Alcott ; tradotto da Fausta Cialente

Nuova ed.

Giunti junior, 2012

Abstract: Meg, Jo, Beth e Amy, quattro sorelle dal carattere molto diverso, si trovano improvvisamente ad affrontare la guerra: devono cambiare la propria vita per sostenere la mamma, mentre il padre è nell'esercito. Decidono così di fronteggiare le difficoltà con allegria e spirito di iniziativa... Età di lettura: da 10 anni.

Cose più grandi di noi
0 0 0
Modern linguistic material

Scianna, Giorgio <1964->

Cose più grandi di noi / Giorgio Scianna

Einaudi, 2019

Abstract: A Milano si respira un’aria feroce. Le Brigate Rosse stanno perdendo la loro battaglia contro lo Stato, e proprio per questo il cono d’ombra della violenza può raggiungere chiunque. Lo sa bene Marghe, che a diciotto anni esce dal carcere e trova suo padre ad aspettarla. Ha dovuto parlare, raccontare ai giudici quel poco che sapeva per ottenere gli arresti domiciliari che sconterà in un trilocale proprio davanti a casa. Affacciandosi alla finestra, Marghe intravede la tavola apparecchiata, la madre e la sorella che abitano la vita di tutti i giorni, e soprattutto Martino – lo stralunato fratello di quattordici anni – che, in un modo inaspettato e pericoloso, la tiene in contatto con il mondo esterno. Perché da sola con il padre nel nuovo appartamento, Marghe scopre di essere ancora prigioniera. Delle tre stanze che segnano il suo perimetro di libertà, di un conflitto con la madre che gli altri non capiscono, ma soprattutto di se stessa. Perché Marghe, travolta da cose piú grandi di lei, ora ha addosso il marchio della traditrice.

Una lunghissima notte
0 0 0
Modern linguistic material

Strada, Annalisa <1969->

Una lunghissima notte / Annalisa Strada

Pelledoca, 2019

Abstract: Nilla ha 12 anni e tornando da scuola trova la villetta a schiera in cui vive vuota. Il padre è lontano per lavoro, sua sorella è in Nuova Zelanda per un anno di studio e sua madre non c’è. Anche Gullo, il cane, non si vede. Quando il buio arriva, sua madre non compare e al cellulare non risponde. Con una scusa prova a interrogare la vicina che la rassicura. Non appena rientra in cucina, salta la luce. Il contatore è in cantina e in Nilla cresce sempre di più la paura e il timore per sua madre. Le case intorno sono vuote e buie, i vicini sono usciti. La linea fissa del telefono è fuori uso. Si barrica allora in una stanza, quando sente abbaiare un cane. Gullo è tornato e sembra inseguire qualcuno a ridosso del capanno degli attrezzi. La scoperta del cadavere di una donna la spinge ad andare a piedi alla caserma dei carabinieri. L’unico posto ora dove andare è la casa della nonna, ma Nilla non smetterà di indagare finchè il colpevole verrà trovato e la mamma tornerà a casa, dopo una lunghissima notte.

Piccole donne
0 0 0
Modern linguistic material

Alcott, Louisa May <1832-1888>

Piccole donne / Louisa May Alcott ; illustrazioni di Jame's Prunier

Casale Monferrato : Piemme junior, 1997

Abstract: Le storie più belle della letteratura mondiale per i giovani in una nuova proposta editoriale. L'illustratore James Prunier ricrea con le immagini la vita quotidiana delle quattro sorelle March, le loro occupazioni, i giochi, le aspirazioni e le tribolazioni. Oltre al testo integrale, le immagini documentarie, corredate da didascalie, restituiscono a Piccole donne il valore di reportage.

Il Club delle baby-sitter. Il segreto di Stacey
0 0 0
Modern linguistic material

Telgemeier, Raina <1977->

Il Club delle baby-sitter. Il segreto di Stacey / [basato sul romanzo di] Ann M. Martin ; una graphic novel di Raina Telgemeier ; colorazione immagini di Braden Lamb

Il Castoro, 2017

Abstract: Povera Stacey! È arrivata da poco da un'altra città, sta ancora cercando di accettare il fatto di avere il diabete e deve affrontare problemi da baby-sitter ogni giorno. Per fortuna ha tre grandi amiche come Kristy, Claudia e Mary Anne. Insieme hanno fondato il Club delle Baby-sitter e possono superare qualunque ostacolo sulla loro strada... persino se si tratta di un club di baby-sitter rivali!

