Trovati 5306 documenti.

Mostra parametri
Il sentiero degli alberi di limone
0 0 0
Libri Moderni

Marks, Nadia <scrittrice e editor>

Il sentiero degli alberi di limone / Nadia Marks

Newton Compton, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Anna non aveva mai pensato che il matrimonio con Max potesse naufragare, fino al giorno in cui ha scoperto che lui l’ha tradita. Troppo sconvolta per affrontarlo, decide di seguire il padre, recentemente rimasto vedovo, in un viaggio nella piccola isola dell’Egeo dove è nato. Una volta arrivata sull’isola, la cordialità dei familiari e la bellezza del mare la travolgono, facendole riassaporare il fascino delle proprie origini. Ma la Grecia ha delle sorprese in serbo per lei: una scoperta casuale all’interno di un vecchio baule rivelerà ad Anna segreti di famiglia che sono rimasti nascosti per oltre sessant’anni. Un fiume di eventi, accaduti durante la seconda guerra mondiale, si riversa all’improvviso sulla sua vita. Anna assiste allo sconvolgimento che quelle verità, a lungo sepolte, provocano sulla sua esistenza. Capirà in breve tempo che il solo modo per scendere a patti con il presente è fare i conti con il proprio passato…

Lo sbarco di Tips
0 0 0
Libri Moderni

Morpurgo, Michael <1943->

Lo sbarco di Tips / Michael Morpurgo ; traduzione di Marina Rullo ; illustrato da Michael Foreman

Piemme, 2018

  • Copie totali: 15
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Lily Tregenza è una ragazzina di quasi dodici anni la cui principale occupazione è recuperare quella vagabonda della sua gatta, Tips. Finché la sua fattoria, come quella di molti altri abitanti delle coste del Devon, viene requisita per consentire le prove generali dello sbarco in Normandia. Da quel giorno, Lily annota nel suo diario tutto quello che vede: gli sfollati da Londra, gli orfani, i profughi, i soldati alleati e la simulazione della più celebrata operazione militare della storia contemporanea: il D-Day.

Manhattan Beach
0 0 0
Libri Moderni

Egan, Jennifer <1962->

Manhattan Beach : romanzo / Jennifer Egan ; traduzione di Giovanna Granato

Mondadori, 2018

  • Copie totali: 27
  • A prestito: 23
  • Prenotazioni: 7

Abstract: Vincitrice del Premio Pulitzer con Il tempo è un bastardo, Jennifer Egan scrive un nuovo romanzo storico, un affresco della società americana e del suo affermarsi nel mondo. Manhattan beach è la conferma che questa scrittrice sia una delle penne più importanti della narrativa americana contemporanea. Anna è solo una ragazzina quando accompagna suo padre da uno degli uomini più in vista di New York, Dexter Styles. Mancano pochi giorni alla vigilia di Natale e la casa di questo politico, che sembra decidere il destino della sua famiglia, si affaccia sul mare gelido. Per questo per Anna la gita a casa di Styles è uno dei ricordi più belli della sua infanzia, uno di quei momenti che la legano a suo padre ora scomparso. L’America si appresta infatti ad entrare nel pieno del conflitto della Seconda guerra mondiale e Anna ha finalmente trovato lavoro in uno dei più importanti cantieri navali della città perché le donne ora possono, e debbono, sostituire gli uomini. Anna vuole rivendicare l’importanza del ruolo femminile e sembra farlo con tutta se stessa e diventando la prima donna palombaro americana. Proprio finché il suo cammino sembra diventare più facile e più ricco di soddisfazioni, Anna incontra nuovamente Dexter Styles e capisce che dietro la morte di suo padre c’è il suo coinvolgimento. Per capirci di più, questa donna caparbia comincia a inseguire Dexter e a vederci chiaro sul futuro di New York e di un’intera nazione. Manhattan Beach conferma quindi il talento di Jennifer Egan di affrescare il passato culturale e storico di un popolo attraverso le avvincenti storie personali.

