E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Target di lettura Adulti, generale

Trovati 588536 documenti.

Mostra parametri
I guerrieri della tempesta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cornwell, Bernard <1944->

I guerrieri della tempesta / romanzo di Bernard Cornwell ; traduzione di Donatella Cerutti Pini

Longanesi, 2018

Abstract: La lotta di Uhtred tra la famiglia e la lealtà, tra giuramenti dati e richieste politiche, non ha alcuna soluzione facile. E lo scontro tra i Vichinghi e i Sassoni risuonerà in tutto il paese.

Una ragazza affidabile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Santoni, Silena <1951->

Una ragazza affidabile / Silena Santoni

Giunti, 2018

Abstract: Un'eredità inattesa costringe Agnese a tornare a Firenze, la città in cui è nata e cresciuta e da cui è fuggita molti anni prima. Qui l'attende la sorella Micaela, che non vede da anni. La vita di Micaela ha seguito un percorso assai diverso, lontanissimo dalle scelte che Agnese ha fatto per sé: una vita tranquilla e sicura nella provinciale Ancona, un bravo marito benestante, due figlie allevate nell'agio, tutti valori che Micaela, sola, senza un'occupazione fissa, precaria per vocazione e per convinzione, irride. Attraverso un confronto che assume sempre più il carattere dello scontro, Agnese rivive, sullo sfondo dell'Italia degli anni Sessanta e Settanta, i ricordi dell'infanzia e della giovinezza: l'impegno nello studio, la lotta contro l'obesità, l'attrazione che evolve in amore per il cugino Sergio, il rapporto complesso con la sorella, l'invidia, mai del tutto riconosciuta, per quella propensione di Micaela a cavalcare le tumultuose vicende del suo tempo con naturalezza e incoscienza. Sembra un romanzo classico su uno dei temi narrativi ed esistenziali più archetipici: la conflittualità che spesso caratterizza i legami tra sorelle dal carattere opposto - una tranquilla e disciplinata, l'altra seduttiva e ribelle - e la resa dei conti che finalmente arriva dopo anni di incomprensioni e di silenzi. E invece, poco alla volta, inesorabilmente, il romanzo familiare si trasforma in qualcosa d'altro e di molto più inquietante. Mentre il viaggio nella memoria, negli anni più complicati e bui dell'adolescenza, sollecitato dal confronto con la sorella, riconduce Agnese al momento più doloroso e rimosso, quello che ha segnato per sempre la sua vita, un'altra preoccupazione interviene a caricarla d'ansia: le sue due figlie, in vacanza da sole e non raggiungibili telefonicamente, non danno notizie da giorni...

Romanzi
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Cohen, Leonard <1934-2016>

Romanzi / Leonard Cohen ; traduzioni di Chiara Vatteroni e Francesca Lamioni

Minimum fax, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: "Beautiful Losers" è il secondo e finora ultimo romanzo di Léonard Cohen; fu scritto sull'isola greca di Hydra nell'estate del 1965, quando Cohen, già affermato poeta e autore di un romanzo d'esordio lodato dalla critica, attraversava il tormentato periodo di crisi spirituale che si sarebbe concluso di lì a poco con l'inizio della sua trionfale carriera di cantautore. Il romanzo ruota attorno a tre personaggi - il narratore, sua moglie defunta e un suo amico - coinvolti in un triangolo amoroso e ossessionati dalla figura di una santa pellerossa vissuta nel Canada del Seicento; più che seguire una trama lineare, si sviluppa come un flusso di coscienza o una serie di illuminazioni, mescolando i temi che saranno cari al Cohen musicista: la religione, il misticismo, l'eros, la critica alla società contemporanea.

Macbeth
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Shakespeare, William <1564-1616>

Macbeth / William Shakespeare ; traduzione di Vittorio Gassman ; introduzione di Paolo Bertinetti ; apparati a cura di Anna Luisa Zazo ; con un saggio di Yves Bonnefoy

Mondadori libri, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Macbeth e Banquo, generali di Duncan, re di Scozia, incontrano tre streghe che salutano Macbeth come futuro signore di Cawdor e poi re, Banquo come progenitore di re. Lady Macbeth spinge il marito ad uccidere Duncan giunto nel loro castello, mentre i figli del re riescono a fuggire. Nominato re, Macbeth elimina Banquo, dalla cui ombra sarà però perseguitato. Interroga poi le streghe che gli profetizzano che non sarà mai vinto da "nato da donna" e che regnerà finché la foresta di Birnam non si muoverà. Malcolm e Macduff muovono contro Macbeth che fa ucccidere la moglie e i figli di Macduff. Lady Macbeth impazzisce e si uccide, il marito è ucciso da Macduff mentre l'esercito avanza, coperto da rami e fronde.

