Alle zeigen

Letzte Nachrichten des Forums

Back school - Benedetto Toso

Benedetto Toso, almeno in Italia è un'istituzione per lo studio e la prevenzione delle lombalgie.
In modo chiaro suggerisce elementi semplici di anatomia e patologia. Suggerisce pure facili esercizi che in situazioni non gravi possono essere utili a tutti.
Back school significa "scuola della schiena" ed in questo testo troverete semplici consigli che potranno aiutare a prevenire o gestire una lombalgia non grave.

Mal di schiena - Malcolm Jayson

Guida redatta, ormai venti anni orsono in collaborazione con la British Medical Association.
Testo ormai superato e con pessime illustrazioni. Sconsiglio la lettura.

Afrodite bacia tutti - Stefania Signorelli

Si parte sempre un po’ prevenuti con i giovani scrittori. Sapete: scrivere è facile. Il difficile è trovare qualcuno che ti legga e che provi piacere, divertimento e ne ricavi spunti di riflessione. Stefania Signorelli ce l’ha fatta: ha vissuto abbastanza per permettersi di giocare con le storie degli altri e – forse – anche con la propria. E lo ha fatto con un tocco di grazia: utilizzando dei e semidei greci e trasportandoli ai tempi nostri.
Ma, badate bene – e qui sta la forza – governandoli con le loro proverbiali caratteristiche. Perciò avremo Narciso che vive in simbiosi col proprio computer. Lui è bellissimo, le donne stravedono, ma Narciso ama solo se stesso. E sarebbe disposto ad amare un suo fratello gemello, se lo avesse. Ne pagherà le conseguenze la psicologa, dottoressa Eco/Francesca che trasgredirà i confini dell’etica professionale, rovinandosi carriera e reputazione.
In un altro racconto abbiamo la mitologica Megera che organizza una tresca per punire l’uomo che l’ha lasciata per sposare la sua migliore amica. Tutto condito in puro stile Alfred Hitchcook.
E poi Teseo, sessantenne, che viene invitato a cena dal suo vecchio amore Arianna. E si ritroverà in una casa senza porte, - e, perché no? Tanti specchi - una specie di labirinto che il buon Borges apprezzerebbe assai.
C’è poi Ercole, re Mida, Penelope, Afrodite, Elena, Achille, Phobos, Persefone, Enea, Pandora, tutti rivisti ai nostri giorni. Stefania Signorelli è abile a vestire sia i panni femminili che quelli maschili e lo fa con grazia, arguzia e competenza. Dosa con perizia gli aggettivi, e coniuga frasi brevi ed incisive come una schioppettata. Spero di non offendere nessuno se dico che in alcuni momenti mi ha ricordato il buon Erri De Luca. Amen.

Miss Peregrine. La casa dei ragazzi speciali - Ransom Riggs

http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2017/05/recensione-la-casa-dei-bambini-speciali.html

Probabilmente andrò controcorrente con tutte, o quasi, le recensioni che ci possono essere in giro, ma a me di questo romanzo non è rimasto molto alla fine della lettura.

Ma partiamo per gradi e iniziamo a parlare un po' della storia...

Protagonista di questo romanzo e che vediamo crescere d'età durante la storia è il personaggio di Jacob, un ragazzo che ha vissuto la sua infanzia ascoltando le storie fantastiche che suo nonno Abraham, un ebreo polacco sopravvissuto alla Seconda Guerra Mondiale, gli raccontava sui fantastici ragazzi coi cui si è nascosto nel periodo di guerra.
Ma non erano bambini qualsiasi, ma ragazzi dai poteri magici, speciali, alcuni anche spaventosi che il nonno gli mostrava attraverso alcune foto ingiallite e d'epoca che custodiva gelosamente.
All'inizio il ragazzo ci credeva fermamente in queste storie, ma crescendo tutti quei racconti iniziavano a sembrare sempre troppo bizzarri fino a fargli dubitare della sanità mentale del nonno.

Sarà solo alla tragica morte di Abraham, a cui il ragazzo assiste, che Jacob deciderà di scoprire qualcosa di più sulla sua infanzia e sulle verità delle storie che gli raccontava, supportato dallo psicologo che lo sta seguendo come un ottimo rimedio per superare questo duro momento.

