E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Soggetto Storia

Trovati 21981 documenti.

Mostra parametri
Primo, non maltrattare
0 0 0
Libri Moderni

Guazzaloca, Giulia <docente di storia contemporanea>

Primo, non maltrattare : storia della protezione degli animali in Italia / Giulia Guazzaloca

Laterza, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Rispettati, coccolati e umanizzati, oggi gli animali sono parte integrante della nostra vita quotidiana e affettiva. Ma quando si è cominciato a pensare a come trattiamo gli animali? Chi sono stati gli uomini e le donne che in Italia si sono occupati della loro tutela? Questo percorso iniziò a Torino nel lontano 1871, quando venne fondata la prima società protettrice degli animali grazie all'interessamento di Giuseppe Garibaldi. Sul modello di quella torinese, associazioni zoofile nacquero in tutte le principali città. Mussolini, poi, si impossessò di questa causa per metterla al servizio degli obiettivi più generali del regime e celebrare la 'modernità' fascista. Nella storia del protezionismo animale la vera svolta si ebbe tra gli anni Settanta e Ottanta. Fu allora che si coniò il termine 'animalismo', nacquero moltissime nuove leghe animaliste e antivivisezioniste, cambiarono radicalmente le modalità di propaganda e sensibilizzazione dell'opinione pubblica. Da allora il mondo dell'animalismo italiano si è sviluppato in una straordinaria varietà di associazioni, interessi e legami con altri movimenti politici e sociali. Una ricostruzione originale del percorso, accidentato e tortuoso, che ha rivoluzionato il nostro modo di pensare e di relazionarci con il mondo animale.

Le origini e i primi sviluppi delle dottrine giuridiche internazionali pubbliche nell'età moderna
0 0 0
Libri Moderni

Miglio, Gianfranco <1918-2001>

Le origini e i primi sviluppi delle dottrine giuridiche internazionali pubbliche nell'età moderna / Gianfranco Miglio ; prefazione di Lorenzo Ornaghi ; introduzione di Damiano Palano

Aragno, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Il 15 giugno 1940 il giovane Gianfranco Miglio discusse all’Università Cattolica del Sacro Cuore la propria tesi di laurea. Il titolo del lavoro, Le origini e i primi sviluppi delle dottrine giuridiche internazionali pubbliche nell’età moderna, annunciava un’ampia ricostruzione della genesi storica del diritto internazionale moderno, a partire dalla nascita e dai primi sviluppi dell’ordine giuridico della Christiana Respublica. Nella tesi condotta sotto la guida di Giorgio Balladore Pallieri (ma debitrice anche delle sollecitazioni di Alessandro Passerin d’Entrèves), quel programma tanto ambizioso era in realtà svolto solo parzialmente. La tesi – rimasta inedita fino a oggi e pubblicata per la prima volta in questo volume – era infatti il primo tassello del grande progetto di ricerca sulla Humana Respublica, che impegnò lo studioso comasco per diversi anni. L’obiettivo era ricostruire i diversi tentativi di limitare giuridicamente il ricorso alla guerra compiuti dall’Occidente.

Arcipelago
0 0 0
Libri Moderni

Ieranò, Giorgio <docente di letteratura greca>

Arcipelago : isole e miti del Mar Egeo / Giorgio Ieranò

Einaudi, 2018

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 4

Abstract: Le isole greche sono terre del mito. Sono palcoscenici di epifanie divine, fondali per avventure di eroi e divinità. L'Egeo è un mare di prodigi, un paesaggio di labirinti e di colossi, di vulcani e di palazzi. Ospita terre sacre, come la divina Delo, isola-ninfa che ha propiziato la nascita miracolosa di Apollo. Accoglie luoghi arcani, come Santorini, spezzata in due da un cataclisma, in tempi remoti, ma anche patria, secondo il folklore moderno, dei primi vampiri. Ogni isola ha la sua mitologia: a Creta è cresciuto Zeus, a Naxos si sono amati Arianna e Dioniso, a Serifos è apparsa la testa di Medusa. Mare mitologico, l'Egeo è però da millenni anche lo scenario della grande storia europea: sulle sue onde, hanno veleggiato le triremi ateniesi, le galee dei veneziani, i vascelli dei sultani di Istanbul.