L'ora più buia
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

L'ora più buia / Gary Oldman è Winston Churchill ; diretto da Joe Wright regista di Espiazione

Uiversal, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 5
  • Prestabile dal: 09/11/2019

Abstract: Nel 1940, Winston Churchill, da pochi giorni Primo ministro della Gran Bretagna dopo le dimissioni di Neville Chamberlain, deve affrontare una delle sue prove più turbolente e definitive: decidere se negoziare un trattato di pace con la Germania nazista o continuare la guerra per difendere gli ideali e la libertà della propria nazione. Quando le inarrestabili forze naziste iniziano a conquistare tutta l'Europa occidentale e la minaccia di invasione diventa imminente, con un'opinione pubblica non preparata, il re Giorgio VI scettico, e col suo partito (i Conservatori) che trama contro di lui, Churchill dovrà sopportare la sua ora più buia, mobilitando l'intera nazione, e tentando di cambiare il corso della storia mondiale

Quando mi riconoscerai
0 0 0
Libri Moderni

Erba, Marco <1981->

Quando mi riconoscerai / Marco Erba

Rizzoli, 2018

  • Copie totali: 13
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Dicono che i gemelli siano uguali come gocce d’acqua, e Rodolfo e Italo non fanno eccezione, tanto che a Castenate tutti li confondono. E come potrebbe essere altrimenti, quando hanno persino la stessa voglia a forma di cuore sulla mano? Eppure, sotto la superficie, i due fratelli sono molto diversi, ma anche uniti da un filo invisibile forte come l’acciaio. Viola è la ragazza più bella del paese, e coi gemelli non ha molto a che spartire, perché lei è la figlia di Giorgio Fontana, il capo dei fascisti, e i fascisti Rodolfo li odia. Ma la Seconda guerra mondiale incombe, pronta a travolgere i loro destini. Quasi cinquant’anni dopo, nello stesso paese, Enea e Camilla si incontrano in prima elementare. Enea è composto, educato, sa già leggere, ma il mondo gli fa un po’ paura. Camilla è invece tutta sguardi taglienti e sfacciataggine. Strega, la chiamano alcuni, senza immaginare le ferite nascoste dietro ai suoi silenzi. Saltando avanti e indietro nel tempo, Marco Erba nel suo secondo romanzo racconta una storia di violenza, amicizia, amore e perdono. Una storia sui dolori che la vita impone e la forza di ricominciare, che condanna ogni forma di fascismo e di oppressione, ieri come oggi, ma non dimentica che le persone, con la loro unicità, non sono mai solo le idee che professano.

Monaco
0 0 0
Libri Moderni

Harris, Robert <1957->

Monaco / Robert Harris ; traduzione di Annamaria Raffo

Mondadori, 2018

  • Copie totali: 36
  • A prestito: 24
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Settembre 1938. Hugh Legat è uno degli astri nascenti del Servizio diplomatico britannico e lavora al numero 10 di Downing Street come segretario particolare del primo ministro, Neville Chamberlain. L'aristocratico Paul von Hartmann fa parte dello staff del ministero degli Esteri tedesco ed è in segreto un membro della cospirazione anti-Hitler. I due uomini, che si erano conosciuti e frequentati a Oxford, non si sono più visti né sentiti per sei anni, fino al giorno in cui le loro strade si incrociano nuovamente in circostanze drammatiche in occasione della Conferenza di Monaco, un momento cruciale che definirà il futuro dell'Europa. Entrambi si ritroveranno di fronte a un grave dilemma: quando sei messo alle strette e il rischio è troppo alto, chi decidi di tradire? I tuoi amici, la tua famiglia, il tuo paese o la tua coscienza?

Diario
0 0 0
Libri Moderni

Frank, Anne <1929-1945>

Diario : l'alloggio segreto : 12 giugno 1942-1. agosto 1944 / Anne Frank ; edizione definitiva a cura di Mirjam Pressler ; prefazione di Eraldo Affinati ; con uno scritto di Natalia Ginzburg ; traduzione di Laura Pignatti ; edizione italiana e appendice a cura di Frediano Sessi

Gedi, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Spia contro spia
0 0 0
Libri Moderni