Come unico indizio su come trovare questi ragazzi viene dato in punto di morte dal nonno al nipote:

"Trova il falco... Dentro l'anello... Oltre la tomba del vecchio... 3 Settembre 1940"

Partirà, dunque, con il padre per l'isola di Cairnholm, al largo delle coste gallesi, dove si trova questa famosa casa dove si era nascosto durante la guerra il nonno e sarà solo dopo aver scoperto un portale segreto che capirà realmente cosa diceva il nonno e che le sue storie erano tutto, tranne che inventate.

Un romanzo interessante, lo spunto per la storia è veramente molto affascinante, specialmente come l'autore è stato in grado di ricostruire sulla base di foto vere tutte queste storie fantastiche, ma la narrazione e la fluidità della lettura lasciano molto a desiderare...

L'inizio del libro ha una buona velocità narrativa, ma la parte centrale del romanzo è decisamente lenta, tanto da avermi costretto a frequenti pause per poter portare a termine la lettura. Il finale, invece, sembra aver assorbito tutto la velocità e sprint che manca nel centro perchè la narrazione scorre così velocemente da non dare, in alcuni casi, il tempo necessario per capire una scena prima di passare alla successiva.

Ammetto di essere stata incuriosita dal trailer del film in uscita per decidermi di leggere questo romanzo. Non l'ho ancora visto volendo prima leggere il libro, ma vi dirò che non sono poi così impaziente di vederlo dopo questa lettura.

Un romanzo interessante per la storia e le foto che ci sono all'interno del romanzo, ma che non mi ha lasciato molto di cui ricordare o intrigare per leggere i successivi.

La bestia - J. R. Ward

http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2017/07/recensione-beast-di-jrward.html

Con questo nuovo capitolo della serie è stato come, se dopo un lungo viaggio, sia tornata finalmente a casa.
Un romanzo incredibile per le tematiche di cui si parla e per l'intensità con cui i protagonisti affrontano i problemi contro i malvagi lesser e i problemi di vita quotidiana.

Un argomento di cui si parla in questo libro e che ho apprezzato tantissimo è la gioia e felicità nel momento in cui si crea una famiglia sia avendo figli propri sia avendoli tramite un'adozione.

Questo romanzo è particolare perchè dopo aver passato volumi più corali dove ci concentravamo su tanti fratelli della confraternita contemporaneamente, torniamo ad avere un libro dove ci si incentra solo su uno o due di loro, e come non posso esserne felice se uno di questi è Rhage?!?!?!?

Il romanzo inizia nella maniera più classica ovvero con i fratelli in missione per la Confraternita contro un gruppo di lesser, solo che un avvertimento di Vishous a Rhage sul fatto di stare lontano dal campo di battaglia lo fa andare fuori di testa per la tensione e fa saltare l'operazione andando allo scoperto senza avvisare nessuno.

Si salva per miracolo e sarà nel momento in cui lo lasciano ad occuparsi del piccolo Wrath che capirà come nella sua vita manchi qualcosa, un piccolo segreto tutto suo che porterà ad una crisi di coppia con Mary: a Rhage piacerebbe avere un figlio tutto suo, ma la sua shellan è sterile...

Un altro personaggio che vedremo alle prese con l'allargamento della propria famiglia è Qhuinn con Layla oramai prossima al parto dei gemelli del guerriero.
Vedremo come ogni maschio prova il più profondo terrore per le sorti sia dei figli sia della donna incinta visto che i parti vampireschi non sono affatto una passeggiata.

Assail è sicuramente l'altro personaggio altrettanto importante che ti conquista in questo romanzo specialmente dopo la scelta coraggiosa che decide di prendere alla fine del romanzo.

Un romanzo che ti tocca il cuore in modo lieve, ma talmente permamente da impedirti di lasciarlo troppo in libreria senza ad andare a rileggere qualche particolare nei giorni seguenti.

La Ward potrà continuare a sfornare libri a volontà per quanto mi riguarda perchè in ogni romanzo sa dare sempre tantissime emozioni e sorprese anche quando tu pensi di sapere oramai tutto sulla trama.

