E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Trovati 981593 documenti.

Mostra parametri
Guida poetica di Brescia
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Tortelli, Andrea <1979->

Guida poetica di Brescia / Andrea Tortelli ; prefazione di Silvano Agosti ; nota introduttiva di Marcello Zane

Liberedizioni, 2021

Abstract: Raccolta di poesie sui luoghi, i personaggi, i monumenti, i fatti storici e di cronaca della città di Brescia e della sua provincia.

Ecografia di un congedo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Ecografia di un congedo / Dino Villatico

Giuliano Ladolfi Editore, 2021

Perle. Poesia

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1
I nazisti di Ludwig e il rogo del Cinema Eros. Milano 1983
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I nazisti di Ludwig e il rogo del Cinema Eros. Milano 1983 : la più grave strage a sfondo politico dopo Piazza Fontana / Saverio Ferrari

Red Star Press, 2021

Unaltrastoria

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1
Dante compagno di strada
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dante compagno di strada : Edoardo Sanguineti e il romanzo della Commedia / Lorenzo Resio

Dell'Orso, 2021

Filologia e letteratura italiane. Studi e testi ; 3

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Guida alla progettazione della città culturale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guida alla progettazione della città culturale : rinnovare le geografie, il design, l'azione sociale, la pianificazione nello spazio urbano / Lucio Argano ; con contributi di Desirée Campagna ... [et al.] ; prefazione di Lelio Fornabaio ; postfazione di Paolo Dalla Sega

Angeli, 2021

Pubblico, professioni e luoghi della cultura ; 58 ; 1257

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
La comprensione del testo
0 0 0
Materiale linguistico moderno

La comprensione del testo : dalla ricerca alla pratica / Jane Oakhill, Kate Cain, Carsten Elbro ; edizione italiana a cura di Maria Giulia Cataldo

Carocci, 2021

Studi superiori ; 1257

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il sogno e la ragione
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il sogno e la ragione : da Harlem a Black Lives Matter / Daniele Biacchessi ; prefazione di Roberto Festa

Jaca Book, 2021

Contastorie

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
I carri di Nîmes
0 0 0
Materiale linguistico moderno

I carri di Nîmes : chanson de geste del 12. secolo / a cura di Nicolò Pasero

Edizioni dell'Orso, 2021

Gli orsatti ; 49

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il ritorno
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Il ritorno / Namaziano Rutilio

Castelvecchi, 2021

Cahiers

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Malvagi e giusti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Merzagora, Isabella <1954->

Malvagi e giusti : le scelte tragiche dei medici nella storia / Isabella Merzagora

Angeli, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1

Abstract: È possibile distinguere nettamente gli uomini "buoni" da quelli "cattivi"? Il volume documenta che ognuno, qualsiasi professione eserciti, potrebbe praticare il male, anche quello estremo, o esercitare il bene fino all'eroismo. Nel primo capitolo, Il male che ci indigna, il volume si occupa dello sterminio dei disabili perpetrato dai nazisti con il progetto Aktion T4, degli esperimenti scientifici condotti sugli internati e di altre atrocità o tradimenti dello statuto medico effettuati in diverse parti del mondo. La domanda che sorge, di fronte a questi eventi, è "come siano potuti accadere tali orrori" e, in particolare, come sia potuto accadere che i medici, la cui professione consiste nell'alleviare le sofferenze e salvare vite, si siano invece votati all'infliggere dolore e morte. Sulla scorta delle dichiarazioni degli stessi perpetratori, rilasciate anche durante il "Processo ai dottori" celebrato dopo il più famoso processo di Norimberga, si forniscono alcune spiegazioni, la prima delle quali si avvale del concetto di "idealismo pervertito". Nel secondo capitolo, Il bene che ci commuove, l'attenzione è rivolta invece ai medici che si sono opposti a tali crudeltà e che hanno rivestito il ruolo di salvatori: 245 Giusti, medici e operatori sanitari, ma non solo, che hanno messo a rischio o perso la loro vita per salvarne altre. Infine, di fronte a questi accadimenti, un'ultima domanda concerne la possibilità che questi fatti possano accadere nuovamente. Per questo nel 2019 è stata condotta una ricerca, di cui sono presentati i risultati nel terzo capitolo Tutti noi, effettuata intervistando un campione rappresentativo di più di mille italiani sul tema delle cosiddette "scelte tragiche" e su temi connessi agli argomenti sopra riportati. Le domande sono state riproposte nell'aprile del 2020, sempre a un campione rappresentativo di italiani, per verificare se l'emergenza pandemica avesse mutato l'atteggiamento dei nostri concittadini e in che senso. Le risposte fanno sperare che le atrocità del passato non si ripetano e che la memoria del bene ci insegni che anche con le nostre modeste forze possiamo essere Giusti.

