L'invenzione della natura
0 1 0
Materiale linguistico moderno

Wulf, Andrea <1972->

L'invenzione della natura

Abstract: Descritto dai suoi contemporanei come "l'uomo più famoso al mondo dopo Napoleone", Alexander von Humboldt fu uno dei personaggi più affascinanti e stimolanti del suo tempo. Nato nel 1769 in una ricca famiglia aristocratica prussiana, rinunciò a una vita privilegiata per scoprire come funzionava il mondo. I suoi viaggi e le sue esplorazioni in ogni angolo del globo ne plasmarono il pensiero e ne fecero un personaggio leggendario, ammirato e citato come diretta influenza non solo da studiosi come Charles Darwin, Henry David Thoreau, Ralph Waldo Emerson e John Muir, ma anche da letterati come Goethe, Coleridge e Wordsworth; Thomas Jefferson scrisse che Humboldt era "tra i principali artefici della bellezza" della sua epoca. Tuttavia, questa straordinaria personalità, a cui dobbiamo il nostro stesso concetto di natura e l'idea moderna di ambientalismo, sembra oggi pressoché dimenticata, e mentre il suo nome resiste ovunque - piante, animali, fiumi e città prendono il suo nome -, le sue opere prendono polvere sugli scaffali delle librerie. Andrea Wulf, acclamata storica e autrice di numerosi bestseller internazionali, si è immersa nelle opere, nei diari e nei documenti personali di Humboldt, ne ha seguito le tracce in tutto il mondo, visitando gli stessi luoghi e scalando le stesse montagne, per restituire a Humboldt, con questo libro, il posto che egli merita nel pantheon della natura e delle scienze. "L'invenzione della natura" è anche un tentativo di capire come è nato e come si è formato il modo stesso in cui pensiamo il mondo.


Titolo e contributi: L'invenzione della natura : le avventure di Alexander Von Humboldt, l'eroe perduto della scienza / Andrea Wulf ; traduzione di Lapo Berti

Pubblicazione: LUISS University Press, 2017

Descrizione fisica: XVI, 516 p., [2] carte di tav. : ill. ; 22 cm

EAN: 9788861052628

Data:2017

Lingua: Italiano (lingua del testo, colonna sonora, ecc.)

Paese: Italia

Altri titoli:
  • L'invenzione della natura

Nomi: (Editore) (Autore)

Soggetti:

Classi: 509.2 Scienze naturali e matematica. Persone [22]

Immagini: Immagine 1 di
Allegati:
Dati generali (100)
  • Tipo di data: monografia edita in un solo anno
  • Data di pubblicazione: 2017
  • Target: adulti, generale
Testi (105)
  • Genere: saggi

Sono presenti 5 copie, di cui 1 in prestito.

Biblioteca Collocazione Inventario Stato Prestabilità Rientra
NUVOLENTO S 509.2 HUM WUL ER-21827 In prestito 26/09/2018
BOTTICINO S 509.2 HUM* WUL ED-44325 Su scaffale Prestabile
BRESCIA - MUSEO DI SCIENZE NATURALI 509.2 WUL HM-71584 Su scaffale Prestabile
MONTIRONE S 509.2 HUM* WUL EP-31041 In prestito
BRESCIA - ARNALDO (SCOLASTICA) S 509.2 HUM* INV PE-12342 Su scaffale Prestabile
Vedi tutti

Ultime recensioni inserite

Sappilo: leggendo questa meravigliosa biografia, vorrai buttare tutto alle ortiche ed ESSERE HUMBOLDT!

Un uomo nato in una famiglia ricca, che per amore dell'esplorazione, del sapere e della Natura rinuncia ad una vita di privilegi, per darsi completamente alla ricerca (sul campo). Instancabile, versatile, curioso di tutto, Humboldt fu venerato ed ebbe un'enorme influenza su personaggi del calibro di Darwin, Thoreau, Goethe, Coleridge, Thomas Jefferson.
A lui dobbiamo il nostro concetto di Natura e l'idea moderna di ambientalismo. Studiò il magnetismo e la vulcanologia, inventò le isoterme, pose le basi della metereologia. Centinaia di piante, animali e minerali portano ancora oggi il suo nome. E poi, diciamolo, uno che inventa il *cianometro*, uno strumento per misurare l'azzurro del cielo, mi ha già conquistato!

Fu sempre contrario al colonialismo e alla schiavitù, in un'epoca in cui queste condizioni erano date per scontate. Spese tutti i suoi soldi per finanziare le sue spedizioni e le sue pubblicazioni, ma volle tenere lezioni gratuite all'università per diffondere a tutti la conoscenza. E benché le preoccupazioni economiche lo affliggessero fino all'ultimo dei suoi giorni, non esitava mai a dare tutto quanto poteva ai giovani scienziati che continuamente gli si rivolgevano per un aiuto.
Come non amarlo?

La storica Andrea Wulf racconta tutto questo e molto altro con grande rigore scientifico, in una prosa viva e appassionante, facendo rivivere brillantemente ambienti, paesaggi, temperie culturali. Imperdibile!

Codice da incorporare

Copia e incolla sul tuo sito il codice HTML qui sotto.