Popov, Duško <1912-1981>

Spia contro spia / Duško Popov

Sellerio, 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Tensione, pericolo e coraggio, figure vere e scenari credibili fanno dell’autobiografia dell’agente segreto da cui nasce James Bond uno straordinario e avvincente romanzo di spionaggio. Verosimilmente fu questo stile, questo suo modo di fare la spia (e che spia: uno dei più celebri agenti doppi del Novecento) che convinse Ian Fleming a costruire il suo James Bond sul modello vivente di Popov. Nome in codice Triciclo, Duško Popov è un bon vivant, bello e ricco intellettuale serbo che studia a Friburgo. Uno di quelli che si illudevano di seppellire Hitler con una risata, finirà nelle mani della Gestapo da cui si salva a stento. Riparato a Belgrado, tempo dopo, un ufficiale dell'Abwehr, il controspionaggio tedesco, lo nota e gli propone il reclutamento. Lui è fermamente antinazista ma la prospettiva lo tenta. Così accetta l'arruolamento, prendendo però subito contatto con l'MI6 inglese. E qui comincia la vita da spia raccontata in questo libro: in giro per il mondo, sempre sul filo del rasoio e sempre amando le donne, doppiogiochista ma leale fino alla fine con gli amici. Una carriera con almeno un paio di grandi colpi che hanno inciso nella guerra. «Un classico dello spionaggio» ha detto Graham Greene di "Spia contro spia", perché davvero sembra la trama di un perfetto romanzo di spionaggio. Duško sa scrivere: gaio, sapiente nel creare la tensione, ironico. Il suo romanzo di una vita sembra il racconto paradossale e frizzante di Ian Fleming, ma corretto da Le Carré. La gaudente leggerezza è quella di James Bond, la metodica professionalità quella di Smiley.

Una donna può tutto
0 0 0
Libri Moderni

Armeni, Ritanna <1947->

Una donna può tutto / Ritanna Armeni ; con la collaborazione di Eleonora Mancini

Ponte alle Grazie, 2018

  • Copie totali: 27
  • A prestito: 23
  • Prenotazioni: 15

Abstract: Le chiamavano Streghe della notte. Nel 1941, un gruppo di ragazze sovietiche riesce a conquistare un ruolo di primo piano nella battaglia contro il Terzo Reich. Rifiutando ogni presenza maschile, su fragili ma duttili biplani, mostrano l'audacia, il coraggio di una guerra che può avere anche il volto delle donne. La loro battaglia comincia ben prima di alzarsi in volo e continua dopo la vittoria. Prende avvio nei corridoi del Cremlino, prosegue nei duri mesi di addestramento, esplode nei cieli del Caucaso, si conclude con l'ostinata riproposizione di una memoria che la Storia al maschile vorrebbe cancellare. Il loro vero obiettivo è l'emancipazione, la parità a tutti i costi con gli uomini. Il loro nemico, prima ancora dei tedeschi, il pregiudizio, la diffidenza dei loro compagni, l'oblio in cui vorrebbero confinarle. Contro questo oblio scrive Ritanna Armeni, che sfida tutti i «net» della nomenclatura fino a trovare l'ultima strega ancora in vita e ricostruisce insieme a lei la loro incredibile storia. È Irina Rakobolskaja, 96 anni, la vice comandante del 588° reggimento, a raccontarci il discorso, ardito e folle, con cui l'eroina nazionale Marina Raskova convince Stalin in persona a costituire i reggimenti di sole aviatrici. È lei a descriverci il freddo e la paura, il coraggio e perfino l'amore dietro i 23.000 voli e le 1100 notti di combattimento. E a narrare la guerra come solo una donna potrebbe fare: «Ci sono i sentimenti, la sofferenza e il lutto, ma c'è anche la patria, il socialismo, la disciplina e la vittoria. C'è il patriottismo ma anche l'ironia; la rabbia insieme alla saggezza. C'è l'amicizia. E c'è - fortissima - la spinta alla conquista della parità con l'uomo, desiderata talmente tanto -e questa non è retorica - da scegliere di morire pur di ottenerla».

