E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Include: all following filters
× Reading target Adult, general
Include: none of the following filters
× Publisher Franco Angeli <casa editrice>

Found 624783 documents.

Show parameters
L'enigma della camera 622
3 0 0
Modern linguistic material

Dicker, Joël <1985->

L'enigma della camera 622 / Joël Dicker ; traduzione di Milena Zemira Ciccimarra

La Nave di Teseo, 2020

Abstract: Un fine settimana di dicembre, il Palace de Verbier, lussuoso hotel sulle Alpi svizzere, ospita l'annuale festa di una importante banca d'affari di Ginevra, che si appresta a nominare il nuovo presidente. La notte della elezione, tuttavia, un omicidio nella stanza 622 scuote il Palace de Verbier, la banca e l'intero mondo finanziario svizzero. L'inchiesta della polizia non riesce a individuare il colpevole, molti avrebbero avuto interesse a commettere l'omicidio ma ognuno sembra avere un alibi; e al Palace de Verbier ci si affretta a cancellare la memoria del delitto per riprendere il prima possibile la comoda normalità. Quindici anni dopo, un ignaro scrittore sceglie lo stesso hotel per trascorrere qualche giorno di pace, ma non può fare a meno di farsi catturare dal fascino di quel caso irrisolto, e da una donna avvenente e curiosa, anche lei sola nello stesso hotel, che lo spinge a indagare su cosa sia veramente successo, e perché, nella stanza 622 del Palace de Verbier.

L'albero della vergogna
0 0 0
Modern linguistic material

Pinilla, Ramiro <1923-2014>

L'albero della vergogna / Ramiro Pinilla ; traduzione di Raul Schenardi

Fazi, 2020

Abstract: All'indomani della vittoria di Franco, il piccolo paesino di Gexto, nei Paesi Baschi, è un luogo paralizzato dalla paura: rappresaglie ed esecuzioni da parte di «quelli della Falange» sono all'ordine del giorno, e poco a poco gli uomini stanno scomparendo: alcuni sono caduti in guerra, altri vengono portati via in passeggiate dalle quali non si fa più ritorno, oppure fucilati di fronte alle loro famiglie, fra le grida delle loro donne. Ma chi c'è dall'altra parte? Altri uomini. Questa è la storia di Rogelio Cerón, uno di loro, un falangista ventenne che fa quello che fa senza sapere bene perché. Un giorno uccide un maestro repubblicano sotto lo sguardo del figlio, un bambino di dieci anni; per lui niente sarà mai più lo stesso, quegli occhi gli rimarranno impressi nella memoria per sempre: occhi fissi, freddi, che non piangono, ma che promettono vendetta. Trent'anni dopo, gli abitanti del paesino si chiederanno quale mistero si celi dietro la figura solitaria del «pover'uomo della baracca», che da molto tempo conduce una vita da eremita prendendosi cura di un albero di fico, sopportando in silenzio l'assedio di un vicino convinto che sotto la pianta ci sia un tesoro. Cosa si nasconde, realmente, sotto quell'albero? Qual è il suo significato?

La villa degli amori sospesi
0 0 0
Modern linguistic material

Johannson, Lena <1967->

La villa degli amori sospesi / Lena Johannson

Newton Compton, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Amburgo, 1919. Le vicende della guerra sconvolgono i piani degli Hanneman, da generazioni importatori di cacao e proprietari della Hannemann & Tietz. La giovane, intraprendente, appassionata Frieda, secondogenita della famiglia, dopo aver dimostrato notevoli capacità imprenditoriali nella nuova attività di fabbricazione di delicatezze al cioccolato, nonostante la diffidenza della madre e della cerchia dei ricchi commercianti di cacao della città, si dimostra in grado di prendere le redini dell'azienda al posto dell'irresponsabile fratello. Nonostante Frieda trascorra il tempo a studiare e realizzare nuove ricette, la sua famiglia desidera che sposi un uomo in vista, in grado di rimettere in sesto i conti dell'azienda. Il cuore della ragazza, però, appartiene già a un altro. L'unico modo, per non dire addio alla felicità accettando un destino che altri hanno scelto per lei, è concentrarsi sui suoi esperimenti culinari per evitare il tracollo della Hannemann & Tietz.

Vaccini e minori tra disinformazione e falsi miti
0 0 0
Modern linguistic material

Vaccini e minori tra disinformazione e falsi miti / Fabiano Amati ... [et al.]

