E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Include: none of the following filters
× Languages Portuguese
Include: all following filters
× Genre Fiction

Found 276859 documents.

Show parameters
Lo stato dell'unione
0 0 0
Modern linguistic material

Hornby, Nick <1957->

Lo stato dell'unione : scene da un matrimonio / Nick Hornby ; traduzione di Elettra Caporello

Guanda, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 2
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Tom, critico musicale disoccupato, e Louise, gerontologa, sono sposati da anni e pensano di avere costruito una relazione solida, finché un «piccolo sbaglio» non li spinge sull'orlo della rottura. Andare da una consulente matrimoniale sembra essere l'unica soluzione. Prima di ogni seduta, per mettere a fuoco i punti salienti di cui discutere, marito e moglie si incontrano al pub. Ed è proprio qui, al solito tavolo, davanti a una birra e a un bicchiere di vino, che i due sviscerano il loro rapporto in un fitto, divertentissimo dialogo botta e risposta. Fra ardite metafore mediche che vedono il matrimonio come un paziente moribondo, e analogie sportive tra la vita sessuale e le prestazioni di un centometrista, prende forma una domanda capitale: e se il matrimonio fosse come un computer? E se, dopo averlo aperto e smontato per capire come funziona, il risultato fosse una marea di piccoli pezzi impossibili da rimettere insieme?

Le avventure di Nefertina
0 0 0
Modern linguistic material

Carioli, Janna <1944-> - Mattia, Luisa <1953->

Le avventure di Nefertina / Janna Carioli, Luisa Mattia ; illustrato da Barbara Bongini

Lapis, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Nefertina vive nell'antico Egitto alla reggia del Faraone, fra piramidi, mummie, misteri e coccodrilli. Assieme al suo amico Piramses e all'inseparabile gatta Micerina, è protagonista di incredibili avventure sulle rive del Nilo, scontrandosi ogni volta con Tanfenaton, il bambino più prepotente del villaggio. Dieci avventure raccolte in un unico volume

La bambina nel buio
0 0 0
Modern linguistic material

Boralevi, Antonella <1953->

La bambina nel buio / Antonella Boralevi

La nave di Teseo +, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: 1985. In una splendida villa della campagna veneta, Paolo e Manuela festeggiano i loro venti anni di matrimonio. Hanno una bambina dolcissima di undici anni, Moreschina. Tutta la buona società di Venezia è accorsa alla loro festa. Camerieri in guanti bianchi, champagne nei calici di cristallo, danze, flirt, pettegolezzi, allegria. Eppure, dentro la gioia, vibra una nota di inquietudine. Un’ansia che cresce a ogni pagina. La festa finirà con una tragedia indicibile. 32 anni dopo, una inglesina di trent’anni, Emma Thorpe, sbarca a Venezia. Si porta dietro un segreto. E finisce in un Palazzo sul Canal Grande, che nasconde più segreti di lei. Il proprietario è il Conte Bonaccorso Briani. Un uomo durissimo, solitario e misterioso. Il destino mette sulla strada di Emma un seducente commissario siciliano, incallito sciupafemmine. Indagano insieme in una Venezia affascinante e insolita, avvolta dalla nebbia, frustata dalla pioggia di novembre. In un crescendo di tensione e colpi di scena, il mistero di tanti anni prima trova finalmente soluzione. È il mistero del buio che tutti ci abita. Antonella Boralevi ha scritto un romanzo potente che svela il cuore delle donne e affronta con coraggio i temi cruciali dell’anima contemporanea. E ci dice che l’unica salvezza è l’amore.

