Berardini, Andrea <docente e traduttore>

(Persona)

Thesaurus
Più generale (BT)

Found 8 documents.

Lazarus
0 0 0
Modern linguistic material

Kepler, Lars

Lazarus / romanzo di Lars Kepler ; traduzione di Andrea Berardini

Longanesi, 2018

Abstract: La polizia di Oslo indaga sull’omicidio di un ladro di cadaveri: nel suo appartamento sono stati ritrovati i resti di corpi a diversi stadi di decomposizione, compreso il cranio della moglie del commissario della polizia criminale svedese Joona Linna. La tomba della donna, morta di cancro qualche anno prima e sepolta in Finlandia, è stata profanata. Le cose si complicano quando a Rostock, in Germania, viene scoperto il cadavere di uno stupratore: nel suo telefono compare il numero di Joona Linna. Due giorni prima di essere ucciso l’uomo ha chiamato il commissario, che ora da Stoccolma giunge sulla scena del crimine per partecipare alle indagini. Il tratto che accomuna entrambe le vittime dall’oscuro passato – il profanatore di Oslo, lo stupratore di Rostock – è la presenza di segni di flagellazione sulla schiena: la firma di Jurek Walter, il peggior serial killer della storia europea. Ma non è possibile, perché Jurek Walter è morto da tempo. Saga Bauer, commissario dei Servizi segreti svedesi e grande amica di Joona, gli ha sparato tre colpi al petto al termine di un lungo inseguimento. Il corpo è finito in mare, ma in seguito la perizia medico-legale ha confermato tutto. Il DNA non mente. E un serial killer non può tornare in vita come Lazzaro. Ma il dubbio si è ormai insinuato nella mente di Joona Linna, mentre cresce vertiginosamente il numero delle vittime marchiate con la stessa, identica firma.

Uomini e troll
0 0 0
Modern linguistic material

Lagerlöf, Selma <1858-1940>

Uomini e troll / Selma Lagerlöf ; traduzione di Emilia Lodigiani e Andrea Berardini

Iperborea, 2018

Abstract: Troll, geni e spiriti della natura sono i protagonisti di questa raccolta di dieci magistrali racconti della grande narratrice svedese Selma Lagerlöf, Premio Nobel 1909, «la più grande scrittrice dell’Ottocento», secondo Marguerite Yourcenar. Storie ispirate alla tradizione delle antiche fiabe svedesi, quella dei miti e delle leggende tramandate al lume di candela nelle lunghe notti nordiche: un giovane cavaliere spaventato cerca di difendersi da un brigante che sembra un troll; un apprendista calzolaio ottiene la terra di un cimitero risvegliando poteri diffcili da controllare per un semplice umano; un troll rapisce il figlio di un uomo e gli dà in cambio il suo; una strana creatura viene a «salvare» un essere umano in modo che possa continuare a gestire il suo maniero... Che metta i suoi indimenticabili personaggi alle prese con l’ignoto e le forze misteriose della natura, o che ci metta a confronto con la nostra intuizione dell’irrazionale, in tutte queste storie Selma Lagerlöf impone il suo magnifco talento di narratrice e un umanesimo che ancora oggi la rende tra gli scrittori più amati e universali della storia della letteratura.

Perchè ci ostiniamo
0 0 0
Modern linguistic material

Sjöberg, Fredrik <1958->

Perchè ci ostiniamo / Fredrik Sjöberg ; traduzione di Andrea Berardini e Fulvio Ferrari

