Questo scaffale suggerisce libri stampati a caratteri grandi o con criteri tipografici di alta leggibilità.
E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Include: none of the following filters
× Languages Norwegian
Include: all following filters
× Country Italy

Found 1171 documents.

Show parameters
Anna Karenina
0 0 0
Monographs

Tolstoj, Lev Nikolaevic <1828-1910>

Anna Karenina / Lev Tolstoj

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio

Abstract: Il romanzo racconta la tragica passione che una elegante e tormentata dama dell'aristocrazia russa, sposata senza amore a un alto funzionario dell'apparato statale, prova per il fascinoso ma superficiale conte Vrónskij. Attorno a questo nucleo si muovono altre figure e altre vicende, tra cui l'amore soddisfatto di Lévin e di Kitty, felice soluzione al problema morale che inquietava allora Tolstòj. Sullo sfondo di una grandiosa pittura d'ambiente - i salotti aristocratici di Mosca e Pietroburgo, la quieta campagna russa - e di un attento studio psicologico dei caratteri, Tolstòj costruisce quella che a molti lettori, Dostoevskij per primo, è parsa come l'opera d'arte assolutamente perfetta.

Il circolo Pickwick
0 0 0
Monographs

Dickens, Charles <1812-1870>

Il circolo Pickwick / Charles Dickens

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio

Abstract: Con mano felicissima e impareggiabile fertilità inventiva, lo scrittore tratteggia personaggi e situazioni paradossali sullo sfondo della vecchia Inghilterra cordiale e ricca di umanità, eccentrica e truffaldina: bizzarri gentiluomini, vecchie zitelle a caccia di marito, ladruncoli impenitenti, servette pettegole, domestici astuti, bellimbusti imbecilli, ragazze seducenti si agitano in un microcosmo esilarante ma al tempo stesso percorso da sottili inquietudini...

I vicerè
0 0 0
Monographs

De Roberto, Federico <1861-1927>

I vicerè / Federico De Roberto

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio

Abstract: Il racconto si svolge tutto fra un testamento e un comizio: il primo apre il romanzo, testimoniando l'antico familismo feudale, il secondo lo chiude, dando voce alla mistificazione risorgimentale, al trasformismo, alla demagogia della nuova politica. Saranno le parole dell'ultimo erede della famiglia a segnare la pace fatta tra vecchio e nuovo: Ora che l'Italia è fatta, dobbiamo fare gli affari nostri.

La Divina Commedia
0 0 0
Monographs

Alighieri, Dante <1265-1321>

La Divina Commedia / Dante Alighieri

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio

Il conte di Carmagnola
0 0 0
Modern linguistic material

Manzoni, Alessandro <1785-1873>

Il conte di Carmagnola / Alessandro Manzoni

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

Marco Valerio, 2009

Abstract: Il conte di Carmagnola è un dramma storico nel senso più attivo del termine, decisamente anti-archeologico, fino al punto di capovolgere l'effettiva responsabilità del suo protagonista. La vicenda di Francesco di Bartolomeo Bussone, conte di Carmagnola, generoso condottiero di ventura del XV secolo, conteso tra la primitiva militanza viscontea e il successivo servizio alla repubblica veneziana, inscena la tragedia dell'Innocente, ripetendo il calvario di Cristo e il tradimento di Giuda, nel quadro della miseria italiana e del potere ingiusto. Il dramma prende forma tra Shakespeare e teatro moderno tedesco, e Manzoni sollecita il lettore al ruolo di giudice, eludendo qualsiasi sua complicità con le passioni e il male del mondo.