Eterna - Victoria Alvarez

http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2017/08/recensione-eterna-di-victoria-alvarez.html

Eterna è un romanzo molto particolare dato che la nostra giovanissima protagonista ha un potere veramente incredibile legato all'assunzione di un medicinale che la aiuterà a vivere e di cui diventerà completamente dipendente.

Annabel Lovelace è una giovane ragazza abbandonata da piccola dalla madre e cresciuta dallo zio e dalla zia che lavora come custode in un cimitero.
La bambina ha avuto fin dalla giovane età disturbi al cuore e da allora deve assumere ogni giorno sei goccie di digitale purpurea per poter continuare a vivere una vita normale...
Ma la sua infanzia sarà tutto tranne che normale...
Annabel non ha mai giocato con nessun bambino, gli unici amici che ha avuto nella sua infanzia erano persone che poteva vedere solo lei e scoprirà poco dopo di avere un potere molto particolare: ha la capacità di vedere e parlare con i defunti, può aiutare le persone che sono morte a trasmettere un messaggio ai suoi cari vivi e ha risolvere i problemi che li trattengono in questo mondo per poter andare avanti.

Questo potere fa molta gola allo zio che inizierà ad usarlo per potersi arricchire e rendere importante nella sua comunità fino a quando Annabel non sarà in grado di aiutare una coppia di persone importanti e per non rischiare di essere picchiata dallo zio, scapperà insieme alla zia Heather.

La storia si sposta avanti di dieci anni dove vediamo Annabel come una giovane donna che è diventata una delle medium più importanti di Londra dove tutti corrono per essere aiutati solo da lei.

Tornerà a farle visita un personaggio molto importante che ha avuto un ruolo decisivo nella sua vita da ragazzina e che dovrà aiutare e farsi aiutare da lui a risolvere un ultimo ed intrigato caso.

Un romanzo dalla scrittura molto fluida e semplice, a tratti leggermente lenta, ma mai noiosa. Personaggi molto interessanti e coinvolgenti.
Un romanzo da leggere con calma e su cui riflettere. Non lo consiglio come romanzo da leggere sotto l'ombrellone perchè è un po' troppo corposo.

La Terra delle Storie. L'odissea di un autore - Chris Colfer

http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2017/09/recensione-lodissea-di-un-autore-di.html

*CONTIENE SPOILER PER CHI NON HA LETTO I PRECEDENTI ROMANZI*

Lo ammetto, non mi ero accorta della pubblicazione di questo romanzo, non mi ero ancora resa conto che il giorno era finalmente arrivato, fino a quando girando in una libreria non mi sono imbattuta nell'ultima copia che era ancora presente sugli scaffali. Non ho proprio potuto fare a meno di comprarlo. La tentazione era troppo forte per essere fermata.

Quinto e penultimo (da quel che ho letto su Goodreads) romanzo della meravigliosa serie della TERRA DELLE STORIE scritta dal bravissimo Chris Colfer che è stato in grado di farci rivivere tutte le nostre fiabe più belle in una chiave totalmente nuova e a farle interagire tra di loro fino a creare una storia dalla trama coinvolgente.

Dopo che il malvagio zio di Alex e Conner, l’Uomo Mascherato, ha fatto uscire dai loro libri degli alleati veramente temibili che lo aiuteranno a conquistare la Terra delle Storie (Capitan Uncino, la Regina di Cuori, la Malvagia Strega dell’Ovest), vedremo i nostri eroi andare alla ricerca di nuovi alleati per sconfiggerlo e ridare alle giuste persone il potere sulle Terre Magiche, ovvero ai legittimi regnanti e amici che li aiuteranno in questa epica battaglia.

Seguendo l’esempio dello zio, Alex e Conner decidono di creare la stessa magica pozione per portare nel loro mondo gli eroi di alcune storie molto particolari: le storie che Conner ha iniziato a scrivere dopo essere stato per la prima volta nel mondo magico e che come ricordiamo, gli è valsa la possibilità nel terzo capitolo della serie, L’Avvertimento dei Grimm, di andare ad un particolare congresso letterario in onore dei Fratelli Grimm.

Basteranno poche gocce di pozione sulle pagine delle storie per permettere ai ragazzi di entrare e vivere parte della storia per cercare di convincere quante più persone possibili ad unirsi a loro nella guerra che deciderà il futuro della Terra delle Storie e dei loro abitanti.

