Giochi

(Argomento)

Note:
  • Ogni attività compiuta da bambini o adulti per ricreazione, divertimento o sviluppo di qualità fisiche e intellettuali
Thesaurus
Rinvio da (UF)
Più generale (BT)
Più specifico (NT)
Vedi anche (RT)

Opere collegate

Found 465 documents.

Related search results: Rete Bibliotecaria Bergamasca

Sulla collina
4 0 0
Modern linguistic material

Sarah, Linda - Davies, Benji <1980->

Sulla collina / Linda Sarah e Benji Davies

Giralangolo, 2014

Abstract: Uto e Leo sono grandi amici. Passano ore e ore sulla collina, giocando insieme. Un giorno arriva Samu. Non li conosce, vorrebbe giocare con loro. Possono due amici diventare tre?

Prendilo!
0 0 0
Modern linguistic material

Escoffier, Michaël <1970-> - Maudet, Matthieu <1987->

Prendilo! / Michaël Escoffier, Matthieu Maudet

Babalibri, 2019

Abstract: Pedro è felice quando la sua padrona – una deliziosa bimbetta – gli lancia un bastoncino di legno. Ogni volta che lo riporta, infatti, la sua ricompensa è un croccantino. Ma, sul più bello del gioco, Pedro sparisce fra i cespugli e a riportare il bastoncino è un giocoso leone sorridente. La bimba non perde la calma e lo premia con un croccantino. Il lancio successivo porta con sé una nuova sorpresa: un grosso elefante arriva correndo con il bastoncino nella proboscide e, anche lui, viene adeguatamente premiato dalla bambina. È infine la volta di un coccodrillo pieno di aspettative e di dentoni aguzzi ma… le crocchette sono finite! Cosa succederà? E, soprattutto, dov’è finito Pedro?

A piedi nudi nel verde
0 0 0
Modern linguistic material

Oliverio, Albertina <docente di Logica e Filosofia della scienza> - Oliverio Ferraris, Anna <1940->

A piedi nudi nel verde : giocare per imparare a vivere / Albertina Oliverio, Anna Oliverio Ferraris

Firenze ; Milano : Giunti, 2011

Abstract: La vita che oggi fanno molti bambini non è adatta alle loro esigenze. Troppo sedentaria, isolata, sottoposta a ritmi frenetici. La crescita disordinata delle nostre città ha portato alla scomparsa di quegli spazi verdi in cui un tempo i bambini potevano incontrarsi e organizzare liberamente i loro giochi. I bambini di città raramente vanno a scuola da soli, scendono a giocare in cortile o per strada: più spesso restano in casa, davanti al televisore o alla play station. Ma fino a quando si può fingere che questo sia un modo sano di crescere?

Trasformagiochi
0 0 0
Modern linguistic material

Baruzzi, Agnese <1980->

Trasformagiochi / Agnese Baruzzi

Lapis, 2019

Abstract: La barchetta diventa un pellicano, la trottola si trasforma in una tigre feroce, C’è un aquilone? No! È una volpe! E la bicicletta? In realtà è una civetta. Nulla è come appare al primo sguardo. Apri il libro, alza l’anta e tutto si trasforma.

Tutti giù per terra
0 0 0
Modern linguistic material

Oxenbury, Helen <1938->

Tutti giù per terra / Helen Oxenbury

Mondadori, 2020

Abstract: Helen Oxenbury trasforma i gesti quotidiani in poesia, per scoprire le molte cose che un bambino può fare giocando insieme ad altri bambini.

Buonanotte
0 0 0
Modern linguistic material

Oxenbury, Helen <1938->

Buonanotte / Helen Oxenbury

Mondadori, 2020

Abstract: Un gruppo di quattro bambini allegri di origini etniche assortite giocano insieme e augurano la buonanotte in questo libro. Il loro entusiasmo è così grande che spesso rovesciano le pagine. L'atmosfera è di amore e contentezza.