La meraviglia degli anni imperfetti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sánchez, Clara <1955->

La meraviglia degli anni imperfetti / Clara Sanchez ; traduzione di Enrica Budetta

Garzanti, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: La luna illumina d'argento la stanza. Fran ha sedici anni e vuole fuggire da quelle mura, da sua madre che non si è mai occupata di lui. Nel piccolo sobborgo di Madrid in cui è cresciuto passa le sue giornate con l'amico Eduardo e sua sorella Tania, di cui è perdutamente innamorato. I due ragazzi non potrebbero essere più diversi da lui. Figli di una famiglia benestante, frequentano le scuole e gli ambienti più esclusivi. Eppure Fran sente che dietro quell'apparenza dorata si nasconde qualcosa. Quando Tania sposa all'improvviso un uomo dal passato oscuro, i dubbi si trasformano in certezze. Eduardo comincia a lavorare per il cognato e tutto cambia. È sempre più solitario e nulla sembra interessargli. Fran ha bisogno di sapere come stanno veramente le cose. Ma la risposta non è mai stata così lontana. Perché Eduardo gli consegna una chiave misteriosa da custodire chiedendogli di non parlarne con nessuno. E pochi giorni dopo scompare. Da quel momento Fran ha un solo obiettivo: deve sapere cosa è successo. Deve scoprire cosa apre quella chiave. Il suo amico si è fidato di lui. La ricerca lo porta a svelare segreti inaspettati. Lo porta su una strada in cui è sempre più difficile trovare tracce di Eduardo. Perché ci sono indizi che devono rimanere celati e a volte il silenzio dice molto di più di tante parole.

Lorenzo Mattotti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Lorenzo Mattotti : tutte le forme del colore

Comicon, 2018

Abstract: Il volume, attraverso saggi dei maggiori esperti del settore, rende omaggio alla splendida carriera di un grande maestro del fumetto: dalle origini al gruppo Valvoline, dalle collaborazioni con Jerry Kramsky che hanno portato alla nascita di capolavori immortali del fumetto italiano come Fuochi e Doctor Nefasto, alle centinaia di illustrazioni realizzate in giro per il Mondo e raccolte in splendidi volumi, dalla personale interpretazione del burattino più famoso di sempre, Pinocchio di Collodi, all’ultimo e già premiatissimo capolavoro Ghirlanda. Un volume per raccontare, analizzare e omaggiare tutta la carriera di Lorenzo Mattotti.

Enguerrand e Nadine
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Villa, Claudio <1959- >

Enguerrand e Nadine / Claudio Villa

ANAFI, 2018

Vol. 1: Fauna invertebrata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Vol. 1: Fauna invertebrata : analisi del contingente faunistico / [testo Guido Lavazza]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 34
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
Il libro della medicina orientale
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Witham, Clive

Il libro della medicina orientale : guida completa all'autoguarigione : digitopressione - massaggi - tapping - scraping - 5 alimenti - alimentazione - stile di vita - attività fisica / Clive Witham

Macro, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Di facile consultazione, grazie a spiegazioni complete e illustrazioni molto chiare, permette a tutti di riconoscere, comprendere e gestire segni e sintomi dei più comuni disturbi. T ecniche sperimentate, sviluppate in centinaia di anni – dietetica cinese, digitopressione, massaggio, ginnastica, tapping [picchiettatura] e scraping [una “pettinatura” eseguita con forza in determinate zone con un oggetto apposito di ceramica o di giada] – sono qui presentate come risposta alle malattie più diffuse, dal raffreddore all'ipertensione, dal mal di schiena alla depressione. Grazie a questo libro potrete imparare a valutare il vostro stato di salute e a modificare attivamente le vostre abitudini per raggiungere uno stato di benessere, prevenire e curare i disturbi più frequenti. L'antica medicina orientale, sviluppata da moltissimo tempo, integra tra loro le nozioni di qi, yin e yang, così come la teoria dei cinque elementi, come mezzi per comprendere meglio la dinamica del corpo umano. Secondo questo metodo, il funzionamento interno del corpo è gestito da una rete complessa di “meridiani” o “vasi” dall'equilibrio delicato e costellata di punti. L'idea che possiamo stimolare questi punti con la pressione, un impulso, la picchiettatura, lo sfregamento riveste un'importanza capitale per la medicina orientale. I punti costituiscono delle aree che sono state calcolate e migliorate in centinaia di anni affinché possiedano tutto il proprio insieme di funzioni che si possono utilizzare in maniera combinata per trattare ogni tipo di malattia. Il qi, incontestabilmente di natura energetica, è tuttavia molto di più. Esiste in tutti gli esseri viventi, che siano grandi o piccoli. Rappresenta l'Universo ma è anche allo stesso tempo tu ed io. È l'aria che respirate, la vita che conducete o la vostra stessa esistenza. Circola nel corpo tramite una rete di meridiani complessa proprio come il sangue nei vasi sanguigni.

