Community » Forum » Reviews

Bisogna sempre dire la verità?
0 1 0
Kant, Immanuel <1724-1804>

Bisogna sempre dire la verità?

Raffaello Cortina, 2019

Abstract: Da bambini ci viene insegnato che bisogna dire sempre la verità. Ma quando diventiamo adulti, se continuiamo a dire la verità sempre e in ogni caso, la nostra vita diventa un inferno. Nel 1796, il giovane Benjamin Constant scriveva che il dovere morale di dire la verità inteso incondizionatamente rende impossibile qualsiasi società. A prova di questa affermazione Constant riportava la tesi di un non meglio identificato filosofo tedesco, giunto ad affermare che la menzogna restava un crimine, anche se detta a un assassino che ci chiedesse se un nostro amico, da lui perseguitato, è ospitato in casa nostra. Il vecchio Kant si riconobbe nella posizione del filosofo tedesco e scrisse, a pochi mesi di distanza, la sua replica: un breve saggio dal titolo Sul presunto diritto di mentire per amore dell’umanità. Ma il tema della veridicità assoluta, come documentano i testi raccolti qui, attraversa tutta l’opera kantiana, alla ricerca di quella trasparenza in cui la vita e la verità passano l’una nell’altra, senza zone d’ombra: il sogno della filosofia, oppure il suo più terribile incubo?

56 Views, 1 Posts

Colui che mente è "solo un'apparenza ingannevole d'uomo, non un vero uomo".
Rispettare il dovere alla sincerità nei confronti dell'umanità in generale è necessario anche per il raggiungimento della felicità nel singolo, poiché risiede nella natura dell'uomo l'istinto alla comunicazione di informazioni oggettive o che egli reputa veridiche. Siamo esseri imperfetti, ma possiamo renderci migliori allineando la ragione alla morale universale, in primis imparando a essere onesti con noi stessi.

  • «
  • 1
  • »

7344 Posts in 6015 Topics by 859 members

Currently online Ci sono 76 utenti online