Stefano Redana

Vedi tutti i suoi post
عرض كل

التعليقات الأخيرة المُدْرَجَة

Patata - John van de Ruit

John Milton, detto Patata poichè non ancora completamente sviluppato, è un ragazzino molto intelligente, nato in una famiglia del tutto particolare, che ha vinto una borsa di studio per una scuola prestigiosa. Qui incontrerà i suoi bislacchi compagni di stanza, "I furiosi otto" e non mancheranno uscite notturne, visioni miracolose, disavventure amorose e tanto divertimento.
La lettura è semplice e scorrevole e ogni personaggio è ben descritto e caratteristico. Il libro è scritto dal protagonista come un diario suddiviso giorno per giorno. Il racconto è molto coinvolgente, pieno di colpi di scena e non sai mai quello che potrebbe succedere il giorno dopo. È un libro per ragazzi che ragazzi che racconta le disavventure della nostra età e che ci fornisce un esempio di come qualcun altro sia riuscito a superarle. Lo consiglio a tutti e anche se il numero di pagine può spaventare, si legge velocemente.

Re: Wonder - R. J. Palacio

Wonder è un libro che parla di Auggie, un ragazzo nato con una grave malattia, per la quale il suo aspetto è diverso dagli altri, anche se è un bambino come tutti i suoi compagni. Auggie ha subito molti interventi e non è potuto andare a scuola, ma ormai ha raggiunto i dodici anni e deve frequentare le medie. All'inizio è preso in giro e deriso, ma non è solo, perché ci sono i suoi amici che gli danno la forza di andare avanti. La storia è molto commovente in alcuni punti, anche se il protagonista è molto spiritoso e prende le cose con leggerezza. Mi ha fatto imparare che "non bisogna giudicare una persona dalla faccia", che tutte le persone hanno il diritto di non essere giudicate per come sono, ma per quello che sono. Questo libro è speciale, ti fa emozionare, piangere e ridere, come Auggie, che si fa forza e affronta tutte le difficoltà. Lo consiglierei assolutamente, è un libro che merita, insegna e ci migliora.

R: Minecraft - Max Broks

L'isola è un libro che racconta di un inesperto giocatore di Minecraft, che si ritrova su un' isola, in un mondo che non conosce. Qui ne impara le regole, incontra nuovi " amici", riuscendo a sopravvivere, tra combattimenti di mostri e costruzione di villaggi. E' un libro fatto per i giocatori o per chi vuole conoscere il gioco e fa riflettere su cosa sia effettivamente Minecraft, ma è anche una piacevole e originale storia per chi non lo è. Io personalmente condivido le idee che ha l' autore di questo libro, poichè il concetto che vuole esprimere è di un mondo così simile a quello reale, ma tuttavia così diverso in regole e aspetto. Una frase che mi è piaciuta molto è " Un seme, come la conoscenza ha bisogno di tempo per sbocciare"; questa è una piccola lezione di vita, come le tante che ci sono, una per ogni capitolo, per tutto il libro. Questa storia mi ha lasciato delle conoscenze in più, ma non nel gioco, nella vita, quella reale. E' un libro che consiglierei, ma non solo ai giocatori, perchè questo libro insegna e migliora. Il mio voto è quattro stelle.

عرض كل

آخر المشاركات المُدْرَجَة في الْمُنْتَدَى

لا توجد مشاركات مُدْرَجَة في الْمُنْتَدَى

رفوفي

بحوثي المحفوظة

لا توجد عمليات بحث عمومية محفوظة