Non sarà facile convincerli, ma loro ce la metteranno tutta!

Questo romanzo mi ha conquistato un po’ meno rispetto agli altri della serie, perché ho visto meno coinvolgimento di tutti i personaggi che ho amato fin dai primi capitoli della serie e che in questo volume si ritrovano solo marginalmente oppure attraverso le caricature che Conner ha fatto di loro attraverso le sue storie dove tutti i personaggi hanno qualche tratto caratteristico dei suoi amici. Molto interessante in prospettiva del finale è sicuramente una scoperta fatta su uno dei personaggi che abbiamo conosciuto negli ultimi capitoli, Emmerich.

Storia fedele alla serie per il linguaggio semplice , ma coinvolgente; la storia è ben scritta e i personaggi ben descritti, ma come vi dicevo sopra senza leggere capitoli dei personaggi che più mi hanno conquistata la storia mi è sembrata solo un romanzo di passaggio, un piccolo stop alla storia per permettere all'autore di creare la base per il capitolo finale che avrà l’arduo compito di conquistarci ancora più dei precedenti con un finale tutto a scoprire.

Una moglie per Winterborne - Lisa Kleypas

http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2017/11/recensione-una-moglie-per-winterbourne.html

Un nuovo romanzo di Lisa Kleypas e un nuovo personaggio maschile da amare. Non so come faccia a farmi piacere tutti i suoi personaggi... giuro che se prende ispirazione da qualcuno mi farebbe comodo saperlo così mi presento davanti a casa sua per farmelo presentare...

Comunque, a parte le mie varie battute, un romanzo molto introgante e coinvolgente...

Una moglie per Winterbourne è il romanzo che segue le vicende di Un libertino dal cuore di ghiaccio, ma che non influisce molto sulla lettura di quest'ultimo se non si segue la trama, a parte ovviamente scoprire se i personaggi staranno insieme oppure no.

Il romanzo inizia già in modo molto misterioso dato che vediamo una misteriosa figura femminile mascherata presentarsi fuori dall'ufficio del protagonista maschije, Rys Winterbourne non volendo rendere noto il motivo che l'ha condotta lì se non il suo bisogno di parlare assolutamente con l'uomo.

Dopo aver scoperto di questa donna, Rys con un dubbio che lo assilla ecco che incontra la donna confermando il suo sospetto iniziale. Altre non è se non la sua ex fidanzata Helen Ravenel, una lady altolocata con cui aveva scelto di convogliare a nozze per permettergli di accedere a quel pezzo di società a lui ancora precluso essendo di estrazione borghese, o ancora peggio, un gallese borghese arricchito.

Qui vedremo di capire come mai è finito il fidanzamento tra i due e la interferenza non gradita di altri personaggi, che pensavano di fare del bene alla ragazza. Vediamo anche una protagonista femminile che cambia il suo comportamento, non per piacere di più a lui, ma per riuscire ad ottenere quello che vuole, ovvero il cuore della persona che ha difronte, ma senza cattive intenzioni.

Per la società di quel tempo è un comportamento inaccettabile su qualunque punto di vista, ma sarà proprio questa la carta utilizzata dai protagonisti per tentare di costringere l'altra persona a fare quello che ognuno di loro vuole, che alla fine scopriremo essere la medesima cosa.

Non voglio raccontarvi troppo della trama, ma vi posso dire che anche questo romanzo avrà un cattivo che tenterà in modi sottili e molto infimi di guadagnare su questa unione a discapito di entrambi i protagonisti dove uno perderebbe dei soldi e l'altro l'amore della persona con cui sta costruendo il suo rapporto.

Un romanzo coinvolgente e ben descritto, i personaggi mi sono piaciuti molto, anche se in qualche occasione ho trovato che fossero un po' troppo scontate certe decisioni narrative dell'autrice, un po' come se tu ti aspetti esattamente quello che vedi, quindi non si ha molto la sensazione di una cosa mai capitata prima o che cambi completamente le carte in tavola. Ma comunque nell'insieme è un romanzo che si legge volentieri...