Abbi cura di splendere
0 0 0
Modern linguistic material

Bizzaglia, Ludovica <1996->

Abbi cura di splendere / Ludovica Bizzaglia

DeA Planeta, 2019

Abstract: C'è un solo posto in cui Luce si sente veramente libera: di fronte al mare. È lì, sulla grande spiaggia a pochi chilometri da Roma, che può osservare il mondo e catturare istanti indimenticabili con la macchina fotografica sempre appesa al collo. È lì che può pensare a chi davvero vuole essere, e non a chi dovrebbe essere. Perché Luce sa che tutti, ma proprio tutti, si aspettano qualcosa da lei: sua madre che sta affrontando un incubo, il suo ragazzo che non l’ha mai saputa ascoltare, e persino le sue amiche che non riescono a fare a meno di lei. Ma Luce ha la testa piena di sogni, sogni a cui non può e non vuole rinunciare. Lei è quel tipo di persona che non si ferma davanti a niente, che prende la vita a pugni, e che spesso si fa male. Così, quando il destino la mette alle strette, Luce deve fare una scelta. Arrendersi oppure continuare a lottare per cercare la propria strada. Al suo fianco, un misterioso ragazzo conosciuto sulla spiaggia in un freddo pomeriggio d’inizio primavera, Vit, da cui Luce imparerà che ogni sogno ha un prezzo. Toccherà a lei trovare il coraggio di pagarlo.

101 cose da fare per andare alle medie e uscirne vivi
0 0 0
Modern linguistic material

Strada, Annalisa <1969->

101 cose da fare per andare alle medie e uscirne vivi / Annalisa Strada

DeAgostini, 2018

Abstract: 101 modi stravaganti, divertenti, arguti e pazzi per metterti alla prova e affrontare la sfida più importante di sempre: crescere! Nuova scuola, nuovi compagni, nuovi professori e nuove abitudini... Come si fa a cominciare l'avventura scolastica delle Medie senza sentirsi impauriti o peggio, inadeguati? Niente panico, basta allenarsi bene per non arrivare impreparati al suono della campanella il primo giorno di scuola. Annalisa strada ha pronto per te un elenco di prove esilaranti che ogni studente deve affrontare almeno una volta nella vita!

Piccole donne
0 0 0
Modern linguistic material

D'Intino, Irene

Piccole donne / Louisa May Alcott ; traduzione e adattamento di Irene D'Intino ; letto da Gabriella Bartolini

Biancoenero, 2014

Abstract: Meg, Jo, Beth e Amy sono quattro sorelle: forse le quattro sorelle più famose della letteratura. I loro sogni, i loro progetti e i loro piccoli e grandi problemi hanno appassionato da sempre i lettori (ma soprattutto le lettrici) di tutto il mondo.

La ragazza invisibile
0 0 0
Modern linguistic material

Blue Jeans

La ragazza invisibile / Blue Jeans ; traduzione di Sara Cavarero

DeA Planeta, 2019

Abstract: Una mattina di maggio Aurora Ríos viene trovata morta nella palestra della scuola. Qualcuno le ha inflitto un colpo fortissimo sulla testa e ha abbandonato vicino al corpo martoriato uno strano indizio: una bussola. È forse questo il primo momento in cui i compagni si accorgono veramente di Aurora, la "ragazza invisibile". A diciassette anni, Aurora non ha amici, né una famiglia che voglia occuparsi di lei. La sua morte fa chiasso, forse troppo, finché tutti ammutoliscono. Perché all'improvviso tutti a scuola vengono sospettati per il delitto. Ma chi è il vero responsabile di quello che è successo? Julia Plaza è ossessionata da questa domanda. Compagna di classe di Aurora, Julia ha un'intelligenza straordinaria e una memoria prodigiosa, ed è in grado di realizzare un cubo di Rubik in meno di cinquanta secondi. Così, quasi per gioco, e con l'aiuto del suo migliore amico Emilio, inizia a indagare sul delitto. Ma il gioco si trasforma rapidamente in un vortice da cui Julia non può più uscire: perché niente è come sembra e l'assassino della bussola potrebbe essere proprio accanto a lei.

Il party
0 0 0
Modern linguistic material

Harding, Robyn

Il party : romanzo / Robyn Harding ; traduzione di Claudine Turla

Nord, 2019

Abstract: Kim e Jeff Sanders hanno tutto ciò che si potrebbe desiderare. Hanno da poco restaurato un magnifico appartamento in uno dei quartieri migliori di San Francisco e la figlia, Hannah, frequenta un'esclusiva scuola privata, ha ottimi voti ed è considerata da tutti una bravissima ragazza. Infatti, per il suo sedicesimo compleanno, invece delle solite feste scatenate, Hannah ha organizzato un semplice pigiama party tra amiche: niente ragazzi, niente birra, niente preoccupazioni. Kim va a dormire tranquilla, cullata dal chiacchiericcio delle giovani ospiti al piano di sotto. Ma, all'alba, si sveglia e trova Hannah davanti al suo letto, con le mani ricoperte di sangue: Ronni, una delle invitate, ha sbattuto la testa contro un tavolino di vetro e adesso rischia di perdere un occhio. Inoltre, all'ospedale, i medici li informano che Ronni è risultata positiva all'alcol e alla droga. In un attimo, l'immagine che Kim aveva di sua figlia va in pezzi. Mentre Hannah si chiude in un silenzio ostinato, Kim e Jeff sono costretti a difendersi dalle accuse della madre di Ronni, alla disperata ricerca di un colpevole, e a porsi una domanda di cui erano sicuri di conoscere la risposta: quanto conoscono Hannah? A poco a poco, l'intera famiglia è costretta ad affrontare un abisso di ombre, segreti pericolosi e rimpianti, in grado di trasformare una vita da sogno in un incubo da cui non è possibile svegliarsi…