E' possibile raffinare la ricerca cliccando sui filtri proposti (nella colonna a sinistra), oppure utilizzando il box di ricerca veloce o la relativa ricerca avanzata.

Includi: tutti i seguenti filtri
× Editore Bompiani <casa editrice>

Trovati 8256 documenti.

Mostra parametri
Pensa, giornalino!
0 0 0
Libri Moderni

Ziliotto, Donatella <1932->

Pensa, giornalino! : diari di una bambina che amava i diari / Donatella Ziliotto

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Nei diari di Donatella Ziliotto bambina e ragazza - dagli otto ai diciassette anni, dal 1940 al 1949 - la vita quotidiana si trasforma in un'avventura infinita. Dalla selezione che qui proponiamo, punteggiata di disegni originali, emergono vividi il suo talento precoce per la scrittura, l'innata propensione alla lettura vorace, l'ironia scanzonata, il gusto impareggiabile per l'osservazione e la curiosità che ne faranno una grande viaggiatrice di mondi e di libri.

Angolo cieco
0 0 0
Libri Moderni

Nors, Dorthe <1970->

Angolo cieco / Dorthe Nors ; traduzione di Ingrid Basso

Bompiani, 2018

  • Non prenotabile
  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sonja ha superato i quaranta, traduce thriller dallo svedese e sta cercando di dare una direzione alla propria vita. Frequenta una massaggiatrice new age che la trascina in un gruppo di meditazione con relativo ritiro nei boschi; tenta di riallacciare i rapporti con la sorella maggiore Kate che non risponde nemmeno alle sue chiamate; infine decide di iscriversi a scuola guida, ma imparare a controllare un'auto si rivela più difficile del previsto. Caustica, acuta, infelice in amore, incapace di cambiare da sola, Sonja percorre le strade alienanti di Copenaghen e affronta le sue paure, tra attacchi di panico, vertigini e nostalgia di un'infanzia che solo la falsità della memoria vuole idilliaca. "Angolo cieco" è la storia dura e toccante di una donna alla ricerca della propria identità, senza una meta precisa, senza nessuno a cui chiedere indicazioni.

Le stanze dell'addio
0 0 0
Libri Moderni

Selvetella, Yari <1976->

Le stanze dell'addio / Yari Selvetella

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 18
  • A prestito: 10
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Io ho ricominciato a lavorare. In altri luoghi scrivo, succhio gamberi, respiro foglie balsamiche, faccio l'amore, ma una parte di me è qui, sempre qui, impigliata a un fil di ferro o a una paura mai vinta, inchiodata per sempre: il puzzo di brodaglia del carrello del vitto, quello pungente dei disinfettanti, il bip del segnalatore del fine-flebo, la porta che si chiude alle mie spalle quando termina l'ora della visita.'' Così si sente chi di noi vive l'esperienza di una perdita incolmabile: impigliato, inchiodato. Dalle pagine di questo libro affiora il volto vivissimo di una giovane donna, Giovanna De Angelis, madre di tre figli e di molti libri, editor di professione, che si ammala e muore. Il suo compagno la cerca, con la speranza irragionevole degli innamorati, attraverso le stanze - dell'ospedale, della casa, dei ricordi - fino a perdersi. Solo un ragazzo non si sottrae alla fratellanza profonda cui ogni dolore ci chiama e come un Caronte buono gli tende una mano verso la vita che continua a scorrere, che ci chiama in avanti, pronta a rinascere sul ciglio dell'assenza. Yari Selvetella dà voce a un addio che sembra continuamente sfuggire al tentativo di essere pronunciato, come Moby Dick nel fondo del mare, e scrive un kaddish laicissimo eppure pervaso del mistero che ci unisce a coloro che abbiamo amato. Attraverso il labirinto al neon degli ospedali, le stanze chiuse del lutto, il filo tracciato da una penna sul foglio bianco è ancora di salvezza, celebrazione commossa della forza vitale delle parole.