Turchia ieri, oggi, domani
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cardini, Franco <1940->

Turchia ieri, oggi, domani / Franco Cardini

Dedalo, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La Turchia guidata da Erdogan si propone sempre più come nuova potenza mondiale indipendente. Come è avvenuto questo cambiamento? Quali sono le intenzioni e gli obiettivi di Erdogan e le prospettive per le relazioni internazionali? Dall'Impero ottomano a oggi, da Solimano a Mustafa Kemal, dalla caduta di Costantinopoli alla questione curda e al massacro degli armeni, fino alla "sedia" recentemente negata a Ursula von der Leyen: Franco Cardini, uno dei più importanti storici italiani, professore emerito presso l'Istituto di Scienze Umane e Sociali, illustra sapientemente la storia di questo Paese. Perché solo conoscendo il passato si può capire meglio il presente e soprattutto il futuro.

Essere dispersi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zabala, Santiago <1975->

Essere dispersi : la libertà nell'epoca dei fatti alternativi / Santiago Zabala ; traduzione di Benedetta Antonielli d'Oulx

Bollati Boringhieri, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Zabala svela la natura incompleta, opaca, dell'essere ogni volta da definirsi entro orizzonti di senso condivisi. L’essere dispersi, il rischiare interpretazioni nuove, sono insomma – oggi più che mai – pratiche di resistenza politica. Le uniche, forse, atte a riconquistare e proteggere i nostri spazi di libertà. Sempre più spesso, politici e filosofi si presentano come portatori ultimi della verità. La realtà di cui parlano si pretende oggettiva, descrivibile, assoluta. Questo rinnovato «realismo» – che pensa la realtà come indipendente da noi, controllabile nella sua semplicità – produce «una chiusura che rassicura e soffoca nello stesso tempo» (la definizione è di Gianni Vattimo). Ciò si riflette in un inquadramento tecnologico, sociale e politico globale senza precedenti. Un nuovo ordine, sostenuto in ugual misura – afferma Santiago Zabala – dai nuovi filosofi realisti, dal capitalismo della sorveglianza e dal populismo di destra. E che verte su una normalizzazione radicale: ogni alterità, ogni elemento residuale, ogni scarto viene ricompreso e riassorbito nella regola. Uno degli effetti è che oggi la più grande emergenza è l’assenza di emergenze. La stessa pandemia, ci ricorda Zabala, era stata a lungo un’«emergenza assente»: per anni gli esperti ci avevano inutilmente messi in guardia dal pericolo di una nuova, grande epidemia. Allo stesso modo, oggi, altre «emergenze assenti» restano fuori dalla cassa di risonanza dei media: la disuguaglianza economica, la crisi dei rifugiati, l’inquinamento dell’aria – responsabile quest’ultimo ogni anno della morte di sette milioni di persone. Come sovvertire quest’ordine asfissiante? Ce lo suggerisce Zabala: tornando a essere dispersi, condizione necessaria per essere liberi. Per farlo, il filosofo recupera – attraverso l’analisi di tre concetti chiave: essere, interpretazione ed emergenza – la vena anarchica che attraversa la filosofia ermeneutica (Heidegger, Gadamer, Rorty, Vattimo, ma nello spirito anche Lutero, Freud e Kuhn). Troppo spesso presentata come disciplina conservatrice, l’ermeneutica è invece progressista: è avversa all’autorità, al dogma, al fondamentalismo; rinnova continuamente l’apertura della conversazione autentica (intesa come dialogo ricettivo, capace di frangere le rigidità del pensiero) e costruisce sempre nuovi significati dell’essere.

Il mercato non basta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Zakaria, Fareed <1964->

Il mercato non basta : dieci lezioni per il mondo dopo la pandemia / Fareed Zakaria