Iperborea, 2018

Abstract: Dall'autore di L'arte di collezionare mosche, una nuova originalissima e inclassificabile raccolta di storie geniali. Entomologo, affabulatore e audace pensatore, Fredrik Sjöberg ci accompagna in nove viaggi di scoperta seguendo il suo fiuto per le storie d'eccezione che si nascondono dietro i dettagli più marginali. Un'escursione sulle tracce di un tiglio centenario o un nome trovato sul retro di un raro autoscatto di Strindberg diventano il punto di partenza per funamboliche avventure attraverso la Storia, la natura, l'arte, tra aneddoti bizzarri e personaggi tanto curiosi quanto sconosciuti, all'insegna di quel gusto per la ricerca e per il «pezzo unico» che lo Sjöberg collezionista sa tradurre in letteratura. Dalla battuta di caccia di Theodore Roosevelt che lanciò il popolare orsacchiotto Teddy Bear alla passione per l'arte che a inizio '900 trasformò un impiegato delle poste di Göteborg in un collezionista d'avanguardia, dall'incontro tra Lenin e la pioniera dell'ambientalismo svedese Anna Lindhagen al ruolo che ha avuto l'invenzione della borsa, nella lontana preistoria, per l'evoluzione umana: di racconto in divagazione ci ritroviamo a osservare il mondo con lo sguardo di uno scienziato-umanista e fine provocatore, che in ogni campo rivendica l'importanza, oggi trascurata o data per scontata, della bellezza. Quella bellezza che di rado si affaccia nella ricerca estetica contemporanea e di cui non si parla mai nelle politiche ambientali, così tese a proteggere la biodiversità da perdere di vista il valore poetico di uno splendido paesaggio. Facendo incontrare natura e cultura nella leggerezza ironica delle sue pagine, Sjöberg ci porta lungo quel crinale, come lo definì Nabokov, che congiunge il versante del sapere scientifico con quello opposto dell'immaginazione artistica.

Il cacciatore silenzioso
0 0 0
Modern linguistic material

Kepler, Lars

Il cacciatore silenzioso : romanzo / Lars Kepler ; traduzione di Andrea Berardini

TEA, 2017

Abstract: È alto, silenzioso e con gli occhi colore del ghiaccio. Registra tutto ciò che gli accade intorno, il suo spirito di osservazione è sicuramente fuori dal comune. Le sue origini finlandesi lo rendono un po' un outsider nella polizia svedese, ma le sue abilità sono tali da non lasciare repliche. Il suo nome è Joona Linna ed è l'ispettore capo della polizia di Stoccolma. Joona Linna è tenace, duro e senza paura. Ha un passato molto doloroso, a cui fa appello quando deve recuperare quel senso della giustizia che sempre accompagna le sue indagini. Spesso i casi che prende in carico riflettono questo passato. È un uomo di ampie vedute e non disdegna di prendere in considerazione metodi poco "ortodossi" o poco "scientifici" nella risoluzione dei suoi casi.

Il cacciatore silenzioso
0 0 0
Modern linguistic material

Kepler, Lars

Il cacciatore silenzioso : romanzo / Lars Kepler

Mondolibri, 2017

Abstract: È alto, silenzioso e con gli occhi colore del ghiaccio. Registra tutto ciò che gli accade intorno, il suo spirito di osservazione è sicuramente fuori dal comune. Le sue origini finlandesi lo rendono un po' un outsider nella polizia svedese, ma le sue abilità sono tali da non lasciare repliche. Il suo nome è Joona Linna ed è l'ispettore capo della polizia di Stoccolma. Joona Linna è tenace, duro e senza paura. Ha un passato molto doloroso, a cui fa appello quando deve recuperare quel senso della giustizia che sempre accompagna le sue indagini. Spesso i casi che prende in carico riflettono questo passato. È un uomo di ampie vedute e non disdegna di prendere in considerazione metodi poco "ortodossi" o poco "scientifici" nella risoluzione dei suoi casi.