Vento d'autunno
0 0 0
Modern linguistic material

Azzini, Raffaella <1961->

Vento d'autunno / Raffaella Azzini

Gilgamesh, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: La Lunigiana dagli anni ’20 agli anni ’40, quell’incantata e incantevole porzione di terra situata tra la Liguria e la Toscana, storicamente luogo di partenze, alla ricerca di un’opportunità lavorativa, diventa scenario principale di Vento d’autunno, un romanzo corale in cui le esistenze di Enrico, padre un po’ padrone che, però, ama la sua famiglia più di ogni altra cosa e farebbe di tutto per essa e per la sua terra, Rosa, una madre putativa che ha dovuto sostituire la moglie di Enrico, imponendo la sua legittima presenza con il solo strumento capace di tenere assieme una famiglia, ossia l’amore, Caterina, una sapiente nonna-chioccia, in grado di ammorbidire quelle frizioni che spesso si generano tra un capo famiglia come Enrico e i figli, desiderosi di affermare la loro libertà in un ambiente meravigliosamente aspro, di quelli che non ti regalano nulla che non sia sudato, Ernesto, Virgilio e il più giovane Elio, i tre fratelli maschi, Elena, la primogenita, costretta a crescere anzitempo, imparando il mestiere di ambulante durante le estati trascorse in Barsana, come veniva definita in lunigianese l’enorme territorio che comprendeva la pianura padana, Ines, la prima figlia naturale avuta da Rosa, e Mariuccia, la sorella più piccola, che guarda Elena con gli occhi ammirati di una sorella innamorata della sua indipendenza e vede in Luciano – il giovinastro gioviale e scanzonato che diventerà partigiano e del quale lei non saprà nulla per molto tempo – il possibile amore della sua vita, si specchiano in un tempo e in un luogo – la Lunigiana – nel quale il vento diviene a volte foriero di nefasti eventi, ma, molto più spesso, portatore di pace e di serenità

Il segreto di Mathilda
0 0 0
Modern linguistic material

Bomann, Corina <1974->

Il segreto di Mathilda : le signore di Löwenhof / Corina Bomann ; traduzione di Rachele Salerno

Giunti, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Stoccolma, 1931. A soli diciassette anni Mathilda ha perso entrambi i genitori, rischiando di rimanere senza mezzi e di dover rinunciare al suo sogno: frequentare una scuola commerciale e aprire un giorno un mobilificio insieme a Paul, il ragazzo di cui è innamorata. Non immagina certo che la madre abbia provveduto al suo futuro con un testamento molto singolare. Così, una mattina, si ritrova davanti un’elegante sconosciuta che le annuncia di essere la sua tutrice: si tratta di Agneta, contessa di Löwenhof. Per quale motivo la mamma ha affidato la sua vita a un’estranea? E cosa poteva legarla a quell’aristocratica così raffinata e indipendente, che guida persino l’automobile? Piena di dubbi, Mathilda dovrà lasciare Stoccolma e l’amato Paul per seguire Agneta nella maestosa tenuta di Löwenhof, con le sue vaste terre e i recinti di cavalli purosangue. Potrà mai sentirsi a casa in quel luogo? Il dubbio cresce quando conosce i due figli gemelli della contessa, Ingmar e Magnus, e quest’ultimo le mostra fin da subito un’aspra ostilità. Ma perché la signora continua a tacere sul misterioso legame che le unisce? Proprio mentre Mathilda tenta di scoprire la verità, un’altra guerra torna a minacciare l’Europa, sconvolgendo per sempre le esistenze degli abitanti di Löwenhof...

Non perdiamoci di vista
0 0 0
Modern linguistic material

Bosco, Federica <1971->

Non perdiamoci di vista / Federica Bosco

Garzanti, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: È l’ennesimo 31 dicembre, e Benedetta lo trascorre con gli amici della storica compagnia di via Gonzaga, gli stessi amici che, negli anni Ottanta, passavano i pomeriggi seduti sui motorini a fumare e a scambiarsi pettegolezzi, e che ora sono dei quarantenni alle prese con divorzi, figli ingestibili, botulino e sindrome di Peter Pan. Ma quello che, a distanza di trent’anni, accomuna ancora quei «ragazzi» è l’aspettativa di un sabato sera diverso dal solito in cui, forse, succederà qualcosa di speciale: un bacio, un incontro, una svolta. Un senso di attesa che non li ha mai abbandonati e che adesso si traduce in un messaggio sul telefonino che tarda ad arrivare. Un messaggio che potrebbe riannodare il filo di un amore che non si è mai spezzato nonostante il tempo e la distanza, che forse era quello giusto e che torna a far battere il cuore nell’era dei social, quando spunte blu, playlist e selfie hanno preso il posto di lettere struggenti, musicassette e foto sbiadite dalle lacrime.Una nostalgia del passato difficile da lasciare andare perché significherebbe rassegnarsi a un mondo complicato, competitivo e senza punti di riferimento, che niente ha a che vedere con quello scandito dai tramonti e dal suono della chitarra intorno a un falò. Fino al giorno in cui qualcosa cambia davvero. Il sabato diverso dagli altri arriva. L’inatteso accade. La vita sorprende. E allora bisogna trovare il coraggio di abbandonare la scialuppa e avventurarsi a nuoto nel mare della maturità, quella vera.

