E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Include: none of the following filters
× Publisher Fabbri editori <Milano>
Include: all following filters
× Subject Storia

Found 22145 documents.

Show parameters
The celts
0 0 0
Modern linguistic material

The celts : Bohemia from the 8th century to the 1st century BC / editors Jiří Militký, Jan Kysela, Marika Tisucká

National Museum Prague, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Catalogo della mostra sulle origini celtiche della Boemia e del territorio dell'attuale Repubblica Ceca

Notre-Dame
0 0 0
Modern linguistic material

Follett, Ken <1949->

Notre-Dame / Ken Follett ; traduzione di Annamaria Ruffo

Mondadori, 2019

Abstract: Nel suo romanzo più famoso, I pilastri della terra , Ken Follett aveva descritto minuziosamente il rogo della cattedrale di Kingsbridge, come fosse una premonizione di quanto è accaduto a Parigi. In quel romanzo migliaia di uomini e donne erano giunti da diversi paesi per aiutare a ricostruire la cattedrale. Con questo breve scritto Ken Follett ha deciso di rendere omaggio a Notre-Dame, devolvendo i proventi alla Fondation du Patrimoine, raccontando come si è sentito quando ha assistito a questo disastro, e ripercorre i momenti storici salienti della vita della grande cattedrale che nei secoli ha esercitato una fascinazione universale, dalla sua costruzione durata quasi un secolo, all'influenza che ha avuto sul genio narrativo di Victor Hugo.

Vroom
0 0 0
Modern linguistic material

Leśniewski, Michał <1978->

Vroom : la straordinaria avventura delle automobili nel tempo / Michal Leśniewski : illustrazioni di Maciej Szymanowicz

LEG, 2019

Abstract: Tutti sanno quanto sia importante una macchina. Può servire per andare a scuola, in vacanza o per tornare a casa da mamma e papà. Ci sono molte automobili speciali e mezzi per poliziotti, soccorritori e vigili del fuoco. Un tempo, le macchine sembravano diverse rispetto a oggi. I loro inventori hanno vissuto molte avventure, a volte pericolose, a volte divertenti. Se non fosse stato per loro e le loro imprese, l'auto oggi forse non ci sarebbe nemmeno! Il mondo colorato e affascinante delle automobili è a disposizione dei piccoli lettori grazie a illustrazioni meravigliose e storie divertenti, che guideranno alla scoperta delle prime automobili e delle loro caratteristiche, per poi proseguire di tappa in tappa fino ai nostri giorni e ai modelli di ultima generazione.

Quattro conversazioni sull'Europa
0 0 0
Modern linguistic material

Daverio, Philippe <1949->

Quattro conversazioni sull'Europa / Philippe Daverio

Rizzoli, 2019

Abstract: Philippe Daverio si inserisce nel dibattito politico attuale con la sua autorevole voce di storico dell'arte e antropologo culturale. Il presupposto è che l'Europa è la nostra casa comune, una condivisa visione del mondo, con uno stesso linguaggio artistico, musicale, architettonico e addirittura gastronomico. Partendo dal pensiero di alcuni grandi maestri dell'Ottocento e Novecento, tra cui Victor Hugo e Sir Winston Churchill, Altiero Spinelli e Paul Valéry, che hanno immaginato un'Europa unita, il discorso si sposta poi su alcuni periodi storici, come il Rinascimento carolingio o le corti del Settecento, per approfondire le differenze e le contaminazioni fra i vari Paesi. Alla fine si può quindi addirittura affermare, provocatoriamente, che «il senso dell'Europa sta anche nei sensi: guardiamo, ascoltiamo, sentiamo, annusiamo, mangiamo in modo diverso dagli altri popoli e in questo stanno le nostre radici comuni».

La Arti e mestieri
0 0 0
Modern linguistic material

La Arti e mestieri : già Scuola professionale di disegno e plastica e ancor prima Scuola di disegno d'ornato : Sarnico 1872-2008 / [a cura di Giuseppe Bettera]

[Biblioteca comunale di Sarnico], 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Storia della scuola Arti e Mestieri di Sarnico