Feltrinelli, 2021

Abstract: Il virus, per il momento, ha ridotto drasticamente i nostri orizzonti. Ogni giorno i nostri movimenti sono limitati. Lavoriamo da casa, dobbiamo mantenere la distanza dagli altri, siamo separati da amici e famigliari. Per la prima volta facciamo esperienza della solitudine. È difficile guardare al futuro in un momento nel quale la nostra sicurezza economica, le libertà personali e la nostra salute sono precarie come non lo erano mai state. E c'è un senso crescente di disgregazione globale. Nell'anno in cui la democrazia statunitense è stata in bilico, in tempo reale Zakaria ha costruito una mappa del nostro futuro, perché una cosa è sicura: è già cominciato. Il Covid-19 non ha stravolto il mondo che conosciamo, piuttosto sta accelerando processi che già erano in atto. Le contraddizioni si spalancano, le soluzioni da perseguire diventano più chiare. L'eredità della pandemia sarà dolorosa, turbolenta e tutt'altro che uniforme tra i diversi Paesi. Siamo già entrati in un mondo nuovo, ma è un mondo più difficile da ordinare di quello che conosciamo, soprattutto se vogliamo renderlo più giusto. Abbiamo bisogno di liberarci dei dogmi del neoliberismo sfrenato, che hanno impoverito lo stato sociale e ci hanno fatto trovare impreparati di fronte alla calamità della pandemia. D'altra parte, oggi siamo tutti più connessi. La corsa al 5G, l'economia digitale globale, l'autorità decrescente degli Stati Uniti: queste trasformazioni sono state accelerate dal coronavirus e sono destinate a portare una rivoluzione nella nostra vita in comune e nelle istituzioni, nei nostri valori, nei nostri desideri e nelle nostre priorità personali - probabilmente per sempre. Un'analisi che tiene assieme la politica, l'economia e la tecnologia per costruire una visione di questo futuro, che già oggi è la nostra nuova realtà.

Negli scavi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cline, Eric H. <1960->

Negli scavi : l'archeologia raccontata da chi la fa / Eric H. Cline ; traduzione di Stefano Suigo

Bollati Boringhieri, 2021

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Immaginate una campagna di scavo di un’antica città del Medio Oriente. Quello che viene riportato alla luce sono perlopiù le pietre di alcuni muri, vasellame e – se va bene – qualche oggetto prezioso e qualche iscrizione incompleta. Ma come facciamo, da questi pochi indizi polverosi, a ricostruire con tanta precisione in che modo la gente che abitava quel luogo in un lontano passato effettivamente viveva, cosa mangiava, come si vestiva, che aspetto aveva?Eric Cline ci racconta tutto questo, a partire dai consigli pratici che un esperto archeologo potrebbe dare a un giovane apprendista. Come si fa a sapere dove scavare? E come si scava, nella pratica? E quando hai trovato un reperto, come fai a sapere quanto è vecchio? E cosa succede a quel reperto dopo che è stato estratto dal terreno, che percorso fa?Sono tutte domande che ci poniamo e alle quali Cline dà risposte chiare, informate e avvincenti. Per finire col raccontarci le descrizioni del funzionamento delle più moderne tecniche di studio sul campo, quelle basate su tecnologie che gli archeologi dell’epoca classica non potevano neppure immaginare, e che oggi permettono di svelare particolari incredibili del nostro remoto passato.

All'antica
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Demetrio, Duccio <1945->

All'antica : una maniera di esistere / Duccio Demetrio

Raffaello Cortina, 2021

Abstract: Scriveva Leopardi nelle Operette morali: “Un uomo fatto all’antica” è un uomo “dabbene e da potersene fidare”. Oggi questa immagine virtuosa è andata smarrendosi. Attribuire tale qualità morale a qualcuno può significare accusarlo di essere un conservatore, se non un reazionario. Nel migliore dei casi, si è tacciati di non stare “al passo con i tempi”, di non saperne vedere i vantaggi. Questo libro mostra invece che l’essere all’antica implica alcune delle nostre qualità migliori. Fra queste, la sensibilità per le memorie personali e altrui, per la conoscenza storica, per virtù e valori che paiono dimenticati. E poi, si è tali per modi di fare, parlare, desiderare, non volti nostalgicamente al passato ma orientati a sentimenti in controtendenza, ostili verso ogni forma di volgarità. Piuttosto propensi alla pratica della lealtà, della generosità, dell’amicizia. L’essere all’antica, su cui il libro sfata i pregiudizi più frequenti, arricchisce e non sminuisce il nostro modo di esistere. Per non vivere di solo presente e non esserne troppo contagiati.

Il minotauro
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dürrenmatt, Friedrich <1921-1990>

Il minotauro : una ballata / Friedrich Dürrenmatt illustrazioni dell'autore ; traduzione di Donata Berra

Adelphi, 2021

Abstract: La storia di Arianna, Teseo e Minosse, del labirinto e del minotauro, il suo unico abitante, è nota a tutti, ma nella versione di Durrenmatt essa diventa anche dramma psicologico. Luogo dell'azione, il labirinto con le sue pareti a specchio e l'infinito susseguirsi delle immagini. Protagonista, il minotauro, metà uomo e metà toro, sempre al limite della conoscenza, delle sensazioni di amore, gioia, felicità e infelicità, paura e tormento, ma che per sua natura non può provare sensazioni: sempre sulla soglia delle emozioni che proverebbe, se solo sapesse cosa vuol dire provare emozioni.