La zuppa dei pirati
0 0 0
Modern linguistic material

Carter, Lou <1975-> - Dyson, Nikki <illustratrice>

La zuppa dei pirati / Lou Carter, Nikki Dyson

Picarona, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: "Ascoltate, miei fidi marinai, la storia di un impavido gambero che riuscì a sfuggire al pentolone della zuppa e a rendere lustri i pirati più puzzolenti e terribili dei sette mari. Spazzolino è il suo nome e questa è la sua più gustosa avventura..."

La furia della marea
0 0 0
Modern linguistic material

Graham, Winston <1908-2003>

La furia della marea : un romanzo della Cornovaglia, 1798-1799 / Winston Graham ; traduzione dall'inglese di Maura Parolini e Matteo Curtoni

Sonzogno, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Il Diciottesimo secolo volge al termine. Ross Poldark è diventato membro del parlamento, eletto nel distretto di Truro in competizione proprio con il suo antico rivale George Warleggan. Divide il proprio tempo tra Londra e la Cornovaglia, mentre il suo cuore è diviso dai sentimenti che prova per la moglie Demelza: le crisi passate hanno lasciato ferite amare, eppure il desiderio di riconciliarsi è ancora vivo in entrambi. Il loro complicato amore sarà presto messo a dura prova da un nuovo corteggiatore di Demelza, un libertino senza scrupoli che Ross non esiterà a sfidare a duello. Intorno a loro, anche gli altri personaggi vanno incontro al proprio destino. L’infelice matrimonio di Morwenna con il turpe reverendo Osborne e il suo amore adulterino con Drake subiscono improvvisamente una svolta. Così come tragiche novità sono in vista per Elizabeth, tormentata dalla gelosia di George, convinto che il loro figlio sia in realtà di Ross. E intanto – mentre le passioni umane, nel piccolo paesino di Nampara, si agitano come il mare tempestoso della Manica – nuove generazioni si affacciano alla vita e nuovi intrecci contribuiscono ad arricchire, con forze fresche, la saga di Poldark.

L'impromissa
0 0 0
Modern linguistic material

Ferraris, Chiara <insegnante di matematica e scienze>

L'impromissa / Chiara Ferraris

Sperling & Kupfer, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Genova. Quando Agata varca la soglia, l'appartamento è silenzioso e tremendamente buio. Sua madre non c'è più, da diversi mesi ormai. Resta soltanto l'odore delle stanze vuote, la polvere sui mobili, insieme all'eco dei ricordi e ai segreti, che ora nessuno può più mantenere, e che i vecchi quaderni dell'amata zia Alice, rimasti a lungo nascosti, sono pronti a rivelare. Quelle pagine custodiscono, infatti, il ritratto di una donna che Agata stenta a riconoscere come la sua zia Alice, e la storia di un grande amore proibito, di cui non ha mai saputo nulla. E sarà proprio il racconto di quella vita segreta a cambiare tutto, anche nel suo presente. Perché c'è un filo unico, un sentiero sepolto che unisce le generazioni di donne della famiglia Lantieri. Agata, ancora una volta lontana da Genova, tra gli scorci rassicuranti delle estati trascorse nella fattoria di famiglia in Valpolcevera, scoprirà non solo la vera storia della propria famiglia, ma imparerà anche che la forza nasce dalle fragilità, il coraggio dal dolore e che il vero amore non conosce lo scorrere del tempo. Soprattutto si renderà conto che quel fazzoletto di terra, tra i due versanti di una collina, sulle alture genovesi, racchiude in sé tutta la loro storia: ogni ritorno è un ritorno lì, ogni partenza è una partenza da lì, ogni perdita, ogni nascita, ogni gioia e ogni dolore sembra compiersi e avere senso soltanto tra quei colori. Oggi più di ieri. Intrecciando luoghi, accadimenti e personaggi, Chiara Ferraris restituisce al lettore al tempo stesso un frammento della grande storia d'Italia e una saga familiare. Tra passato e presente, "L'impromissa" si rivela così una storia d'amore e di appartenenza, dove le protagoniste sono le donne, le loro scelte, la loro forza, il loro sacrificio.