Il palio di Siena
0 0 0
Modern linguistic material

Balestracci, Duccio <1949->

Il palio di Siena : una festa italiana / Duccio Balestracci

Laterza, 2019

Abstract: Il Palio di Siena non è una corsa di cavalli. O meglio: sì, è una corsa di cavalli, ovviamente, ma la galoppata che scatena la passione dei senesi e la curiosità di chi la segue è soprattutto un compendio, in poco più di un minuto, di una storia che non è fatta solo di cavalli che corrono e che non è neppure solo senese. Il Palio è un caleidoscopio attraverso il quale possiamo fare un viaggio nel tempo, in secoli di feste italiane. Il Palio di Siena nasce nel Seicento e solo nell’Ottocento prende la sua attuale veste ‘medievale’. Paradossalmente diventa così ciò che nel Medioevo non era: una festa ‘fatta’ dal popolo, dal momento che fino al XVII secolo era una festa ‘offerta’ al popolo. Da questo punto di vista il Palio costituisce un esempio clamoroso di invenzione della tradizione. La festa senese, inoltre, non è mai stata sempre uguale a se stessa perché è stata ridefinita in tutte le sue componenti dalla storia dei tempi: quella nazionale e in qualche caso quella sovranazionale. La storia del Palio di Siena è, dunque, solo in parte storia che riguarda una singola città: per molti aspetti si tratta di una vetrina del modo in cui, nei secoli, si è trasformata la festa urbana e si è consolidato l’immaginario che essa ha suscitato. Ma come ha fatto una festa del tutto simile a una miriade di eventi analoghi a sopravvivere solo a Siena? Perché la contrada, il vero nucleo sociale aggregante del Palio, è riuscita qui a resistere e a costituire un modo di vivere che altrove si è perduto con il passaggio alla modernità? Una ricostruzione appassionante degli avvenimenti che contornano la corsa di cavalli più famosa al mondo insieme al racconto di quanto di vero, reale, semireale o totalmente fantasioso si è sedimentato intorno a questo evento, affascinando antropologi, giornalisti, scrittori, poeti, registi cinematografici e viaggiatori di ogni epoca.

Rovato
0 0 0
Modern linguistic material

Belotti, Stefano <1974-> - Bianchini, Ivano <1963-> - Piacentini, Daniele <giornalista>

Rovato : capitale della Franciacorta : storia, arte e paesaggio / Stefano Belotti, Ivano Bianchini, Daniele Piacentini

Grafo, 2019

Abstract: Storia, architettura, urbanistica, arte, paesaggio e tradizione enogastronomica del comune di Rovato.

Storie straordinarie delle materie prime
0 0 0
Modern linguistic material

Giraudo, Alessandro <economista>

Storie straordinarie delle materie prime / Alessandro Giraudo ; traduzione dal francese di Sara Prencipe

Add, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Quando si parla di materie prime, pensiamo all’oro, all’argento, al ferro e al petrolio. Eppure anche spezie, cereali, soia e mercurio, torba e granturco, sale e seta, diamanti e lana hanno partecipato a fare e disfare la storia. Un’oncia di seta costava un’oncia d’oro nella Roma imperiale, e lo stesso accadeva per il sale. Il duello nel Mediterraneo fra papiro e pergamena è vinto dalla cartapecora che viene poi sconfitta dall’arrivo della carta. Dietro le quinte del gusto estetico che sceglie il blu o il rosso c’è un violento duello per il controllo delle materie coloranti. La storia dello zucchero di canna è iniziata in Nuova Guinea e Polinesia da dove si diffuse in India, tanto che Greci e Romani lo chiamavano “sale indiano”. L’Olanda vendette Manhattan agli inglesi per ottenere il controllo della noce moscata prodotta sull’isola di Run in Indonesia. La battaglia del pepe fra Venezia e Lisbona è durata un secolo...

67. adunata sezionale
0 0 0
Modern linguistic material

67. adunata sezionale : centenario costruzione del monumento ai caduti : Polpenazze del Garda : 7-8 settembre 2019 / [a cura dell'alpino Gabriele Bocchio]

[S. n.], 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0
Utopia Europa
0 0 0
Modern linguistic material

Urbinati, Nadia <1955->

Utopia Europa / Nadia Urbinati ; intervista di Antonio Fico

Castelvecchi, 2019

Abstract: Ripercorrendo la storia della costruzione comunitaria europea e gli ideali che l'hanno ispirata, Nadia Urbinati affronta lo snodo decisivo davanti al quale si trova oggi l'Unione. L'avanzata dei populismi minaccia e nello stesso tempo porta alla luce il declino della rappresentanza nelle democrazie europee, specchio di una società sempre più disgregata e priva di quei grandi soggetti politici, i partiti, che ne avevano nel bene e nel male distinto la vicenda. Di questa storia è parte integrante la sinistra che sembra disorientata e incapace di cogliere i nuovi bisogni che arrivano dal basso, prigioniera dei suoi errori e vittima di mutamenti, sociali ed economici, planetari. E tuttavia mai come ora abbiamo bisogno della sinistra per arginare lo strapotere del capitale finanziario e rilanciare una nuova idea continentale, per passare da un'Europa dei vincoli a un'Europa realmente democratica.