Biglie e conchiglie
0 0 0
Modern linguistic material

Mazzoli, Elisa <1973-> - Carabelli, Francesca <1969->

Biglie e conchiglie / Elisa Mazzoli, Francesca Carabelli

Giunti Kids, 2015

Abstract: Marinella e Alessandro giocano sulla spiaggia. A Marinella piace andare al mare e la sua nonna ce la porta sempre: che spasso cercare le conchiglie, fare i castelli di sabbia e fare il bagno. Peccato però che Alessandro non voglia mai fare il bagno: ha paura dei granchi e allora preferisce giocare con le sue preziose biglie. Ma cosa succede se le biglie finiscono tra le onde?

Imparare giocando
0 0 0
Modern linguistic material

Imparare giocando : vademecum di giochi per la scuola primaria / a cura di Bussetti Marco ... [et al.]

[Milano] : Libreria dello sport, 2011

Abstract: I programmi della scuola primaria indicano il movimento come elemento irrinunciabile di crescita e di apprendimento e risulta quindi fondamentale, sostenere l'educazione motoria a partire dai giovanissimi in un ambito privilegiato in grado di rivolgersi a tutti gli allievi, quale quello della scuola. Per quanto riguarda la scuola primaria, l'ordinamento scolastico italiano non prevede la figura dello specialista di scienze motorie come supporto all'azione dei docenti della scuola primaria. Da diversi anni, l'attività motoria, dalla primaria fino alle superiori ha subito una notevole e generalizzata riduzione. Non è difficile individuare in questa carenza una delle principali cause dell'aumento delle malattie da ipocinesi - come l'obesità - e della maggiore incidenza dei fattori di rischio per la salute in tutte le fasce d'età. Occorre che i bambini imparino a conoscere le proprie potenzialità e capacità psico-fisiche, a saperle usare con intelligenza, a divertirsi in maniera sana, a ridere con i compagni e ad acquisire sane abitudini e corretti stili di vita.

Piccole storie di Roma antica
0 0 0
Modern linguistic material

Bordiglioni, Stefano <1955->

Piccole storie di Roma antica / Stefano Bordiglioni ; illustrazioni di Fabiano Fiorin

Einaudi ragazzi, 2014

Abstract: Chi ha inventato la tombola? Gli antichi Romani. Chi per primo faceva andare su e giù uno yo-yo? I bambini romani. Chi giocava infuocate partite di rugby? Sempre loro, i Romani. Una quantità di giochi e di abitudini è nata in quei tempi lontani ed è ancora viva ai nostri giorni e nelle nostre città moderne. Età di lettura: da 6 anni.

Bacia il coccodrillo!
0 0 0
Modern linguistic material

Taylor, Sean <1965-> - Mantle, Ben <1980->

Bacia il coccodrillo! / Sean Taylor e Ben Mantle

Sassi junior, 2019

Abstract: Tre piccoli amici si stanno divertendo come matti, e quando nel fiume vedono un coccodrillo placidamente addormentato decidono di iniziare un nuovo gioco. La sua unica regola è molto semplice: ogni partecipante dovrà provare a dare un bacio al coccodrillo addormentato, senza che però quest’ultimo si svegli! Scimmia, però, è un po’ sbadata, e finisce per svegliare il temibile rettile. Cosa succederà? Una storia di allegria e amicizia in cui i bambini potranno immedesimarsi.

Il libro dei giochi delle vacanze
0 0 0
Modern linguistic material

Stilton, Geronimo <personaggio>

Il libro dei giochi delle vacanze / Geronimo Stilton

Casale Monferrato : Piemme junior, 2004

Abstract: Per il compleanno di zia Lippa abbiamo organizzato una gita in campagna con tutta la famiglia Stilton. Che divertimento! Volete sapere a che cosa abbiamo giocato? In questo libro trovate tante idee per divertirvi in vacanza e a casa, da soli e in compagnia. Una raccolta di giochi veramente stratopici... parola di Stilton, Geronimo Stilton! Età di lettura: da 6 anni.