La corte di ali e rovina
0 0 0
Modern linguistic material

Maas, Sarah J. <1986->

La corte di ali e rovina / Sarah J. Maas ; traduzione di Vanessa Valentinuzzi

Mondadori, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 2
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Feyre è determinata a raccogliere il maggior numero di informazioni possibile sui piani di Tamlin e del Re di Hybern che minacciano di mettere Prythian in ginocchio. Per questo si è separata dall'uomo che ama e ha fatto ritorno alla Corte di Primavera. Ma per poter portare a termine il suo piano, dovrà tessere una fitta trama di inganni e tenere a bada il suo desiderio di vendetta. Sa bene, infatti, che un solo passo falso potrebbe condurre non soltanto alla sua rovina ma a quella di tutto il suo mondo. La ragazza sa anche che il Re di Hybern non si fermerà davanti a nulla, perciò, a mano a mano che la guerra si avvicina, dovrà decidere di chi fidarsi e cercare alleati nei posti più inaspettati.

La regina del Nord. L'ombra della rivolta
0 0 0
Modern linguistic material

Ross, Rebecca

La regina del Nord. L'ombra della rivolta / Rebecca Ross ; traduzione di Alessandra Emma Giagheddu

Piemme, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Regno di Maevania, 1566. Dopo essere uscita vittoriosa dall'insurrezione per riportare sul trono la legittima regina Isolde, Brianna deve affrontare altre sfide: ora che è entrata nella famiglia di lord MacQuinn, riuscirà a farsi accettare anche dal suo popolo? E di chi può fidarsi tra i nobili, se il suo stesso padre la voleva morta? Intanto Cartier, riappropriatosi del suo ruolo di capoclan, sta cercando di ridare prestigio al casato dei Morgane. Nel farlo, sogna di avere Brianna al proprio fianco ma i due sono costretti a mettere da parte i propri sentimenti per fronteggiare un nemico più grande. I sostenitori del vecchio regime non vedono l'ora di trovare il nervo scoperto delle forze ribelli per riguadagnare la corona.

Il bianco si lava a novanta
0 0 0
Modern linguistic material

Žakelj, Bronja <1969->

Il bianco si lava a novanta / Bronja Žakelj ; traduzione di Michele Obit

Bottega errante, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: La voce candida e ironica di Bronja Zakelj ci racconta di una perdita, spartiacque che cambia tutto, rivoluziona una vita intera, rende fragili le certezze. E ci racconta anche la storia di una lotta feroce per sopravvivere al cancro, di come si superano le paure e di tutto quello che non vogliamo vedere fino a quando, inesorabilmente, ci sbattiamo contro. Sullo sfondo gli anni Settanta e Ottanta, la televisione che ci mostra il mondo, le Olimpiadi invernali e la sensazione che qualcosa stia per cambiare per sempre.

L'ultima vita del principe Alastor
0 0 0
Modern linguistic material

Bracken, Alexandra <1987->

L'ultima vita del principe Alastor / Alexandra Bracken ; traduzione di Gloria Pastorino

Il battello a vapore, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: A Prosper Redding non bastava la sfortuna di ospitare dentro di sé un'entità demoniaca. Ora deve anche andare Di Sotto per ritrovare la propria gemella, rapita dalla subdola regina Pyra. A mostrargli la via come una candela nelle tenebre è proprio il principe Alastor, il suo malefacente ospite. Peccato che, una volta passati oltre lo specchio, i due trovino un regno devastato e irriconoscibile, minacciato da un Vuoto che tutto divora. Che scelta hanno i demoni se non invadere un altro regno… ovvero quello umano? In un'avventura sempre più esilarante e catastrofica, il nostro improbabile eroe si ritroverà alleati ancora più improbabili di lui, tra cui Nell, aspirante strega ninjia, e il suo Batgatto. Prosper riuscirà a salvare la sua famiglia, la sua città e il mondo intero, magari senza svendere la propria anima?