Allegro con fuoco
0 0 0
Modern linguistic material

Venezi, Beatrice <1990->

Allegro con fuoco : innamorarsi della musica classica / Beatrice Venezi

UTET, 2019

Abstract: La musica classica è di tutti. Per troppo tempo l’abbiamo considerata noiosa, adatta a vecchi ricchi intellettuali, lontano dal suono dei tempi; l’abbiamo legata al flauto dolce a cui ci costringevano a scuola; alle occhiatacce per un applauso sbagliato a teatro; a simboli incomprensibili annotati su fogli ingialliti. Per troppo tempo abbiamo lasciato che pregiudizi e cliché ci tenessero lontano dalla bellezza che per secoli ha sedotto uomini e donne, di tutte le classi e di tutte le età. Beatrice Venezi, neppure trent’anni, non si è lasciata sopraffare da questi luoghi comuni: ha scoperto la bellezza istintiva di una composizione classica fin da piccola, l’ha inseguita sugli spartiti, l’ha studiata e oggi, cerca di portarla in ogni orchestra che dirige in tutto il mondo. Beatrice non ha dubbi: chiunque, anche oggi, può innamorarsi della musica classica, proprio come ha fatto lei. Forse basta farsi condurre dalla giusta guida. La melodia diventa così un mezzo per scoprire il mondo, il ritmo un tentativo di ascoltare noi stessi e l’armonia una prova di vita sociale. E a ben guardare le trame dell’opera sembrano ricalcare la nostra attualità: così Carmen diventa un simbolo per combattere la violenza sulle donne, e la Bohème una trasposizione parigina di serie tv di successo come Friends o How I Met Your Mother.

Alpini
0 0 0
Modern linguistic material

Ardito, Stefano <1954->

Alpini : una grande storia di guerra e di pace / Stefano Ardito

Corbaccio, 2019

Abstract: Costituito nel 1872 agli albori dell’Italia unitaria, il corpo degli Alpini è da sempre un esempio di valore militare e civile, ed è parte costitutiva dell’identità italiana e del sentimento nazionale. Dalla nascita delle prime «compagnie alpine», fino agli odierni impegni per la pace in Afghanistan e in Medio Oriente, le truppe alpine hanno attraversato quasi un secolo e mezzo scrivendo pagine di storia famose in Italia e nel mondo. Il gelo della ritirata di Russia e il caldo torrido di Adua, le battaglie sull’Adamello e le Tre Cime nella Prima guerra mondiale e la guerra partigiana del 1943-’45, quando migliaia di soldati e ufficiali si sono trasformati in combattenti per la libertà dell’Italia. Le truppe alpine si sono battute con onore in Etiopia e in Libia, sulle Alpi, e poi in Grecia, in Albania e sull’Appennino; durante la Guerra Fredda hanno formato lo schieramento avanzato della NATO. Questo libro, com’è giusto, tocca anche i momenti oscuri di questa storia, dall’attacco alla Francia nel 1940 fino alla scelta di alcuni gruppi di aderire alla Repubblica di Salò. Tuttavia la storia degli alpini non è solo storia di guerra: dalla lotta al terrorismo, alle missioni internazionali di pace, al sostegno alla protezione civile, gli alpini sono scesi in campo dopo l’alluvione del Vajont, e dopo i terremoti in Irpinia, in Friuli, in Abruzzo. In questo volume che ripercorre le vicende di uno dei corpi più amati dell’esercito italiano, Stefano Ardito, attraverso episodi, luoghi e uomini, racconta, nel centenario della fondazione dell’Associazione Nazionale Alpini nata a Milano nel 1919, un pezzo della storia dell’Italia migliore. Con il patrocinio dell'Associazione Nazionale Alpini.

Roma antica
0 0 0
Modern linguistic material

Melani, Chiara - Fontanella, Francesca <1965-> - Cecconi, Giovanni Alberto <docente di storia romana>

Roma antica : storia illustrata / [testi Chiara Melani, Francesca Fontanella, Giovanni Alberto Cecconi]

Nuova ed.

Giunti, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Dalla leggenda di Romolo e Remo alla caduta dell'Impero d'Occidente, i protagonisti, le idee, le guerre e la vita quotidiana dell'antica Roma. Le immagini estimoniano il mito di un impero che ha lasciato un marchio indelebile nella storia della civiltà.