Il lavoro
0 0 0
Libri Moderni

De Masi, Domenico <1938->

Il lavoro : nel XXI secolo / Domenico De Masi

Einaudi, 2018

  • Copie totali: 7
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 5

Abstract: Che cosa è stato il lavoro e che cosa sarà? Domenico De Masi ricostruisce le diverse interpretazioni teoriche del lavoro e ne passa in rassegna le trasformazioni concrete: dalla schiavitú alla rivoluzione industriale fino al XXI secolo. Se finora i trattati sul lavoro hanno riservato gran parte del loro interesse all'operaio e alla fabbrica, De Masi dedica pari attenzione alla fatica fisica, al lavoro intellettuale e alle attività creative, rompendo la separazione netta tra lavoro e non lavoro per analizzare anche le situazioni in cui gli individui ibridano il loro lavoro con altre forme di vita. De Masi ha elaborato e diffuso l'idea che, dalla seconda metà del Novecento, l'azione congiunta del progresso tecnologico, dello sviluppo organizzativo, della globalizzazione, dei mass media e della scolarizzazione diffusa abbia prodotto un tipo nuovo di società centrata sulla produzione di informazioni, servizi, simboli, valori, estetica. Con il concetto di «ozio creativo», sintesi di lavoro, gioco e studio, De Masi apre una via inedita per comprendere come cambierà il lavoro nel nostro futuro.

I fratelli Lumière e la straordinaria invenzione del cinema
0 0 0
Libri Moderni

Novelli, Luca <1947->

I fratelli Lumière e la straordinaria invenzione del cinema / Luca Novelli

Editoriale scienza, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: L'affascinante vita di Auguste e Louis Lumière, cresciuti tra ombre cinesi, lanterne magiche e studi fotografici, i geniali fratelli finirono per inventare il cinema, uno dei simboli del Novecento. La loro storia in molti punti coincide e si sovrappone con la storia del cinema stesso, entrambe illuminate da un'infinità di lampi di genio. Accompagnati dai disegni e dal racconto di Luca Novelli, scopriamo la nascita del cinema e con essa le vicende di un'epoca e dei suoi protagonisti, da Louis Daguerre, inventore del primo sistema a grande diffusione per fissare immagini, del processo fotografico, passando per Thomas Edison, l'uomo che ha inventato il futuro (ma che non capì subito il potenziale del cinema), per arrivare al grande cinema muto, ai primissimi effetti speciali, agli albori del doppiaggio fino al cinema digitale e tridimensionale dei giorni nostri. Scoprirai così non solo la genesi della settima arte, ma anche le vicende di un'epoca e i suoi protagonisti. Imparerai dunque che il cinema, potente strumento per raccontare storie e dare forma all'immaginazione, è sì arte, ma anche tecnologia e comunicazione. Alla fine del libro ti aspettano un dizionarietto illustrato, per orientarti nel mondo del cinema anche quando calano le luci, e un'apposita sezione con i consigli per realizzare il tuo primo film!

Scopri la storia di Travagliato
0 0 0
Libri Moderni

Bertozzi, Giuseppe <1943->

Scopri la storia di Travagliato : album operativo per bambini / testi di Giuseppe Bertozzi ; illustrazioni di Manuela Salvi ; giochi didattici di Alida Salvi

Liberedizioni, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0
A cena con Darwin
0 0 0
Libri Moderni

Silvertown, Jonathan <professore di ecologia evolutiva>

A cena con Darwin : cibo, bevande ed evoluzione / Jonathan Silvertown ; traduzione di Andrea Migliori