Per sempre con te - Katie McGarry

http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2017/12/recensione-per-sempre-con-te-di-katie.html

Ho iniziato a leggere il secondo capitolo di questa serie in estate dopo aver recuperato il primo, Ovunque con te, pensando che fosse una serie leggera e niente di chissà chi, dato che non mi aspettavo di rimanere coinvolta così tanto come nella serie Pushing the Limits, dopotutto il mio Isaiah (Una sfida come te) è duro da battere...

Devo ammettere di essermi ricreduta dopo poche pagine, perchè la protagonista femminile Breanna è veramente un magnifico personaggio che ti riesce ad intrattenere con niente, anche se lei in realtà tenta di farsi notare il meno possibile.

Breanna è la figlia numero cinque di una famiglia molto numerosa dove i genitori spesso assenti per lavoro lasciano la gestione della casa e dei figli minori a Breanna che reputano una ragazza molto saggia e giudiziosa, già adulta anche se la sua giovane età di diciasettenne non coincide bene con questo atteggiamento. Lei è una ragazza con una mente fuori da comune, risolve facilmente rompicapi, ha una memoria incredibile su tantissime cose che magari non si possono collegare tra loro, ma se lo legge una volta non se lo scorda più. Ha una grande ossessione per i rompicapi e se non riesce a risolverli subito, la sua mente non abbandona il gioco finchè non viene completato o il dolore alla testa per lo sforzo non la ferma dal continuare.

Stanca di non essere considerata dalla sua famiglia e non accettata dai fratelli e sorelle maggiori, costretta a nascondere il suo genio per non trovarsi al centro dell'attenzione, Breanna durante i primi capitoli della storia riuscirà ad ottenere la possibilità di entrare in una scuola molto prestigiosa dove ci sono tantissimi ragazzi con la sua stessa capacità così da non dover più nascondersi, ma di poter vivere in completa tranquillità la sua carriera scolastica. Sarà la sua vera e prima occasione per lasciare il paese e una casa che non la prende minimamente in considerazione... Solo che i genitori le impediscono di andarci perché ha delle responsabilità nei confronti dei fratelli e sorelle più piccoli da cui non può esimersi.

Come se tutto questo non bastasse, a scuola viene avvicinata da uno studente che le chiede di barare e di scrivergli i temi per dargli la possibilità di conquistare una borsa di studio per lasciare il paese. All'inizio lei metterà in chiaro il suo dissenso a tutto questo, ma a causa di una foto fatta con un ragazzo poco raccomandato, la costringeranno a trovare un modo a salvarsi da questo casino.

Verrà aiutata da un personaggio che non ci saremmo mai immaginate accanto a lei... si tratta di Thomas, Rasoio per il club motociclistico di cui fa parte, un ragazzo che tutti credono di conoscere, ma che nessuno avvicina per paura. Il ragazzo che troveremo inquadrato nella famosa fotografia mentre chiacchierava semplicemente con Breanna.

Decidendo di lasciare il club all'oscuro della cosa, Breanna e Rasoio decidono di iniziare a sistemare la situazione sia della fotografia sia di un problema del ragazzo legato al suo passato e per la precisione alla morte della madre a cui non ha mai trovato una motivazione per il suicidio/omicidio.

Sarà bellissimo vedere come trovandosi sempre più a contatto tra di essi, i ragazzi inizieranno a conoscersi meglio e a lasciar trasparire le loro qualità migliori che solitamente lasciavano nascoste.

Finale a sorpresa per le decisioni prese dai protagonisti che testimoniano ancora di più la loro forza.

Bellissimo il cambiamento di Breanna, quando all'inizio si nascondeva senza poter essere se stessa, mentre verso la fine vedremo come mostrerà più volte il suo vero potenziale.
Un personaggio che ci mostra come, con un piccolo aiuto, e tanta forza di volontà si può riuscire a risollevarsi e a risolvere brutte situazioni come il cyberbullismo.

Personaggi ben descritti e anche il livello di coinvolgimento molto incalzante.

L'unica nota negativa che ho trovato sono alcune regole del club motociclistico dove le donne hanno un ruolo realmente molto marginale e tutta quella segretezza che non fa altro che creare casini... Speriamo in un personaggio che riesca a risollevare questo punto.