Credere al meraviglioso
0 0 0
Libri Moderni

Ono-dit-Biot, Christophe <1975->

Credere al meraviglioso / Christophe Ono-dit-Biot ; traduzione di Bérénice Capatti

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: ''L'eccesso di dolore per la morte è follia; perché è una ferita ai viventi, e i morti non la conoscono.'' Le parole di Senofane sono lo specchio della vita di César: dopo la perdita di Paz, la donna che ha amato più di ogni altra, ha affidato il figlio ai nonni e arranca in quelli che crede essere gli ultimi giorni della sua vita. Finché sulla soglia di casa appare Nana. Studentessa di architettura, greca, dice di essere la sua nuova vicina e come lui è appassionata di autori classici e mitologia greca. Ma chi è questa ragazza solare ed evanescente che trascina César per le strade deserte dell'estate parigina? E poi oltre, verso isole vicine e lontane, verso un legame ritrovato con il figlio, verso il futuro e la vita?

Per fortuna faccio il prof
0 0 0
Libri Moderni

Dalla Chiesa, Nando <1949->

Per fortuna faccio il prof / Nando dalla Chiesa

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 4
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Questo non è un libro di denuncia dei mali dell'università. Non è un'accusa contro lo Stato che non investe nella ricerca. E nemmeno deplorazione delle distanze tra strutture e tecnologie dei nostri atenei d'eccellenza e quelle dei maggiori atenei stranieri. È invece un libro che canta la bellezza dell'insegnare e del vivere in università, racconta il piacere delle sfide culturali, la meraviglia dell'incontro con le generazioni più giovani, la scoperta di realtà e sentimenti sempre nuovi, la ricchezza nascosta dei percorsi collettivi. È un libro che dimostra che il nostro sguardo serve non solo a vedere le cose ma anche a farle nascere e che la cultura scientifica può farsi cultura civile e propagarsi come incendio nella prateria.

Dove nasce il vento
0 0 0
Libri Moderni

Attadio, Nicola

Dove nasce il vento : vita di Nellie Bly, a free american girl / Nicola Attadio

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 11
  • A prestito: 9
  • Prenotazioni: 4

Abstract: Settembre 1887: una ragazza bussa alla porta di John Cockerill, direttore del ''New York World'' di Joseph Pulitzer. Chiede di essere assunta come reporter. Nessuna donna aveva mai osato tanto. Il suo nome è Elizabeth Cochran, ha ventitré anni, ma già da tre scrive per un quotidiano di Pittsburgh firmandosi Nellie Bly. Una donna reporter non si è mai vista, ma la sua idea di un'inchiesta sotto copertura a Blackwell Island, manicomio femminile di New York, convince Cockerill e Pulitzer ad accettare la sfida. Ne nasce un reportage che farà la storia del giornalismo. Da qui, in un crescendo di popolarità e sotto mille travestimenti, Nellie racconterà l'America agli americani. Diventerà l'incubo di politici e benpensanti, viaggerà in tutto il mondo, vivrà amori e fallimenti. Mentre i grattacieli, i treni, il telegrafo e poi la guerra trasformano la realtà, Nellie Bly si trova a essere pioniera di una figura mai esistita prima: la donna indipendente, artefice del proprio destino, la giornalista intrepida armata solo del proprio sguardo libero e della propria voce.

Il mio piccolino
0 0 0
Libri Moderni

Zullo, Germano <1968-> - Albertine <1967->

Il mio piccolino / Germano Zullo, Albertine

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 8
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: I testi, essenziali ma carichi di significato, accompagnano le immagini sfociando in un libro commovente ed elegante che parla della vita, dell'amore, del tempo che passa. Le delicate illustrazioni tratteggiano con linea poetica una storia universale, il ciclo della vita, emozionando nel profondo i lettori di ogni età.