Bollati Boringhieri, 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Uova, latte e farina sono gli ingredienti fondamentali di una torta, ma sono anche il prodotto di milioni di anni di evoluzione e rappresentano in quel contesto una soluzione geniale al problema della riproduzione fuori dall’acqua. Per le uova, l’idea era circondare l’uovo fecondato con una piccola porzione di mare, arricchito di nutrienti, e chiudere il tutto in un guscio resistente alla disidratazione e alle infezioni. Lo inventarono i dinosauri e va ancora di moda. Se pensassimo a questo quando apriamo la dispensa, toccheremmo letteralmente con mano l’evoluzione darwiniana mentre prepariamo la cena. Anche il latte ha una storia analoga: è l’invenzione per eccellenza dei mammiferi, che avevano il problema di nutrire i loro piccoli senza poter deporre uova. La farina, infine – una polvere di semi triturati – è l’equivalente vegetale dell’uovo: il sistema che hanno escogitato le piante per colonizzare la terraferma. Questi tre ingredienti sono così nutrienti per un motivo molto chiaro: si sono evoluti nel corso di milioni di anni proprio per nutrire. Ogni cibo che mangiamo ha un’affascinante storia evolutiva alle spalle: e gli uomini hanno sviluppato la capacità di mangiare ben 4000 specie vegetali. A partire da questo, Jonathan Silvertown si diverte a illustrarci, tra un’infinità di storie affascinanti, uno strano menù evoluzionistico, composto di più portate (o capitoli): una entrée, una contestualizzazione storica, e poi frutti di mare, zuppa, pesce, carne, verdura, spezie, dolce, formaggio, vino e molta convivialità. A cena con Darwin delinea un tour gastronomico del gusto del genere umano che ci aiuta a comprendere l’origine delle nostre diete e dei cibi che sono stati centrali per millenni nelle nostre culture. Nel viaggio incontriamo microbi, funghi, animali e vegetali, l’evoluzione del nostro senso del gusto e dell’olfatto, gli aromi che ci inebriano e quelli che ci repellono, sempre con la selezione naturale darwiniana a farci da bussola lungo il cammino.

La storia dell'arte raccontata ai bambini
0 0 0
Libri Moderni

Fuga, Martina - Labianca, Lidia

La storia dell'arte raccontata ai bambini / Martina Fuga, Lidia Labianca ; illustrazioni di Sabrina Ferrero

Salani, 2018

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Un libro innovativo che cambia la visione dell'arte per i bambini, da materia da imparare a esperienza da vivere, per scoprire se stessi e le proprie emozioni. Lasciati ispirare dalle vite dei più grandi artisti, esplora i loro capolavori, disegna, colora, taglia, scolla, gioca, crea; alla fine del viaggio il tuo libro non sarà più lo stesso. Dai muri di Banksy a quelli delle grotte di lascaux, 21 artisti tutti da scoprire, per imparare il più bel gioco del mondo: quello dell'arte.

E l'Italia dov'è?
0 0 0
Libri Moderni

Solina, Luca <1987->

E l'Italia dov'è? : manuale storico minimo dei mondiali di calcio FIFA per i più piccoli / Luca Solina

Fabbrica dei segni, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: E l'Italia dov'è? Chissà quanti bambini se lo sono chiesto guardando il tabellone dei prossimi Mondiali di Calcio in "Russia 2018. Lo chiede anche il piccolo Andrea al suo papà Luca: siccome papà sa sempre tutto, ecco che tira fuori questo libro. Sì! Proprio il libro che avete in mano in questo momento! E con questo libro inizia a raccontare al piccolo Andrea la storia dei Mondiali di Calcio dal 1930 ad oggi rispondendo sempre e solo alla stessa domanda. E l'Italia dov'è?