Il drago e cinque altre novelle per fanciulli
0 0 0
Modern linguistic material

Capuana, Luigi <1839-1915>

Il drago e cinque altre novelle per fanciulli / Luigi Capuana

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2017

Giobbe
0 0 0
Modern linguistic material

Roth, Joseph <1894-1939>

Giobbe / Joseph Roth

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2014

Abstract: Il Giobbe di Roth si chiama Mendel Singer, è un «uomo semplice» che fa il ‘maestro’, cioè insegna la bibbia ai bambini di una cittadina della Volinia russa e ai propri figli: «migliaia e migliaia di ebrei prima di lui avevano vissuto e insegnato nello stesso modo». La sua vita scorre quietamente, «fra magre sponde», ma chiusa in un ordine intatto, fino alla nascita del quarto figlio, Menuchim, che è minorato. Da allora in poi, se «tutto ciò che è improvviso è male», come dice Mendel Singer, molti mali cominciano a sfrecciare sulla sua vita. Dovrà abbandonare la sua terra per andare a New York, in un mondo che gli è totalmente estraneo, e la moglie – ancora una volta un memorabile personaggio femminile –, la figlia e i figli saranno uno dopo l’altro toccati dalla guerra, dalla morte, dalla pazzia. Via via che sprofonda nella solitudine e nella disperazione, il Giobbe di Roth, quest’uomo comune che aveva seguìto nella sua vita l’ordine dei padri senza quasi riflettere, si staglia sempre più grandioso: dopo aver «visto andare in rovina un paio di mondi», si trova sul punto di bruciare i suoi libri sacri perché vuole «bruciare Dio» – e in quel momento raggiunge un’intensità e una essenzialità che sembrano negate per sempre ai consolatori che gli si affannano intorno. Ora soltanto, Mendel diventa veramente un «uomo semplice»: più la vita lo spoglia e lo sradica da tutto, più egli appare fermo, con lo sguardo lucido e una forza segreta di resistenza che gli impediscono di crollare. Una sotterranea corrente vitale lo lega al figlio che era stato dato per perduto: il loro insperato e miracoloso incontro, alla fine, è il ricongiungersi di queste due correnti che hanno continuato a scorrere fra le rovine della morte e dell’esilio, riapparendo sempre, testardamente, come unica risposta agli enigmatici colpi della sventura. Tutto il sapore, l’immenso «pathos», l’antica saggezza e l’indistruttibile forza vitale di una grande civiltà, sempre minacciata e condannata alla dispersione, sembrano concentrarsi nel profondo sonno finale di Mendel Singer, carico del «peso della felicità e della grandezza dei miracoli».

La capanna dello zio Tom
0 0 0
Monographs

Stowe, Harriet Beecher

La capanna dello zio Tom / Harriet Beecher Stowe

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2017

Abstract: Kentucky, attorno al 1850. Stroncato dai debiti, George Shelby si vede costretto a vendere il suo schiavo nero più fidato e onesto. Una serie di vicissitudini aspettano d'ora in poi il povero Tom che, sostenuto da una fede incrollabile e da una grande forza d'animo, non perde mai la speranza di riconquistare la libertà. Il giorno di Capodanno del 1863, in piena guerra di Secessione, il presidente degli Stati Uniti Abraham Lincoln proclamò solennemente l'abolizione della schiavitù ed espresse la sua gratitudine alla piccola donna che ha acceso la scintilla di questa grande guerra. Alludeva all'autrice della Capanna dello zio Tom. Età di lettura: da 8 anni.

La certosa di Parma
0 0 0
Monographs

Stendhal <1783-1842>

La certosa di Parma / Henry Beyle (Stendhal)

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2017

Abstract: Questo romanzo racconta il nostro paese attraverso le vicende del giovane Fabrizio del Dongo, incerto tra sogni d'amore e segni di gloria. Sono gli anni di Napoleone, di fermenti ideali e di passioni trascinanti: Fabrizio parte e va alla guerra ma torna presto in Italia dove comincia per lui una lunga stagione di alterne ed incredibili avventure. Famosi gli episodi della battaglia di Waterloo, le descrizioni degli intrighi di corte e della prigionia: Stendhal riesce a raccontare l'amore e l'intelligenza, l'eroismo e l'astuzia coinvolgendo i lettori e nello stesso tempo assistendo con animo distaccato allo svolgersi degli eventi, proprio lui che in questo romanzo ha trasfuso ogni sua autentica esperienza di vita.

Lazarillo de Tormes
0 0 0
Modern linguistic material

Lazarillo de Tormes / Autor desconocido

Edizione speciale in corpo 18 per ipovedenti

MarcoValerio, 2007

Abstract: A metà Cinquecento, Lazzaro del Tormes, un banditore di vini dell’illustre città di Toledo, sollecitato da «Vossignoria» che vuole essere ragguagliato dettagliatamente sul «caso» (il ménage à trois di cui in città si sparla, e che coinvolge il protagonista, sua moglie e l’arciprete di San Salvador), scrive una lettera, nella quale il racconto della sua vita, oltre a dar conto del «caso», serve a «mostrare quanta virtù ci sia nel sapersi gli uomini elevare, essendo di bassa condizione, e nel lasciarsi cadere, essendo nati in alto, quanto vizio». Romanzo autobiografico e di formazione, l’epistola faceta di Lazzaro è un capolavoro di stile ironico, di cui il protagonista, adulto e narratore, si serve per suggerire una feroce denuncia della società spagnola dell’epoca, fondata su un sistema di valori (etici, religiosi, sociali e ideologici) che, nel corso della narrazione, subisce uno spietato smascheramento e un radicale sovvertimento. Il lettore comprende presto che, dietro al nome di Lazzaro, non può che esserci un autore di grande cultura e di formazione umanistica, forse proprio dell’ambiente clericale, e che l’anonimato è d’obbligo per una scrittura così irriverente e moderna contro i cardini della cultura della sua epoca.