Come la luce nei sogni
0 0 0
Libri Moderni

Predicatori, Paola <1967->

Come la luce nei sogni / Paola Predicatori

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: È così difficile tornare indietro, dalla grande città alla provincia, a quarantasette anni, senza lavoro, e ritrovarsi a vivere in un garage adattato a casa. Tiziano è risucchiato indietro, verso il passato, da un vuoto esistenziale che lo ammala e che non riesce a colmare. Il solo a stargli vicino, in un modo silenzioso e istintivo, è Gioele, il nipote: un ragazzo intrappolato in una medietà rabbiosa, che subisce senza reagire le vessazioni del bullo da manuale finché, animato dal senso di una resistenza accanita che avverte nello zio, si ribellerà, pronto a sopportare le conseguenze dei suoi no. E' da Gioele che ascoltiamo a posteriori questo racconto di vite che cercano un senso: da una parte Tiziano, che ritrova l'equilibrio nel lavoro manuale e in un amore a sorpresa; dall'altra Gioele, avido di modelli non banali.

La vita riflessa
0 0 0
Libri Moderni

Aloia, Ernesto <1965->

La vita riflessa / Ernesto Aloia

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Che cosa succede quando a due uomini che si sono perduti accade per caso di ricongiungersi e condividere un progetto rivoluzionario che può trasformare le loro esistenze sviate? È possibile risalire il corso del tempo e trovare il modo di diventare se stessi? Una mattina di settembre del 2008, guardando un servizio sul fallimento della Lehman Brothers, Marco – funzionario di una grande banca con compiti e legami per niente limpidi – riconosce tra i dipendenti appena licenziati il suo amico d’infanzia Greg, già matematico e pioniere dell’informatica, poi votato ai fasti ormai pericolanti della finanza. Quarant’anni prima, quando erano ragazzini e Greg viveva in Italia, i due sono stati protagonisti di un episodio oscuro e incancellabile, dopo il quale si sono persi di vista. Ma quando Greg viene inquadrato dalle telecamere è come se per Marco quegli anni non fossero mai trascorsi. La tentazione di riallacciare l’antico legame è irresistibile. Greg ha un sogno, Marco di sogni non ne ha più da un pezzo, e forse proprio per questo non sa resistere alla proposta dell’amico: utilizzando la struttura di vecchi software e il denaro del luciferino mentore Danilo Serra svilupperanno la versione embrionale di Twins, un nuovo social network “ad azione profonda”, e lo venderanno ad Amit Roy, antico collega di Greg e ora CEO della BWE, un grande gruppo della information technology europea in crisi e alla disperata ricerca di riscatto. Il lancio di Twins, rielaborato e perfezionato dallo spregiudicato Amit Roy, è un successo planetario. Il social modifica rapidamente comportamenti collettivi e stili di vita. La BWE fa il suo ritorno trionfale tra i grandi dell’informatica. Ma quando viene ritrovato il corpo di Milena Sarti, una dei tanti ragazzi incantati da Twins, lo scenario muta radicalmente e Marco si trova di fronte alla più difficile delle scelte. La vita riflessa affronta temi di grande ed importante attualità: si va dalle speculazioni e crac finanziari, alle complesse e remunerative piattaforme di socializzazione online e, sul piano morale e privato, dalle responsabilità individuali (matrimonio, paternità, clienti) a quelle nei confronti di una società in mutamento e della fragilità dei suoi componenti. Un testo e una lettura avvincenti, anche se in alcuni punti ho faticato a seguire, causa la mia scarsa dimestichezza con l’informatica e il mondo di Internet. Moltissimi sono i temi, i personaggi e i filoni narrativi. In particolare colpisce la riflessione sul ruolo dei social, su Internet e sulla sua influenza nella vita quotidiana degli esseri umani. Una lettura “moderna” e “tecnologica”, che non perde mai di vista l’importanza e la determinazione dell’essere umano in quanto

Storia e coscienza del precariato
0 0 0
Libri Moderni

Fusaro, Diego <1983->

Storia e coscienza del precariato : servi e signori della globalizzazione / Diego Fusaro