Codice : Consiglio regionale della Puglia, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Ogni anno i vaccini salvano la vita a milioni di persone, e sono tra le conquiste più importanti del genere umano. Tuttavia, dopo aver debellato e quasi azzerato malattie come il vaiolo e la poliomielite, sono diventati "vittime" del loro stesso successo e oggi, in Italia e non solo, sono messi in discussione con il pretesto della "libertà di scelta", considerati da alcuni "ormai inutili" e screditati da campagne di disinformazione prive di fondamento scientifico e, purtroppo, a volte strumentalizzati nello scontro politico. Anche oggi che la reintroduzione dell'obbligo vaccinale ha riportato le coperture ai livelli di sicurezza, rimane utile il contributo di questo volume, stimolato da un seminario di studi tenutosi presso il Consiglio regionale della Puglia nel marzo 2017

Caro bullo ti scrivo...
0 0 0
Modern linguistic material

Mantegazza, Raffaele <1966->

Caro bullo ti scrivo... : lettera a un ragazzo violento da un ex ragazzo violento / Raffaele Mantegazza

Mimesis, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Un adulto si rivolge a un bullo adolescente raccontando la sua storia di ex bullo, i rimorsi che hanno caratterizzato la sua vita, le motivazioni che lo hanno portato ad agire in un certo modo, il perdono e l’irreversibilità delle azioni umane. Un libro che può essere letto da ragazzi (bulli, vittime o né gli uni né le altre) o da tutti gli adulti che hanno responsabilità educative. Un libro per capire un fenomeno che è antico quanto la violenza e la sopraffazione del forte sul debole ma che, come queste, non è scontato e soprattutto può essere affrontato. In che modo? Ricercandone le ragioni, senza confondere vittima e carnefice, ma anche senza cristallizzare entrambi nei loro ruoli e, soprattutto, realizzando che è la gioventù ad avvalorare il cambiamento, l’autocritica, la redenzione.

L'imbroglio mediterraneo
0 0 0
Modern linguistic material

Ciabarri, Luca <docente di antropologia culturale>

L'imbroglio mediterraneo : le migrazioni via mare e le politiche della frontiera / Luca Ciabarri

Raffaello Cortina, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: È tempo di tracciare un bilancio critico delle dinamiche migratorie che hanno investito l'Italia negli ultimi anni, riconducibili ai conflitti in Libia e in Siria, e dei discorsi pubblici costruiti attorno alle stesse. Ha veramente senso parlare di esodi epocali e di invasioni? Se i flussi migratori sono rappresentati in termini di minaccia alla sicurezza, stiamo parlando della sicurezza di chi? E in che termini costruire un senso di sicurezza per alcuni determina spazi di insicurezza per altri? Saldando insieme rapporti di forza e sistemi di rappresentazione, si costruisce una storia sociale delle migrazioni via mare verso l'Italia capace di collocare queste ultime entro uno scenario storico-politico ampio ed entro specifiche regolamentazioni giuridiche della frontiera. Da questa prospettiva, diviene possibile ripensare tanto il tema dell'accoglienza di migranti e rifugiati quanto il senso dell'azione umanitaria e del diritto d'asilo.

Il silenzio di mia madre
0 0 0
Modern linguistic material

Westwood, Lauren <autrice di romance>

Il silenzio di mia madre : romanzo / Lauren Westwood ; traduzione dall'inglese di Michela Martina

Leggereditore, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: La famiglia di Skye Turner va in pezzi il giorno della morte di sua sorella Ginny. Tutti nella loro piccola comunità nelle isole scozzesi l'hanno creduto solo un terribile incidente, ma più di una persona in città è perseguitata da un segreto di quella notte... A Skye non resta che fuggire lontano, attanagliata dal senso di colpa per non essersi presa cura di sua sorella e schiacciata dalla sensazione che la madre la accusi per la perdita che ha distrutto ogni speranza e gioia del futuro. Avrebbe dovuto prendersi cura di Ginny, avrebbe dovuto essere lì per impedirle di cadere dalla scogliera quella notte, ma non c'era. Così si trincera dietro una barriera di silenzio e, mentre gli anni passano nel disperato tentativo di dimenticare, le parole tra lei e la madre sono sempre più rare e lontane, fino al giorno in cui riceve una telefonata in cui la donna le chiede di tornare a casa. Ma lì qualcosa non va, e il tempo sembra essersi fermato a quella terribile notte... Sua madre ha tenuto la camera di sua sorella come un santuario, e in città si vocifera che Ginny non era sola quando è morta. E, mentre la madre vuole solo che la famiglia torni unita come un tempo, Skye inizia a svelare una serie di menzogne per far deflagrare il muro di omertà intorno al mistero che circonda il suo passato, e quello di molti altri. Ma si renderà conto che la verità potrebbe fare a pezzi la sua famiglia, questa volta per sempre.

