Vedi tutti

Gli ultimi messaggi del Forum

biblioteca di riferimento

E ' gia da alcune settimane che non riesco a prenotare nella mia biblioteca di riferimento (bagnolo mella ), mi chiedono di sceglierne un altra... potete darmi informazioni in proposito per cortesia grazie

Il cervello di Siddhartha - James Kingsland

Un interessantissimo libro che seguendo la traccia del Buddha e sostenuto da notevoli studi scientifici spinge il lettore ad avvicinarsi alle tecniche di meditazione (in particolare a quella della mindfulness). Un incontro ad un intrigante crocevia tra scienza, spiritualità, evoluzione ed arte del vivere. Consigliatissimo.

Paper princess - Erin Watt

Libro veramente bellissimo, scorrevole, non riesci a staccarti nemmeno un secondo.
Finito anche il secondo capitolo, il terzo arriverà presto (spero!)
Veramente consigliato

Il cammino di Santiago - Paulo Coelho

Viaggio spirituale al'interno della mente dell'autore nel suo cammino di Santiago del 1986. Una lettura molto religiosa che però tocca tematiche profonde ed interpretabili anche per chi non lo è. In alcuni passaggi Coelho descrive dei veri e propri stati di trance che lo fanno apparire in un'impronta che va oltre la classica fede sfociando nella magia. Fondamentale la figura di Petrus come guida spirituale. Uno stimolo per vedere il viaggio non solo come una semplice visita di luoghi ma un vero e proprio approfondimento interiore utile al superamento di limiti e paure che possono avere radici antiche.

Io, Emanuela - Annalisa Strada

Per tutti i ragazzi che stanno crescendo... Il racconto semplice e sincero della giovane Emanuela Loi, partita dalla sua Sardegna tra desideri, ambizioni, incertezze (tipiche di una ragazza poco più che ventenne) e approdata in una Sicilia che la vedrà perire così brutalmente per assolvere fino in fondo il proprio dovere di agente di scorta di Paolo Borsellino.
"Avrei voluto essere una persona felice, giusta, utile e perbene. Non me ne hanno dato il tempo", dice Emanuela quasi in un ultimo tentativo disperato di comunicare con il mondo; noi, invece, vorremmo che di giovani come te ce ne fossero sempre di più ...
Consiglio poi, anche per gli adulti, lo spettacolo teatrale basato sullo stesso testo, allestito da Sara Poli e recitato in maniera molto coinvolgente e suggestiva da Laura Mantovi.
"... l'identità di una nazione che meriterebbe di essere migliore."

Dannati - Glenn Cooper

Molto bello, la storia è molto avvincente, oramai direi in puro stile Cooper...parte lento, ma cresce in modo esponenziale...ora sotto la secondo capitolo di questa trilogia

R: Eroi dell'Olimpo. Il marchio di Atena - Rick Riordan

Finalmente greci e romani si incontrano e Percy e Annabeth possono finalmente ritornare insieme.
Poi alcuni colpi partono dai cannoni dell'Argo II, mettendo in allerta i romani, che accusano di tradimento i nostri eroi greci.
Annabeth, Jason, Leo e Piper sono così costretti a fuggire per aver salva la vita, ma non prima di aver recuperato Percy, Frank e Hazel. Sette semidei greci e romani, come la profezia aveva predetto. Ma devono fare in fretta. Devono salvare Nico e l'intera Roma e dimostrare ai romani la buona fede prima che essi attacchino il Campo Mezzosangue. Devono chiudere le Porte della Morte e Annabeth, da sola, dovrà seguire il Marchio di Atena e ritrovare la statua raffigurante la dea.
Riordan ci regalerà di nuovo emozioni, ironia, e naturalmente, suspance.

R: Eroi dell'Olimpo. Il figlio di Nettuno - Rick Riordan

Se devo essere sincera mi era piaciuto di più il primo libro di questa nuova saga, perchè questo l'ho trovato un po' troppo lento rispetto agli standard. I personaggi nuovi sono molto interessanti, in particolare Hazel e Frank, e la nuova amichetta-arpia Ella è davvero simpatica. A leggere di Percy che aveva perso la memoria mi doleva il cuore, visto tutto ciò che ha passato, ma alla fine una volta recuperata torna tutto nella "normalità".

R: Eroi dell'Olimpo. Il figlio di Nettuno - Rick Riordan

Se devo essere sincera mi era piaciuto di più il primo libro di questa nuova saga, perchè questo l'ho trovato un po' troppo lento rispetto agli standard. I personaggi nuovi sono molto interessanti, in particolare Hazel e Frank, e la nuova amichetta-arpia Ella è davvero simpatica. A leggere di Percy che aveva perso la memoria mi doleva il cuore, visto tutto ciò che ha passato, ma alla fine una volta recuperata torna tutto nella "normalità".