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Con il 1989 è tramontato il vecchio capitalismo disciplinato dalla potenza degli stati nazionali e dal sistema welfaristico conquistato dalle lotte di classe. Al suo posto si è affermato il capitalismo liquido e finanziario della new economy. La classe borghese e quella proletaria, una volta in conflitto tra loro, sono precipitate nell'abisso e costituiscono la struttura fondamentale della nuova classe dominata: il precariato, composto da una moltitudine di atomi sradicati e senza identità, migranti, senza coscienza di classe e costretti all'erranza nell'open space del mercato mondiale deregolamentato. Un precariato lavorativo ed esistenziale: il nuovo paradigma non tollera alcuna forma di stabilità e di etica comunitaria. La nuova classe dominante, un'aristocrazia finanziaria apolide, sta annientando uno dopo l'altro tutti i vecchi fondamenti del mondo proletario e borghese: dalla famiglia al lavoro garantito, dai diritti sociali alla cittadinanza. È questo il teatro del nuovo conflitto di classe nel quadro della mondializzazione: uno scenario «tremendo, ma non irrimediabile».

Perduto in paradiso
0 0 0
Libri Moderni

Pasti, Umberto <1957->

Perduto in paradiso / Umberto Pasti

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 2

Abstract: All'inizio di questo libro Umberto Pasti è un quarantenne che ama la bellezza. Ha viaggiato e vissuto. Ma nulla lo ha preparato a ciò che sta per succedergli. Nei pressi di un villaggio sperduto sulla costa atlantica del Nord del Marocco, stanco dopo una lunga camminata, si addormenta sotto un fico. Quando si sveglia ha subìto una metamorfosi. E' diventato un giardino. Rohuna è un luogo estremo e insospitale, quasi inaccessibile, senza acqua, senza luce, abitato da ragazzi violenti, donne fiere, vecchi saggi e spiritelli logicamente molto dispettosi. Ma è anche bella e solenne come l'apparizione di un dio. Per esistere, per realizzarsi, il giardino deve trasformarsi in giardiniere. Ecco le fatiche titaniche, il viavai dei muli carichi di terra, la pista scavata a mani nude, le piante salvate nei cantieri che sfregiano il Paese, la ricerca affannosa dell'acqua, l'invasione degli scorpioni. Ecco i ragazzi diventare prima amici e poi giardinieri, i malati da curare, i bambini da istruire. Ecco il paradiso farsi sempre più reale. Nonostante le battaglie legali, le minacce di affaristi senza scrupoli, la pressione crescente di un turismo predatore, in questo tempo di conflitti feroci tra Islam e Occidente Rohuna resta il luogo unico e insostituibile in cui un uomo venuto da lontano ha riconosciuto la sua casa e la sua famiglia. E, come alla fine di un rito iniziatico, ha trovato se stesso.

Le torri di vetro
0 0 0
Libri Moderni

Pulley, Natasha <1988->

Le torri di vetro / Natasha Pulley ; traduzione di Carlo Prosperi

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Cornovaglia, 1859. Merrick Tremayne, trent'anni, menomato da un incidente capitatogli durante uno dei suoi viaggi da contrabbandiere di oppio per la Compagnia delle Indie Orientali, sta per abbandonare la decrepita dimora di famiglia. L'amico Sir Clements Markham, gioviale esploratore e geografo (veramente esistito, responsabile della spedizione di Scott al Polo Sud), lo incoraggia a intraprendere una nuova missione in Perù, per trafugare fino in Inghilterra i preziosissimi germogli di cinchona, dalla corteccia ricca di chinino, ricercatissimo come antimalarico. Merrick, sfidando il dolore e la fatica, attraversa l'oceano e si arrampica sugli altopiani peruviani scegliendo come guida Raphael, un uomo equivoco e affascinante che si è appena risvegliato da decenni di sonno; insieme partono alla volta di New Bethlehem, il villaggio dove ancora esistono tracce del passaggio di suo padre e di suo nonno. Tra foreste impenetrabili e lande desolate, anatre che esplodono in volo, tempeste di neve, sabbie mobili, lampade alimentate da polline luminescente, Merrick si ritrova infine tra le torri di ossidiana del villaggio. Una riga di sale tracciata per terra separa il luogo dalla foresta: chi la varca finisce ucciso da un'entità misteriosa...