Idolatria
0 0 0
Libri Moderni

Vanoli, Alessandro <1969->

Idolatria : i falsi dèi del nemico / Alessandro Vanoli

Salerno, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Idolatra! Con quest'accusa l'infedele può diventare il nemico. Chi difende l'unico dio indica la colpa del proprio avversario: tu adori falsi dèi! In nome di questo peccato si scatenano guerre, vengono anneriti i dipinti, colpite le statue; le rovine di civiltà sepolte vengono distrutte, colpevoli di portare le tracce di idoli fasulli. L'accusa di idolatria è stata usata contro i pagani ma anche nei confronti di ebrei, cristiani o musulmani. È antica quanto il monoteismo eppure non è scomparsa. Questo libro ne ripercorre la storia: dalle prime attestazioni ebraiche, ai padri della chiesa, fino all'avvento dell'Islam; poi il Nuovo Mondo e i suoi simulacri, lo scontro tra protestanti e cattolici, e infine il Settecento dei lumi, quando l'idolatria smise di essere uno strumento per giudicare altre religioni. Almeno per un certo tempo: perché gli anni a noi più vicini hanno dimostrato che gli dèi son ben più tenaci di quello che molti storici avevano supposto. E qualcuno ne ha ancora paura.

Nuove storie mondiali
0 0 0
Libri Moderni

Buffa, Federico <1959-> - Pizzigoni, Carlo <giornalista sportivo>

Nuove storie mondiali / Federico Buffa, Carlo Pizzigoni

Sperling & Kupfer, 2018

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Federico Buffa e Carlo Pizzigoni hanno tenuto sottomano il consiglio di José Mourinho mentre scrivevano "Storie mondiali", prima fortunata ed elogiata trasmissione su Sky e poi libro da leggere e conservare. Che oggi si arricchisce con tre capitoli totalmente inediti. La formula è però quella di sempre, perché il calcio non può essere ridotto a un pure interessante racconto di quello che è accaduto sul campo da gioco, ma deve incrociarsi con la storia, con la vita. Per meglio comprendere il calcio, e vedere sotto una luce differente la storia, inserendoci una visione nuova, diversa: i Mondiali infatti, come dicono gli autori, «hanno scandito i tempi della nostra vita». Si comincia osservando le anime differenti del Brasile nel Mineiraço del 2014 e del Maracanaço del 1950, e si finisce con la celebrazione del Mondiale che l'Italia vinse ottanta anni fa, un torneo controverso e affascinante, disputato in casa di chi questa straordinaria competizione, la Coppa del Mondo, l'ha inventata. E ha permesso a questo gioco, che però esclusivamente gioco non è, di diventare il più amato di sempre.

Storia del camminare
0 0 0
Libri Moderni

Solnit, Rebecca <1961->

Storia del camminare / Rebecca Solnit ; traduzione di Gabriella Agrati e Maria Letizia Magini

Ponte alle Grazie, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Durante una marcia di protesta, in una località dal paesaggio incantevole o in una metropoli: andare a piedi può assumere significati molto diversi. In questa sua prima storia generale del camminare, Rebecca Solnit indaga la vasta gamma di possibilità racchiuse in questo atto primario e si concentra su alcuni personaggi che attraverso questo gesto hanno plasmato la nostra cultura, dai filosofi, ai poeti, agli alpinisti. Traccia i profili di alcuni tra i camminatori più significativi della storia e della narrativa, da Wordsworth a Kierkegaard, da Rousseau a Martin Luther King, alla ricerca della profonda relazione tra camminare e pensare, tracciandone l'evoluzione e spiegandone ogni sfumatura. Scopriamo così che camminare «ci permette di essere nel nostro corpo e nel mondo senza esserne sopraffatti» e «ci lascia liberi di pensare senza perderci totalmente nei pensieri», ci dispone, insomma, nello stato d'animo ideale per lasciare libera l'immaginazione.