Strade perdute
0 0 0
Modern linguistic material

Vanoli, Alessandro <1969->

Strade perdute : viaggio sentimentale sulle vie che hanno fatto la storia / Alessandro Vanoli

Feltrinelli, 2019

Abstract: In questo secolo dove tutto si è fatto sempre più vicino e immediato, crediamo che il centro del mondo sia quello che vediamo intorno a noi, a portata di smartphone. L’unica dimensione in cui viviamo davvero, quella che conta, è il nostro presente. E così la storia ha cominciato a parlarci sempre meno. Molto tempo fa, invece, la storia fu parte del mondo e della vita. Chi si inerpicava per sentieri rocciosi, navigava per mare o cavalcava per gli altipiani asiatici, faceva al tempo stesso geografia e storia. Allora, se vogliamo sperare che il passato torni a fare parte della nostra vita, è necessario ricominciare a mettersi in viaggio. Con le storie di Alessandro Vanoli percorriamo a piedi l’antica via di commercio e di guerra che ha condotto i persiani nel Mediterraneo, a dorso di cammello arriviamo alla Grande muraglia lungo le vie delle spezie, per i sentieri della Francigena incontriamo i viaggiatori che si recarono all’incoronazione di Carlo Magno e infine con il treno prendiamo la rotta transiberiana, mentre intorno la Rivoluzione d’ottobre cambia per sempre la nostra storia. Queste strade perdute sono segnate dai passi di personaggi noti e ignoti, ciascuno capace di farsi portatore di una pietra miliare nella mappa mondiale delle nostre radici europee. Compongono la rete dei percorsi delle lingue e delle culture che si sono mescolate nei secoli. Così, di ritorno da queste avventure, scopriamo che la storia del Vecchio continente si sviluppa lungo assi che sconfinano lontanissimo nel tempo e nello spazio. E facciamo esperienza delle nostre radici, che sono antiche, profonde e soprattutto estremamente larghe.

Il tango
0 0 0
Modern linguistic material

Borges, Jorge Luis <1899-1986>

Il tango : quattro conferenze / Jorge Luis Borges ; a cura di Martìn Hadis; edizione italiana a cura di Tommaso Scarano

Adelphi, 2019

Abstract: Il tango, è stato scritto, è «un pensiero triste che si balla». Ma la malinconia del tango, la sua natura di scena drammatica, di lamento amoroso, di ballo lento, languido e voluttuoso, sono legate al periodo in cui si afferma nelle capitali europee (a Parigi, anzitutto) e viene universalmente accettato. Un periodo che a Borges poco interessa, perché nulla ha a che vedere con le sue origini di ballo audace e indecente, di «rettile da lupanare», come lo definiva Lugones. Per salvaguardare quelle origini lontane, nell'ottobre del 1965 Borges ha tenuto un ciclo di quattro conferenze che, fortunosamente registrate, solo di recente sono tornate alla luce e sono diventate un libro, inatteso e sorprendente. Perché nelle parole di Borges rivivono la Buenos Aires della sua infanzia – una piccola città di case basse con il patio, senza alberi, circondata da campi aperti –, le milonghe e le habanera che sono all'origine del tango, i locali infami dove lo si danzava, frequentati da guappi maestri di coltello e di ardimento, da rissosi niños bien, da magnaccia e donne di malaffare. Ma soprattutto rivive l'anima di quei tempi: la provocazione disinteressata, l'allegra spavalderia, il gusto di sfidare il più forte solo per mettere alla prova il proprio coraggio – la felicità del coraggio. Esattamente ciò che vibra nel tango originario, simbolo di felicità.

Pastorizia nelle Alpi
0 0 0
Modern linguistic material

Berruti, Mario <1951-> - Maculotti, Giancarlo <1949->

Pastorizia nelle Alpi : Valle Camonica e valli lombarde, Trentino, Veneto, Fiuli, Piemonte e Liguria / Mario Berruti e Giancarlo Maculotti