Il delitto di Lord Arthur Savile
0 0 0
Modern linguistic material

Wilde, Oscar <1854-1900>

Il delitto di Lord Arthur Savile / Oscar Wilde ; traduzione di Federigo Verdinois

B.I.I. onlus, 2019

Abstract: La vita salottiera e mondana di Lord Arthur viene sconvolta dalle rivelazioni di un noto chiromante, che nella mano curata del dandy legge un inequivocabile messaggio di morte... Uno dei più geniali e grotteschi divertissement del grande e scandaloso romanziere e drammaturgo irlandese.

Cristiani di Allah
0 0 0
Modern linguistic material

Carlotto, Massimo <1956->

Cristiani di Allah / Massimo Carlotto

B.I.I. onlus, stampa 2019

Abstract: Algeri, 1541. Il Mediterraneo è teatro di guerre, razzie, traffici di schiavi, scontri ideologici e religiosi. La possente armata di Carlo V, punta di lancia della Cristianità, viene annientata alle porte della capitale nordafricana dai corsari di Hassan Agha, che reggono la città per conto del sultano di Costantinopoli. I corsari sono in gran parte dei rinnegati, ossia degli europei cristiani che hanno abbracciato l'Islam, per interesse, come scelta di libertà o più semplicemente per poter saccheggiare navi e depredare coste nel Mediterraneo sotto la protezione della Sublime Porta. Anche Redouane e Othmane, i protagonisti del romanzo, sono dei corsari rinnegati. Il primo albanese, il secondo tedesco, ex lanzichenecchi, hanno scelto là libertà di Algeri, da dove salpano sul loro sciabecco per le scorrerie e dove credono, di poter vivere indisturbati la loro storia d'amore proibita. Othmane però commetterà l'errore di invaghirsi di un giannizzero, uno dei fanatici e spietati cani da guardia del sultano, e trascinerà anche Redouane in un gorgo di vendette, agguati, intrighi.

Iliade
0 0 0
Modern linguistic material

Homerus <poeta greco>

Iliade / Omero

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2007

Abstract: Ambientato ai tempi della guerra di Troia, narra gli eventi accaduti nei cinquantuno giorni dell'ultimo anno di guerra, in cui l'ira di Achille è l'argomento centrale del poema.

La leggenda del santo bevitore
0 0 0
Modern linguistic material

Roth, Joseph <1894-1939>

La leggenda del santo bevitore / Joseph Roth

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2009

Abstract: Andreas, un clochard, vive sotto i ponti di Parigi. Quando un misterioso passante gli dona una piccola somma di denaro, egli la accetta promettendo di restituirla la domenica successiva con un'offerta in chiesa. Ogni volta che ha in tasca il denaro sufficiente per saldare il suo debito, però, Andreas non resiste alla tentazione di usarlo per rincorrere vizi e piaceri e la restituzione di quei duecento franchi diventa la sua tormentata ragione di esistere.

Frankenstein, or, The modern Prometheus
0 0 0
Modern linguistic material

Shelley, Mary <1797-1851>

Frankenstein, or, The modern Prometheus / Mary Wollstonecraft Shelley

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2007

Abstract: Una storia che è un groviglio etico, un ragionamento profondo sull'origine della vita: l'angosciante storia di uno scienziato che conduce macabri esperimenti nel tentativo di restituire la vita ai cadaveri. Una favola terribile capace di imporsi con la forza delle immagini e la sua autonomia di mito universale. Uno sconvolgente racconto dell'orrore in cui il mostro è più umano del suo creatore.

Canne al vento
0 0 0
Modern linguistic material

Deledda, Grazia <1871-1936>

Canne al vento / Grazia Deledda

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2001

Il profeta
0 0 0
Modern linguistic material

Gibran, Kahlil <1883-1931>

Il profeta / Gibran Khalil Gibran

Ed. speciale in corpo 18 per ipovedenti

Torino : Valerio, 2003

Abstract: Il Profeta è l'opera più famosa del poeta e filosofo libanese Khalil Gibran (1883-1931). Alla gente che gli chiede di parlare dell'amore, della vita, della morte, del denaro, del lavoro, dei figli e delle tante altre problematiche umane, il profeta Almustafà risponde con profonda saggezza, in una ineguagliata sintesi del pensiero occidentale e orientale, della Bibbia e degli insegnamenti dei mistici Sufi. Un testo sapienziale che aiuta a conoscere meglio se stessi e il proprio compito nella vita - e oltre.

Il circolo Pickwick / Charles Dickens. Vol. 1
0 0 0
Modern linguistic material

Il circolo Pickwick / Charles Dickens. Vol. 1

Il circolo Pickwick / Charles Dickens. Vol. 2
0 0 0
Modern linguistic material

Il circolo Pickwick / Charles Dickens. Vol. 2

Il circolo Pickwick / Charles Dickens. Vol. 3
0 0 0
Modern linguistic material

Il circolo Pickwick / Charles Dickens. Vol. 3