Il gioco e il giocare
0 0 0
Modern linguistic material

Staccioli, Gianfranco <1939->

Il gioco e il giocare / Gianfranco Staccioli

Roma : Carocci, 1998

Abstract: Dove inizia l'incontro tra attività ludica infantile ed apprendimenti scolastici? Rispondere a tale domanda è molto difficile. Questo volume prende comunque avvio dal rapporto che il gioco ha avuto nell'eredità classica con le istituzioni educative, e segue i tre temi ludico-scolastici suggeriti da Fénelon alla fine del Seicento: il gioco come mezzo per lo sviluppo corporeo, il gioco come strumento di educazione degli affetti, il gioco come oggetto di educazione della mente. All'interno di questo percorso, il libro propone alcune analisi della struttura dei giochi di lunga tradizione, mostrando come molti di essi intreccino norme e regole sociali e come queste non sempre vengano comprese dai giocatori e dagli educatori.

Finale
0 0 0
Modern linguistic material

Garber, Stephanie <scrittrice e docente di scrittura creativa>

Finale / Stephanie Garber ; traduzione di Maria Concetta Scotto di Santillo

Rizzoli, 2019

Abstract: Sono passati due mesi da quando i Fati sono stati liberati, due mesi da quando Legend ha reclamato per sé il trono, due mesi da quando Tella ha scoperto che il ragazzo di cui si è innamorata in realtà non esiste. Mentre vite, imperi e cuori restano in sospeso, Tella deve decidere se fidarsi di Legend o piuttosto di un ex nemico. Dopo aver scoperto un segreto che ribalta tutta la sua vita, Rossella dovrà tentare l’impossibile per salvare coloro che ama e l’Impero. E Legend dovrà fare una scelta che lo cambierà per sempre. Caraval è finito, ma il più grande dei giochi è appena cominciato. Non ci sono spettatori questa volta, qualcuno vincerà, e qualcuno perderà per sempre.Benvenuti, benvenuti a Finale.Tutti i giochi hanno una fine…

La scatola magica
0 0 0
Modern linguistic material

Sakai, Komako <1966->

La scatola magica / Komako Sakai

Kira kira, 2019

Abstract: La piccola Riko vuole giocare, ma quel mostro di suo fratello fa il prepotente... Ogni bambino ha bisogno del suo spazio, qualche volta occorre ritagliarselo con forbici, stoffa, gomitoli di lana... e un po' di fantasia!

Agire, giocare, pensare
0 0 0
Modern linguistic material

Aucouturier, Bernard <1934->

Agire, giocare, pensare : i fondamenti della pratica psicomotoria, educativa e terapeutica / Bernard Aucouturier

Raffaello Cortina, 2018

Abstract: Tutti i bambini giocano spontaneamente. Perché? Bernard Aucouturier ci invita a considerare questa attività come mezzo privilegiato di espressione di una storia relazionale arcaica, talvolta dolorosa. Nel gioco spontaneo si concretizza un processo di rassicurazione che il bambino mette in atto contro le angosce derivanti dal suo passato. Per favorire uno sviluppo armonioso, Aucouturier propone una metodologia pedagogica, educativa e terapeutica che pone il corpo, il gioco e il piacere al centro dell'attenzione. In quest'opera, l'autore approfondisce i concetti fondanti della pratica psicomotoria, illustrando i contesti in cui si fa della cooperazione e del piacere di imparare i principi cardine della relazione con il bambino. Riflettendo sulle proprie pratiche quotidiane alla luce dei contenuti di questo libro, psicomotricisti, psicoterapeuti e neuropsichiatri infantili potranno comprendere meglio lo sviluppo del bambino attraverso il corpo e il movimento.

Il giardino dei giochi dimenticati
0 0 0
Modern linguistic material

Reali, Giorgio F. - Barbiero, Niccolò <autore di libri per ragazzi>

Il giardino dei giochi dimenticati : manuale dei giochi in via di estinzione / Giorgio F. Reali, Niccolò Barbiero

Milano : Salani, copyr. 2002

Abstract: Giocare è inventare, immaginare e costruire. Questo libro cerca di ricostruire lo spirito di un tempo che partiva dalla ricerca dei materiali, si concretizzava con la costruzione e terminava con la gara. Giochi semplici, che si realizzano in poco tempo, materiali facilmente reperibili in tutte le case in modo che gli oggetti diventino tutti dei giochi o stimolino il bambino a giocare. Tappi di bottiglia, elastici, biglie, sassi, cacciabiglie, catapulte, schioppetti, lippe, pulci e saltafossi: una raccolta dei giochi di una volta con i suggerimenti per costruirli e per giocare grazie a semplici e chiare indicazioni. In appendice, l'elenco dei musei del giocattolo in Italia e in Europa. Età di lettura: da 8 anni.