Arte e poststoria
0 0 0
Modern linguistic material

Paparoni, Demetrio <1954-> - Danto, Arthur C. <1924-2013>

Arte e poststoria : conversazioni sulla fine dell'estetica e altro / Demetrio Paparoni, Arthur C. Danto

Pozza, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Demetrio Paparoni e Arthur Danto hanno condiviso un marcato interesse per l’arte astratta degli anni Novanta. La loro amicizia li ha portati anche a intrattenere un ricco epistolario e a registrare conversazioni che sono all’origine dei testi qui pubblicati. Questi dialoghi, che nelle intenzioni degli autori avrebbero dovuto costituire il punto di partenza per un libro, si sono interrotti un anno prima che Danto venisse a mancare, all’età di 89 anni. La loro pubblicazione ora, a distanza di anni dalla scomparsa di «uno dei critici d’arte più letti dell’era postmoderna» (New York Times), si deve innanzi tutto al fatto che le questioni che vi sono dibattute abbracciano temi ancora oggetto di interrogazione nel panorama artistico-filosofico odierno. Spaziando dalla pop art americana al minimalismo, dall’astrazione all’appropriazionismo, gli argomenti trattati toccano, infatti, il nucleo centrale del pensiero di Danto: quei concetti di poststoria e di fine dell’estetica che hanno orientato, e continuano a orientare, la discussione sul senso e sul destino dell’arte contemporanea. Attraverso anche il prezioso contributo di Mimmo Paladino e di Mario Perniola, queste conversazioni, così ricche della spontaneità propria del dialogo, aiutano in tal modo a comprendere meglio gli sviluppi dell’arte attuale. Il saggio introduttivo di Paparoni è una chiara esposizione e una lucida analisi del pensiero di Danto, intriso di considerazioni che mettono in luce la visione dell’arte che contraddistingue il pensiero del critico italiano.

I vichinghi
0 0 0
Modern linguistic material

Simek, Rudolf <1954->

I vichinghi / Rudolf Simek

Il Mulino, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Abilissimi navigatori, fra l'VIII e l'XI secolo i vichinghi, a seguito di esplorazioni, scorrerie, insediamenti, si diffusero su gran parte delle coste europee, toccando anche il Nordafrica e il Medio Oriente. Navigando verso ovest dalle regioni scandinave da cui provenivano arrivarono anche in Islanda, in Groenlandia e a quella che chiamarono Vinland, e cioè l'isola di Terranova, in America. Il libro ne racconta le imprese, descrivendo inoltre le caratteristiche della loro società, l'organizzazione della vita quotidiana, la cultura materiale, la letteratura e la religione.