Pillole di storia del quartiere Don Bosco
0 0 0
Libri Moderni

Cherubini, Tiziana <1955-> - Formosa, Emanuele <1965->

Pillole di storia del quartiere Don Bosco / di Tiziana Cherubini ed Emanuele Formosa

[S.n.], 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Opuscolo illustrato che racconta la storia del quartiere Don Bosco a Brescia

Donne e potere
0 0 0
Libri Moderni

Beard, Mary <1955->

Donne e potere : per troppo tempo le donne sono state messe a tacere / Mary Beard

Mondadori, 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Quando nell'Odissea omerica Penelope chiede a Femio, l'aedo, di cantare qualcosa di meno triste del periglioso ritorno da Troia degli eroi achei, l'imberbe Telemaco interviene bruscamente, invitando la madre a rientrare nelle proprie stanze e ricordandole che «la parola spetta agli uomini». Per quanto saggia e matura, Penelope china il capo di fronte al figlio e si ritira in silenzio. All'alba della tradizione letteraria dell'Occidente, questo è il primo esempio di un uomo che ordina a una donna di tacere e di uscire di scena. Da Aristofane a Ovidio, da Valerio Massimo a Plutarco ne seguiranno altri, a dimostrazione di come, fin dall'antichità classica, alle donne sia stato sottratto il diritto di parola, e insieme a esso la possibilità di accedere al discorso pubblico. Negata e svilita, derisa e temuta, la voce femminile è stata ridotta al silenzio, un silenzio, però, che a distanza di secoli sembra gravare ancora sulla volontà delle donne di essere ascoltate, prese sul serio, considerate per le loro capacità e competenze. Un silenzio a cui gli uomini sembrerebbe non intendano rinunciare, se solo pensiamo alle ingiurie e alle intimidazioni di cui le donne sono fatte oggetto - nel web come nella politica o nella cultura - non per ciò che dicono ma per il semplice fatto di voler parlare. Evidentemente, nella radicale alterità della loro voce, «differente» e per questo foriera di una diversa concezione del mondo, si avverte ancora l'eco di quel pericolo che il mondo greco paventava, quando, nelle figure tragiche di Medea, di Antigone o di Clitennestra - per citarne solo alcune -, scorgeva una reale minaccia per la polis, la comunità, l'ordine costituito. In Donne e potere Mary Beard riannoda i fili che, ancora una volta, ci legano alla Grecia e alla Roma antiche, per dimostrare quanto siano profondi i meccanismi che impongono alle donne il silenzio e quanto sia alto il prezzo che esse devono pagare per rivendicare la libertà di parola.

Storia dell'arte per immagini
0 0 0
Libri Moderni

Courtauld, Sarah

Storia dell'arte per immagini / Sarah Courtauld ; illustrazioni di Karine Bernadou ; progetto grafico di Nicola Butler ; a cura di Jane Chisholm e Rosie Dickins ; consulenza di Kathleen Adler ; traduzione di Francesca Logi

Usborne : in associazione con la Nazional Gallery Company Limited, 2018

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Un'introduzione ai dipinti dell'arte occidentale, dalle prime pitture rupestri ai capolavori moderni. Ogni pagina è piena di informazioni affascinanti sui dipinti e gli artisti.

Insegnare storia
0 0 0
Libri Moderni

Insegnare storia : il laboratorio storico e altre pratiche attive / a cura di Francesco Monducci

3. ed.

UTET università, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Come è cambiato, nella scuola di oggi, l’insegnamento della storia? E, soprattutto, è possibile parlare, nel contesto della storia insegnata, di una «didattica del laboratorio»? La risposta può essere senz’altro trovata all’interno delle elaborazioni teoriche e delle proposte pratiche che compongono questo testo e che rappresentano l’approdo più recente di un lungo cammino iniziato, tra la fine degli anni Settanta e l’inizio degli anni Ottanta, con i primi contributi di Raffaella Lamberti, di Ivo Mattozzi, di Scipione Guarracino, di Antonio Brusa e di tanti altri, e proseguito sino ad oggi attraverso la riflessione teorica e le esperienze pratiche condotte in particolare da insegnanti ed educatori aderenti ad associazioni quali il MCE (Movimento di Cooperazione Educativa), il LaNDiS (Laboratoro Nazionale per la Didattica della Storia), Clio’92, IRIS (Insegnamento e Ricerca Interdisciplinare di Storia) e Historia Ludens, che hanno avuto un ruolo centrale nel rinnovamento della didattica disciplinare. L’attenzione alla soggettività di docenti e discenti, la ricerca di un rapporto stretto con gli altri saperi, l’apertura dell’insegnamento della storia a una prospettiva mondiale, l’affermazione della centralità della relazione tra la storia e l’educazione alla cittadinanza sono i temi cardine che fanno di questo libro un punto di riferimento per chi deve costruire ogni giorno la didattica in classe.