Andiamo fuori a giocare?
0 0 0
Modern linguistic material

Willems, Mo <1968->

Andiamo fuori a giocare? / Mo Willems

Il Castoro, 2013

Abstract: Reginald è molto prudente. Tina invece no. Tina sorride sempre. Reginald invece no. Reginald si preoccupa di tutto, così Tina non deve preoccuparsi di niente. Reginald e Tina sono grandi amici. Reginald e Tina sono felici: è ora di giocare fuori! Ma presto inizia a diluviare. Oh, no! E se provassero a giocare lo stesso sotto la pioggia? I due amici si divertono un mondo però... torna il sole. E adesso? Ma a tutto c'è una soluzione! Età di lettura: da 4 anni.

Un gioco segretissimo
0 0 0
Modern linguistic material

Baccelliere, Anna <1959-> - Gobbo, Chiara <1979->

Un gioco segretissimo / Anna Baccelliere, Chiara Gobbo

Giunti Kids, 2015

Abstract: Simona ha una bisnonna davvero speciale, così buffa, simpatica e giocherellona che sembra una bambina. Simona si diverte un sacco con lei perché insieme raccolgono le margherite, fanno un sacco di giochi e poi qualche volta, di nascosto, vanno a rubare i biscotti dalla credenza. Ma nessuno sa del loro gioco segretissimo, solo loro due!

Il mio quaderno steineriano
0 0 0
Modern linguistic material

Huiban, Isabelle - Fujisawa, Mizuho <1984->

Il mio quaderno steineriano : attività creative sul filo delle stagioni / Isabelle Huiban, Mihuzo Fujisawa

L'Ippocampo ragazzi, 2017

Abstract: La pedagogia Steiner Waldorf ci invita a educare il bambino nella sua globalità « testa, cuore, mani », rispettando i ritmi del suo sviluppo. Prima dei sette anni, egli impara e scopre il mondo con i sensi e con il corpo. Il gioco libero e l’ampio spazio lasciato alla creatività stimolano la sua fantasia, forgiando la sua personalità. Direttamente ispirato dalle attività delle scuole Steiner Waldorf, questo quaderno propone: attività che favoriscono la motricità, la consapevolezza del ritmo, l’immaginazione (disegni di forme, giochi di movimento, racconti da illustrare...); attività artistiche e artigianali correlate alle stagioni (bricolage, maglia, cucina, decorazione della casa, allestimento di un tavolo delle stagioni...). In fondo al quaderno, sagome da ritagliare e pellicola adesiva per decorare i vetri delle finestre. Il filosofo austriaco elabora un pensiero sull’educazione che spesso si confonde e si avvicina con quello dell’educatrice italiana Montessori. Il libro propone alcuni spunti che possono essere fatti propri, amati e vissuti, in particolare il godimento di quella connessione con il mondo naturale che è al centro del pensiero del filosofo austriaco. La natura è il luogo ideale per sperimentarvi la terra, l’acqua, il bosco, il fuoco o il calore, l’aria o il vento, i vegetali, i minerali e gli animali. L’autrice, applica il metodo con i suoi tre figli.

La gara delle chiocciole
0 0 0
Modern linguistic material

Hiratsuka, Lùcia <1960->

La gara delle chiocciole / Lúcia Hiratsuka ; traduzione di Silvia Torchio

Pulce, 2019

Abstract: I bambini trovano due chiocciole in giardino. - Scommettiamo chi arriva prima? - lancia la sfida uno dei due. E così inizia la gara. I bambini, seguendo le tracce dei piccoli animali, scoprono luoghi inaspettati: colline, montagne, foreste, in una piccola grande avventura. Un fantastico, magico viaggio sulla scia delle chiocciole.