L'isola degli idealisti
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Scerbanenco, Giorgio <1911-1969>

L'isola degli idealisti / Giorgio Scerbanenco ; prefazione di Cecilia Scerbanenco

La Nave di Teseo, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sull'isola della Ginestra, un piccolo scoglio verde al centro di un lago, la villa della famiglia Reffi è il rifugio sicuro per il vecchio Antonio, medico otorino dall'ironia affilata, e i suoi due figli. Carla, la maggiore, si dedica alla scrittura tra le frecciatine del genitore. Celestino, il fratello minore, è diventato medico per esaudire le preghiere del padre ma preferisce rivolgere il suo intuito alla matematica. Con i cugini spiantati Vittorio e Jole e le due domestiche, gli abitanti del Ginestrin sono al completo. La vita sull'isola scorre tranquilla fino a quando sulle sue rive non approdano due ladri d'albergo in fuga dalla polizia: Guido, giocatore d'azzardo con la passione per la pittura e Beatrice, bella, sfacciata e fatale. L'arrivo dei due latitanti e le loro rivelazioni incrinano il mondo perfetto dei Reffi, che si ritrovano l'uno contro l'altro di fronte a un dubbio morale: denunciare i due ospiti o dare loro una possibilità di riscatto? È l'inizio di un vortice di tensione che sconvolge la quiete dell'isola e gli animi dei suoi abitanti, che tra amori impossibili, fughe, bugie e invidie dovranno fare i conti con la loro più vera natura. Un libro perduto durante la Seconda guerra mondiale e ritrovato nell'archivio di famiglia, un romanzo inedito nello stile del migliore Scerbanenco: tagliente, ironico, sensuale. Il ritorno del maestro del noir all'italiana.

Elogio dell'idiozia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Dal Ferro, Riccardo <1987->

Elogio dell'idiozia : un maldestro tentativo di farmi capire / Riccardo Dal Ferro

Tlon, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'idiota è sempre un altro. Aborriamo l'idea di essere noi stessi gli idioti, nonostante le evidenze siano molto spesso contro questa tendenza universale. Eppure, l'idiozia non è una forza distruttiva: non solo essa soggiace come leitmotiv ad ogni nostro comportamento, poiché ognuno di noi è sempre l'idiota di qualcun altro, ma la genialità stessa che ha permesso le grandi conquiste dell'umanità, tanto in campo letterario quanto in quello scientifico, tanto nella filosofia quanto nell'arte, non avrebbe mai potuto toccare le vette raggiunte senza la parte inalienabile di idiozia presente in ogni uomo. "Elogio dell'Idiozia" è un viaggio filosofico e letterario attraverso ciò che oggigiorno aborriamo di più e che rappresenta però il nucleo straordinario di ogni conquista umana. L'idiozia è in fin dei conti ciò che ci ha permesso di pensare, di creare, di comprendere e di sopravvivere in un mondo difficile, e attraverso di essa possiamo essere capiti più a fondo, al fine di non perderci in questo cosmo, solitari e abbandonati alla nostra supposta mancanza di idiozia.