Atlante dei luoghi letterari
0 0 0
Libri Moderni

Atlante dei luoghi letterari : terre leggendarie, mitologiche, fantastiche in 99 capolavori dall'antichità a oggi / a cura di Laura Miller

Rizzoli, 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 1

Abstract: La scrittura elegante e le immagini de "l'Atlante dei luoghi letterari" ci guidano in un viaggio attraverso quattromila anni di narrativa - dall'"Epopea di Gilgamesh" a "Due anni, otto mesi e ventiquattro notti" di Salman Rushdie - alla scoperta dei mondi immaginari più amati della letteratura. Laura Miller ha interpellato scrittori, critici e accademici di fama mondiale, che ci accompagnano nell'esplorazione di quasi cento mondi fantastici, in un'antologia che per la prima volta affianca i classici alla letteratura popolare e alla narrativa contemporanea: ci troviamo così a passare dall'"Odissea" ai "Viaggi di Gulliver", dalle "Cronache di Narnia" di C. S. Lewis alle "Città invisibili" di Calvino, da "1984" di Orwell al "Racconto dell'ancella" di Margaret Atwood, dall'America di "Infinite Jest" di David Foster Wallace al Giappone di "1Q84" di Murakami. Per facilitare la consultazione, le opere sono articolate in cinque grandi capitoli, ordinati cronologicamente: "Miti e leggende antiche" (fino al 1700), "Scienza e romanticismo" (1701-1900), "L'epoca d'oro del fantastico" (1901-1945), "Il nuovo ordine del mondo" (1946-1980), "L'era digitale" (1981-presente).

Storia del popolo albanese
0 0 0
Libri Moderni

Marino, Ettore <1966->

Storia del popolo albanese : dalle origini ai giorni nostri / Ettore Marino

Donzelli, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: I sentieri che conducono all'attuale Albania partono dal mondo illirico, destinato a entrare in contatto, durante l'età antica, con i Greci, per essere poi dominato dai Romani. Da lì in avanti, gli albanesi conosceranno invasioni fugaci e stagioni d'eroismo, segnate in particolare, nel corso del Quattrocento, dalla mitica figura fondativa di Giorgio Castriota Scanderbeg. Seguiranno lunghi secoli di dominazione turca. L'indipendenza, sancita nel novembre 1912, dischiuderà la via a travagli nuovi, in un'Europa in guerra e tra nemici sempre aggressivi con l'Albania. Antico e duraturo il legame con l'Italia, specie con Napoli e Venezia; quella stessa Italia che, nel suo tardo sogno colonialista, annetterà lo Stato balcanico nel 1939. Dopo la fine della guerra, l'Albania entrerà nella sfera di gravitazione sovietica: saranno gli anni dell'esperimento stalinista di Enver Hoxha, seguiti, dopo la caduta del regime, dal ribollente caos del primo decennio di riconquistato pluralismo, e infine dagli attuali segni di ripresa. Unico Stato ateo al mondo durante il periodo conclusivo del regime, l'Albania è una terra in cui convivono quattro confessioni religiose. La quotidianità delle popolazioni montane è stata segnata per secoli da codici consuetudinari oggi ancora non del tutto dismessi. C'è, tuttora, una porzione d'Albania oltre confine (Kosovo, Macedonia, Montenegro, Grecia settentrionale), mentre numerose antiche colonie albanesi punteggiano, orgogliose di sé, l'Italia del Sud. II libro ripercorre tutti questi sentieri, e altri ancora, per offrire un quadro completo della realtà albanese, in un originale e inedito sforzo di sintesi.