[S. n.], 2019

Abstract: Questo libro ricostruisce, seppur parzialmente (l'argomento è complesso) l'evoluzione della pastorizia nella zona alpina a partire dai primi documenti certi, di poco precedenti il XV secolo d.C., e che riguardano soprattutto la Valcamonica e le Valli alpine. Anzi, il focus principale di questo libro è proprio sull'alta Valle Camonica e sul comune di Ponte di Legno. Ma, a differenza del primo volume, pubblicato dagli autori nel 2001 con l'Editrice Grafo, "Pastori di Va/camonica, studi, documenti, testimonianze su un antico lavoro della montagna", nel presente si analizzano anche le economie e i costumi pastorali di due valli laterali: la valle di Corteno e la Valsaviore. La Valcamonica rimane al centro del nostro lavoro e diventa termine di paragone per capire anche realtà più lontane. Mentre per la valle dei camuni si utilizzano in gran parte documenti e interviste inedite, per le altre regioni si fa riferimento a una letteratura già esistente. Riteniamo che il confronto tra la realtà camuna e quella di altre vallate alpine sia utile e illuminante; manca infatti per la zona alpina un lavoro complessivo che riesca a dare una visione d'insieme. Il nostro tentativo è proprio questo.

Jànech
0 0 0
Modern linguistic material

Jànech : origini, chiese, tradizioni / libro e grafica a cura di Diego Patroni

[S.n.], 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Saggio sulla storia di Gianico, le sue chiese e le sue tradizioni.

Case da sogno
0 0 0
Modern linguistic material

Feraboli, Maria Teresa

Case da sogno : storie del paesaggio domestico : 1840-2019 / Maria Teresa Feraboli

Bolis, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: "Case da sogno" è il racconto di un'idea di abitare che va oltre la natura specialistica dell'architettura d'interni e del design. Narra di un'aspirazione che ogni epoca ha inseguito con la propria sensibilità e cultura, affidandosi ai più diversi sistemi di comunicazione: letteratura, manuali, riviste, mostre e cataloghi di vendita prima, televisione poi, ed ora internet. Dal XIX secolo all'attuale rivoluzione digitale, si sono elaborate molte proposte in forma di manifesto o di consigli per migliorare l'estetica e la funzionalità del paesaggio domestico: "Case da sogno" ne rilegge alcune, mettendo in luce nuove fonti e percorsi di ricerca; scorrono le ambizioni della "House Beautiful" di Oscar Wilde e della "casa che vorrei" di Lidia Morelli, la "casa all'italiana" di Gio Ponti, il do it yourself americano sino alle proposte abitative di IKEA. Se persiste una visione "ideale" della casa, è però accompagnata dalla descrizione di come questi "ideali" mutino seguendo le trasformazioni culturali e sociali: alla crisi del concetto di "tipo" che ha distinto l'epoca industriale, corrisponde oggi un cambiamento radicale della cultura dell'abitare, dispersa nei rivoli di molte tribù, quasi una metafora di quella "società liquida" che ha disgregato i solidi concetti della prima Modernità.

Calvisano tra arte, architettura e paesaggio
0 0 0
Modern linguistic material

Busseni, Antonella <1974-> - Treccani, Pietro <1958-> - Del Bo, Adalberto <1948-> - Guarisco, Michele - Turini, Gianpaolo <1971->

Calvisano tra arte, architettura e paesaggio / [testi di Antonella Busseni, Adalberto Del Bo, Michele Guarisco ... et al. ; fotografie BAMSphoto]

BAMS, 2019

  • Not reservable
  • Total items: 1
  • On loan: 0
  • Reservations: 0

Abstract: Storia, arte, architettura e paesaggio del comune di Calvisano: un sunto della storia, delle bellezze e delle peculiarità del comune bresciano.

Storia dello sport in Italia
0 0 0
Modern linguistic material

Dietschy, Paul <1964-> - Pivato, Stefano <1950->

Storia dello sport in Italia / Paul Dietschy, Stefano Pivato

Il Mulino, 2019

Abstract: L'elevatissimo indice del consumo di sport in Italia ha pochi paragoni. Il libro racconta le origini di questa particolarità partendo dalle origini del fenomeno, la seconda metà dell'Ottocento, per arrivare ai nostri giorni. Dalla cultura del corpo coltivata per difendere i confini della patria il libro passa ad analizzare la nascita del divismo sportivo negli anni Trenta e la funzione dello sport come strumento del consenso durante il fascismo. Nel dopoguerra lo sport diventa strumento di riscatto di una nazione uscita in macerie dal conflitto: la conquista del K2 o le vittorie di Coppi e Bartali risarciscono il sentimento nazionale. Dagli anni Settanta e Ottanta lo sport accompagna i nuovi miti di una nazione proiettata nel lancio del Made in Italy: la vittoria della nazionale di calcio ai mondiali del 1982, i trionfi della Ferrari o le imprese di Azzurra paiono certificare l'inserimento dell'Italia nel novero delle economie più avanzate.