In questa umida trincea
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Corti, Giampietro <1959->

In questa umida trincea : gli eroi di Concesio nella Grande guerra / Giampietro Corti

Gruppo alpini Concesio, [2018]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'opera vuole presentare le vicende e l'identità di tanti giovani di Concesio che la Prima guerra mondiale chiamò al sacrificio estremo

Docenti smart
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Poletti, Silvia <1971->

Docenti smart : metodo BAM-Basta Alzare le Mani : diventare eduformatori e prevenire il bullismo : strategie innovative in ambito educativo-scolastico per docenti dalla scuola dell'infanzia alla scuola secondaria di primo grado / Silvia Poletti

San Paolo, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Questo libro parte dalla necessità di docenti ed educatori di mettere a punto un nuovo modello eduformativo: BAM - Basta Alzare Le Mani significa mettere in discussione uno dei gesti più tradizionali che si imparano a scuola, l'alzata di mano per ottenere la parola. Dobbiamo aiutare i bambini e i ragazzi a comprendere quando è il loro momento di intervenire, rispettando se stessi e gli altri. Acquisire competenze come l'ascolto, l'autoregolazione emotiva, l'autonomia, sviluppa sensibilità e senso di responsabilità che portano, di conseguenza, una seria e concreta prevenzione del fenomeno del bullismo. Ai docenti vengono offerti gli strumenti pratici di progettazione educativa e didattica (il testo propone elementi di problem solving, mappe di lavoro e giochi da realizzare in classe) per trovare un diverso modo di insegnare, tenendo conto dei differenti tipi d'intelligenza dei bambini e diventando per loro adulti affascinanti, da cui imparare ad imparare.

Come ti riordino l'archivio storico comunale italiano
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Proni, Federica <ricercatrice storica e archivista>

Come ti riordino l'archivio storico comunale italiano : esperienze pratiche di lavoro nelle fasi di sviluppo... / Federica Proni

Lampi di stampa, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L’archivio storico comunale presenta varie fasi nella sua informatizzazione e richiede documenti ben specifici per ogni livello di sviluppo. L’autrice porta il suo bagaglio di esperienza con quasi una decina di archivi informatizzati nelle province abruzzesi, e la condivide con chiunque viva, per lavoro o per passione, nel mondo degli archivi. In questo volume troverete un testo pratico per aiutarvi a gestire le difficoltà e i dubbi del riordino di un archivio comunale storico italiano.

L'adozione una risorsa inaspettata
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Guerrieri, Anna <docente di matematica> - Marchianò, Francesco <psicologo e psicoterapeuta>

L'adozione una risorsa inaspettata : dall'esperienza dei gruppi, strumenti per il sostegno delle famiglie / Anna Guerrieri, Francesco Marchianò

ETS, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'adozione è uno strumento per restituire a bambini e bambine un diritto negato: il diritto di crescere in una famiglia. Attraverso le leggi che la governano si creano famiglie e si trasformano persone. L'adozione tesse legami, a volte esili e frammentati, a volte pieni di forza vitale. È a questi legami e alla loro cura che le pagine di questo libro sono dedicate, a partire da cosa significhi iniziarne la costruzione prima ancora di incontrare i figli, per arrivare a cosa comporti proteggerli nei momenti più critici. La vita vissuta con le famiglie adottive, il lavoro con esse, l'esperienza dell'associazionismo familiare fanno tutti parte di quanto, come autori, abbiamo inteso scrivere cercando di fare emergere la possibilità di pensieri condivisi e condivisibili con altri, consapevoli di doversi prima di tutto avvicinare alle persone, sentire chi siano e come stiano per riuscire, assieme a loro e nella loro dimensione, a rintracciare alcuni significati possibili in ciò che vivono. Farlo significa accettare di potersi contaminare, lasciarsi toccare dalle famiglie che si incontrano riuscendo a pensare in prima persona o attraverso gli occhi degli altri.

Le sette sorelle. Ally nella tempesta
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Riley, Lucinda <1971->

Le sette sorelle. Ally nella tempesta / Lucinda Riley ; traduzione di Sara Reggiani e Leonardo Taiuti

Giunti, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Distesa al sole di uno yacht in mezzo all'Egeo, la giovane Ally, velista esperta, sta vivendo uno dei momenti più emozionanti della sua vita: l'intesa professionale con il famoso skipper Theo Falys-Kings si è da poco trasformata in un amore appassionato. Ma la loro felicità viene bruscamente interrotta dalla notizia della morte di Pa' Salt, il magnate svizzero che ha adottato Ally e le sue cinque sorelle e che ha lasciato a ciascuna una serie di indizi per mettersi sulle tracce del loro passato.