Tre pietre fanno un muro
0 0 0
Libri Moderni

Cline, Eric H. <1960->

Tre pietre fanno un muro : la storia dell'archeologia / Eric H. Cline ; traduzione di Stefano Suigo ; illustrazioni di Glynnis Fawkes

Bollati Boringhieri, 2018

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: «Vedo cose meravigliose...». Fu questa l'esclamazione di Howard Carter, quando nel 1922 vide per la prima volta da una fessura illuminata con una torcia la tomba di Tutankhamon, ritrovata intatta dopo un sonno millenario. La scoperta di Carter è solo una delle straordinarie storie raccontate da Eric Cline in "Tre pietre fanno un muro". C'è tutto quello che una persona curiosa del mondo antico vorrebbe conoscere. C'è la prima scoperta di Pompei, del 1594, e la lunga storia degli scavi nei secoli successivi; ci sono i pionieri della prima archeologia ottocentesca, l'epopea di Troia e Micene; c'è Petra, Masada, le silenziose guardie di terracotta a difesa di una tomba imperiale cinese, ci sono gli ittiti, i minoici, gli inca e gli aztechi. E poi Stonehenge, Altamira, Roma, Olimpia, Cnosso, Ebla, Abu Simbel, Nimrud, Babilonia, Palmira, Ur, Qumran, Mesa Verde, Palenque, Machu Picchu, le misteriose Linee di Nazca. Quasi cento siti archeologici di tutto il mondo, in un racconto entusiasmante della loro storia, accompagnato dalla voce vivida e appassionata di uno dei più importanti archeologi del nostro tempo, che non risparmia aneddoti personali e coinvolgenti resoconti delle ultime tecniche di ricerca e scavo. Con "Tre pietre fanno un muro", a quasi settant'anni dalla pubblicazione dell'ormai classico "Civiltà sepolte" di C.W. Ceram, Eric Cline - l'apprezzato autore che ci ha svelato il collasso repentino della società dell'Età del Bronzo, narrato le guerre di Armageddon e l'infinita sequenza di battaglie e devastazioni subita dalla «città della pace», Gerusalemme - scrive un grande racconto epico: una storia dell'archeologia in grande stile, che racchiude tutte le vicende dell'umanità antica.

Numero
0 0 0
Libri Moderni

Dantzig, Tobias <1884-1956>

Numero : storia dell'idea che ha rivoluzionato il mondo / Tobias Dantzig ; a cura di Joseph Mazur ; prefazione di Barry Mazur ; traduzione di Liliana Ragusa Gilli

Il Saggiatore, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Dall'incommensurabile all'uno, al due, al dieci, al n... Se c'è stato un momento nella storia in cui il caos che circonda l'uomo ha lasciato il posto a un simulacro di ordine e comprensione è stato quando venne concepito il numero. Da allora i numeri hanno plasmato la nostra realtà, la nostra cultura e il nostro immaginario, ci hanno permesso di contare le pecore e inventare il commercio, di misurare le distanze e teorizzare gli attributi della divinità, di costruire cattedrali e annientare il nemico in battaglia. Attraversando epoche e nazioni, il matematico Tobias Dantzig ci guida tra aneddoti e protagonisti geniali alla scoperta di questa invenzione rivoluzionaria: dei tentativi preistorici di quantificare l'esistente che cosa è sopravvissuto nel nostro linguaggio? Qual è l'origine del concetto di zero? Quando abbiamo smesso di cercare «l'ultimo numero» e ci siamo persi nella vertigine dell'infinito? Quando il numero è diventato una funzione? Sono i quesiti che si intrecciano in un'appassionante narrazione della storia umana, un racconto che procede per prove, tentativi ed errori, strade battute e vicoli ciechi, fulminanti intuizioni e brucianti delusioni, tenuto insieme dalle intelligenze dei grandi personaggi che hanno permesso ad aritmetica e geometria di fare il salto dai misteriosi precursori alessandrini Pappo e Diofanto a Leopold Kronecker e Henri Poincaré.