Mad in Italy
0 0 0
Modern linguistic material

Ferraresi, Gabriele <1982->

Mad in Italy : manuale del trash italiano : 1980-2020 / Gabriele Ferraresi

Il Saggiatore, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Il Gabibbo che sfiora la top 10 dei singoli musicali più venduti. Gianfranco Funari candidato sindaco a Milano. Renato Pozzetto che gareggia nella Parigi-Dakar. Le televendite di Wanna Marchi e degli improbabili piazzisti di Telemarket. Monsignor Milingo che passa dal cantare a Sanremo allo sposarsi allo Yankee Stadium di New York. L’Uomo Gatto a Sarabanda. C’è un lo unico che collega queste immagini: un insieme di idiozia e genialità, cattivo gusto e spontaneità, ingenue velleità e spettacolari fallimenti, comportamenti immorali e manifestazioni grottesche, premesse drammatiche e risoluzioni comiche. In una parola, il trash.Gabriele Ferraresi ripercorre questo filo lungo gli ultimi quarant’anni di vita del nostro paese: gli arroganti e spensierati anni ottanta, incarnati dai paninari e da Jerry Calà, da Luis Miguel e dalla guida alle discoteche d’Italia di Gianni De Michelis; i colorati anni novanta, con il karaoke in tv e Luke Perry che passa da Beverly Hills 90210 a Vacanze di Natale 95, ma anche con Nino D’Angelo che gira una parodia di Titanic in salsa neomelodica; i primi anni del nuovo millennio, che scorrono inquieti tra il ministro Calderoli che sfoggia una maglietta irriverente su Maometto provocando scontri armati in Libia e l’epica lite in diretta tra Antonio Zequila e Adriano Pappalardo; e in ne lo spaventato e confuso decennio seguito a crisi economica e diffusione dei social, con il furto della salma di Mike Bongiorno e la webserie The Lady, la svolta mistica di Pippo Franco e il mistero delle nozze tra Pamela Prati e Mark Caltagirone.Mad in Italy è un pellegrinaggio alla scoperta della parte più esposta e meno raccontata dell’anima italiana: il tentativo di ricostruire il puzzle dell’identità nazionale attraverso i suoi tasselli più assurdi e volgari, per cercare di capire che cosa di noi è rimasto immutato nel tempo e come invece siamo cambiati. Un bestiario del trash contemporaneo in cui, tra vip in declino e anonimi individui baciati per un momento dalla gloria, riconoscere il nostro volto più vero e imbarazzante.

Il sapore della vendetta
0 0 0
Modern linguistic material

Walker, Martin <1947->

Il sapore della vendetta : delitto Doc per il commissario Courrèges / Martin Walker ; traduzione di Elena Cantoni per Studio editoriale Littera

Feltrinelli, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Il commissario Bruno Courrèges è stato promosso. Non sarà più a capo della polizia locale del piccolo borgo di Saint-Denis, nel cuore della Dordogna, bensì dell'intera area intorno al fiume Vézère. Ma a preoccuparlo non sono le nuove responsabilità, quanto la promessa fatta a un'amica di aiutarla nella sua nuova impresa: un corso di cucina. Cucinare le specialità del Périgord a casa, con un bicchiere di Bergerac e sotto lo sguardo bonario del suo basset hound Balzac, è un conto; insegnare a una classe di turisti stranieri è tutt'altro, e persino il coraggioso commissario vacilla. Ma il primo giorno manca all'appello la studentessa più importante, la moglie di un ufficiale dell'intelligence britannica. Il suo cadavere viene ritrovato insieme a quello di una seconda vittima: un uomo, con cicatrici di guerra e un passaporto falso. Le indagini rivelano che si tratta di un ex soldato, un mercenario sul libro paga di vari gruppi militari, con una lunga lista di nemici. Ognuno di loro avrebbe avuto motivo di ucciderlo, ma chi l'ha fatto davvero? E come è riuscito a scovarlo sotto falsa identità? Man mano che la vita dell'uomo del mistero viene a galla, Bruno capisce che altri innocenti sono in grave pericolo. E inizia la più grande caccia all'uomo nella storia di Saint-Denis, prima che gli assassini colpiscano ancora. Uno squadrone armato nei boschi di Saint-Denis o una lezione di cucina francese a un gruppo di turisti inglesi? Il commissario Courrèges sa bene cosa temere di più.

Tewje il lattaio
0 0 0
Modern linguistic material

Aleichem, Shalom <1859-1916>

Tewje il lattaio : romanzo / Sholem Aleichem ; traduzione di Lina Lattes

Bollati Boringhieri, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Il romanzo dal quale fu tratto il film "Il violinista sul tetto". "Tewje der Milchiker" fu pubblicato originariamente nel 1894. Attraverso i dialoghi e le citazioni bibliche sconclusionate che Tewje riversa a getto continuo, prende qui direttamente forma la vita della Shtetl, anche se quel mondo è già in sentore di declino. Devono ancora arrivare i peggiori pogrom, e ancora neppure si profila all'orizzonte la spazzata finale nazista, che cancellerà per sempre un'intera cultura, ma la modernità ha già iniziato a incrinare la vita degli ebrei dell'est. Aleichem percepisce la decadenza e la esemplifica profeticamente e magistralmente nei destini delle cinque figlie di Tewje, che rappresentano cinque destini diversi di quel mondo. La prima, Zeitel, rappresenta la fragile continuità, Hodel, la seconda, si sposa per amore con lo studente Pfefferl, del quale segue il destino quando verrà imprigionato come attivista comunista dalla polizia zarista; in questo matrimonio risuona l'eco della rivoluzione, alla quale molti ebrei si consacreranno. Chave scappa con Kvedike, un goi, un non ebreo; in un drammatico incontro con suo padre chiederà il suo perdono, ma non lo avrà: la via della conversione è imperdonabile, per Tewje come per Sholem Aleichem. Sprinze si innamora di Aronshik, industriale ebreo integrato nel sistema dei gentili, ma la famiglia rifiuta di mescolarsi con il misero mondo di Tewje e Sprinze si ucciderà gettandosi nel fiume; lo scontro tra i poveri ebrei della Shtetl e la nascente borghesia ebraica di città è tutto in quel suicidio. Beilke, infine, sposa senza amarlo il ricco imprenditore edile Pedozour, solo per ottenere il denaro necessario al vecchio e stanco Tewje per pagare il biglietto del vapore che da Odessa lo condurrà in Terra Santa, in un moto di sionismo a sua volta profetico.