I custodi della storia - Damian Dibben

Un romanzo dalla trama e personaggi interessanti, ma che ho trovato stranamente confusionario nello stile di scrittura e mi ha reso la lettura un po' difficile. Vengono condensati tanti avvenimenti e accenni a particolari situazioni tutti in un numero di pagine ristretto per poi passare a capitoli di calma piatta e di passaggio che annoiano leggermente. Sono curiosa di leggere il secondo romanzo per scoprire cosa accade al protagonista sperando che risulti più fluida la lettura rispetto al suo predecessore.

Fuga dal Paese delle meraviglie - Elisa Puricelli Guerra

Un romanzo dolce, adatto a chi è stufo di conoscere solo la versione classica delle fiabe, ma vuole conoscere cosa è successo prima ad un personaggio, in questo caso alla Regina di Cuori oppure se la storia è veramente così come viene raccontata o se ci sono particolari circostanze o fatti che hanno determinato un comportamento più o meno giusto.

Bellezza crudele - Rosamund Hodge

Un romanzo che ho letto tempo fa di cui non ricordavo quasi niente e per questo motivo l'ho ripreso in mano in questa estate. Non è stata una gran lettura, probabilmente è per quello che non la ricordavo. Mi ha attirato molto il fatto che fosse ispirato alla storia della bella e la bestia, ma nient'altro. Mi sembrava un romanzo senza nè capo nè coda, senza un vero senso logico che mi conquistasse perchè troppe informazioni vengono messe in ballo dall'autrice, ma poi vengono lasciate lì senza approfondirle e preferendo puntare ad aggiungere ulteriori particolari che alla fine non servono a niente.

Di nuovo con te - Katie McGarry

http://romance-e-non-solo.blogspot.it/2018/01/recensione-di-nuovo-con-te-di-katie.html

Attendevo in grazia l'uscita di questo romanzo, perchè nei romanzi precedenti della serie il personaggio di Violet era così ostinato e contro il club motociclistico protagonista che non poteva che fare scintille nel momento in cui si sarebbe parlato di lei e infatti non si è smentita!

Ma partiamo con ordine... come nei romanzi precedenti il fulcro della storia è la vita dei giovani ragazzi legati al reign of Terror, noto club motociclistico in perenne conflitto con un altro, il Riot e protagonisti di questo romanzo saranno Violet, giovane ragazza che non accetta le regole che le vogliono essere impostate dai capi del club perchè lei sente che è proprio a causa del club che suo padre ha perso la vita anni fa e odia profondamente il ruolo marginale delle donne all'interno del club dove devono solo stare accanto senza ascoltare le decisioni degli uomini e accettare tutto quello che gli viene detto senza avere voce in capitolo. Poi c'è Chevy, giovane ragazzo legato al Terror sia perchè è il nipote del capo, Cyrus, sia per la sua convinzione che quello che fa il club sia giusto e corretto.

Per queste sue convinzioni, al momento della morte del padre di Violet e l'inizio dell'odio della ragazza verso il club, ci sarà la separazione sentimentale dei due ragazzi che li porterà a vedersi sempre, ma non parlarsi mai... Questo farà male ad entrambi, ma finchè non decideranno da che parte stare non potranno avere futuro insieme per quanto il sentimento possa essere ancora forte e radicato dentro di loro.

Decisivo punto di svolta sarà il rapimento dei ragazzi da parte del club nemico che li riavvicinerà fino a decidere di mettersi nuovamente in gioco.

Durante il rapimento vedremo anche azioni che proveranno a minare le sicurezze dei ragazzi e metteranno in dubbio tutto quello che sapevano finora. Sopratutto in uno dei due protagonisti che inizierà a...
Non continuo perchè non voglio rovinarvi la storia...

Bellissima (almeno per me che li adoro) la piccola riapparizione di Isaiah e Rachel...

Nel complesso un gran romanzo, scritto come sempre benissimo e veramente coinvolgente. Ho trovato che le mie aspettative nei confronti di Violet che doveva riuscire a distinguersi sono state soddisfatte alla grande se andiamo a ragionare anche sul finale della storia.

Un romanzo consigliato a tutti, solo attenzione perchè causa asuefazione!