Otogizōshi: le fiabe giapponesi
0 0 0
Modern linguistic material

Dazai, Osamu <1909-1948>

Otogizōshi: le fiabe giapponesi / di Dazai Osamu ; traduzione e postfazione di Massimo Soumaré

Atmosphere libri, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Dazai nell'antologia di racconti "Otogizoshi" riprende quattro note fiabe giapponesi. L'escrescenza sottratta è la storia di un anziano uomo con un porro sulla guancia destra e del suo bizzarro incontro con degli "oni", dei demoni, che gli cambierà la vita. Il signor Urashima narra di un pescatore, per l'appunto di nome Urashima Taro, che, salvata una tartaruga maltrattata da dei bambini, come ricompensa viene da lei condotto nel palazzo del drago in fondo al mare dove incontra la bella principessa Oro. "Il monte Click-clack" è la vendetta di una lepre su di un dispettoso cane procione il quale ha brutalmente ucciso, facendone una zuppa, la moglie della vecchia coppia che trattava gentilmente il coniglio. "Il passero dalla lingua tagliata" è un racconto sul buon cuore di un anziano e sull'avidità di una donna che arriva persino a recidere la lingua di un povero passero. Lo scrittore rielabora molto liberamente queste fiabe, trasformandole in un intimo e geniale dialogo con il lettore. Un misto di tradizione e modernità che ha fatto affermare a molti critici e autori nipponici che quest'opera, scritta nel corso del secondo conflitto mondiale, sia il lavoro letterariamente più alto di tutta la produzione di Dazai.

Come stai?
0 0 0
Modern linguistic material

Vedovatti, Valeria <2003->

Come stai? / Valeria Vedovatti

Rizzoli, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 2
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Gioia ha quindici anni ed è una ragazza allegra e solare. Mai nome fu tanto azzeccato: la gioia sembra proprio l'essenza del suo spirito. Almeno, questo è quello che tutti pensano... Nascosto sotto strati di positività, infatti, esiste un mondo turbolento in cui lei dovrà addentrarsi per diventare grande. Oltre alla scuola, è la ginnastica artistica ad assorbire le sue energie, in equilibrio su un'asse o appesa alle parallele alla ricerca di una vittoria. E poi agli allenamenti c'è Marco: occhi da principe azzurro, fisico scolpito, modi garbati, da lui Gioia aspetta un bacio che continua a non arrivare. Alex, invece, che pratica il parkour e va per la sua strada senza curarsi delle apparenze, vorrebbe conoscerla meglio; ma una come Gioia non dovrebbe dare confidenza a un tipo così "strano", ci tengono a ricordarle "Le Incredibili", le sue migliori amiche. Gioia, sballottata tra quello che pensano gli altri, non ha mai risposto con sincerità alla domanda più semplice: come stai? E per farlo dovrà imparare a dare un colore a tutte le emozioni che prova, quelle positive e anche quelle negative, disegnando un meraviglioso arcobaleno che la renderà finalmente se stessa. Con brio e passione, Valeria Vedovatti ci regala una storia che per la prima volta si può leggere sia attraverso le parole sia attraverso le foto e interpreta l'idea stessa di racconto per immagini, come un tempo è stato il fotoromanzo e adesso, forse, è Instagram.

Gli incantatori di Varanasi
0 0 0
Modern linguistic material

Baccalario, Pierdomenico <1974->

Gli incantatori di Varanasi / P. D. Baccalario ; illustrazioni di Andrea Alemanno

Piemme, 2019

Abstract: A bordo di un taxi sgangherato comparso chissà come sotto casa dei ragazzi, Calaba, Floyd, Spenser e il loro altrettanto sgangherato maestro Jack Cade percorrono gli oltre seimila chilometri che separano Bardonecchia da Varanasi, dove si terrà la prossima sfida del torneo. E mentre la squadra dei Raminghi affronta i suoi avversari nella giungla in riva al Gange, tra liane, coccodrilli e piante carnivore, dal mondo della magia arrivano notizie inquietanti. Sembra proprio che l'avvertimento di una saggia maga incontrata a metà viaggio sia vero: "Attento ai tuoi ragazzi, Jack Cade, perché questo non è un torneo come gli altri..." E difatti, anche conclusa la sfida, i nostri non possono stare tranquilli.

Tad
0 0 0
Modern linguistic material

Davies, Benji <1980->

Tad / Benji Davies

Giralangolo, 2019

Abstract: Tad è la più piccola della famiglia. I suoi fratelli e sorelle girini si trasformano uno dopo l'altro in rane, e lasciano lo stagno. Lei resta sola a fronteggiare il malvagio Big Blub che vive nelle acque più profonde. Ma la piccola Tad ha grande coraggio, e il suo salto sarà il più grande di tutti.