La farmacia di Auschwitz
0 0 0
Libri Moderni

Posner, Patricia

La farmacia di Auschwitz : la vera storia di Victor Capesius, l'uomo che contribuì all'orrore del più terribile campo di morte nazista / Particia Posner

Newton Compton, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Victor Capesius non fu un farmacista qualunque. Rappresentante in Romania dell’azienda chimica e farmaceutica tedesca Farben/Bayer, si unì alle SS all’età di 36 anni e divenne in breve tempo il responsabile della farmacia del più grande campo di concentramento nazista: Auschwitz. Basandosi su documenti originali, Patricia Posner ricostruisce le nefandezze compiute da Capesius e dai suoi collaboratori, che contribuirono a creare quel clima di terrore e di morte di cui Auschwitz è simbolo ancora oggi. Vent’anni dopo la fine della guerra, grazie al coraggio di un giudice e alle testimonianze preziose di un gruppo di sopravvissuti, uno dei peggiori boia di Auschwitz – coinvolto nell’utilizzo dello Zyklon B, il gas letale – venne finalmente portato sul banco degli imputati e condannato. Ma il lavoro meticoloso della Posner si sofferma anche sulle inquietanti responsabilità di una grande azienda come la Bayer, che diede un contributo decisivo alla realizzazione del piano di sterminio voluto dal regime nazista.

La donna senza ricordi
0 0 0
Libri Moderni

Major, Cesca

La donna senza ricordi : romanzo / Cesca Major ; traduzione di Ilaria Katerinov

Tre60, 2018

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 7
  • Prenotazioni: 9

Abstract: 1952 La guerra sembra lontana, ma le sue ferite sono così profonde che non si sono ancora rimarginate. E talvolta sono invisibili, come quelle di Adeline: otto anni prima, le suore di un convento nel sud-ovest della Francia l’hanno ritrovata, ferita e sconvolta, in aperta campagna. Da allora, la donna si è chiusa in un silenzio impenetrabile. Adeline però sembra in attesa di qualcuno. Ma di chi? E perché? 1940 L’esercito tedesco occupa la Francia e ogni certezza va in frantumi. Impossibile sottrarsi alla paura, persino nel tranquillo villaggio di Oradour, nel centro del Paese: così Sébastien, allegro, ottimista e innamorato della bella Isabelle, è costretto a espatriare per sfuggire alla deportazione. Non può scappare invece Paul, il fratello di Isabelle, che viene mandato al fronte e sa che ogni giorno, per lui, può essere l’ultimo. Gli abitanti rimasti si ritrovano nel piccolo emporio del paese, la cui proprietaria, Adeline, ha un sorriso per tutti… 1952 Grazie alla determinazione di un medico che si è preso a cuore il suo caso, Adeline comincia a ricordare, a parlare. Ma capisce che, per ricominciare a vivere, deve tornare là dove tutto è successo. Dove qualcuno, forse, la aspetta ancora…

L'ultimo pellegrino
0 0 0
Libri Moderni

Sveen, Gard <1969->

L'ultimo pellegrino / Gard Sveen ; traduzione di Giovanna Paterniti

Marsilio, 2018

  • Copie totali: 14
  • A prestito: 13
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Carl Oscar Krogh, ottantacinque anni e un passato in prima linea nella resistenza norvegese, viene trovato morto nella sua sontuosa villa sulle colline a nord di Oslo in un radioso mattino di giugno. È stato ripetutamente accoltellato, colpito con una tale brutalità da essere quasi irriconoscibile. Solo tre settimane prima, nei boschi del Nordmarka, non lontano dalla capitale, erano stati rinvenuti i resti di tre persone uccise negli anni della Seconda guerra mondiale. L’ispettore Tommy Bergmann, il cui carattere solitario e scostante nasconde un passato con cui non ha ancora fatto i conti e una storia d’amore rovinata dalla violenza, è convinto che tra i due casi ci sia un nesso. Le sue ricerche fra eccentrici professori di storia, testimoni logorati dalla vita e archivi dimenticati fanno emergere lo stretto legame che univa Krogh a un leggendario combattente, morto in circostanze misteriose a guerra ormai conclusa, e finiscono per focalizzarsi sulla seducente figura di Agnes Gerner, una donna bella e coraggiosa, spia audace al servizio degli inglesi nella Norvegia occupata dai nazisti. Catapultato negli anni bui del conflitto, Bergmann si ritrova in un intricato labirinto di miti e menzogne dove tutto sembra essere in vendita; un mondo ambiguo in cui, accanto a chi dice che il più grande onore è riuscire a sopravvivere, c’è anche chi è disposto a tutto per amore.