Per non dimenticare
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Per non dimenticare : Milite non più ignoto

[S.n. : 2018]

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Frutto del lavoro didattico delle classi terze della scuola secondaria di primo grado D. Alighieri nell'anno 2017/2017. Guidati dai docenti di storia hanno ricercato informazioni su alcuni caduti lumezzanesi nella prima e seconda guerra mondiale.

Juventus
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Barillà, Antonio <giornalista sportivo>

Juventus : una storia scritta in panchina : da Jeno Karoly a Max Allegri, gesta e segreti di tutti i tecnici che l'hanno aiutata a crescere / Antonio Barillà ; prefazione Massimiliano Allegri ; introduzione Massimo Giletti

Absolutely Free, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Da Jeno Karoly a Massimiliano Allegri: centovent'anni di Juventus raccontati attraverso i suoi allenatori. Una galleria di ritratti che permette di ricostruire l'evoluzione di un mestiere e la storia di un grande club, tra successi e rare amarezze, cicli felici e momenti oscuri, impronte tattiche e psicologiche, sogni realizzati e speranze in frantumi. Ritratti di tecnici più o meno vincenti e di uomini diversi, per epoca e temperamento: la sensibilità di Sandro Puppo, il rigore di Heriberto Herrera, la spregiudicatezza di Gigi Maifredi, la carica di Antonio Conte... Sfilano meteore e monumenti, tradizionalisti e innovatori, catenacciari e zonaioli, ma sullo sfondo rimangono sempre una società importante e una Famiglia appassionata, gli Agnelli: nel 1923, appena eletto presidente, Edoardo volle il primo allenatore professionista e scelse Karoly; nel 2014, in un momento delicatissimo, il nipote Andrea ha puntato su Allegri, completando con lui la leggenda dei sei scudetti consecutivi.

Innarrestabile
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Sharapova, Maria <1987->

Innarrestabile : la mia vita fin qui / Maria Sharapova ; traduzione di Emilia Benghi

Einaudi, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Florida, 1994. Un padre e una figlia scendono da un taxi scalcinato per bussare alle porte della famosa accademia di tennis di Nick Bollettieri. Vengono da un paese reduce dal crollo dell'Unione Sovietica, non parlano una parola di inglese e la bambina ha soltanto sei anni e una racchetta troppo grande per le sue braccia minute. Il padre, però, è certo che diventerà una campionessa, ed è disposto a tutto pur di far fruttare il suo talento. Quella bambina è Maria Sharapova, e a soli diciassette anni vincerà il torneo di Wimbledon sconfiggendo la storica avversaria Serena Williams. È il primo atto di una rivalità unica nel tennis femminile e l'inizio di una carriera costellata di trionfi. In queste pagine, per la prima volta, è Maria stessa a raccontarcela. Dai primi anni in Ucraina ai durissimi allenamenti sotto l'occhio vigile del padre manager, fino al successo planetario e agli scandali che non sono bastati a fermarla. Nel mezzo, una strabiliante serie di record e vittorie, che l'hanno resa una delle atlete piú amate e invidiate di tutti i tempi. Maria Sharapova è nata a Njagan , in Siberia, nel 1987, e si è trasferita negli Stati Uniti all'età di sei anni. È la seconda tennista piú giovane della storia ad aver vinto il torneo di Wimbledon dopo Martina Hingis, una delle dieci donne ad aver completato il Grande Slam e la terza tennista in attività per titoli vinti, alle spalle di Venus e Serena Williams.

Imagocrazia
0 0 0
Materiale linguistico moderno

Bovalino, Guerino Nuccio

Imagocrazia : miti, immaginari e politiche del tempo presente / Guerino Nuccio Bovalino ; prefazione di Alberto Abruzzese

Meltemi, 2018

Abstract: "Imagocrazia" è una lettura mediologica della politica attuale. Gli individui e le comunità hanno sempre cercato di dare un senso alla propria esistenza aderendo a una visione della realtà che, nel corso dei secoli, è stata orientata dal mito, dalla religione e dalle ideologie. Oggi a farsi carico di tale funzione sono i media e gli immaginari che essi alimentano. La politica stessa, nell'era digitale, può essere interpretata come imagocrazia. La tradizionale distinzione tra destra e sinistra sta cedendo il passo al conflitto fra tre macroimmaginari: l'immaginario prometeico delle utopie digitali e dei leader messianici, quello dionisiaco, incarnato dai barbari acefali che fluttuano nel vuoto della Rete e infine l'orfico, ossia quello dei fautori di un ritorno ai concetti di sovranità, limite, confine e identità.