Il silenzio della pioggia d'estate
0 0 0
Modern linguistic material

Jefferies, Dinah <1948->

Il silenzio della pioggia d'estate ; Il segreto del mercante di zaffiri ; La sorella perduta / Dinah Jefferies

Newton Compton, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: 1930, Rajputana, India. Dopo la morte del marito, un giovane fotoreporter, Eliza, è rimasta sola. A tenerle compagnia c'è soltanto la sua macchina fotografica. La solitudine viene un giorno interrotta da un incarico: il Governo britannico decide di inviarla in uno sfarzoso stato indiano per fotografare la famiglia reale. Ed Eliza è determinata a sfruttare la situazione per farsi un nome. Quando arriva al palazzo, conosce il fratello del principe, Jay, un ragazzo giovane e affascinante. Uniti dal desiderio di migliorare le condizioni della popolazione locale, Jay ed Eliza scoprono di avere più cose in comune di quello che pensano. Eppure la società e le loro famiglie la pensano diversamente. E questo li costringerà a una scelta: fare ciò che tutti si aspettano da loro oppure seguire ciò che dice il cuore...

Risuscitato!
0 0 0
Modern linguistic material

Augé, Marc <1935->

Risuscitato! / Marc Augé

Raffaello Cortina, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: 2028: veniamo a sapere che un uomo, deceduto nel 1978, è stato risuscitato da un'équipe francese la quale, supportata in segreto dalla presidenza della Repubblica, ha compiuto progressi considerevoli nel campo della criogenizzazione, una tecnica che consente il raffreddamento del cadavere fino a -196°C, e poi la sua "rianimazione". L'eroe di questa storia, un brillante docente universitario nato nel 1940, deve affrontare la sfida di ricominciare la sua vita dopo un'interruzione di mezzo secolo che perturba o azzera le sue relazioni di parentela e di amicizia... "Risuscitato!" è una farsa politico-scientifica, nello stile di "Le tre parole che cambiarono il mondo", che affronta direttamente le questioni della vita, della morte e dell'avvenire dell'umanità.

Stop!! Hibari-kun! / Eguchi Hisashi. Vol. 3
0 0 0
Modern linguistic material

Stop!! Hibari-kun! / Eguchi Hisashi. Vol. 3

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Godzilla, la guerra dei 50 anni
0 0 0
Modern linguistic material

Stokoe, James <1985->

Godzilla, la guerra dei 50 anni / [James Stokoe]

Saldapress, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: La storia ha inizio nel 1954 in Giappone e ha per protagonista Ota Murakami, un soldato arruolato nei giorni in cui Godzilla sbarca per la prima volta sulle coste giapponesi, scatenando la propria furia distruttrice. Insieme al suo amico e commilitone Kentaro Yoshisima, Ota fa di tutto per salvare quante più vite possibile. Ma, soprattutto, sviluppa una vera e propria ossessione per il gigantesco mostro. Un’ossessione lunga 50 anni, che lo vedrà nel corso del tempo dare la caccia al Re dei Mostri in Vietnam, in India e in molti altri luoghi, mentre prende vita un complotto legato al trasmettitore psionico capace di attirare Godzilla, Megalon, Mothra, Rodan e tutte le altre mostruose creature che portano sul nostro pianeta morte e distruzione, indifferenti alle sorti della nostra razza. Volume cartonato che, insieme alla storia firmata da James Stokoe, presenta numerosi materiali speciali dedicati al mito di Godzilla che faranno la felicità dei suoi fan. Ma è soprattutto una vera e propria opera d’arte, che dimostra la grandezza di Stokoe, la sua aderenza all’estetica delle origini di Godzilla, con un tratto unico nel panorama dei comics made in USA.