Quattro uomini in fuga
0 0 0
Libri Moderni

Calligarich, Gianfranco

Quattro uomini in fuga / Gianfranco Calligarich

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 3
  • Prenotazioni: 2

Abstract: Quattro sgangherati amici decidono di scrollarsi di dosso le nebbie e l'accidia del loro paesino padano per darsi all'Avventura e realizzare i propri sogni. Prima col rapimento di un toro da monta nascondendolo in un Jolly Hotel in attesa del riscatto, ma con drammatiche conseguenze, e poi levando le tende alla volta di Roma per fondare un teatro off. La voce di Casablanca, il più appartato dei quattro, narra quindi una tragicomica vicenda di donchisciotti votati ai fallimenti: Paolo, che data la sua somiglianza con Jack Palance ambisce ai riflettori del teatro e del cinema, Elio, basso botolo ringhioso segnato da una fatale avarizia, Sauro elegante ceramista mancato che le donne divorano con lo sguardo e infine Casablanca stesso, diventato regista per caso, impegnato in un difficile faccia a faccia con un suo protervo alter ego. L'inizio del teatro è disastroso ma poi entra in scena l'affascinante, ricchissimo N.N. che, pur tormentato da una crisi sentimentale, finanzia la loro impresa con la generosità di un mecenate d'altri tempi. Basterà il denaro a tenere insieme i quattro amici sempre in fuga da sè stessi e dalla realtà? A fare naufragare i loro sogni saranno i sentimenti, ''quel candelotto di dinamite che ognuno si porta appresso dalle parti del cuore e sempre pronto a esplodere''.

Love + hate
0 0 0
Libri Moderni

Kureishi, Hanif <1954->

Love + hate : racconti e saggi / Hanif Kureishi ; traduzione di Davide Tortorella

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Amore, matrimonio, sesso, tradimento, anarchia, scrittura creativa, perdere tempo, la pazzia, Kafka, fare film, gli immigrati, l'Islam, perdere i risparmi di una vita. E odiare. Sono i temi che Hanif Kureishi intreccia nei racconti e saggi brevi che compongono questa raccolta, dove contraddizioni e contrasti sono indagati con lucidità feroce: gioventù e vecchiaia, tradimento e lealtà, est e ovest, immaginazione e repressione. Amore e odio.

In extremis
0 0 0
Libri Moderni

Parks, Tim <1954->

In extremis / Tim Parks ; traduzione di Eleonora Gallitelli

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 5
  • A prestito: 2
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Thomas sa che c'è qualcosa che deve rivelare a sua madre ormai in punto di morte. Ma ce la farà a raggiungerla in tempo? E avrà il coraggio di dire quello che non è riuscito a dirle in passato? Tra il telefono che vibra e i pensieri che corrono impazziti non riesce a concentrarsi sul significato di ciò che sta accadendo. Deve cercare di risolvere la crisi familiare del suo migliore amico? Deve riconsiderare la separazione dalla moglie? Perché si sente insieme confuso e paralizzato? Tim Parks esplora il profondo nesso tra presente personale e passato familiare e si chiede se è davvero possibile cambiare vita.

Una vita più vera
0 0 0
Libri Moderni

Garland, Inés <1960->

Una vita più vera / Inés Garland

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Cosa succede quando "noi" è un eterno presente senza futuro? Quando "noi" è scampoli di tempo rubato mentre la vita scorre altrove? Un uomo e una donna si ritrovano dopo anni, per caso: un amore non detto li aveva avvicinati in un'estate lontana, poi altre storie e altre vite sono accadute fino al nuovo incontro che si accende in una passione immediata, fisica, bruciante. Ma per quanto l'amore si nutra di se stesso, altre presenze si insinuano tra loro: lei è separata con una figlia, lui è sposato e ha tre figli, così inevitabili arrivano le bugie, i sotterfugi, le gelosie che nascono dal non essere l'unica.