L'ora più buia
0 0 0
Libri Moderni

McCarten, Anthony <1961->

L'ora più buia : maggio 1940, come Churchill ha salvato il mondo dal baratro / Anthony McCarten

Mondadori, 2018

  • Copie totali: 23
  • A prestito: 10
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Eroe di guerra. Patriota. Ubriacone. Imperialista. Politico. Depresso. Scrittore. Visionario. Aristocratico. Voltagabbana. Pittore. Nel maggio del 1940 queste erano solo alcune delle «credenziali» con cui Winston Spencer Churchill si presentava alla Camera dei Comuni per assumere l'incarico di primo ministro del Regno Unito. La nazione era in guerra da otto mesi e le cose non stavano andando affatto bene. Più che un nuovo capo del governo, il paese invocava un condottiero, e pochi, in quei giorni cupi, avrebbero scommesso sull'ormai sessantacinquenne primo lord dell'Ammiragliato. Bastarono invece quattro settimane perché i sudditi di Sua Maestà scoprissero in lui il grande leader, l'uomo capace di commuovere e spronare, il comandante in grado di salvare l'esercito britannico dalla catastrofe di Dunkerque e di decidere così le sorti del conflitto. Eppure, nei giorni drammatici in cui le inarrestabili armate tedesche si impossessavano dell'Europa occidentale e sembravano pronte a sferrare il colpo finale contro la Gran Bretagna, nella sala del Gabinetto di guerra Churchill meditava seriamente sulla possibilità di avviare trattative di pace con Hitler. Ma fino a che punto il leader britannico si spinse sulla via di un accordo con il Führer? Fino a un punto pericoloso, come sembrano rivelare i verbali delle riunioni del Gabinetto di guerra conservati presso i National Archives di Londra. In quelle ore fatali di incertezza ed esitazione, Churchill parve davvero a un passo dal prendere una decisione che avrebbe cambiato i destini del mondo. Perché non lo fece? Perché non diede ascolto a quanti ritenevano che quella fosse l'unica strada per evitare la disfatta? Con L'ora più buia lo scrittore e sceneggiatore Anthony McCarten ricostruisce gli eventi di quelle settimane, restituendoci un'immagine di Winston Churchill del tutto inedita, lontana dall'icona dello statista sicuro di sé e certo della vittoria. Da queste pagine emerge invece un uomo lacerato dal dubbio, quasi schiacciato dal peso della responsabilità e ridotto all'angolo dall'incalzare degli eventi, ma che, nonostante tutto, seppe trovare il coraggio di presentarsi davanti al proprio paese, per convincere, ispirare, instillare nel cuore del popolo britannico sentimenti che esso stesso non sapeva di possedere. Fu in quei giorni tormentati che Churchill ruppe gli indugi, respinse ogni ipotesi di trattativa e rivolse alla nazione uno dei discorsi più celebri di tutti i tempi, utilizzando quella che allora sembrava essere l'unica arma a sua disposizione: le parole.

La guerra scampata
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

La guerra scampata : lungo i cantieri Todt della Linea blu in bassa Valle Camonica

2. ed.

Apig Auser insieme di Gianico, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Gli autori hanno ricostruito genesi e apocalisse dell’ultima (e inutilizzata) linea di difesa tedesca costruita in bassa Valle Camonica nei mesi bui ed esaltanti che portarono alla vittoria degli Alleati. Come briciole sui sentieri della memoria, i ricercatori hanno ritrovato tunnel sepolti dalla vegetazione, bunker dimenticati, contrafforti e muraglie pericolanti costruiti in pochi mesi da almeno duemila uomini