La regina d'Egitto : l'occhio azzurro di Horus / Chie Inudoh. 1
0 0 0
Modern linguistic material

La regina d'Egitto : l'occhio azzurro di Horus / Chie Inudoh. 1

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Il piccolo sabotatore dentro di noi
0 0 0
Modern linguistic material

Muthig, Michaela <psicoterapeuta>

Il piccolo sabotatore dentro di noi : come stanarlo e farselo amico / Michaela Muthig ; traduzione di Cristina Malimpensa

Feltrinelli, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Se ancora una volta avete rimuginato troppo su quel progetto che vi sta a cuore e vi siete messi i bastoni tra le ruote da soli, questo è il libro che fa per voi! Il piccolo sabotatore è parte della nostra personalità. È lui il responsabile del fatto che portiamo avanti propositi cui teniamo molto fino a un certo punto, ma mai fino alla fine. È per colpa sua se non seguiamo i buoni consigli che dispensiamo a destra e a manca e ci mettiamo invece a intralciare i nostri stessi piani. Più lo conoscerete, più riuscirete a sventarne gli atti di sabotaggio e ad abbandonare convinzioni di fondo ormai superate. Michaela Muthig mostra come riconoscere il piccolo sabotatore, insegna delle tecniche per snidarlo e per capire i motivi che lo portano ad agire o che ci portano a lasciargli campo d’azione. Forse non è del tutto possibile sconfiggerlo, quindi è il caso di farselo amico, con un approccio nuovo alla resistenza interiore, un metodo innovativo e comprovato che si concentra sull’individuare i problemi dando loro forme diverse, per poi rielaborarli in maniera anche giocosa, con curiosità e molta fantasia.

Anziani in azione
0 0 0
Modern linguistic material

Grandi, Elena <educatrice professionale>

Anziani in azione : 100 attività manuali per allenare le abilità cognitive e motorie / Elena Grandi

Erickson, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Motivare la persona anziana «a fare» è un pilastro dell'intervento psicosociale e una delle maggiori difficoltà a cui va incontro l'operatore. Questo manuale si propone di offrire strumenti, materiali e suggerimenti illustrando le caratteristiche dell'intervento psicosociale e proponendo dieci sezioni dedicate a diversi mediatori, con più di un centinaio di schede operative. Tutte le sezioni hanno una scheda di approfondimento curata da una persona con esperienza nel campo. Le attività rimandano una all'altra, creando un intreccio di proposte, così che l'operatore potrà utilizzarle calandole nella propria realtà culturale a misura della propria utenza. La prima sezione illustra l'attività pratica con l'argilla. La seconda realizza le attività che si possono proporre grazie alla gestione di un piccolo orto. La terza sottolinea l'importanza della tessitura e il possibile impiego del telaio per attività a tavolino. La quarta descrive le attività con la carta per costruire oggetti di facile realizzazione. La quinta spiega l'utilizzo del mandala. La sesta indica varie modalità di disegno adatte all'anziano. La settima riconosce l'importanza della lettura con e per l'anziano. L'ottava propone il mosaico in modo diverso da quello tradizionale. La nona è dedicata alla costruzione degli alberi delle stagioni quale importante elemento di orientamento temporale. L'ultima sezione è rivolta a chi si occupa di corsi di formazione per i caregiver familiari.

L'insaziabile
0 0 0
Modern linguistic material

Petrucci, Michele <1973->

L'insaziabile / Michele Petrucci

Coconino : Fandango, 2020

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: La sua fame era inspiegabile e mostruosa. Come una malattia prodigiosa, maledisse la sua vita ma ne rese memorabile il destino. Michele Petrucci racconta la storia vera di Tarrare, L'insaziabile, l'uomo più vorace al mondo. Dalle peripezie come fenomeno da baraccone, nella Parigi dell'assalto alla Bastiglia, alle gesta nell'esercito rivoluzionario, dove con le sue singolari doti cercò di infiltrare le linee nemiche. E ancora, i vagabondaggi per la campagna francese e i ricoveri nei sanatori dove divenne oggetto di sbalorditi resoconti clinici. Un'opera narrativa avvincente, tra Freaks e Barry Lyndon. Il ritratto di un personaggio enigmatico e dolente che sembra aver incarnato gli appetiti di un'intera epoca.