E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Include: all following filters
× Date 2013
× Names Carini, Claudio <1954->

Found 3 documents.

Show parameters
I fioretti di san Francesco: audiolibro
0 0 0
Disc (CD)

Francesco d'Assisi, santo <1182-1226>

I fioretti di san Francesco: audiolibro / lettura interpretata da Claudio Carini

Ed. integrale

Recitar leggendo audiolibri, 2013

Abstract: I fioretti sono una raccolta di 53 episodi della vita di San Francesco d'Assisi e dei suoi discepoli, nei quali viene tracciata la vita e la leggenda del santo.

I promessi sposi
5 0 0
Disc (CD)

Manzoni, Alessandro <1785-1873>

I promessi sposi : audiolibro / Alessandro Manzoni ; lettura interpretata da Claudio Carini

Ed. integrale

Recitar leggendo audiolibri, 2013

Abstract: Il romanzo italiano per eccellenza che avrà un' influenza decisiva nella unificazione linguistica dell'Italia. Un grandioso affresco storico dove vengono magistralmente delineate le nostre radici culturali, sociali e politiche. Renzo e Lucia, don Abbondio, padre Cristoforo, don Rodrigo, l'Innominato, l'Azzeccagarbugli, la monaca di Monza... personaggi che sono entrati a far parte della nostra cultura e dei nostri modi di dire. L'audiolibro propone la versione integrale dell'opera interpretata ad alta voce da Claudio Carini.

L'innocente
0 0 0
Disc (CD)

D'Annunzio, Gabriele <1863-1938>

L'innocente : audiolibro / D'Annunzio ; lettura interpretata da Claudio Carini

Ed. integrale

Recitar leggendo audiolibri, 2013

Abstract: Andare davanti al giudice, dirgli: 'Ho commesso un delitto. Quella povera creatura non sarebbe morta se io non l'avessi uccisa. Io Tullio Hermil, io stesso l'ho uccisa. Ho premeditato l'assassinio, nella mia casa. L'ho compiuto con una perfetta lucidità di conscienza, esattamente, nella massima sicurezza. Poi ho seguitato a vivere col mio segreto nella mia casa, un anno intero, fino ad oggi. Oggi è l'anniversario. Eccomi nelle vostre mani. Ascoltatemi. Giudicatemi'. Posso andare davanti al giudice, posso parlargli così? Non posso né voglio. La giustizia degli uomini non mi tocca. Nessun tribunale della terra saprebbe giudicarmi. Eppure bisogna che io mi accusi, che io mi confessi. Bisogna che io riveli il mio segreto a qualcuno. A chi?. Accusato di immoralità, e considerato dalla critica come il vero capolavoro di D'Annunzio, L'Innocente ebbe alla sua uscita nel 1892 un grande successo in Francia prima ed in tutta Europa poi, prima ancora che in Italia. Influenzato dalla grande letteratura russa, il romanzo è di fondamentale importanza per la comprensione di un autore che ha influenzato fortemente la letteratura e la vita politica e sociale dei primi decenni del 20° secolo.