Una viennese a Parigi
0 0 0
Libri Moderni

Lothar, Ernst <1890-1974>

Una viennese a Parigi / Ernst Lothar ; traduzione dal tedesco di Monica Pesetti

E/o, 2018

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Austria, 1938, i nazisti hanno occupato Vienna, l’Europa è sempre più vicina al baratro del secondo conflitto mondiale. Gli austriaci subiscono l’invasione con un misto di cecità e impotenza ma Franzi non è come gli altri e decide di abbandonare la città. La ragione non è la sua etnia o la sua religione, non è ebrea né appartenente ad alcuna minoranza. Solo non riesce a sopportare l’idea di assistere all’ascesa di Hitler. Si fa dunque trasferire a Parigi, in un ufficio di corrispondenza della casa di produzione cinematografica per cui lavora. In Francia tutto appare diverso: la gente è libera, nessuno teme che il proprio vicino di casa lo denunci, i cartelloni dei teatri sono ricchi di spettacoli, i bistrot traboccano di gente. Lì conosce un affascinante giornalista, Pierre, e anche se un sordido ricatto minaccia la loro unione, presto se ne innamora. Franzi è felice, ma sulla coscienza le grava il peso della sua scelta: è da codardi abbandonare il proprio paese nel momento del bisogno? Ma cosa avrebbe potuto fare da sola? Perché nessun austriaco ha mosso un dito per opporsi a Hitler? La guerra spazza via interrogativi, sogni e speranze. Pierre è costretto a partire per il fronte mentre la Francia cade sotto il giogo del Reich. È allora che Franzi vede nei francesi la stessa cecità che era stata degli austriaci, lo stesso desiderio di far finta che nulla stia succedendo. Ma questa volta Franzi non scapperà.

Storia di due amici e un nemico
0 0 0
Libri Moderni

Russo, Carla Maria

Storia di due amici e un nemico / Carla Maria Russo ; illustrazioni di Sara Ugolotti

Piemme, 2018

  • Copie totali: 15
  • A prestito: 5
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Luigi ed Emanuele, entrambi orfani, crescono nel collegio milanese dei Martinitt. La guerra imperversa, ma la grande amicizia che lega i due ragazzini gli permette di non perdere la speranza e l'ottimismo. Nulla possono, però, contro la ferocia e l'orrore delle leggi razziali, che stravolgono le loro vite e i loro cuori...

Abbozzo non finito
0 0 0
Libri Moderni

Bertolino, Anna Maria <docente di filosofia nelle scuole secondarie>

Abbozzo non finito : la testimonianza di un reduce della campagna di Russia ci chiama a trasformare il ricordo dei protagonisti in insegnamento : l'opera è ancora in corso, nella costruzione della libertà e della giustizia / Anna Maria Bertolino

Associazione nazionale alpini, Gruppo di Rezzato, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Arnaldo Cavagnini, nato a Brescia nel 1921, chiamato come artigliere alpino alla campagna di Russia nel 1941, fu tra i pochi a fare ritorno nel 1943. La sua storia e quell'esperienza sono ricostruite attraverso le pagine del suo diario della ritirata e le fonti documentarie reperite dall'autrice (scritti autografi, documenti ufficiali, fotografie, corrispondenza).

Una questione privata
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

Una questione privata / Luca Marinelli, Lorenzo Richelmy, Valentina Bellè ; un film di Paolo e Vittorio Taviani ; ispirato al romanzo omonimo di Beppe Fenoglio

01 Distribution, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • Prestabile dal: 15/09/2019

Abstract: Durante i combattimenti della guerra di liberazione nelle Langhe, il partigiano Milton si divide tra i combattimenti contro i nazifascisti, l'amicizia per i compagni di brigata e il suo amore clandestino per Fulvia.

Léonie si sposa
0 0 0
Libri Moderni

Wlodarczyk, Isabelle <1974-> - Possentini, Sonia M. L. <illustratrice>

Léonie si sposa / Isabelle Wlodarczyk ; con le illustrazioni di Sonia Maria Luce Possentini

Corsiero, 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
In questo angolo di mondo
0 0 0
Videoregistrazioni: DVD

In questo angolo di mondo

Ed. speciale 2 DVD

D, [2018]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • Prestabile dal: 31/07/2019

Abstract: Suzu Urano è una giovane e allegra ragazza che nel 1944 si trasferisce nella piccola cittadina di Kure, sulla costa nella prefettura di Hiroshima, dove sposa Shusaku Hojo, un giovane impiegato che lavora nella locale base navale. Suzu diventa ben presto indispensabile nella gestione della vita familiare, e mentre si occupa delle faccende domestiche quotidiane, prepara anche deliziosi e creativi pranzetti nonostante le difficili condizioni economiche causate dalla guerra. Nel 1945, i bombardamenti delle forze armate americane colpiscono Kure, con effetti devastanti per tutti i cittadini e il loro modo di vivere. La vita di Suzu cambia in modo irrevocabile, ma con perseveranza e coraggio continua a tirare avanti e a vivere la vita al massimo. Questa bellissima e tragica storia dimostra come anche di fronte alle avversità e alle perdite, le persone possano riunirsi e ricostruire la propria vita.