Esequie
0 0 0
Libri Moderni

Knipfel, Jim <1965->

Esequie / Jim Knipfel ; traduzione di Beatrice Gatti

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 1

Abstract: Nella Contea di Kausheenah, Wisconsin, i delitti più efferati commessi di solito sono l'ubriachezza molesta e il superamento dei limiti di velocità. Quando lo sceriffo Koznowski si trova di fronte a un duplice omicidio nell'impresa di pompe funebri Unterhumm non possono che iniziare i mal di pancia. Letteralmente. A prendere in mano la situazione è la sua vice, Deliah Vandenberg, l'unica della squadra ad avere un'idea di cosa siano una scena del crimine e un'indagine scientifica. Sì, perché Klaus Unterhumm è più di quel che sembra: arrivato dall'Europa e completamente dedito al suo lavoro, ha fatto della morte la sua vita, senza mai integrarsi nella comunità. Era solo un uomo che amava la solitudine o qualcosa di oscuro, violento, l'ha raggiunto dal passato?

Le principesse della seta e altri racconti cinesi
0 0 0
Libri Moderni

Valtieri, Alessandra <traduttrice>

Le principesse della seta e altri racconti cinesi / Alessandra Valtieri ; illustrazioni di Mauro Evangelista

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 3
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: In queste fiabe sfilano principesse ingegnose che bevendo il tè in giardino scoprono il lavorio dei bachi, bambini con la testa a fungo, costruttori che mattone su mattone s'inventano una delle meraviglie del mondo, tartarughe ispiratrici, bestie feroci e bestie battibeccanti, monaci saggi e giovani svagati, straccioni di talento e arguti scimmiotti... Sedici storie che funzionano come chiavi d'accesso per la profondità e la vastità di una cultura da scoprire.

Come una rana d'inverno
0 0 0
Libri Moderni

Padoan, Daniela <1958->

Come una rana d'inverno : conversazioni con tre donne sopravvissute ad Auschwitz : Liliana Segre, Goti Bauer, Giuliana Tedeschi / Daniela Padoan

2. ed., [nuova ed.]

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 2
  • A prestito: 0
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Sulla Shoah hanno ormai scritto in molti - forse in troppi - ma un aspetto fondamentale è finora rimasto stranamente in ombra: le donne, che nelle selezioni ad Auschwitz costituirono, insieme ai bambini, quasi il 70% dei prigionieri inviati alle camere al gas. Questo libro, articolato in tre conversazioni con Liliana Segre, Goti Bauer e Giuliana Tedeschi - italiane deportate ad Auschwitz e prigioniere nel campo femminile di Birkenau nel 1944 - mette in luce la diversa esperienza femminile della prigionia e della testimonianza.

L'unico e la sua proprietà
0 0 0
Libri Moderni

Stirner, Max <1806-1856>

L'unico e la sua proprietà / Max Stirner ; a cura di Sossio Giametta ; bibliografia di Vincenzo Cicero

Bompiani, 2018

  • Copie totali: 1
  • A prestito: 1
  • Prenotazioni: 0

Abstract: Ancora oggi l'anarchico Stirner, pensatore controcorrente della sinistra hegeliana, è considerato da molti un matto e ancora oggi molti altri fanno iniziare da lui una nuova epoca dell'umanità, appunto perché era un anarchico. Stirner in realtà fu un uomo silenzioso, nobile, che nessun potere e nessuna parola sarebbero riusciti a corrompere, un uomo così unico che non trovò un posto nel mondo, e di conseguenza visse in povertà. L'obiettivo della sua opera fu quello di difendere l'unicità di ogni individuo, soprattutto dei diseredati, dei misconosciuti, dei calpestati in primo luogo ad opera dello Stato, della legge, delle religioni, dei sistemi etici e di tutte le istituzioni sorte con fini positivi, ma che fin troppo spesso, già solo per l'imperfezione umana (ma per Stirner di per se stesse, sempre), deragliano e richiedono continuamente interventi correttivi. Nella sua forma paradossale ed eccessiva, spesso urtante e urticante, espressione della sua indignazione e ribellione morale, ''L'unico'' difende un'esigenza umana fondamentale, che viene fin troppo spesso negata o elusa dai fanatismi, dai veri egoismi, che si abbeverano e si ubriacano di devastanti astrattezze.