La montagna pirata
0 0 0
Modern linguistic material

Longo, Davide <1971-> - Gilberti, Fausto <1970->

La montagna pirata : (perché la montagna sembra una barba e invece no) / Davide Longo & Fausto Gilberti

Corraini, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 3
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Un bambino, un papà, una mamma, una sorella in arrivo per cui bisogna ancora scegliere il nome, un cane che un nome ce l'ha già e anche piuttosto importante: tutti a bordo di una macchina color caffelatte, in direzione di una baita di montagna. Insieme a loro entriamo nel mondo in bianco e nero di La Montagna Pirata, e partiamo per una vacanza di famiglia. Ooh no!, pensa il bambino: non gli va proprio di affrontare la noia, i ragni, le nuvole e soprattutto quella montagna con la sua spaventosa barba bianca... Ma può bastare una passeggiata all'alba con una tazza di tè caldo, in compagnia del papà e del cane Quinto Valerio Massimo, per cambiare le cose. Tra boschi e distese di soffioni, il bambino scopre la pirateria di montagna e impara le sue regole: non pensare troppo a lavarsi la faccia e non avere paura delle cose che cambiano. Attraverso le parole di Davide Longo e le illustrazioni di Fausto Gilberti, La Montagna Pirata ci trasporta ad alta quota, dove scopriamo che a volte le cose fanno molta più paura quando le guardiamo da lontano.

La vita inizia dove finisce il divano
0 0 0
Modern linguistic material

Benini, Veronica <1976->

La vita inizia dove finisce il divano / Veronica @Spora Benini

DeAgostini, 2019

Abstract: Che cosa succede quando ti rendi conto che la tua vita ti sta stretta? Che non ti corrisponde, perché è fondata sulle aspettative degli altri? Moltissime persone sentono una profonda esigenza di cambiare, ma è così difficile capire quando è arrivato il momento di dire “basta”, e vedere la via per farlo davvero. A 33 anni, Veronica vive a Parigi, ha un ottimo lavoro, un marito, una casa. Ha perfino comprato il divano che sognava da bambina. Ma nel giro di una notte la terra le viene meno sotto i piedi: un cancro al collo dell’utero, il marito che chiede il divorzio, le cose di ogni giorno che sembrano perdere senso. Mentre cerca di capire come rialzarsi, Veronica apre un blog e un account Twitter, e trova online una community pronta a seguirla e sostenerla. Si fa strada la pazza idea di mollare tutto e andare a vivere in un furgone Volkswagen: non per fare una vacanza “da hippie”, ma per cominciare una vita completamente nuova in Italia, dedicandosi a un’attività ideata, pianificata e lanciata da lei, infischiandosene del giudizio degli altri (perché si sa, dal divano sono tutti furgonisti). E che importa se ancora non ha la patente! Comincia così un’avventura on the road – fra autisti trovati su Twitter, amicizie straordinarie e iniziative social che sfociano nella vita reale – ma anche una storia imprenditoriale di successo che diventa un modello per moltissime donne. “Spora” è il nickname di Veronica sul web, ma è diventata anche una SRL. “Spora” è un personaggio che dà voce a tutte quelle persone che sono ancora e sempre alla ricerca di sé stesse e della propria personale strada verso la felicità. “Spora” è la protagonista di questo libro in cui – partendo dalla sua storia e dalle esperienze vissute sulla sua pelle – Veronica dimostra che si può rinascere, si può credere in sé stesse, si può ricominciare. Perché l’Ormai non esiste.

Ho scritto il tuo nome
0 0 0
Modern linguistic material

Iaquinta, Teresa Manuela <1979->

Ho scritto il tuo nome / Teresa Manuela Iaquinta

A, 2019

Abstract: Un lutto improvviso costringe Dalia, una giovane ricercatrice che vive a Roma, a tornare nei luoghi natii e a fare i conti con sé stessa, un passato ingombrante e una relazione complicata. Ho scritto il tuo nome è una storia personale, permeata di progetti di scrittura e con una complessa stratificazione temporale che dà vita a continue rifrazioni passato-presente: qui si inscrivono il sogno, misto all’irrisolutezza, della creazione, l’ansia da foglio bianco, la ricerca del personaggio giusto, la tensione verso un libro che non c’è ancora e uno che, forse, non ci sarà mai. Ma, soprattutto, un crogiolo di figure femminili dove a essere indagato è l’essere donna.