Il cacciatore silenzioso
3 0 0
Modern linguistic material

Kepler, Lars

Il cacciatore silenzioso / romanzo di Lars Kepler ; traduzione di Andrea Berardini

Longanesi, 2016

Abstract: È alto, silenzioso e con gli occhi colore del ghiaccio. Registra tutto ciò che gli accade intorno, il suo spirito di osservazione è sicuramente fuori dal comune. Le sue origini finlandesi lo rendono un po' un outsider nella polizia svedese, ma le sue abilità sono tali da non lasciare repliche. Il suo nome è Joona Linna ed è l'ispettore capo della polizia di Stoccolma. Joona Linna è tenace, duro e senza paura. Ha un passato molto doloroso, a cui fa appello quando deve recuperare quel senso della giustizia che sempre accompagna le sue indagini. Spesso i casi che prende in carico riflettono questo passato. È un uomo di ampie vedute e non disdegna di prendere in considerazione metodi poco "ortodossi" o poco "scientifici" nella risoluzione dei suoi casi.

Il volo fantasma
0 0 0
Modern linguistic material

Grylls, Bear <1974->

Il volo fantasma / Bear Grylls ; traduzione di Andrea Berardini

Mondadori, 2015

Abstract: Will Jaeger era un soldato. Ma, dopo che sua moglie e suo figlio sono stati rapiti e uccisi, non ha più voglia di combattere. Si nasconde negli angoli più remoti della Terra, cercando di scacciare i fantasmi che lo tormentano. Ma anche lì viene raggiunto ed è obbligato a affrontare un'ultima missione. Una missione che lo porterà a scontrarsi con il suo terribile passato. Assieme a un gruppo composto da alcuni dei migliori combattenti del mondo - tra cui la bellissima e glaciale mercenaria russa Irina Narov - Will parte per guidare una spedizione nel cuore della giungla amazzonica, dove è stato ritrovato un aereo della Seconda Guerra mondiale. Un mezzo che nasconde un segreto che potrebbe cambiare l'assetto del mondo come lo conosciamo. E forze oscure sono all'opera per assicurarsi che questo segreto non sia mai rivelato. E adesso Will ha fatto l'errore di mettersi contro di loro. Perché ha capito che l'aereo è la chiave che gli permetterà di rispondere alla domanda che lo tormenta da anni, perché ha capito che risolvendo il mistero dell'aereo potrà scoprire chi ha ucciso sua moglie e suo figlio

Made in Sweden
0 0 0
Modern linguistic material

Roslund, Anders <1961-> - Thunberg, Stefan <1968->

Made in Sweden : un romanzo criminale a Stoccolma / Anders Roslund, Stefan Thunberg ; traduzione di Andrea Berardini

Mondadori, 2015

Abstract: Tratto da un caso di cronaca che ha segnato la Svezia negli anni Novanta, il libro è la storia del destino di una famiglia, una storia che parla dell'amore che unisce tre fratelli, del rapporto complesso che esiste tra figli e padri. Tutto ha inizio in una sera d'inverno. Una sera normale, una casa tranquilla, la cena sul fuoco e tre bambini che aspettano solo di sentire la voce della loro madre che li chiama a tavola. Il piccolo Felix guarda i cartoni animati. Vincent sta ascoltando il walkman. E Leo, il maggiore, è al telefono. Con Ivan, il padre che non vive più con loro ma che improvvisamente gli annuncia "Leo, sto tornando a casa". In pochi minuti è alla porta, pronto a vendicarsi della donna che lo ha mandato via. Ma mentre la sua violenza si sta per abbattere su di lei succede l'inatteso. Leo si scaglia contro suo padre, lo ferma, lo guarda negli occhi. La voce dell'uomo si incrina: "È il tuo turno Leo, da oggi questa famiglia è sulle tue spalle". Sono passati dieci anni e Leo ha deciso di occuparsi dei fratelli a modo suo, seguendo l'esempio del padre che gli ha insegnato che il rispetto si guadagna solo con la violenza e la sopraffazione. Per questo, quando scopre un deposito d'armi militari in campagna, Leo non ha dubbi: lui e i suoi fratelli lo svaligeranno, per compiere le più audaci e spettacolari rapine che la Svezia ricordi. Insieme, come sempre. Uniti contro il mondo intero. Ma in ogni crimine si nasconde una debolezza, una crepa...