Vecchie conoscenze
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vecchie conoscenze / Antonio Manzini

Sellerio, 2021

La memoria ; 1202

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • In prestito: 0
  • Prenotazioni: 1
Le vite nascoste dei colori
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Imai Messina, Laura

Le vite nascoste dei colori / Laura Imai Messina

Einaudi, 2021

Abstract: Non sempre nascere con un dono è un vantaggio, di certo è una responsabilità. Mio è una giovane donna dallo sguardo speciale: i suoi occhi sono capaci di cogliere ogni minima sfumatura e dare un nome a tutte le tonalità, soprattutto quelle invisibili. Nell’atelier dove la sua famiglia cuce e ricama kimono nuziali con gesti preziosi tramandati da generazioni, ha imparato fin da piccola la potenza dei dettagli, scoprendo in segreto le vite nascoste dei colori. Ma a custodire un segreto, in questa storia, non è la sola. Aoi possiede la sensibilità rara di capire a prima vista chi ha di fronte: la sua agenzia organizza cerimonie funebri, e lui – allo stesso modo di un mago – sa sempre come accompagnare i vivi e i morti nel giorno piú buio. Quando i loro destini s’incrociano in una mattina qualsiasi, Mio e Aoi si specchiano l’una nell’altro come due colori complementari. Sarebbe tutto perfetto, se non fosse che il loro incontro non è stato casuale: ancora non lo sanno, ma le loro esistenze stanno per entrare in collisione. Laura Imai Messina sa raccontare il potere magico delle cose di tutti i giorni, fa scintillare le coincidenze, anima le storie come in una danza da cui si sprigiona, semplicemente, il prodigio dello stare al mondo. E il Giappone, luogo di tutte le contraddizioni, è l’alambicco ideale di questo incantesimo. Cosí per le strade di Tōkyō, città da sempre scagliata verso il futuro, si celebrano ogni giorno le antiche pratiche di una cultura millenaria, i rituali dei matrimoni e dei funerali, le cerimonie del passaggio. Le vite nascoste dei colori – una fiaba metropolitana capace di ammaliare il lettore – ci fa conoscere la forza dell’amore tra due figure indimenticabili e opposte. Due personaggi unici, legati a doppio filo da un nodo di meraviglia che aspetta soltanto di manifestarsi.

Armati di scienza
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cattaneo, Elena <1962->

Armati di scienza / Elena Cattaneo ; con la collaborazione di Mariangela Modafferi, Marianna Mascioletti e José De Falco

Cortina, 2021

Abstract: Dal Covid alle staminali, dall’agricoltura all’omeopatia e al ruolo pubblico dello scienziato, Elena Cattaneo mostra quanta scienza c’è nelle nostre vite e quanto nella vita privata e pubblica di ciascuno di noi ce ne sia ancora bisogno, per spogliarci di paure e diffidenze. Cos’è la scienza? È una faticosa avventura per arrivare dove nessuno è mai stato prima, è passione. Elena Cattaneo dedica da sempre la vita alla ricerca, di cui racconta qui tanto gli aspetti straordinari quanto l’impegnativa quotidianità. Fra i momenti più belli del fare scienza c’è quello della scoperta. L’emozione è indescrivibile. Ma la prova del bancone può anche essere impietosa: bisogna “ripartire dal via”. Sempre con coraggio, sempre attenendosi ai dati e lavorando nell’interesse della collettività.

Guns
0 0 0
Materiale linguistico moderno

King, Stephen <1947->

Guns : contro le armi / / Stephen King ; traduzione di Ercole Leo

Marotta & Cafiero, 2020 (stampa 2021)

Abstract: Il maestro dell'horror contro la violenza. Lo sguardo di un possessore di armi da fuoco sull'uso delle armi. L'influenza dei media sui giovani. "Quanti devono morire prima che si possano abbandonare questi giocattoli pericolosi?" Questo libro, scritto subito dopo la strage alla Sandy Hook Elementary School in cui morirono 20 bambini, accende le luci su una situazione fuori controllo negli States. King provoca, discute, prova a suggerire possibili e necessarie soluzioni. Il più grande scrittore di thriller e horror al mondo si schiera contro le armi. Uno Stephen King inedito in Italia, per la prima volta saggista, che presta la sua penna al tema più controverso d'America: l'utilizzo smodato delle armi da fuoco. Uno scritto a cuore aperto contro la violenza e gli uomini dal grilletto facile. Con le infografiche della Brady Campaign to Prevent Gun Violence.